Mobile menu

Tariffe in Svizzera
Thread poster: Loredana Lo Verde

Loredana Lo Verde
Local time: 15:16
French to Italian
+ ...
Oct 21, 2008

Ciao a tutti,

mi trovo in difficoltà perchè non so fare i prevenitivi.
Sono una modesta traduttrice, ma una pessima manager di me stessa.
Mi mandano documenti da tradurre ma ogni volta non so fare il prezzo.
Si tratta di documenti legali che devono essere pubblicate sui siti ufficiali (tipo contratti di utilizzo , etc...)
Traduco solo vs italiano. Che tariffe ci sono sul mercato svizzero?
Potete consigliarmi?

Grazie

[Modificato alle 2008-10-21 18:14]


Direct link Reply with quote
 
ni-cole  Identity Verified
Switzerland
Local time: 15:16
German to French
+ ...
Raccomandazioni del ASTTI Oct 22, 2008

Ciao!

L'Associazione Svizzera Traduttori, Terminologi e Interpreti ASTTI ha fatto una raccomandazione, vedi qua:

http://www.astti.ch/joomla/index.php?option=com_content&task=view&id=153&Itemid=84&lang=italian

Ma forse sono un po alti... Almeno io non conosco nessun traduttore que factura 6.-/linea. Gia 4.- non è poco, mi sembra. Ma forse mi sbaglio. Io ti raccomando di guardare anche sulle pagine web di colleghi per avere un idea concreta.


Direct link Reply with quote
 

Gisella Germani Mazzi
Switzerland
Local time: 15:16
German to Italian
+ ...
per la Svizzera... Oct 22, 2008

3-4 franchi a riga per testi di difficoltà non particolare è il minimo (per clienti diretti).
Non sto a tirare in ballo il discorso (trito e ritrito) del dumping tariffario, perché non è questa la sede adatta. Faccio solo presente, però, che chi lavora per clienti svizzeri deve proporre onorari adeguati al mercato elvetico, tanto più se vive nella Confederazione.



ni-cole wrote:

Ciao!

L'Associazione Svizzera Traduttori, Terminologi e Interpreti ASTTI ha fatto una raccomandazione, vedi qua:

http://www.astti.ch/joomla/index.php?option=com_content&task=view&id=153&Itemid=84&lang=italian

Ma forse sono un po alti... Almeno io non conosco nessun traduttore que factura 6.-/linea. Gia 4.- non è poco, mi sembra. Ma forse mi sbaglio. Io ti raccomando di guardare anche sulle pagine web di colleghi per avere un idea concreta.


Direct link Reply with quote
 
Anne Baudraz  Identity Verified
Local time: 15:16
Italian to French
+ ...
guarda il sito www.tariffometro.it Oct 22, 2008

Mi pare che questo sia l'indirizzo giusto. Ti dà un'idea delle varie tariffe praticate in parecchi paesi, fra cui la Svizzera. È vero che non è facile vendersi, però, i tuoi clienti devono capire che il tuo lavoro ha il suo prezzo. Tanti auguri per il tuo nuovo lavoro! Anne.

Direct link Reply with quote
 

Loredana Lo Verde
Local time: 15:16
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Conoscere l'offerta? Oct 24, 2008

Grazie a tutti per le risposte,

Allora, il tariffometro l'ho guardato...mi pare che sconsigli di fare il prezzo per riga.

Tuttavia molti in Svizzera fanno quest'ultimo tipo di calcolo, altri a parola.
Ed è vero anche, come dice Gisella, che nella Confederazione Svizzera ci si deve attenere alla tariffe.

Ho letto anche della raccomandazione dell' ASSTI, ma è davvero difficile applicare le tariffe.
Secondo voi può essere lecito chiedere al committente di fare la sua offerta per primo?
Oppure si potrebbe fare un prezzo e far notare i prezzi che ci sono sul mercato.

Voi che ne dite?


[Modificato alle 2008-10-24 19:33]


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 15:16
German to Italian
+ ...
I miei 2 cent Oct 25, 2008

Loredana Lo Verde wrote:

Ho letto anche della raccomandazione dell' ASSTI, ma è davvero difficile applicare le tariffe.
Secondo voi può essere lecito chiedere al committente di fare la sua offerta per primo?
Oppure si potrebbe fare un prezzo e far notare i prezzi che ci sono sul mercato.



Non ti consiglio di chiedere al cliente di fare la sua offerta per primo, può far scattare un gioco al ribasso. Quelle poche volte in cui ho lavorato per clienti svizzeri ho proposto una tariffa, più alta di quelle che applico in genere a clienti italiani (ma per la tariffa ovviamente entrano in gioco molti fattori, a partire dalla difficoltà del testo), ed è stata accettata. L'impressione che ho da questa esperienza, e da quella di altri colleghi, è che in genere i clienti svizzeri tendano a tirare sul prezzo meno rispetto a quelli italiani - poi ci saranno le dovute eccezioni. Credo che il tariffario dell'ASTTI ti possa servire a livello indicativo, se non ne fai parte non puoi certo imporre le sue tariffe. Buona fortuna


Direct link Reply with quote
 
Una precisazione Oct 25, 2008

Loredana Lo Verde wrote:
Allora, il tariffometro l'ho guardato...mi pare che sconsigli di fare il prezzo per riga.


Il tariffometro non sconsiglia assolutamente il calcolo a riga - anzi, indica solo questo conteggio per la Svizzera, anche se altri modi possono essere utilizzati. Nota, però, che a volte in Svizzera si usa la riga da 52 battute mentre le cifre indicate si riferiscono a quella da 55.


Secondo voi può essere lecito chiedere al committente di fare la sua offerta per primo?


Questo è vivamente sconsigliato, anche dal tariffometro (prova a leggere "Come stabilire la propria tariffa" e vedrai). Se, prima di iniziare il suo lavoro, un parrucchiere o un dentista ti chiedesse di fare una tua offerta per la sua prestazione, che impressione ti farebbe? E quale offerta faresti?

ciao
Simon


Direct link Reply with quote
 

Loredana Lo Verde
Local time: 15:16
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Da studiare Oct 26, 2008

Simon Turner wrote:

Loredana Lo Verde wrote:
Allora, il tariffometro l'ho guardato...mi pare che sconsigli di fare il prezzo per riga.


Il tariffometro non sconsiglia assolutamente il calcolo a riga - anzi, indica solo questo conteggio per la Svizzera, anche se altri modi possono essere utilizzati. Nota, però, che a volte in Svizzera si usa la riga da 52 battute mentre le cifre indicate si riferiscono a quella da 55.


Secondo voi può essere lecito chiedere al committente di fare la sua offerta per primo?


Questo è vivamente sconsigliato, anche dal tariffometro (prova a leggere "Come stabilire la propria tariffa" e vedrai). Se, prima di iniziare il suo lavoro, un parrucchiere o un dentista ti chiedesse di fare una tua offerta per la sua prestazione, che impressione ti farebbe? E quale offerta faresti?

ciao
Simon




Buongiorno Simon,

innanzitutto grazie per essere intervenuto. Il tariffometro l'ho messo tra i miei "preferiti" e mentre lo "sfogliavo" mi chiedevo quanta pazienza ci voglia per fare un sito così ricco e preciso di infos. Quindi, complimenti!
Allora, premetto che il tariffometro l'ho solo sfogliato e mi riprometto di studiarlo con attenzione.

Riguardo al discorso delle righe, forse ho dato un'interpretazione un pò azzardata rispetto a quello che è scritto sul sito:

"RIGHE: un sistema un po' pasticcione in quanto le "righe" non esistono più e non corrispondono nel 99% (per non dire nel 100%) dei casi al numero effettivo di righe di traduzione ."

Questo mi è bastato, probabilmente sbagliando, per farmi pensare che forse questo sistema era il meno consigliabile. Ma ripeto, devo leggere il sito più attentamente.

Rispetto al discorso di far avanzare un'offerta per primi, riconosco che non è la miglior cosa da fare. Non tanto per un discorso di immagine (se così fosse moltissimi,anche tra i migliori clienti, non si rivolgerebbero agli studenti per avere i servizi), quanto per un discorso di sfruttamento...
In realtà i clienti conoscono i prezzi. Quando chiedono il tuo prezzo, contemporaneamente lo chiedono ad altri 20 traduttori. E poi fanno la loro scelta in base a fattori X.

Il mio timido tentativo di sapere quanto sono disposti a pagare nasce dall'esigenza di acquisire clientela e di valutare ANCHE la mia disponibilità rispetto alla loro offerta. Non è detto che accetti il prezzo e in questo può scattare una "tattica" al rialzo ( e non a ribasso come ha detto qualcuno) a mio vantaggio.

Ad ogni modo, sono anch'io perfettamente convinta di dovermi stabilire delle tariffe serie e giuste per entrambe le parti. La mia era solo un'idea, peraltro mai sperimentata.

Grazie ancora, Lore






[Modificato alle 2008-10-26 13:18]


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 15:16
Member (2001)
German to Italian
+ ...
Sono d'accordo con Gisella Oct 26, 2008

Ciao,

non posso che esser d'accordo con Gisella Anch'io non entro nel merito, preferisco non entrarci, anche perché mi sono espressa spesso al riguardo.

La tariffa a riga è diffusa, soprattutto in ambito tedesco, ma la tarffa a parola è altrettanto diffusa in conseguenza dell'uso di Trados o altri CAT.

Giuliana


Direct link Reply with quote
 

Loredana Lo Verde
Local time: 15:16
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Ringraziamenti Oct 26, 2008

Gisella Germani Mazzi wrote:

3-4 franchi a riga per testi di difficoltà non particolare è il minimo (per clienti diretti).
Non sto a tirare in ballo il discorso (trito e ritrito) del dumping tariffario, perché non è questa la sede adatta. Faccio solo presente, però, che chi lavora per clienti svizzeri deve proporre onorari adeguati al mercato elvetico, tanto più se vive nella Confederazione.



ni-cole wrote:

Ciao!

L'Associazione Svizzera Traduttori, Terminologi e Interpreti ASTTI ha fatto una raccomandazione, vedi qua:

http://www.astti.ch/joomla/index.php?option=com_content&task=view&id=153&Itemid=84&lang=italian

Ma forse sono un po alti... Almeno io non conosco nessun traduttore que factura 6.-/linea. Gia 4.- non è poco, mi sembra. Ma forse mi sbaglio. Io ti raccomando di guardare anche sulle pagine web di colleghi per avere un idea concreta.


Grazie Gisella. Grazie a tutti per i vostri preziosissimi interventi.
Rimane la questione del calcolo della battute per riga. E qui interviene un'altra volta il tariffometro di Simon. Mi vado a studiare subito il sito

[Modificato alle 2008-10-26 18:04]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Tariffe in Svizzera

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs