Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
Richiesta di informazioni da chi è agli inizi (anzi, ancora più indietro!)
Thread poster: Sara_C
Sara_C
Local time: 15:27
English to Italian
Jul 23, 2008

Salve a tutti, mi sono appena iscritta qui perché mi è sembrato davvero un posto interessante e in cui poter imparare qualcosa. Mi trovo però in difficoltà perché non riesco ad orientarmi e a capire cosa posso fare per sfruttare appieno questo sito.
Ho notato che già altri hanno chiesto consigli, ma in tutte le discussioni che ho letto tutti erano già laureati o comunque in cerca di un lavoro. Io, invece, sono solo una studentessa che sta terminando il primo anno della laurea triennale in lingue, ma sono un po' preoccupata su come costruire il mio futuro.. mi piacerebbe molto fare della traduzione il mio mestiere, ma non vedo segnali incoraggianti (nemmeno dai miei professori!) e quindi vorrei chiedere consiglio a voi. Cosa posso fare? E' troppo presto per pensarci, devo rimandare questo discorso quando avrò almeno una triennale in mano?
Grazie a tutti coloro che leggeranno e mi daranno qualche consiglio


Direct link Reply with quote
 

Chiara Foppa Pedretti  Identity Verified
Italy
Local time: 15:27
English to Italian
+ ...
Qualche suggerimento Jul 23, 2008

Ciao. Dato che io sono poco più avanti di te (laureanda alla magistrale), mi sento di darti solo questi tre consigli:
- inizia a impostare i tuoi studi nella giusta direzione: se ci sono diversi corsi alternativi l'uno all'altro, scegli quelli che ti daranno una preparazione nelle teorie o techiche della traduzione, oppure quelli che riguardano un campo in cui poi ti piacerebbe specializzarti, una volta diventata traduttrice
- cerca di svolgere uno stage in un'agenzia di traduzioni tramite l'università: quasi sicuramente sarà uno stage non pagato, ma sarà un'esperienza ricca di soddisfazioni, credimi
- segui ProZ, anche silenziosamente, e impara da chi ha più esperienza! In internet, poi, ci sono un sacco di risorse utili che puoi iniziare a leggere e "immagazzinare!.

E scrivimi anche in privato, se vuoi.


Direct link Reply with quote
 

Ana Rita Simões  Identity Verified
Portugal
Local time: 14:27
Member (2009)
English to Portuguese
+ ...
benvenuta! Jul 23, 2008

Ciao Sara, e benvenuta! Io forse sarò un po' più avanti di te e di Chiara; mi sono già laureata e lavoro da un anno.

Chiara ti ha dato consigli molto utili; non è presto per cominciare a pensare nel tuo futuro, anzi, se cominci adesso a capire questo mondo, a capire cosa significa essere un traduttore professionista, quali sono i problemi, dove ci sono i risorse utili di cui parla Chiara (e che, almeno nel mio caso, ho trovato da sola perchè in università c'è molta teoria e poca pratica), quando finalmente ti sarai laureata sarai un passo avanti. Ci vuole un po' di tempo per capire come funzionano le cose, e ancora di più per diventare una vera professionista.

Non scoraggiarti da quello che ti dicono sulle difficoltà di questo mestiere - certo, ce ne sono tante, ma credo che è lo stesso per tutti, ormai. Se sei brava e persistente, troverai il tuo piccolo spazio in questo mondo

In bocca al lupo!


Direct link Reply with quote
 
Sara_C
Local time: 15:27
English to Italian
TOPIC STARTER
Grazie ragazze! Jul 24, 2008

Siete state tutte e due gentilissime! Cercherò di seguire i vostri consigli.. e anche di seguire ProZ!!!

Direct link Reply with quote
 

Chiara Foppa Pedretti  Identity Verified
Italy
Local time: 15:27
English to Italian
+ ...
Un problema diffuso Jul 25, 2008

Ana Rita Simões wrote:
sorse utili di cui parla Chiara (e che, almeno nel mio caso, ho trovato da sola perchè in università c'è molta teoria e poca pratica)[/quote]

Già, questo è uno dei maggiori problemi dell'università. Io ho avuto la fortuna di trovare due (su 5 anni però!!) insegnanti bravissime, due traduttrici che ci hanno mostrato come usare al meglio internet per le ricerche e ci hanno segnalato tantissimi siti e risorse utili. E non erano nemmeno di ruolo, erano parte della schiera dei cosiddetti CEL, Collaboratori Esperti Linguistici (o qualcosa del genere!).

Per il resto, il fai-da-te resta la scelta più efficace!


Direct link Reply with quote
 

Ina Glörfeld Salzano
Germany
Local time: 15:27
Italian to German
+ ...
Benvenuta! Jul 27, 2008

Ciao Sara, benvenuta anche da parte mia.
Capisco i tuoi dubbi e le tue difficoltà. Credo che li abbia chiunque inizi un'esperienza nuova. Il mio consiglio: non ti scoraggiare mai. Una delle cose che aiuta in questo mestiere è la curiosità di imparare e capire nuovi concetti, di non fermarti alle conoscenze che hai, ma di cercare sempre di approfondire il più possibile l'argomento che stai trattando.
Per adesso, oltre ai consigli di Chiara e Ana Rita, che sono molto validi, ti consiglio di leggere molto nelle lingue in cui vorrai lavorare, scegli testi con crescente grado di difficoltà, possibilmente testi che trattano lo stesso argomento, così impari già a confrontare le diverse lingue e fai pratica sulla terminologia in modo semplice e magari anche divertente. Comunque, se ami davvero le lingue, questo mestiere non può che darti soddisfazioni, quindi in bocca al lupo!


Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 15:27
Member (2003)
English to Italian
+ ...
marketing Jul 27, 2008

Mi raccomando di non trascurare mai il lato commerciale: tariffazione, ricerca dei clienti, amministrazione ecc.
Un buon traduttore free-lance non è solo colui che sa tradurre, ma che è consapevole di essere una piccola impresa.
Altrimenti è meglio lavorare in-house.

In bocca al lupo,
Paola


Direct link Reply with quote
 
Sara_C
Local time: 15:27
English to Italian
TOPIC STARTER
che bello ricevere consigli! Jul 27, 2008

Grazie Ina e grazie Paola
Per ora mi sto dedicando alla lettura di libri di narrativa in inglese, ho cercato libri che ho letto in italiano e che mi erano piaciuti e adesso li sto rileggendo in lingua madre, così ho a disposizione entrambe le fonti e posso fare delle comparazioni se ho dubbi, chiedendomi "come avrei tradotto io"..
Per il lato commerciale eccetera, per ora ci capisco gran gran poco.. ma d'altronde prima di una settimana fa non mi ero mai posta il problema, quindi devo scoprire ancora tutto al riguardo (sembra abbastanza macchinoso).. però per fortuna ho ancora tempo per capire!

Chiara, spero negli anni prossimi! Per ora in inglese non abbiamo ancora esaminato gli strumenti di traduzione (men che meno in tedesco, lì proprio ancora non abbiamo iniziato a tradurre, ma il livello per ora è differente), ma penso che negli anni prossimi verrà fatto..almeno ci spero!!!

grazie ancora a tutte!


Direct link Reply with quote
 

Ana Rita Simões  Identity Verified
Portugal
Local time: 14:27
Member (2009)
English to Portuguese
+ ...
ahh, l'università... Jul 27, 2008

ChiaraFP wrote:

Ana Rita Simões wrote:
sorse utili di cui parla Chiara (e che, almeno nel mio caso, ho trovato da sola perchè in università c'è molta teoria e poca pratica)


Già, questo è uno dei maggiori problemi dell'università. Io ho avuto la fortuna di trovare due (su 5 anni però!!) insegnanti bravissime, due traduttrici che ci hanno mostrato come usare al meglio internet per le ricerche e ci hanno segnalato tantissimi siti e risorse utili. E non erano nemmeno di ruolo, erano parte della schiera dei cosiddetti CEL, Collaboratori Esperti Linguistici (o qualcosa del genere!).

Per il resto, il fai-da-te resta la scelta più efficace! [/quote]

Sei stata più fortunata di me, io ho avuto solo UN insegnante che faceva il traduttore, gli altri erano insegnanti di letterattura che parlavano benissimo della storia della traduzione, dei problemi teorici, delle varie scuole di pensiero, tutto molto interessante, ma di cose veramente utili, nulla.

Il mio corso di traduzione tecnico-scientifica è stato ridicolo! Praticamente l'insegnante (un super-dottorato in letterattura inglese) ci parlava soltanto di astronomia (!), ci faceva delle domande su gli argomenti di cui parlava, e traducevamo dei testi ogni tanto.

Il fai-da-te, oltre ad essere più efficace, molte volte (sempre?) è proprio l'unica scelta possibile! Quindi, Sara, non fidarti troppo del tuo corso universitario - sarà utile per alcune cose (soprattutto a livello di conoscenza delle tue lingue di lavoro), ma per il resto dovrai essere tu a cercare e ad imparare da sola (con i consigli *molto* utili dai traduttori con anni di esperienza - e fortunatamente ce ne sono tanti a cui piace aiutare i newbies come noi ).


Direct link Reply with quote
 

Evelyne Antinoro  Identity Verified
Italy
Local time: 15:27
German to Italian
+ ...
Ciao Sara e benvenuta! Jul 28, 2008

Non ho molto da aggiungere a quello che scrivono le colleghe.
L'unica cosa: non è mai troppo presto!
Ho cominciato a lavorare a 16(!!) anni come guida turistica accompagnando gruppi in giro per l'Europa, e a 17 anni ho fatto un praticandato in un'agenzia di viaggi.
E' tutta esperienza. Buttati!
La teoria è importante, ma anche la pratica è indispensabile.
Ciao e in bocca al lupo!
Evelyne


Direct link Reply with quote
 
Sara_C
Local time: 15:27
English to Italian
TOPIC STARTER
laurea specialistica all'estero? Feb 7, 2009

è passato un po' di tempo, ma continuo a seguire Proz, sempre più interessante e da cui imparo molto!!!

Ho però deciso di riprendere questo thread da me aperto tempo fa per un'altra domanda a cui spero qualcuno risponderà. Mi solleticava l'idea di dare uno sprint alla mia formazione con una laurea specialistica in traduzione all'estero, magari in Inghilterra.. nel momento in cui ho iniziato la ricerca, mi sono resa però conto di non sapere cosa cercare e mi sono persa nelle sigle e nei pareri discordanti che la rete offre!
Pertanto chiedo a voi: quale è l'equivalente inglese della laurea specialistica, se esiste? Già conoscete qualche corso di laurea da consigliarmi, riguardante la traduzione?
Eventualmente anche non in Inghilterra, ho pensato ad un paese anglofono perchè l'inglese è la lingua che preferisco, e mi sento decisamente meno ferrata sul tedesco che ancora sto apprendendo..lentamente!
Vi ringrazio, e auguro una buona serata a tutti
Sara


Direct link Reply with quote
 

Serena Semproni
Italy
Local time: 15:27
English to Italian
+ ...
Equivalente specialistica Feb 7, 2009

Ciao Sara! Non vorrei sparare una cavolata, ma l' equivalente della laurea specialistica credo che sia il Master's Degree, anche se comunque ha molte differenze ... ora per esempio non so in Inghilterra ma in America per ottenere un Bachelor Degree (che sarebbe tipo la nostra Laurea Triennale) ci vogliono 5 anni, mentre per ottenere il Master's Degree ce ne vogliono 4 ... per quanto riguarda le università, mi hanno detto che la London University ha una facoltà di Lingue molto valida ma non so nel dettaglio quali corsi offre, prova a cercare su internet!

In bocca al lupo!


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Come ha già detto Evelyne... Feb 8, 2009

...anche io ripeto: non è mai troppo presto! Ai "miei tempi", all'università (vecchio ordinamento della Facoltà di Lingue) di traduzione si parlava pochissimo. Ricordo dell'esistenza di un solo corso che seguii (ma si traduceva verso la lingua straniera, quindi...). Anche la psicolinguistica, in cui mi sono specializzata, mi ha aiutato un po'. Il resto per me è stato tutto "fai da te". Anche Proz è venuto dopo che avevo cominciato, perciò ho dovuto praticamente inventarmi quasi tutto da sola. Anche io, come già stai facendo, mentre ero all'università, ogni tanto prendevo un libro che mi piaceva e provavo a tradurlo per conto mio, oppure leggevo libri con testo a fronte, esercitandomi.

Ora sei più fortunata da un lato, perché hai già tanti strumenti a disposizione, molte più informazioni, anche se questo dall'altro significa avere più concorrenza, ma come hanno già detto tutte le colleghe finora, non c'è bisogno di scoraggiarsi. Io non ho mai scoraggiato nessuno di tutti quelli che, nel corso degli anni, mi hanno chiesto aiuto e suggerimenti su questa professione.

Cerca di decidere già da ora quali campi ti interessano, e documentati su di essi, esercitandoti un po' ogni giorno. Tutti gli aspetti della professione sono importanti, inclusi, come già detto, quello commerciale e fiscale.

Auguri!
Giusi


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 15:27
Italian to Spanish
+ ...
E perché no una laurea magistrale in un settore di specializzazione? Feb 8, 2009

Sara_C wrote:

Mi solleticava l'idea di dare uno sprint alla mia formazione con una laurea specialistica in traduzione all'estero, magari in Inghilterra..


L'esperienza all'estero mi sembra fondamentale, soprattutto se per un periodo non troppo breve, in quanto ritengo fondamentale per il traduttore professionista "immedesimarsi" con la cultura del Paese della lingua dalla quale si intende tradurre.
Ora, a mio modesto parere, una laurea specialistica in traduzione all'estero non ti aggiungerebbe un granché alla tua formazione italiana e alla laurea conseguita qui...
Se hai la possibilità di continuare a studiare e hai pensato ad un'esperienza all'estero, io ti consiglierei piuttosto di individuare un campo di specializzazione nel quale pensi potrebbe piacerti lavorare in futuro come traduttrice e approfondirlo, magari con una laurea triennale in scienze giuridiche, economia, medicina, ingegneria... che sono i settori più richiesti. Mi sembrerebbe una scelta più pratica e più intelligente.
Quando comincerai a lavorare come traduttrice, questo tipo di formazione tecnica aggiuntiva, orientata alla specializzazione, potrebbe collocarti sul mercato in una posizione preferenziale rispetto ad altri tuoi coetanei con tanto di laurea in traduzione.

María José


[Modificato alle 2009-02-08 13:37 GMT]


Direct link Reply with quote
 
Sara_C
Local time: 15:27
English to Italian
TOPIC STARTER
effettivamente a questa proprio non ci avevo pensato! Feb 8, 2009

Innanzitutto grazie a tutte per i consigli!

Maria.. effettivamente a questa possibilità non avevo proprio pensato.. andare all'estero ma non a studiare traduzione!
Questa ipotesi proprio non l'avevo calcolata, avevo pensato sì a specializzarmi in qualche ambito e infatti avevo adocchiato, in ambito italiano, il corso di perfezionamento in traduzione giuridica dell'università di Genova..ma questa proprio no!
che dire.. Proz ed i suoi utenti sono una miniera di consigli, terrò tutto quanto in considerazione, sempre restando aperta a nuove alternative ^^


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Richiesta di informazioni da chi è agli inizi (anzi, ancora più indietro!)

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
Across v6.3
Translation Toolkit and Sales Potential under One Roof

Apart from features that enable you to translate more efficiently, the new Across Translator Edition v6.3 comprises your crossMarket membership. The new online network for Across users assists you in exploring new sales potential and generating revenue.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs