Mobile menu

Corso pratico di traduzione letteraria dall'inglese della casa Editrice Storie-Leconte
Thread poster: Silvia Barra

Silvia Barra  Identity Verified
Italy
Local time: 05:20
English to Italian
+ ...
Dec 11, 2008

Ciao qualcuno ha seguito questo corso a distanza?
http://www.storie.it/corsi.htm

O magari conosce i docenti?
A vedere mi sembra serio e referenziato, però non conoscendo molto il settore non vorrei prendermi una fregatura.
Mi insospettisce che costi così poco, anche se spesso è vero il contrario: più un corso costa e più si rivela una bufala.
Mi interesserebbe parecchio, anche perchè avrei la possibilità di seguirlo con comodo, ma vorrei avere prima qualche vostro parere/consiglio.
Grazie a tutti e quasi buon appetito.
Silvia


Direct link Reply with quote
 

Ana Rita Simões  Identity Verified
Portugal
Local time: 04:20
Member (2009)
English to Portuguese
+ ...
molto interessante Dec 11, 2008

Anch'io sarei interessata, perchè in Portogallo non c'è niente del genere - però non essendo madrelingua italiana (e ancora lontana dalla "buona padronanza della lingua") e traducendo solo verso il portoghese non potrò seguirlo un vero peccato. Ho fatto un corso di traduzione letteraria in università ma è stato soltanto una perdita di tempo, e mi serve un po' di tecnica ora che ho già un po' di pratica

Direct link Reply with quote
 

Angelica Perrini  Identity Verified
Local time: 05:20
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Sto raccogliendo informazioni Dec 11, 2008

Ciao Silvia,

sto cercando di raccogliere informazioni da colleghe italiane che erano interessate a seguire il corso nel 2007.

Non appena ho novità, le giro qui su Proz.


Angelica


Direct link Reply with quote
 

Silvia Barra  Identity Verified
Italy
Local time: 05:20
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Gentilissima! Dec 11, 2008

Grazie Angelica sei gentilissima!
Buona serata
Silvia


Direct link Reply with quote
 
Claudiarome  Identity Verified
Italy
Local time: 05:20
English to Italian
+ ...
L’ho frequentato Dec 11, 2008

Ciao Silvia,

l’ho frequentato l’anno scorso. L’ho trovato interessante e ben strutturato, anche se credo che potrebbero essere apportati dei miglioramenti. In particolare, mi riferisco al fatto che la correzione degli elaborati finali non è personalizzata: ti viene inviata una soluzione standard e poi sta a te confrontarla con la tua versione. Avrei invece preferito una valutazione diretta delle mie traduzioni.


Direct link Reply with quote
 
xxxL9trad
Italy
Local time: 05:20
English to Italian
esperienza positiva Dec 11, 2008

Ciao Silvia, io ho frequentato sia il primo che il secondo livello del corso. Nel mio caso devo dire che ne è valsa la pena, ma questo dipende da ciò che ti aspetti dal corso. Non è un corso in cui i docenti ti seguono passo per passo nello studio, è basato sull'auto-apprendimento. Ti viene inviata una dispensa, in cui troverai articoli scritti da traduttori già affermati che ti faranno “entrare” nel mondo della traduzione, ed esercizi di traduzione, dei quali ti verrà data anche la "soluzione", in modo da poter verificare gli errori commessi.

Per quanto riguarda la prova finale, questa consiste nella traduzione di 7 brani e in un questionario. Tra le note a sfavore c’è il fatto che la prova finale non viene corretta singolarmente ad ogni studente, ma ti sarà data una "risposta preconfeziona" e sarai tu a dover confrontare il tuo lavoro con le traduzioni ufficiali dei testi tradotti.

Alla fine del corso alcuni di noi hanno avuto la possibilità di tradurre dei brevi brani che sono stati pubblicati sull'ultimo numero di Storie.
http://www.storie.it/storienuovonumero.htm

La mia esperienza è stata molto positiva, se hai bisogno di altre informazioni puoi contattarmi in privato.
Se vuoi puoi anche dare un’occhiata al forum di Storie, così potrai leggere i commenti di altri partecipanti.
http://storie.mastertopforum.com/

Livia


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Non vorrei ... Dec 12, 2008

...sembrare acida come sempre, ma se è così (come anche a me sembra di capire da quello che ho letto), non vedo la necessità di "fare un corso".
A questo punto basta leggersi dei libri di teoria della traduzione letteraria, prendersi un qualsiasi libro di letteratura con testo a fronte, magari un'edizione moderna e di un traduttore serio e affermato, e confrontare la propria traduzione.


Direct link Reply with quote
 

Silvia Barra  Identity Verified
Italy
Local time: 05:20
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
.. Dec 12, 2008

Ciao a tutte e grazie per le informazioni. In effetti se il corso non è personalizzato non credo che mi possa aiutare molto, anche perchè ho un'impostazione tecnica e mi piacerebbe poter avere dei momenti di confronto con i miei docenti. In questo caso dò ragione a Giuseppina, tanto vale leggere libri di traduzione (tra l'altro ne ho già alcuni in attesa). Forse talvolta mi lascio influenzare dal fatto che in Italia vale molto il "pezzo di carta" da esibire, che non implica necessariamente che si conosca l'argomento. Purtroppo nelle mie esperienze lavorative precedenti alcune mie capacità non sono state riconosciute perchè non supportate dal "Certificato".
Sono capitata su questo corso perchè (come ho scritto in un altro forum) sto cercando qualche corso, materiale per l'aggiornamento 2009. La traduzione letteraria mi attira molto, sono sempre stata una lettrice accanita e spesso dopo aver letto delle traduzioni di testi inglesi o francesi ho preferito comprare la versione originale (tra tutte "1984" di G. Orwell: la traduzione che avevo non rendeva giustizia allo stile dello scrittore).
Alcune colleghe mi hanno però fatto notare che potrei approfondire le conoscenze che ho già nei miei settori (chimica, medicina e farmacia) invece di "disperdere le energie" su nuovi fronti. Effettivamente mi sembra una buona idea, che ne dite?
Comunque grazie a tutte ancora per il tempo speso nel cercare le informazioni.
Buon pomeriggio e buon weekend
Silvia


Direct link Reply with quote
 
Claudiarome  Identity Verified
Italy
Local time: 05:20
English to Italian
+ ...
Giuste osservazioni Dec 12, 2008

Giuseppina, hai giustamente tratto delle conclusioni. In effetti neanche io vedo una differenza sostanziale tra seguire il corso on-line e leggere un qualunque libro di letteratura con testo a fronte. Se vogliamo, le motivazioni che potrebbero spingere qualcuno verso il corso sono date dall’avere una scadenza da rispettare (le traduzioni e le risposte a un questionario devono infatti essere inviate entro sei mesi dalla data d’iscrizione) o dall’ignorare che le correzioni non sono individuali.

Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Tutta la verità (o quasi) sulle traduzioni editoriali ;) Dec 12, 2008

Silvia Barra wrote:


Alcune colleghe mi hanno però fatto notare che potrei approfondire le conoscenze che ho già nei miei settori (chimica, medicina e farmacia) invece di "disperdere le energie" su nuovi fronti. Effettivamente mi sembra una buona idea, che ne dite?
Comunque grazie a tutte ancora per il tempo speso nel cercare le informazioni.
Buon pomeriggio e buon weekend
Silvia


Sono d'accordo su quanto dicono le tue colleghe. Inoltre, posso dire che con le traduzioni editoriali in genere non si campa, a meno di lavorare davvero come pazzi, oltre al fatto che bisogna avere delle qualità eccezionali di scrittura, cosa che comunque fa a pugni con il tempo che si ha a disposizione.
Per quanto mi riguarda, ogni tanto faccio qualche traduzione editoriale, perché ne vale la pena per motivi non economici, ma se dovessi mantenermi solo con questo tipo di lavori non ce la farei. Tanti anni fa ho rifiutato la collaborazione con una casa editoriale di nicchia, che pubblicava libri molto interessanti, e aveva un responsabile davvero bravo e intelligente, ma l'onorario era di soli 10€ a cartella.
Potrei aggiungere ancora tante altre considerazioni, ma mi fermo qua.


Direct link Reply with quote
 

Chiara Santoriello  Identity Verified
Italy
Local time: 05:20
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Il mio parere Dec 13, 2008

Ciao,

ritengo che molte case editrici organizzino questi corsi per cercare di incrementare il loro scarso fatturato.

Sono sempre dell'opinione che, per fare pratica nel nostro mestiere non resti che tradurre, tradurre, tradurre e ancora tradurre.

Buon week-end.

Chiara


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Corso pratico di traduzione letteraria dall'inglese della casa Editrice Storie-Leconte

Advanced search






PDF Translation - the Easy Way
TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation.

TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation. It also puts your translations back into the PDF to make new PDFs. Quicker and more accurate than hand-editing PDF. Includes free use of Infix PDF Editor with your translated PDFs.

More info »
LSP.expert
You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs