Mobile menu

Traduttore Automatico Italiano-Inglese
Thread poster: saratone

saratone
Local time: 16:45
German to Italian
+ ...
Sep 22, 2003

Mi è stato chiesto di consigliare un traduttore completamente automatico Italiano-Inglese (ma suppongo anche Inglese-Italiano) che non superi i 500 Euro. Io non ne ho mai usati, quindi non saprei...Per di più ci terrei a fare bella figura con questa persona e non mi va di dare un consiglio "alla leggera" (vorrei proposte da persone che utilizzano realmente programmi di questo tipo). Il futuro acquirente del programma non è un traduttore professionale, ma una persona che lavora in Università e che sa bene l'Inglese (le traduzioni dovrebbero essere abbastanza accurate). So che chiedo molto, ma forse qualcuno ha un consiglio da darmi....

Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 11:45
Member (2001)
English to Italian
+ ...
E' una trappola! Sep 22, 2003

Una persona che conosce bene l'inglese e che chiede un programma di traduzione "interamente automatico"?
Ti stai mettendo in trappola! Devi cercare di liberarti.
Non credo che ci sia alcuna possibilita' di dare un buon consiglio, se per questo intendi fornire il nome di un prodotto, e... fare bella figura.

Questa persona trovera' insoddisfacente qualunque programma, e sicuramente avra' sempre abbondanti motivi per deridere i risultati ottenuti.

L'unico consiglio che ti darei e' di puntualizzare le gravi limitazioni dei traduttori automatici, con l'unico sollievo che in genere non sono costosi, e pur valendo poco non sono in fondo una gran perdita.

L'unica applicazione utile che posso concepire per questi programmi e' di fornire una vaga idea (hinting) sul contenuto di un testo, per persone che non hanno assolutamente alcuna conoscenza della lingua originale.

Se si accetta il loro output per quello che vale, in qualche caso possono essere utili per uso personale.
Ogni altra applicazione, ogni esigenza appena superiore a questo primo livello informativo, e' destinata a restare insoddisfatta.

Considera che un traduttore automatico ha bisogno, per funzionare "bene", di un ciclo di lavoro molto complesso.

Semplifico molto, ma i passaggi principali sono:
- Utilizzare con testi scritti in modo estremamente semplice
- Limitarsi a campi molto ristretti e con il supporto di glossari specifici (creati apposta)
- Preventivare una fase di revisione, o post-editing, dei risultati grezzi ottenuti.

In molti casi, sono necessari tutte e tre questi elementi, con l'ovvia conseguenza che ogni applicazioni non elementare implica tempi e costi molto superiori al semplice acquisto del pacchetto software.

Gianfranco


[Edited at 2003-09-23 08:39]


Direct link Reply with quote
 

saratone
Local time: 16:45
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Forse... Sep 22, 2003

Gianfranco, forse hai ragione, in effetti la cosa mi aveva molto spiazzata...Gli consiglierò di usare quelli online risparmiando soldi ed evitando di farsi il fegato cattivo per la spesa inutile....

Direct link Reply with quote
 
Romina Minucci
Italy
Local time: 16:45
English to Italian
+ ...
se sa bene l'inglese... Sep 22, 2003

se sa bene l'inglese troverà insoddisfacente qualsiasi traduttore automatico.

Non ci sono traduttori automatici in grado di garantire una traduzione degna di questo nome!

Scusami ma io sono molto contro i traduttori automatici (e come non esserlo quando ti trovi a combattere con persone che lo credono infallibile solo perchè conoscono tre parole di inglese!!)

L'unico consiglio che ti posso dare e di dirgli come stanno le cose, spiegargli che non esistono ancora programmi "di valore", in grado di fornire le prestazioni da lui richieste, legate poi all'ambito universitario. Credo che tu faccia molto più bella figura dicendo così che consigliargli un prodotto che cmq vada lo lascerà insoddisfatto.


...e poi magari il lavoro lo guadagni tu!!

ciao

Romina


Direct link Reply with quote
 

T F F  Identity Verified
Italy
Local time: 16:45
English to Italian
lusingalo.. Sep 22, 2003

Sono assolutamente d'accordo con il Ginafranco nazionale...
I traduttori automatici sono giocattoli (anche se pensando a loro in chiave horror, mi vengono in mente scenari alla Terminator: le macchine si evolvono e tentano di distruggere l'uomo...e noi traduttori finiamo in mezzo a una strada! Magari noi tradurremo per i software che "revisioneranno" il nostro lavoro...ancora più malpagato...Oddio...aiutooooo!)

Incubi a parte...Capisco che il tuo problema è "dire qualcosa", perchè sai già benissimo che il prodotto che dovresti consigliare, non è consigliabile...Escitene con un complimento, tipo:
...Traduttore automatico...tu...E cosa te ne fai...tu se già mille volte superiore a quei giocattolini. Dammi retta, non esiste un traduttore automatico al tuo livello: tutti scolaretti in confronto a te!

...o qualcosa del genere!
Ciao e in bocca a lupo

PS: fai attenzione...il tuo pc studia le tue mosse...impara dalle tue scelte...Un domani potrebbe soffiarti i clienti...Tienilo d'occhio!
...Ehm...scusa: paranoie da primo giorno della settimana!


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 16:45
German to Italian
+ ...
i miei 2 cents Sep 22, 2003

Romina 74 wrote:

L'unico consiglio che ti posso dare e di dirgli come stanno le cose, spiegargli che non esistono ancora programmi "di valore", in grado di fornire le prestazioni da lui richieste, legate poi all'ambito universitario. Credo che tu faccia molto più bella figura dicendo così che consigliargli un prodotto che cmq vada lo lascerà insoddisfatto.



Sono assolutamente d'accordo. Certo che anche gli scenari prospettati da Renato forse non sono tanto lontani!


Direct link Reply with quote
 

Claudio Nasso  Identity Verified
Italy
Local time: 16:45
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Senza parole, (come nella Settimana Enigmistica) Sep 22, 2003

Tanto per confermare il mio pieno accordo con quanto detto da Gianfranco e altri, ti metto qui un piccolo esempio del risultato ottenuto con un traduttore automatico ritenuto "affidabile" (Originale: Inglese, destinazione: Italiano). A te la decisione se continuare con la "consulenza". Ti lascio pensare al contrario.


The activity of translation, copy-editing, text management, publishing consultancy and graphic setting-up begins – without any interruption – in 1976 and still now it is the principal activity of our study.
During these years we have developed and increased our knowledge and we have privileged the professional updating and those operational tools that have always allowed us to punctually satisfy – and with the most advanced technologies – the needs of our customers, using ourselves, besides, selected free-lances collaborators that have been operating with us for several years.
This has allowed us to be able to develop our activity mainly turning it to big commercial corporate bodies, to primary publishing houses and to advertising agencies for which we have completed. with success, brief, middle and long term great projects, in the technical, medical, commercial, computer (SW and HW), and artistic fields. And these last two are our specialization.
The greatest part of our orders foresee “keys in hand” works, as we are able to assume orders that start from a native text on paper – or on magnetic support – and to follow its production up to the generation of a ready final product to be published on the Web or sent to the film extraction to be transferred to the press service.
This process foresees different phases of activity: for the texts the translation (when necessary), the copy-editing and the proof-reading, the graphic setting-up and the lay-out (when required) integrated with non textual elements (digitalized images) and the generation of the final media for the publishing on the Web or for the forwarding to offset printing (PostScript or PDF files).
This possibility to furnish a product “keys in hand” does not prevent us nevertheless to accept, and to singly operate, also on every single phase and, therefore, here follows a list our competences.



L'attività di traduzione, copia-compilando, gestione di testo che pubblica posto di medico specialista e grafico setting-su comincia–senza alcuna interruzione–nel 1976 ed ancora ora è l'attività principale del nostro studio.
Durante questi anni noi abbiamo sviluppato ed abbiamo aumentato la nostra conoscenza e noi abbiamo privilegiato l'aggiornamento professionale e quegli attrezzi operativi che ci hanno permesso di soddisfare puntualmente sempre–e con le tecnologie più avanzate–le necessità dei nostri clienti, usandosi inoltre, selezionò lavora indipendentemente collaboratori che operano con noi da molti anni.
Questo ci ha permesso di essere capace di sviluppare la nostra attività che se lo rivolge principalmente ai grandi corpi sociali commerciali, a case di editoria primarie ed ad agenzie pubblicitarie per le quali noi abbiamo completato. con successo, riassuma, termine medio e lungo i grandi progetti, nel tecnico medico, commerciale, computer (SW e HW), e campi artistici. E questi durano due sono la nostra specializzazione.
La più grande parte dei nostri ordini prevede “chiavi in mano” i lavori, come noi siamo capaci di presumere ordini che cominciano da un testo nativo su carta–o su appoggio magnetico–e seguire la sua produzione su alla generazione di un finale prodotto pronto per essere pubblicato sul Web o spedì all'estrazione cinematogracica per essere trasferito al servizio di stampa.
Questo processo prevede fasi diverse dell'attività: per i testi la traduzione (quando necessario), la copia-redazione e la prova-lettura, il grafico setting-su ed il disposizione-fuori (quando richiesto) integrato con non elementi testuali (digitalized immagina) e la generazione dei finale media per l'editoria sul Web o per la spedizione per compensare stampando (il Poscritto o PDF archivia).
Questa possibilità di fornire un prodotto “chiavi in mano” non c'impedisca ciononostante per accettare, ed operare singolarmente, anche su ogni sola fase e, perciò, qui fa seguire le nostre competenze un elenco.



Un'altra piccola chicca. Una decina d'anni fa sono stato invitato a un seminario di una grossa azienda americana operante in Italia che voleva dimostrare a noi traduttori quanto l'informatica potesse "dimezzare", a loro dire, il nostro lavoro di traduttori.

Bene, ho presentato al "miracoloso software" la seguente frase e, dopo l'imbarazzo evidente dei progettisti e dirigenti per la mancata (o per lo meno ridicola) traduzione, mi sono alzato e me ne sono andato. Non mi ricordo la traduzione ottenuta ma la frase originale era la seguente (gli accenti sono stati messi da me ora per fare capire il senso:


"Càpitano occasioni in cui un capitàno vada a pésca mangiando una pèsca."


Ti lascio immaginare che cosa ne è venuto fuori.

Ciao

Claudio

[Edited at 2003-09-22 18:35]


Direct link Reply with quote
 

saratone
Local time: 16:45
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie!!! Sep 22, 2003

Grazie a tutti, in effetti ho risposto facendo un riassunto dei vostri interventi...Vediamo come reagisce....

PS: Ciao Lorenz!


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 16:45
German to Italian
+ ...
spariamo sulla croce rossa? Sep 23, 2003

ciao Sara,
bentornata! era un po' che non ti si vedeva.
Per Claudio: mi ricordo la storia di capitàno e càpitano, me l'avevi raccontata al powwow. A volte penso che da parte dei traduttori professionisti fare notare gli strafalcioni dei programmi di traduzione sia come sparare sulla croce rossa, ma certo che quando questi strumenti vengono presentati come una valida alternativa al nostro lavoro (con tutto quello che ne consegue) allora non mi faccio problemi a infierire


Direct link Reply with quote
 

Claudio Nasso  Identity Verified
Italy
Local time: 16:45
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Non sparo sulla Croce Rossa :-) Sep 23, 2003

Lorenzo Lilli wrote:

a come sparare sulla croce rossa, ma certo che quando questi strumenti vengono presentati come una valida alternativa al nostro lavoro (con tutto quello che ne consegue) allora non mi faccio problemi a infierire[/quote]

No, Lorenzo, non è sparare sulla Croce Rossa, è solo reagire alla boria e all'aria di sufficienza di qualcuno (e non sto parlando di pesci piccoli) che vuole farci passare come dei semplici "traspositori" di parole da una lingua all'altra. Ma di questo si parla in un altro thread.

Comunque grazie del sostegno!!!

Claudio


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 16:45
German to Italian
+ ...
appunto Sep 23, 2003

appunto, in questo caso - quando qualcuno vuole convincerci a spendere cifre folli per questi programmi - non è sparare sulla croce rossa, anzi bisogna essere spietati nel fare notare questi problemi ai non addetti ai lavori che magari ci cascano e credono davvero che i computer possano fare il nostro lavoro. In altri casi (es. funzione "traduci questa pagina" di google) mi faccio una risata e via. Ma mi divertono ancora di più gli strafalcioni dei traduttori umani, anche qui siamo inarrivabili

Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Traduttore Automatico Italiano-Inglese

Advanced search






CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »
memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs