Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
La biblioteca del traduttore e dell'interprete
Thread poster: Mariella Bonelli

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 23:17
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Aug 22, 2008

So che sono state aperte più discussioni sull'argomento libri, ma questa volta vorrei chiedere il contributo dei colleghi per avere informazioni un po' più specifiche per il nostro settore. Sarei grata a chiunque tra voi potesse indicarmi dei libri che non possono mancare nella biblioteca del traduttore e dell'interprete: grammatiche, libri sulla teoria della traduzione e dell'interpretariato, testi di linguistica (anche italiana), libri preziosi e curiosità che secondo voi vi hanno insegnato qualcosa o che comunque è utile tenere a portata di mano anche per future consultazioni.

Recentemente sono stati segnalati ad esempio "Diritti d'autore del traduttore" di Fabrizio Megale (Editoriale Scientifica 2004), la grammatica italiana di Serianni e ho anche trovato un libretto curioso dal titolo "Perché si dice così. Origini, curiosità, storia delle parole che usiamo tutti i giorni". Potrei cercare attraverso altre fonti, anche su Internet, ma il commento di persone con cui condivido la professione sarà molto più prezioso.

Non dimenticate anche eventuali testi che avete usato quando studiavate. Ci sono libri che alla fine diventano per ognuno di noi una specie di Bibbia. Cosa non togliereste mai dalla vostra biblioteca "professionale"?


Direct link Reply with quote
 

Franco Rigoni  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Hoepli Aug 22, 2008

Io ho trovato molto carino "Interpreti si diventa" di Claudia Monacelli. Ho visto in libreria che la Hoepli ha pubblicato molti libri sull'interpretazione e la traduzione negli ultimi anni, ma a dire il vero non li ho acquistati, pertanto non so se siano validi o meno.

Direct link Reply with quote
 

Emanuela Clodomiro  Identity Verified
Italy
Local time: 23:17
Member (2007)
English to Italian
+ ...
Uno dei miei libri preferiti... Aug 22, 2008

Sicuramente "The theoretical and practical aspects of teaching conference interpretation" di Gran, L. & Dodds, J.M.

Ancora oggi è un libro che rileggo spesso. A volte si dimenticano certe "piccolezze" fondamentali per il nostro lavoro!


Direct link Reply with quote
 

LuciaC
United Kingdom
Local time: 22:17
English to Italian
+ ...
"L'italiano delle traduzioni" Aug 22, 2008

di Cardinaletti/Garzone


L'ho letto tempo fa e l'ho trovato illuminante.


http://www.francoangeli.it/ricerca/Scheda_Libro.asp?ID=12997&Tipo=Libro

Dal sito web: "(...) confermano la tesi che la lingua usata nelle traduzioni è parzialmente diversa dalle produzioni spontanee nella stessa lingua.

Alcuni dei contributi affrontano anche la questione del rapporto tra l'italiano utilizzato dai traduttori e l'evoluzione dello standard, mettendo in luce da un lato la tendenza a mantenere tratti conservativi al di là della loro permanenza nell'uso nativo spontaneo e dall'altro la presenza di tratti innovativi, spesso riconducibili a interferenza con la lingua di partenza e paragonabili ad altre situazioni di contatto linguistico."


Direct link Reply with quote
 

Sergio Paris  Identity Verified
Italy
Local time: 23:17
German to Italian
+ ...
...per me fondamentali !!! Aug 22, 2008

Questi sono stati per me tre libri/manuali fondamentali per la mia formazione che consiglierei vivamente a chiunque voglia intraprendere questa strada:

1) Titolo: Interpretazione simultanea e consecutiva
Curato da: Falbo C., Russo M., Straniero F. S.
Editore: Hoepli

2) Titolo: Manuale del traduttore
Autore: Osimo Bruno
Editore: Hoepli

3) Titolo: Manuel de l’interprète (The Interpreter’s Handbook)
Autore: Jean Herbert

Buona lettura !!!

Sergio


[Edited at 2008-08-22 17:16]


Direct link Reply with quote
 

humana
Brazil
Local time: 18:17
English to Spanish
+ ...
Qualche altro suggerimento... Aug 22, 2008

Io ho trovato particolarmente utili ed anche gradevoli i libri di Douglas Robinson, sopratutto Becoming a Translator. Non so se si ne sia una versione in italiano. L ´ho trovato particolarmente didattico, pratico ed innovatore.
Ho anche un particolare apprezzo per Tradurre quasi la stessa cosa, lavoro in cui Umberto Eco unisce il rogore accademico con una estenza esperienza, il tutto scritto in una forma agevole e chiara.
Penso che per coloro che vogliano avere una visione più ampia sul tema non possa mancare il Dopo Babele di Steiner. Visione ampia nel senso di studiare la traduzione, la lingua e la letteratura da un punto di vista più filosofico e, perfino, mistico.
Lawrence Venuti con Gli scandali della traduzione è anche una lettura di riferimento importante. In questo libro si respira, tra l´altro, l´impronta di un autore che secondo molti è ancora l´enfant terrible degli studi sulla traduzione.

That´s all folks!

Buona lettura

Sandro


Direct link Reply with quote
 

Roberta Anderson  Identity Verified
Italy
Local time: 23:17
Member (2001)
English to Italian
+ ...
3 libri di riferimento Aug 23, 2008

- Il nuovo manuale di stile (2a edizione). R. Lesina -Zanichelli
La prima edizione mi era stata inviata dal nostro distributore italiano quando iniziai a lavorare in localizzazione (sw per grafica e stampa), una ventina di anni fa.
(Mi inviarono anche altri utilissimi libri per il mio campo, come Grafica e Stampa di G. Fioravanti.)

- Italiano. Grammatica, sintassi, dubbi. L. Serianni - Garzanti
Per una rapida consultazione quando il dubbio ti assale

- La grande grammatica italiana di consultazione, 3 volumi. L. Renzi; G. Salvi; A. Cardinaletti - Il mulino
Per approfondimenti, quando il dubbio resta


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 23:17
Italian to Spanish
+ ...
L'industria della traduzione Aug 23, 2008

Gianni Davico, "L'industria della traduzione". Si può acquistare online: http://www.seb27.it/scheda.html?id=66

MJ


Direct link Reply with quote
 
ItalianLinguist
Italy
Local time: 23:17
Member
English to Italian
+ ...
St Jerome publishing Sep 19, 2008

http://www.stjerome.co.uk/index.php

offre titoli interessanti (secondo me!)

Buona lettura a tutti!


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
parole sante! Sep 19, 2008

minuscola wrote:

http://www.stjerome.co.uk/index.php

offre titoli interessanti (secondo me!)

Buona lettura a tutti!


Quoto e straquoto

Claudia


Direct link Reply with quote
 
xxxIlary

Local time: 23:17
Libri sull'interpretazione e la traduzione Sep 23, 2008

"Interpretazione simultanea e consecutiva" e "Interpreti si diventa!" sono davvero interessanti! Del primo ho studiato qualche capitolo per un esame di interpretazione di trattativa (però la parte teorica era su quella di conferenza; mentre a quello di trattativa II c'era "Interpretazione di trattativa" come libro di teoria), il secondo l'ho comprato al 2° anno di università perché mi ero appassionata all'interpretazione, e volevo leggere dei libri a riguardo (cosa che faccio tuttora).

Un altro libro molto interessante è quello di Peter Newmark, "La traduzione: problemi e metodi". L'ho studiato per un esame di Teoria e storia della traduzione, ed è a metà strada tra libro di teoria e libro sulla pratica della traduzione.

Di recente, ho comprato "Interpretation Techniques and Exercises" di James Nolan. Quel libro contiene svariati esercizi che si concentrano su vari aspetti della pratica dell'interpretazione di conferenza (ad esempio: il tono, le frasi idiomatiche, il discorso politico...), ed è ottimo se si ha(nno) il francese e/o lo spagnolo nella propria combinazione linguistica. Ovviamente, gli esercizi dall'inglese si possono fare verso qualunque lingua.

[Edited at 2008-09-24 12:08]


Direct link Reply with quote
 

Chiara Foppa Pedretti  Identity Verified
Italy
Local time: 23:17
English to Italian
+ ...
Altri libri scoperti all'università Sep 24, 2008

Per alcuni esami di inglese, ho usato anche "In other words" di Mona Baker. Un libro di stampo molto pratico, che fornisce, soprattutto, degli ottimi suggerimenti per superare alcune "impasses". Credo possa tornare molto utile anche a un traduttore esperto.

Per la traduzione dell'inglese legale, molto interessante è anche "Legal English", di Giuliana Garzone, una delle migliori professoresse che abbia avuto.

[Edited at 2008-09-24 08:53]

[Edited at 2008-09-24 08:53]


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 23:17
Member (2004)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Un grosso grazie a tutti! Sep 24, 2008

Devo ringraziarvi tantissimo per i vostri contributi, che trovo molto interessanti. Ho già ordinato un paio di libri tra i tanti consigliati, ma intendo proseguire nella lettura, compatibilmente con i miei tempi un po' lunghi. Trovo le vostre informazioni molto preziose e spero che questa discussione si mantenga viva e aggiornata, perché non è facile avere tanti titoli utili raggruppati insieme e consigliati direttamente dai colleghi. Ottimi anche i link segnalati.

Direct link Reply with quote
 
Libri sulla teoria di traduzione? Oct 5, 2008

Ciao a tutti,

cito da un messaggio scritto da Riccardo Schiaffino su un altro filone - www.proz.com/forum/italian/117088-come_specializzarsi.html#960620 – ma quello che ho da dire riguarda più che altro questo. Scrive:

Ma ben pochi buoni traduttori lo sono diventati senza studi sulla traduzione e la sua teoria […] un buon traduttore […] deve anche acquisire solidi basi [di] teoria della traduzione ed argomenti affini. […] La pratica, da sola, non basta


Quindi se voglio diventare un "buon traduttore" (traduttore lo sono già) mi consigli di studiare la teoria della traduzione? A dire il vero, ho già provato a leggere qualche libro di teoria ma non ho mai trovato nulla di particolarmente utile per il mio lavoro. Mi rendo conto che c'è qualcosa che mi manca ma non riesco a capire esattamente cosa.

Mentre vedo che è bene che un ingegnere studi la teoria del suo mestiere, penso che un artista farebbe molto meglio a non studiare la teoria dell'arte - sarebbe un condizionamento quasi sicuramente deleterio per il suo processo creativo. E' vero che non siamo artisti: siamo forse più assimilabili ai musicisti, visto che anche loro interpretano un testo, ma anche qui sarebbe difficile sostenere che per essere un buon musicista bisogna necessariamente studiare la teoria della musica da qualche buon libro. Tantissimi musicisti - e non parlo solo di compositori - non sanno niente della teoria che si impara dai libri eppure con la pratica riescono a interpretare i loro testi in modo sublime.

Sia chiaro che non sto dicendo che è inutile studiare la teoria della traduzione ma solo che vorrei sapere cosa potrei ricavarne. Trovo affascinanti e utilissimi i libri di esempi pratici ma testi come quello a courses.logos.it/pls/dictionary/linguistic_resources.traduzione?lang=it sicuramente non mi dicono niente (anche se, a dire il vero, non sono mai riuscito a leggere più di mezza pagina per volta, perché normalmente scopro che ho altro da fare :- )

Mentre non consiglierei la parte teorica del libro di Osimo a nessuno, quello di Umberto Eco lo consiglierei più che altro a chi non fa il traduttore, come darei un libro di teoria di arte a uno che vuole apprezzare l’arte e non a chi lo vuole creare. A un traduttore suggerirei di fare un corso di traduzione pratica, magari di fare un corso di scrittura creativa, consiglierei dizionari, libri di stile e di grammatica (sul mio sito c’è un link a una pagina con i miei consigli, quindi non li riporto qui) e suggerirei di leggere molto, magari anche di studiare approfonditamente testi scritti da grandi autori in modo da capire l’efficacia del loro stile, o libri tecnici per chi fa traduzioni tecniche. Certo, anche Osimo e Eco arricchiscono la cultura generale ma in termini di utilità per il traduttori li metterei piuttosto verso il basso dell’elenco. Cos’è che non riesco a vedere? Ho fatto una domanda del genere dieci anni fa su Langit e un paio di anni fa su Biblit ma non ho mai ricevuto risposta. Spero che qui su ProZ sarete più generosi nel chiarire la cosa :- )

ciao
Simon

PS: Non ho mai notato un particolare nesso tra la bravura di un traduttore e la sua conoscenza della teoria della traduzione – secondo voi esiste davvero?


[Edited at 2008-10-05 08:14]


Direct link Reply with quote
 

Raffaella Moretti
Local time: 23:17
English to Italian
+ ...
teoria/pratica della traduzione Oct 5, 2008

Ciao Simon, sono parzialmente d'accordo con te quando dici che spesso a livello pratico non si "ricava" niente dalla lettura di testi sulla teoria della traduzione.
Anch'io trovo molto più utile studiare concentrandosi sullo stile, sulla lingua, sulla sintassi, sulla materia che si traduce, ecc.
Penso però che la teoria della traduzione serva soprattutto a renderci consapevoli delle scelte che compiamo, ad attivare degli spunti di riflessione su aspetti che spesso nella frenesia del nostro lavoro diamo per scontati o sorvoliamo.

Per la biblioteca, invece, vorrei consigliare due romanzi, scritti da traduttori:
"La vita agra" di Luciano Bianciardi, Bompiani
"Di seconda mano" di Laura Bocci, Rizzoli
Buona lettura


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

La biblioteca del traduttore e dell'interprete

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs