Mobile menu

La partita IVA di traduttore/interprete valida anche per l'insegnamento
Thread poster: Orlea

Orlea
Italy
Local time: 11:13
Italian to French
+ ...
Apr 2, 2009

Salve a tutti,

Avrei una domanda precisa da farvi.

Mi è stato proposto di impartire delle lezioni di francese presso una scuola di lingue. Queste lezioni verrebbero fatturate con la partita IVA di traduttore/interprete di cui dispongo.

Si può fare oppure l'insegnamento non rientra in questa categoria?

So che molti traduttori insegnano ma non so se utilizzano la partita IVA del traduttore/interprete.

La mia commercialista non è sicura.

Grazie a tutti per l'aiuto.


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 11:13
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Aggiunta di categoria Apr 2, 2009

Ciao Orlea,

il mio commercialista mi ha fatto un'estensione di categoria, cioè ha compreso anche l'insegnamento. Spero ti aiuti, ma non so se è l'unica strada.

Mariella

[Edited at 2010-11-16 14:01 GMT]


Direct link Reply with quote
 

A_Nespoli  Identity Verified
Italy
Local time: 11:13
Member (2007)
German to Italian
+ ...
Idem come Mariella Apr 2, 2009

Anche la mia commercialista mi aveva spiegato la stessa cosa.
è un'operazione molto semplice in ogni caso e, se non sbaglio, gratuita.

Ale


Direct link Reply with quote
 

Orlea
Italy
Local time: 11:13
Italian to French
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie mille Apr 3, 2009

Mariella Bonelli wrote:

Ciao Orlea,

ti posso dire la mia esperienza. Qualche anno fa ho tenuto un corso di inglese aziendale e il mio commercialista mi ha fatto un'estensione di categoria, cioè ha compreso anche l'insegnamento. Spero ti aiuti, ma non so se è l'unica strada.

Mariella



Grazie mille Mariella e Ale per le vostre risposte... riferirò alla mia commercialista e vedrò, a quanto pare c'è chi insegna anche senza fare l'estensione di categoria.

Per caso Mariella sapresti confermarmi se questa operazione è gratuita come dice Ale?

Grazie ancora e buona giornata


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 11:13
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Confermo Apr 3, 2009

Orlea wrote:

Per caso Mariella sapresti confermarmi se questa operazione è gratuita come dice Ale?


Sì, te lo confermo, non ho pagato nulla nemmeno io.


Direct link Reply with quote
 

Orlea
Italy
Local time: 11:13
Italian to French
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie mille Apr 3, 2009

Mariella Bonelli wrote:

Orlea wrote:

Per caso Mariella sapresti confermarmi se questa operazione è gratuita come dice Ale?


Sì, te lo confermo, non ho pagato nulla nemmeno io.



Grazie mille Mariella per la conferma.


Direct link Reply with quote
 
Kate Chaffer
Italy
Local time: 11:13
Italian to English
Per me nessun problema Apr 3, 2009

Io insegno e faccio anche traduzioni usando la stessa partita IVA senza problemi. Il mio commercialista mi ha detto che le due attività sono "collegate" quindi non c'è nessun problema.

Direct link Reply with quote
 

LINDA BERTOLINO  Identity Verified
Italy
Local time: 11:13
Member (2007)
German to Italian
+ ...
Non sono d'accordo Apr 14, 2009

Kate C wrote:

Io insegno e faccio anche traduzioni usando la stessa partita IVA senza problemi. Il mio commercialista mi ha detto che le due attività sono "collegate" quindi non c'è nessun problema.



Scusate l'intromissione ma ho visto solo ora il post. Mi permetto di aggiungere un commento in quanto la cosa mi riguarda da vicino. Anche io sono traduttrice ma svolgo abitualmente anche l'attività di insegnante di lingue presso un istituto superiore privato, quindi con partita iva. Quando mi è stato proposto l'incarico, ho dovuto informarmi presso il commercialista, per avere la conferma che le due attività fossero comprese entrambe nella dicitura "Traduzioni e interpretariato" presente nella mia partita iva. L'ufficio delle entrate ha confermato che era necessario estendere l'attività, aggiungendo il codice relativo ai corsi di lingua, il che equivale ad esercitare una seconda attività. Ciò è possibile per chi ha partita iva come noi. La conseguenza è che facendo lo studio di settore , viene considerata solamente l'attività prevalente e non quella secondaria. Mi spiego meglio: se per esempio nel 2009 ti arriva un grosso incarico di insegnamento presso una scuola, tale da impegnarti per molte ore a settimana e magari il tutto è molto conveniente dal punto di vista del "compenso orario" (come nel mio caso), allo può essere che tu dedichi molto meno tempo alle traduzioni e più all'insegnamento.
Il tuo fatturato maggiore per quest'anno sarà quello relativo all'insegnamento e nello studio di settore i conteggi verranno fatti su questa attività. Questo è quanto. Spero di esserti stata utile
Ciao
Linda


Direct link Reply with quote
 

Luca Ruella  Identity Verified
United States
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Insegnamento pubblico Apr 15, 2009

Io invece faccio una domanda diversa ma correlata:

È possibile insegnare nelle scuole pubbliche (medie\superiori), con il Diploma di Traduttore (quello triennale). Qualcuno sa come funziona?


Direct link Reply with quote
 

Rita Bilancio  Identity Verified
Local time: 11:13
English to Italian
+ ...
purtroppo... Apr 22, 2009

Luca Ruella wrote:

Io invece faccio una domanda diversa ma correlata:

È possibile insegnare nelle scuole pubbliche (medie\superiori), con il Diploma di Traduttore (quello triennale). Qualcuno sa come funziona?



Ciao Luca,
mi dispiace doverti dare una risposta negativa. Il titolo di accesso e' la laurea specialistica. Con la triennale ormai non si va più da nessuna parte...


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 11:13
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Ciao Luca Apr 23, 2009

io insegno in una scuola superiore, come insegnante abilitata.

La laurea di traduzione non costituisce un titolo abilitante. Tuttavia, se ti interessa un'attività non regolare (e poi qui bisognerebbe aprire una lunga parentesi) puoi inviare il tuo curriculum alle scuole della tua zona, chiedendo di essere ammesso "fuori graduatoria". Se nel corso dell'anno capitano supplenze e la graduatoria permanente e quella di istituto sono esaurite, ti chiamano.

Io quest'anno ho una collega d'inglese e una collega di matematica che insegnano senza abilitazione. Per l'altro la collega di matematica è pure bravissima.

Per quanto riguarda l'abilitazione, in questo momento non ci sono possibilità, perché la professione è "congelata". Sono state chiuse le SSIS e non è ancora stato definito come ci si accederà.


Direct link Reply with quote
 

Eric Dos Santos
Italy
Local time: 11:13
Member (2010)
Italian to Portuguese
+ ...
che tipo di partita iva scegliere? Feb 15, 2011

premetto che è molto interessante questo argomento. Quindi, al momento dell'apertura della partita iva, uno sceglie la tipologia in base all'attività principale, e fin qui ci sono. Ma ad esempio, se all'inizio dell'attività con la partita iva uno lavora al 60% con traduzione e il 40% con insegnamento (quindi non proprio una differenza sostanziale da dire "principale"), che strada prendere? E poi, se uno sceglie una tipologia piuttosto che un'altra, e in un secondo momento (anno) questa percentuale si inverte, cosa fare? Parlo sempre dei regimi dei minimi, quindi non ci dovrebbero essere studi di settore ecc. Qualche collega potrebbe essere così gentile da spiegarmi?

grazie in anticipo e buona serata!


Direct link Reply with quote
 

DANIDEAN
Italy
Local time: 11:13
English to Italian
+ ...
PARTITA IVA TRADUTTORE/INTERPRETE ANCHE PER INSEGNAMENTO Jan 19, 2012

Mi aggancio a questa discussione, per chiedervi conferma dei codici della partita IVA che usate.

Il mio commercialista mi sta aprendo la P. IVA - nuovo regime dei minimi - ma ha dubbi su quali codici inserire.

Oltre all'insegnamento delle lingue mi capita di fare anche altri corsi come ad. es.:
Sicurezza sul luogo di lavoro e Diritti e doveri dei lavoratori - inclusi nei corsi finanziati Formatemp,
Tecniche di segreteria,
Organizzazione aziendale
ecc.

Quali codici inserire per queste attività?

Grazie!
__________________________

Alla fine abbiamo deciso di inserire i seguenti codici:

TRADUZIONI E INTERPRETARIATO – 74.30.00
CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE – 85.59.20

C'era anche:
SCUOLE E CORSI DI LINGUE – 85.59.30
ma forse tre codici sono troppi...... ed in fondo Corsi di formazione e aggiornamento include anche i corsi di lingue.
_____________________________

Grazie comunque per eventuali commenti!


[Edited at 2012-01-19 18:41 GMT]

[Edited at 2012-01-19 18:44 GMT]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

La partita IVA di traduttore/interprete valida anche per l'insegnamento

Advanced search






SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »
WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs