Pages in topic:   [1 2] >
Pagamenti dall'estero
Thread poster: Monica Colman

Monica Colman  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
English to Italian
+ ...
Sep 8, 2003

Qualcuno sa fornire un suggerimento o un alternativa per evitare le onerose spese bancarie a carico del destinatario per i bonifici effettuati da un'Agenzia di traduzione che non si trova in Italia?

Direct link Reply with quote
 
Antonella Andreella  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
German to Italian
+ ...
Coordinate bancarie internazionali Sep 8, 2003

Ciao Monica,

se l'agenzia si trova nell'UE basta che tu fornisca le tue coordinate bancarie internazionali che trovi nel tuo estratto conto, di solito c'è riportato espressamente 'coordinate bancarie internazionali' e 'ccordinate bancarie internazionali'.
A quel punto la tua banca, in virtù della nuova direttiva UE, non può addebitarti neanche mezzo centesimo, dico mezzo.



Antonella


Direct link Reply with quote
 

Monica Colman  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Ottimo suggerimento Sep 8, 2003

Antonella Andreella wrote:

Ciao Monica,

se l'agenzia si trova nell'UE basta che tu fornisca le tue coordinate bancarie internazionali che trovi nel tuo estratto conto, di solito c'è riportato espressamente 'coordinate bancarie internazionali' e 'ccordinate bancarie internazionali'.
A quel punto la tua banca, in virtù della nuova direttiva UE, non può addebitarti neanche mezzo centesimo, dico mezzo.



Antonella


Grazie Antonella, è un ottimo suggerimento. Ultimamente ho ricevuto un bonifico da NY in dollari e mi hanno addebitato quasi 18 euro di spese bancarie! Chiedendo spiegazioni alla banca, mi hanno detto che i bonifici bancari in valuta estera hanno un costo notevole ma che quelli provenienti da Paesi dell'UE hanno un costo decisamente inferiore. A mio avviso non dovrebbe esserci nessun costo a mio carico visto che la transazione è in euro. Puoi essere un pò più precisa circa l'indicazione delle coordinate bancarie? Devo specificare espressamente all'agenzia di riportare le stesse nel bonifico?
Grazie mille per l'aiuto e scusami per il disturbo.
Monica


Direct link Reply with quote
 

Luca Tutino  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Ma se l'agenzia vuole pagare con assegno? Sep 8, 2003

A quanto ne so io, per quanto riguarda i trasferimenti bancari, è bene indicare sempre esplicitamente IBAN e BIC in fattura, anche per gli USA.

La mia domanda
Se per misteriosi motivi l'agenzia si rifiuta di fare un wire, c'è un modo di evitare che l'accredito venga effettuato dopo 30-45 giorni dal deposito dell'assegno in banca, con valuta non troppo lontana dalla data del deposito dopo il deposito, e senza oneri eccessivi?

Sbaglierò ma a me pare che tutte le banche italiane che ho interpellato se la prendono troppo comoda per la disponibilità, e lucrano troppo sulla valuta...

Forse si deve chiedere un diverso tipo d'assegno (tipo "assegno circolare")? E se si, come si chiama in inglese?


[Edited at 2003-09-08 23:08]


Direct link Reply with quote
 
Antonella Andreella  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
German to Italian
+ ...
Specifico Sep 9, 2003

Infatti, non c'è nessuno costo a tuo carico.
Beh, quando emetti la fattura, indichi le tue coordinate bancarie al cliente perché possa effettuarti il bonifico. E' sufficiente che nella prossima fattura tu inserisci quelle nuove, internazionali, e segnali al cliente che sono nuove, quindi di usare quelle per il prossimo bonifico.
Quelle 'internazionali' e quelle 'nazionali' sono scritte in alto sull'estratto conto, che poi sono IBAN e BIC e c/c. Dovrebbe esserci un piccolo riquadro con delle caselline, dentro ad ogni casellina c'è un numero e sotto il nome, tipo IBAN 1111, tutti questi codici insieme si chiamano coordinate bancarie internazionali.
Basta scrivere queste coordinate in fattura e il gioco è fatto!


Antonella


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 23:00
German to Italian
+ ...
incredibile! Sep 9, 2003

Antonella Andreella wrote:

Basta scrivere queste coordinate in fattura e il gioco è fatto!


Antonella


Grazie mille, questa sì che è una bella notizia! Il fatto è che a volte quando le cose sono così semplici si diventa sospettosi... deve esserci un trucco!
ps: con questo sistema che differenza c'è tra bonifici in euro e, per esempio, dollari? e nel caso di bonifici in altra valuta ma ugualmente dall'UE (es. sterline)? Grazie

[Edited at 2003-09-09 09:04]


Direct link Reply with quote
 

Monica Colman  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Purtroppo non è vero... Sep 10, 2003

Antonella Andreella wrote:

Infatti, non c'è nessuno costo a tuo carico.
Beh, quando emetti la fattura, indichi le tue coordinate bancarie al cliente perché possa effettuarti il bonifico. E' sufficiente che nella prossima fattura tu inserisci quelle nuove, internazionali, e segnali al cliente che sono nuove, quindi di usare quelle per il prossimo bonifico.
Quelle 'internazionali' e quelle 'nazionali' sono scritte in alto sull'estratto conto, che poi sono IBAN e BIC e c/c. Dovrebbe esserci un piccolo riquadro con delle caselline, dentro ad ogni casellina c'è un numero e sotto il nome, tipo IBAN 1111, tutti questi codici insieme si chiamano coordinate bancarie internazionali.
Basta scrivere queste coordinate in fattura e il gioco è fatto!


Antonella


Ariciao Antonella,
purtroppo oggi ho parlato con il consulente della mia banca che si occupa dei bonifici dall'estero e specificando il tuo suggerimento mi ha spiegato che mi verranno addebbitati i costi per un bonifico in area UE emesso a mio nome (all'incirca 15 euro) anche se indico le coordinate internazionali, a meno che l'emittente non specifichi espressamente che desidera farsi carico du tutte le spese (ovvero della sua e della mia banca)indicando OURS nel documento del bonifico bancario.
Chiedendo un altro consiglio, NON CI SONO SOLUZIONI!!!Pensa che bella risposta...a questo punto credo che l'unica soluzione sia accumulare diversi lavori (se è un Cliente costante) oppure cercare di calcolare le spese bancarie direttamente nella tariffa pattutita all'origine.
Grazie mille per il tuo aiuto e BUON LAVORO!!!
Monica


Direct link Reply with quote
 

Sarah Ponting  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
Italian to English
+ ...
confermo Sep 11, 2003

Monica Colman wrote:

purtroppo oggi ho parlato con il consulente della mia banca che si occupa dei bonifici dall'estero e specificando il tuo suggerimento mi ha spiegato che mi verranno addebbitati i costi per un bonifico in area UE emesso a mio nome (all'incirca 15 euro) anche se indico le coordinate internazionali, a meno che l'emittente non specifichi espressamente che desidera farsi carico du tutte le spese (ovvero della sua e della mia banca)indicando OURS nel documento del bonifico bancario.


Hai assolutamente ragione. Ultimamente ho fatto dei bonifici dal mio conto corrente in Gran Bretagna a favore del mio conto in Italia. Ho usato l'IBAN (come d'altronde viene richiesto sul modulo del bonifico). Ho una copia del modulo accanto a me. Alla voce "charges" c'è scritto:

"Usually Lloyds TSB charges are paid by you and the foreign bank charges are paid by the receiving customer, therefore we recommend "split charges"."

Seguono 3 caselle, di cui è necessario barrare una: "split charges", "the receiving customer will pay all charges" and "I will pay all charges".

Una volta avevo scelto l'ultima, ma la mia banca italiana, non abituata a non addebitare niente per l'operazione, mi aveva tolto la commissione in ogni caso, e sono dovuta andare a parlare in persona per risolvere la faccenda - meno male che il bonifico l'avevo fatto io - infatti se fosse stato fatto da un altro, non avrei neanche saputo che non avrei dovuto pagare niente... Da allora, scelgo sempre "split charges" per evitare equivoci e quando ricevo bonifici dall'estero per il lavoro, è sempre con questa formula.

Ciao a tutti

Sarah

[Edited at 2003-09-11 07:24]


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 23:00
Member (2001)
German to Italian
+ ...
caruccia, però! Sep 11, 2003

Ciao Monica,



purtroppo oggi ho parlato con il consulente della mia banca che si occupa dei bonifici dall'estero e specificando il tuo suggerimento mi ha spiegato che mi verranno addebbitati i costi per un bonifico in area UE emesso a mio nome (all'incirca 15 euro) anche se indico le coordinate internazionali, a meno che l'emittente non specifichi espressamente che desidera farsi carico du tutte le spese (ovvero della sua e della mia banca)indicando OURS nel documento del bonifico bancario.


Beh, la Tua banca mi sembra costosa, perché ancor prima della "regola" delle coordinatre internazionali e dopo l'avvento dell'Euro, io non ho mai pagato più di Eur 10.- per bonifici consistenti. Il mittente ovviamente si faceva carico delle spese, ma la mia banca mi faceva (e mi fa) pagare solo le spese di manipolazione.

Una soluzione meno costosa è quella di far inviare la somma tramite la posta direttamente sul proprio conto bancario. Se non sbaglio, dall'Italia non si può fare, ma dall'estero sì. Praticamente, chi invia denaro, lo fa tramite la posta, ma invece di arrivare un vaglia a casa, la somma viene accreditata direttamente sul proprio c/c per pochi Euro.

Giuliana


Direct link Reply with quote
 
Antonella Andreella  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
German to Italian
+ ...
La soluzione c'è: direttiva UE Sep 11, 2003

Le banche ci marciano... però c'è una precisa direttiva UE entrata in vigore il 1 luglio 2003... mi pare ci sia anche un forum in inglese aperto da Mats Wiman in quella data dove c'è il link alla direttiva UE...

Consiglio di copiare la direttiva e farlo presente alla banca... come se non lo sapessero già!!

Buona fortuna

Antonella


Direct link Reply with quote
 
Antonella Andreella  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
German to Italian
+ ...
Trovato! Sep 13, 2003

Questo è il link al forum

http://www.proz.com/topic/12183

E questo è il link alla direttiva UE, disponibile in tutte le lingue UE... ovviamente


http://europa.eu.int/smartapi/cgi/sga_doc?smartapi!celexapi!prod!CELEXnumdoc&lg=en&numdoc=32001R2560&model=guichett

Buon divertimento

Antonella


Direct link Reply with quote
 

Sarah Ponting  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
Italian to English
+ ...
Computer? Sep 14, 2003

Antonella Andreella wrote:

Questo è il link al forum

http://www.proz.com/topic/12183

E questo è il link alla direttiva UE, disponibile in tutte le lingue UE... ovviamente


http://europa.eu.int/smartapi/cgi/sga_doc?smartapi!celexapi!prod!CELEXnumdoc&lg=en&numdoc=32001R2560&model=guichett

Buon divertimento

Antonella



Grazie, Antonella, ma la condizone:
"1. The payer has to use the computer to execute payment." complica un po' la faccenda. Posso parlare solo per la mia banca, che comunque è uno delle maggiori in Gran Bretagna (Lloyds-TSB), perché non so come funziona per gli altri, ma il servizio di home banking (cioè via computer) non prevede la possibilità di bonifici su conti all'estero - lo so perché ho chiamato la banca per controllare. Quindi sembra che non è così semplice come sembra sottrarsi dalle spese esorbitanti applicate per i bonifici internazionali...

Buona domenica

Sarah


Direct link Reply with quote
 

Sarah Ponting  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
Italian to English
+ ...
computer??? Sep 14, 2003

Antonella Andreella wrote:

Questo è il link al forum

http://www.proz.com/topic/12183

E questo è il link alla direttiva UE, disponibile in tutte le lingue UE... ovviamente


http://europa.eu.int/smartapi/cgi/sga_doc?smartapi!celexapi!prod!CELEXnumdoc&lg=en&numdoc=32001R2560&model=guichett

Buon divertimento

Antonella



Grazie, Antonella, ma la condizone:
"1. The payer has to use the computer to execute payment." complica un po' la faccenda. Posso parlare solo per la mia banca, che comunque è uno delle maggiori in Gran Bretagna (Lloyds-TSB), perché non so come funziona per gli altri, ma il servizio di home banking (cioè via computer) non prevede la possibilità di fare bonifici su conti all'estero - lo so perché ho chiamato la banca per controllare. Quindi sembra che non è così semplice come si vuole far pensare sottrarsi dalle spese esorbitanti applicate per i bonifici internazionali...

Buona domenica

Sarah

[Edited at 2003-09-14 07:51]


Direct link Reply with quote
 
Antonella Andreella  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
German to Italian
+ ...
Hmm Sep 14, 2003

Adesso che mi ci fai pensare, qualche tempo fa un cliente mi dice che non ha potuto farmi il pagamento perchè il software di home banking che aveva installato da poco non funzionava bene per i pagamenti all'estero e che quindi sarebbe andato in settimana in banca per compilare il 'caro' modulo cartaceo...
Dopo qualche giorno mi viene accreditato l'importo e neanche in quel caso mi è stato addebitato proprio niente come spese bancarie....
Avevo fornito le coordinate bancarie internazionali, questo sì.

Di più nin 'sò


Antonella

Non è vero, non è vero, lo so, lo so


Direct link Reply with quote
 

Sarah Ponting  Identity Verified
Italy
Local time: 23:00
Italian to English
+ ...
ci proverò... Sep 14, 2003

Antonella Andreella wrote:

Adesso che mi ci fai pensare, qualche tempo fa un cliente mi dice che non ha potuto farmi il pagamento perchè il software di home banking che aveva installato da poco non funzionava bene per i pagamenti all'estero e che quindi sarebbe andato in settimana in banca per compilare il 'caro' modulo cartaceo...
Dopo qualche giorno mi viene accreditato l'importo e neanche in quel caso mi è stato addebitato proprio niente come spese bancarie....
Avevo fornito le coordinate bancarie internazionali, questo sì.



Ma la prossima volta: in effetti sto già aspettando l'arrivo di un bonifico dal mio conto in Inghilterra che ho fatto la settimana scorsa. Però per la prima volta l'ho fatto in sterline e non in Euro (per non stare lì a cercare il cambio per vedere quanto potevo trasferire senza rischiare di uscire...)!!!! Quindi sicuramente neanche questa volta avrò scampato le famigerate spese

Ciao

Sarah


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Pagamenti dall'estero

Advanced search






memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs