Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
Insegnare?
Thread poster: lucilla2008
lucilla2008
Italy
Local time: 02:34
English to Italian
Aug 29, 2008

ciao a tutti, sono nuova!
Ho fatto anni fa la scuola interpreti a Milano (quella che adesso si chiama ISIT e allora si chiamava SSIT). Ho poi lavorato come dipendente nell'export ma ho continuato a studiare inglese (corsi + sogiorni all'estero) e quest'anno ho ottenuto il Proficiency.
Vorrei cercare lavoro come insegnante di inglese (aziende, scuole private, scuole di lingue). Qualcuno di voi ha esperienza in questo settore e mi puo' dare qualche consiglio? E' meglio aprire la partita IVA o lavorare con ritenuta d'acconto? immagino che avere un contratto da lavoro dipendente (per esempio tenendo corsi all'interno di una azienda) non sia fattibile ....
Vi ringrazio per tutti i consigli che potete darmi!


Direct link Reply with quote
 

Fiona Grace Peterson  Identity Verified
Italy
Local time: 02:34
Member
Italian to English
Madrelingua e qualifiche Aug 29, 2008

Ciao Lucilla e benvenuta a Proz

Ho insegnato inglese per vari anni nelle aziende e la buona notizia è che c'è molto domanda, particolarmente se sei automunita e puoi insegnare nell'azienda stessa anziché costringere i loro dipendenti a viaggiare alla scuola dove lavori.

Adesso le "cattive" notizie... secondo me se non hai mai insegnato faresti meglio cominciare lavorare all'interno di una scuola. Quelli migliori (che ti danno adeguato supporto e non ti sfruttano) normalmente richiedono una laurea e un certificato TEFL. Normalmente preferiscono anche delle persone madrelingua. Però non è detto; forse l'approccio migliore sarebbe girare varie scuole e chiederle cosa sono le loro requisiti.

Best of luck - se hai delle domande contattami pure


Direct link Reply with quote
 
lucilla2008
Italy
Local time: 02:34
English to Italian
TOPIC STARTER
grazie! Aug 29, 2008

grazie Fiona! per quanto riguarda la laurea, ho fatto la conversione creditizia del diploma della scuola interpreti, per cui ora risulto laureata in mediazione linguistica e culturale. E' sempre una laurea, no? e poi il fatto di avere il Proficiency dovrebbe garantire la scuola sulle mie competenze linguistiche ...
Se tu ritieni che il TOEFL possa servire, posso interessarmi e studiare per fare l'esame.
Non mi hai detto nulla sul tipo di contratto, mi consigli la partiva iva o la ritenuta d'acconto? Se invece mi proponessi ad un'azienda per essere assunta per dare lezioni di inglese? è fattibile secondo te?? grazie ancora


Direct link Reply with quote
 

Romina Fanzini  Identity Verified
Italy
Local time: 02:34
English to Italian
+ ...
Perchè no? Aug 29, 2008

Ciao Lucilla!
Anch'io ti do il benvenuto in Proz!!
Devo dire che la tua idea di insegnare è un buon punto di partenza!Ovviamente, dato che non hai esperienza, sarà più difficile, ma non impossibile (...te lo dico per esperienza!!)!

Fiona Peterson wrote:

Adesso le "cattive" notizie... secondo me se non hai mai insegnato faresti meglio cominciare lavorare all'interno di una scuola. Quelli migliori (che ti danno adeguato supporto e non ti sfruttano) normalmente richiedono una laurea e un certificato TEFL. Normalmente preferiscono anche delle persone madrelingua. Però non è detto; forse l'approccio migliore sarebbe girare varie scuole e chiederle cosa sono le loro requisiti.


Sono d'accordo con Fiona. Di solito le scuole di lingua prediligono i madrelingua, o i bilingue al massimo, ma dipende molto dalla scuola e dalle esigenze che hanno. Io insegno, ad esempio, al Wall Street Institute, come Personal Tutor (che ha comunque i contatti maggiori con gli studenti), per il quale non è necessario essere madrelingua, ma solo avere un'ottima conoscenza della lingua!A Milano, ad esempio, ci sono diverse filiali, perciò potresti cominciare a chiedere anche a loro!
Di solito c'è anche richiesta di docenti di italiano per stranieri (e questa potrebbe essere un'altra strada!)!

Un'altra possibilità è contattare le agenzie interinali, che organizzano corsi gratuiti di lingua per disoccupati (io ho cominciato così!)...

Queste sono solo alcune idee, anch'io sono disponibile se hai domande, in ogni caso!!

In bocca al lupo!

Romina


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
TEFL, non TOEFL... Aug 29, 2008

lucilla2008 wrote:
Se tu ritieni che il TOEFL possa servire, posso interessarmi e studiare per fare l'esame.


TOEFL = Test of English as a Foreign Language
TEFL = Teaching English as a Foreign Language

Del TEFL si era parlato in questo thread http://www.proz.com/forum/italian/57370-certificazione_tefl:_come_ottenerla-.html

In bocca al lupo!

Claudia

[Edited at 2008-08-29 16:41]


Direct link Reply with quote
 

Laura Gentili  Identity Verified
Italy
Local time: 02:34
Partial member (2002)
English to Italian
+ ...
La mia esperienza Aug 29, 2008

Ciao,
l'anno scorso ho mandato i miei figli a una scuola d'inglese di Milano chiamata New English Teaching. Le lezioni erano strutturate così: 1 ora con insegnante italiana, 1 ora con insegnante madrelingua. Loro sostenevano che avevano provato in passato a far insegnare solo madrelingua inglese ma che, in base alla loro esperienza, era meglio questo sistema "misto".
Io personalmente avrei preferito un madrelingua per 2 ore, ma era per dire che evidentemente ci sono scuole d'inglese dove danno lavoro anche a non madrelingua.

Laura


Direct link Reply with quote
 
xxxMilena Bosco  Identity Verified
Italy
Local time: 02:34
English to Italian
+ ...
Ciao, Aug 30, 2008

Io ho fatto l'esame di Proficiency circa 20 anni fa. Anche se si assume che tale certificato stia a testimoniare la conoscenza della lingua al livello di un madrelingua ben istruito (http://it.wikipedia.org/wiki/Certificate_of_Proficiency_in_English), la mia esperienza non è questa.
Ho sostenuto altri esami relativi alla lingua Inglese. Io ti consiglierei di proseguire lo studio per affrontare il TOEFL ed il TEFL se vuoi insegnare.
Tutto è possibile ed ovviamente una scuola privata decide se il candidato è preparato o meno, ma io credo che, con buoni motivi, le scuole preferiscano madrelingua con TEFL o con un titolo universitario estero.

Io per tanti anni ho studiato con madrelingua inglesi privatamente per sei sette ore a settimana e devo dire che il sacrificio è valso la pena. (Lavoravo, studiavo e per rilassarmi studiavo Inglese).

A me è capitato di confrontarmi con laureati all' Università di Pescara (con tanto di borie) che non erano capaci di capire conversazioni base, attribuendo ciò al fatto che io parlavo "americano" e non Inglese. Il bello è che la Signora in questione insegna pure Inglese in una scuola superiore. Quindi ritengo che esami quali "Proficiency" "TOEFL" e "TEFL" siano una valida fonte di apprendimento e una certificazione che dimostra le vere capacità linguistiche.

In bocca al lupo!

Milena


Direct link Reply with quote
 
lucilla2008
Italy
Local time: 02:34
English to Italian
TOPIC STARTER
grazie a tutti, ma .... Aug 31, 2008

grazie mille a tutte per le vostre esperienze! A dire la verità qualche proposta di lavoro ce l'avrei già, ma mi rimane il quesito: partita IVA o ritenuta d'acconto?
@Romina, per es, quando insegnavi nei corsi delle agenzie interinali eri assunta o sempre a ritenuta d'acconto/partita iva?
grazie!!!!
@Claudia: grazie x il chiarimento. Confesso che credevo fossero sinonimi ...

[Edited at 2008-08-31 14:10]


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
TOEFL Aug 31, 2008

Milena Bosco wrote:

Io ti consiglierei di proseguire lo studio per affrontare il TOEFL ed il TEFL se vuoi insegnare.


Ciao Milena!

Come mai consiglieresti di fare il TOEFL se si vuole insegnare? Se ha già dato il CPE non penso sia necessario: il TOEFL è di livello inferiore in termini di difficoltà.

Claudia


Direct link Reply with quote
 
xxxMilena Bosco  Identity Verified
Italy
Local time: 02:34
English to Italian
+ ...
Ciao Claudia. Aug 31, 2008

Io per entrare nell' Università americana, pur avendo un CPE ho dovuto presentare il risultato del TOEFL che ho sostenuto negli Stati Uniti. Non l'ho trovato per nulla difficile questo è vero. Non so paragonarli però perchè li ho sostenuti ad alcuni anni di distanza e l'Inglese in quel periodo intermedio l'ho studiato con impegno e costanza con quello che considero il miglior insegnante che io abbia mai avuto in assoluto.
Nel TOEFL si assicurano che tu abbia la completa padronanza soprattutto nella comprensione della lingua parlata da non madrelingua, ed è l'esame richiesto a chi si iscrive all'Università. Ho sempre visto il TEFL come uno step successivo al TOEFL, è per questo che consiglio di farli in sequenza anche se non è assolutamente una regola.

Comunque mi sembra che Lucilla abbia già deciso.

So che sembra un paradosso, ma io accetto di lavorare verso l'Inglese nei campi in cui sono esperta (abbastanza specifici) ma mi rifiuto di insegnare indirizzando le richieste verso i madrelingua. (Ricordi la discussione sulle chiusure? Sembro incoerente vero?) Come ho accennato, io ho studiato con madrelingua e so che cosa vuole dire. Nessun titolato italiano raggiunge la conoscenza di un madrelingua nell'insegnamento e a mio parere insegnamento vuole anche dire confronto di culture. Il migliore insegnante che io abbia mai avuto non solo mi ha insegnato la lingua ma mi ha aperto la mente e gliene sarò sempre grata.



Buon lavoro,

Milena


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
TOEFL e CPE Aug 31, 2008

Milena Bosco wrote:

Io per entrare nell' Università americana, pur avendo un CPE ho dovuto presentare il risultato del TOEFL che ho sostenuto negli Stati Uniti. Non l'ho trovato per nulla difficile questo è vero. Non so paragonarli però perchè li ho sostenuti ad alcuni anni di distanza e l'Inglese in quel periodo intermedio l'ho studiato con impegno e costanza con quello che considero il miglior insegnante che io abbia mai avuto in assoluto.
Nel TOEFL si assicurano che tu abbia la completa padronanza soprattutto nella comprensione della lingua parlata da non madrelingua, ed è l'esame richiesto a chi si iscrive all'Università. Ho sempre visto il TEFL come uno step successivo al TOEFL, è per questo che consiglio di farli in sequenza anche se non è assolutamente una regola.


Ciao Milena,

il TOEFL viene effettivamente richiesto dalle Università statunitensi, ma scade dopo due anni ed è di livello inferiore al CPE. Anche io li ho fatti entrambi e, mentre il TOEFL l'ho preparato senza grossi problemi alle superiori, il CPE mi ha richiesto un impegno molto maggiore.

Sia CPE sia TOEFL, tra l'altro, non c'entrano con l'insegnamento, ma attestano una competenza linguistica. Lucilla ha il CPE, che è un plus, ma io se fossi in lei mi orienterei verso il TEFL anziché il TOEFL.

PQCV eh

Claudia


Direct link Reply with quote
 
lucilla2008
Italy
Local time: 02:34
English to Italian
TOPIC STARTER
CELTA? Sep 1, 2008

Carissime,
visto che siete state tutte così gentili e mi avete dato ottimi consigli, vi sottopongo un altro quesito ... qualcuna di voi mi ha suggerito di frequentare il corso per ottenere il certificato CELTA. A parte il difficile reperimento di una scuola (incredibile a Milano!) che organizzi corsi di questo tipo (Il British council non li organizza più da qualche anno, International House è stata evasiva) avrei trovato una scuola in via Fabio Filzi (Teacher training). Qualcuno di voi la conosce?
Ma ancora piu' importante: dato che il corso costa sui 1800 euro volevo chiedervi se davvero avere questo attestato mi darebbe una marcia in più o se sono solo soldi buttati. Ho una cara amica che insegna inglese nei corsi aziendali e ha solo la laurea della scuola interpreti (niente CPE, niente CELTA). Lei è effettivamente molto brava ma so che in genere le scuole private sono molto "tolleranti" (diciamo così) sulla preparazione degli insegnanti ...
Non rischio di invesitire soldi , tempo ed energie per un corso che poi si rivelerà inutile??
Grazie a tutte!!


Direct link Reply with quote
 

Romina Fanzini  Identity Verified
Italy
Local time: 02:34
English to Italian
+ ...
Collaborazioni Sep 1, 2008

lucilla2008 wrote:

grazie mille a tutte per le vostre esperienze! A dire la verità qualche proposta di lavoro ce l'avrei già, ma mi rimane il quesito: partita IVA o ritenuta d'acconto?
@Romina, per es, quando insegnavi nei corsi delle agenzie interinali eri assunta o sempre a ritenuta d'acconto/partita iva?
grazie!!!!
Edited at 2008-08-31 14:10]


Ho iniziato con le agenzie interinali a fare collaborazioni, con la ritenuta d'acconto (non ho partita IVA al momento), ma adesso non fanno più i contratti di collaborazione (almeno così mi è stato detto), ma fanno delle "mini-assunzioni" per ogni progetto...Cmq non ti serve la partita IVA, nel caso non l'avessi!!

Spero ti sia d'aiuto...

Romina


Direct link Reply with quote
 
GiuGreg
Italy
Local time: 02:34
English to Italian
+ ...
Vale la pena fare un Tefl per insegnare inglese? Oct 17, 2013

Salve,
vi scrivo per riallacciarmi al discorso del Tefl, anche se avrei dei quesiti da porre io stessa.
Vedo pero' che l'ultimo post e' del 2008, quindi sero lo stesso che qualcuno possa rispondermi.
Sto considerando di fare un Tefl per poter provare a insegnare inglese.
Il mio problema pero' e' il seguente: sono stata tanti anni in Inghilterra dove ho fatto degli studi completamente diversi, di grafica precisamente e dove ho conseguito un master. Non posseggo pero' lauree di lingue, anche se il mio livello di inglese e' buono e parlo anche francese.
Il mio problema e' il seguente. Sto considerando cambiare carriera e per questo pensavo di fare un tefl, per aprirmi delle altre opportunita' professionali.
Mi domando pero' se una persona che non abbia un percprso di lingue prima, possa poi essere considerata per insegnare, vista il fatto che non ho una laurea in lingue.
In piu' chiaramente son sono madrelingua, quindi non vorrei che i due fattori insieme siano un ostacolo alla mia idea di orientarmi sull'insegnamento dell'inglese e che alla fine rischierei di buttar via soldi e tempo inutilmente.
In realta' vorrei orientarmi su un'altra professione, e il discorso insegnamento mi interessa , ma non so se sia fattibile? Qualcuno puo' darmi un'idea?
L'altra cosa, non so se il discorso eta' possa anche influire, visto che ho piu' di 40 anni.
Grazie,
G.


Direct link Reply with quote
 

Manuela Dal Castello  Identity Verified
Italy
Local time: 02:34
English to Italian
+ ...
Alla scuola pubblica no Oct 17, 2013

GiuGreg wrote:

Salve,
vi scrivo per riallacciarmi al discorso del Tefl, anche se avrei dei quesiti da porre io stessa.
Vedo pero' che l'ultimo post e' del 2008, quindi sero lo stesso che qualcuno possa rispondermi.
Sto considerando di fare un Tefl per poter provare a insegnare inglese.
Il mio problema pero' e' il seguente: sono stata tanti anni in Inghilterra dove ho fatto degli studi completamente diversi, di grafica precisamente e dove ho conseguito un master. Non posseggo pero' lauree di lingue, anche se il mio livello di inglese e' buono e parlo anche francese.
Il mio problema e' il seguente. Sto considerando cambiare carriera e per questo pensavo di fare un tefl, per aprirmi delle altre opportunita' professionali.
Mi domando pero' se una persona che non abbia un percprso di lingue prima, possa poi essere considerata per insegnare, vista il fatto che non ho una laurea in lingue.
In piu' chiaramente son sono madrelingua, quindi non vorrei che i due fattori insieme siano un ostacolo alla mia idea di orientarmi sull'insegnamento dell'inglese e che alla fine rischierei di buttar via soldi e tempo inutilmente.
In realta' vorrei orientarmi su un'altra professione, e il discorso insegnamento mi interessa , ma non so se sia fattibile? Qualcuno puo' darmi un'idea?
L'altra cosa, non so se il discorso eta' possa anche influire, visto che ho piu' di 40 anni.
Grazie,
G.


Direi che dipende da che tipo di scuola.
Nella scuola pubblica assolutamente no, mancano i requisiti di studio e in più se si intende entrare lo si fa per concorso e lì le cose vanno per le lunghe.

In corsi privati non viene richiesto un titolo di studio specifico, quindi anche il tefl è relativo. Però, se posso permettermi, probabilmente ci sono più possibilità nella grafica.


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Insegnare?

Advanced search






SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »
Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs