Mobile menu

Indirizzo Paypal in chiaro: no buono
Thread poster: Claudio Porcellana
Oct 3, 2008

noto che molti hanno il proprio indirizzo in chiaro, ovvero
se uno fa clic su paga con paypal o simili nella pagina del proprio profilo,
si apre una pagina in cui è indicato l'indirizzo del ricevente

Ora, se la PW è poco robusta il rischio di essere rapinati è alto
dato che uno dei due elementi è già noto
ed è altrettanto noto che la maggior parte delle PW è debole ...

Considerato che ProZ non accetta un campo vuoto
e che nessuno secondo me si sognerebbe di pagare per quella via
vi consiglio di usare innanzi tutto un indirizzo dedicato
cioè NON quello usato per gli amici o per il lavoro

e secondo, dato che ProZ non accetta lo spazio vuoto
consiglierei di mettere al posto una frase indicativa tipo:
ask_me_the_address_if_you_want@pay.me

Claudio


Direct link Reply with quote
 

lanave  Identity Verified
Italy
Local time: 05:13
French to Italian
+ ...
Giusta osservazione Oct 3, 2008

Mi sembra corretto quanto dici.

Grazie
Anna


Direct link Reply with quote
 

Emanuela Galdelli  Identity Verified
Italy
Local time: 05:13
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Giustissimo Oct 5, 2008

Io personalmente non faccio che scrivere sul mio profilo che accetto PayPal.

Al momento del pagamento l'agenzia richiede comunque l'indirizzo se paga con questa modalità.

Preferisco non mettere mai su un sito un mio indirizzo e-mail, non solo per questioni di sicurezza, ma anche per evitare spam.

Anche mettendo i vari "at" ecc., coloro che vanno a caccia di indirizzi da bombardare di e-mail fanno presto a copiare l'indirizzo.

Trovo più sicuro fare così.

Buon lavoro a tutti!

Manu

[Edited at 2008-10-05 12:11]


Direct link Reply with quote
 
Claudio Porcellana  Identity Verified
Italy
TOPIC STARTER
Giustissimo Oct 5, 2008

sì esatto
mettere at invece della chiocciola non serve + xchè gli spammer ormai da tempo assoldano schiere di poveracci che leggono "fisicamente" con i propri occhi le pagine ...
come ben sanno ormai quelli che usano i captcha

comunque, compliementi per il CV

Claudio

[Modificato alle 2008-10-05 12:37]


Direct link Reply with quote
 

Francesca Battaglia
Italy
Local time: 05:13
English to Italian
+ ...
fatto! Oct 5, 2008

Fatto, grazie!

Direct link Reply with quote
 

Emanuela Galdelli  Identity Verified
Italy
Local time: 05:13
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Grazie... Oct 5, 2008

Claudio Porcellana wrote:

sì esatto
mettere at invece della chiocciola non serve + xchè gli spammer ormai da tempo assoldano schiere di poveracci che leggono "fisicamente" con i propri occhi le pagine ...
come ben sanno ormai quelli che usano i captcha

comunque, compliementi per il CV

Claudio

[Modificato alle 2008-10-05 12:37]



Anche a te!


Direct link Reply with quote
 

Leonardo Musumeci  Identity Verified
Italy
Local time: 05:13
English to Italian
+ ...
Gli spambot sono più economici Oct 5, 2008

Claudio Porcellana wrote:

sì esatto
mettere at invece della chiocciola non serve + xchè gli spammer ormai da tempo assoldano schiere di poveracci che leggono "fisicamente" con i propri occhi le pagine ...
come ben sanno ormai quelli che usano i captcha

comunque, compliementi per il CV

Claudio

[Modificato alle 2008-10-05 12:37]


Credo siano ben più economici e redditizi gli spambot
( http://it.wikipedia.org/wiki/Spambot ).

Mettere immagini, frasi originali (tipo "chiocciolina" "a", "sostituiscimi con", ecc...) o altro non funziona più (o probabilmente non ha mai funzionato...), visto che le tecniche sono cambiate, da parecchio tempo ormai, ad esempio:

http://exploit.blogosfere.it/2005/11/tecniche-antisp.html

Anche i captcha (sempre grazie ad alcuni tipi di bot...) hanno mostrato tutte le loro lacune, ad esempio:

http://tinyurl.com/5xfn86

Anche se il captcha più efficace l'hanno scoperto, ma nessuno l'ha mai usato :

http://tinyurl.com/6bq42f


Direct link Reply with quote
 
Claudio Porcellana  Identity Verified
Italy
TOPIC STARTER
spambot Oct 5, 2008

sì, ma anche gli "umani" sembra stiano facendo progressi ...
http://punto-informatico.it/2391965/PI/News/captcha-cosa-umani.aspx

il risultato è che si cominciano ad avere problemi
a capire i captcha, e sempre + spesso mi tocca cliccare sul tastino
per ciclare gli scarabocchi finchè non vedo qualcosa di intelleggibile


Claudio


Direct link Reply with quote
 

Emanuela Galdelli  Identity Verified
Italy
Local time: 05:13
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Giusto, tutti metodi buoni... Oct 8, 2008

ma io sono convinta che non serva mettere il proprio indirizzo PayPal sul profilo.

Il metodo di pagamento si specifica sulla fattura/ricevuta ed un'agenzia non pagherà mai attraverso il profilo.

Ti chiederà sempre che metodo di pagamento preferisci e, nel caso di PayPal, quale indirizzo usare.

Io ricevo moltissime e-mail da ProZ.com (forum, kudoz, ecc.) e quindi leggere e cancellare richiede molto tempo. Queste sono e-mail gradite, perché utili per il lavoro e la partecipazione alla comunità. Inoltre scelgo io di riceverle.

Ma le altre, le non richieste, no!!!

Preferisco non mettere mai il mio indirizzo e-mail visibile, anche se poi è molto facile indovinare l'indirizzo e-mail di una persona.

La maggior parte di noi usa nome.cognome o nomecognome chiocciola provider.

Lo spam è una piaga ormai fin troppo diffusa, ho cominciato a conviverci e quando mi martellano di mail... li chiamo!

Oggi ho dovuto telefonare ad una società in Francia che continuava a tempestarmi di newsletter due volte al giorno, nonostante mi fossi disiscritta diverse volte... la cosa è stata molto efficace. Poche ore dopo mi hanno disiscritto scusandosi.

Io do un consiglio molto off topic, ma utilissimo: quando inviate e-mail non mettete mai in chiaro l'indirizzo dei destinatari. Non solo è proibito dalla legge italana, ma è anche poco gentile nei confronti dei propri destinatari.

Quante persone fanno dei semplici forward dei messaggi ricevuti senza cancellare gli indirizzi dei destinatari che appaiono in chiaro?

Scusandomi per avervi tediato con questo messaggio lungo vi auguro buon lavoro.

Manu


Direct link Reply with quote
 
Claudio Porcellana  Identity Verified
Italy
TOPIC STARTER
Giusto, tutti metodi buoni... Oct 8, 2008

ciao Emanuela e tutti gli altri

[ma io sono convinta che non serva mettere il proprio indirizzo PayPal sul profilo.]

serve solo a far sapere che ce l'hai, un prerequisito cui certe agenzie sembrano tenere ..

[Lo spam è una piaga ormai fin troppo diffusa, ho cominciato a conviverci e quando mi martellano di mail... li chiamo!]

non fare mai questo a uno spammer: capirebbe che esisiti veramente (lui ci ha provato con un programma che genere indirizzi random) e ti martellerebbe ancora di +, e venderebbe anche il tuo indirizzo ad altri ... anche se magari si scusano, prima

[La maggior parte di noi usa nome.cognome o nomecognome chiocciola provider.]

Esatto: usare nomi non troppo banali aiuta molto, ma anche non dare il proprio indirizzo di lavoro agli sconosciuti, ovvero usare un account hotmail o simili come contatto per chiunque, anche agenzie non ancora note

[Io do un consiglio molto off topic, ma utilissimo: quando inviate e-mail non mettete mai in chiaro l'indirizzo dei destinatari. ]

giustissimo:
vale a dire usare la Ccn, copia carbone nascosta e non la Cc, copia carbone semplice
e ciò vale soprattutto per le catenedisantantonio (che io blocco sempre indistintamente)

Claudio

[Modificato alle 2008-10-08 10:16]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Indirizzo Paypal in chiaro: no buono

Advanced search






TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »
memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs