Mobile menu

Diritti d'autore
Thread poster: Barbara La Rosa
Barbara La Rosa
Italy
Local time: 16:09
Italian to Turkish
+ ...
Oct 15, 2003

Ciao a tutti,
sono Barbara. Traduco dal russo e dal turco. Qualche settimana fa mi avete incoraggiata riguardo alle traduzioni letterarie. Ho seguito i vostri consigli: oggi mi sono presentata telefonicamente a molte case editrici (piccole e grandi) e devo dire che ho avuto un buon riscontro.Domani manderò via le lettere con curriculum alle case editrici che hanno dimostrato un certo interesse. Ho una domanda da farvi. Due case editrici mi hanno detto che sarebbero interessate a pubblicare qualcosa di letteratura turca. Mi hanno detto di proporre qualcosa da tradurre (un capitolo o meno), con una scheda del libro. Come devo muovermi per i diritti d'autore? Sapete dove posso trovare la legislazione? E poi: è la casa editrice o il traduttore che deve occuparsene(anche nel caso in cui la proposta di traduzione venga dal traduttore). Grazie mille per adesso. Ciao Barbara


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 16:09
German to Italian
+ ...
i miei 2 cents Oct 15, 2003

ciao,
secondo me la questione dei diritti d'autore è abbastanza semplice: in genere nella traduzione per l'editoria si vendono alla casa editrice i diritti d'autore relativi alla traduzione. O meglio, si cedono per 20 anni, dopodiché tornano di proprietà del traduttore, che li può cedere nuovamente, se interessano ancora a qualcuno. Non credo sia necessario studiarsi la legislazione in merito.

Cioè: in genere è previsto dal contratto standard, non credo che nel tuo caso ci sarebbero chissà quali variazioni.

Comunque se ne è già parlato tempo fa, dai un'occhiata all'archivio del forum italiano.

[Edited at 2003-10-15 20:27]

[Edited at 2003-10-15 20:28]


Direct link Reply with quote
 
Barbara La Rosa
Italy
Local time: 16:09
Italian to Turkish
+ ...
TOPIC STARTER
mi spiego meglio Oct 15, 2003

Ciao Lorenzo,
mi riferivo ai diritti d'autore del originari, o meglio se dovessi tradurre Hikmet ad esempio, i diritti d'autore di Hikmet, dell'opera originaria.


Direct link Reply with quote
 

Valentina Pecchiar  Identity Verified
Italy
Member
English to Italian
+ ...
...più 2 fanno 4 (centesimi) Oct 16, 2003

Per tradurre un libro pubblicato in un paese straniero è necessario aggiudicarsi o comprare i diritti di traduzione. E di solito le somme non sono bruscolini (ma sono dati vecchiotti, la mia esperienza più recente nelle compravendite di diritti risale a circa 4 anni fa: magari il mercato è crollato) - Io ho sempre visto l'editore negoziare e acquisire i diritti, anche nel caso in cui il traduttore avesse proposto il testo.

Se sei tu a proporre un libro un editore, invece, è di solito tuo compito accertarti che qualcun altro non abbia già acquistato i diritti o non abbia un diritto di opzione (ovvero non abbia "prenotato" il libro per un certo periodo per prenderne visione e decidere se pubblicarlo).
Verificare la situazione non è difficile: nel colophon dell'edizione originale trovi il nome del titolare dei diritti (di solito l'autore o l'editore, ma potrebbe essere una fondazione, un'istituto di ricerca eccetera). E' sufficiente che ti metta in contatto con quella persona (fisica o giuridica) e chieda se i diritti sono ancora disponibili per l'italiano. Non è un'informazione riservata e di solito non hanno alcun problema a dirtelo.

Alcune case editrici (per esempio Routledge e Oxford University Press, se non ricordo male) hanno un catologo online delle pubblicazione e relativo status dei diritti di traduzione, E' una sezione speciale, non il catalogo generale, e potrebbe essere necessario uno username. In questo caso è certo che, almeno all'epoca, era un servizio gratuito: non credo che il mio boss avrebbe mai pagato per una cosa del genere, che si può risolvere con una telefonata!

Spero sia chiaro: l'ora non è delle più propizie...
Buon vento!

Barbara La Rosa wrote:

Ciao Lorenzo,
mi riferivo ai diritti d'autore del originari, o meglio se dovessi tradurre Hikmet ad esempio, i diritti d'autore di Hikmet, dell'opera originaria.


Direct link Reply with quote
 
Raffaella Cornacchini  Identity Verified
Local time: 16:09
English to Italian
+ ...
è l'editore che si deve muovere... Oct 16, 2003

ti scrivo da una casa editrice e sono io che mi occupo dell'acquisizione di diritti all'estero, quindi credo di parlare con cognizione di causa.
A muoversi deve sempre essere l'editore. Che ne sai tu di quanto l'editore è disposto a spendere per l'acquisto dei diritti? Quante copie intende tirare? A quanto vuole fissare il prezzo di copertina? Tutti questi elementi contribuiscono a far quadrare il conto economico dell'opera.
Mai sentito di un editore che fa scegliere il libro al traduttore, specie - non volermene - a un traduttore appena contattato. Come fa il traduttore a giudicare se il libro si inserisce nella linea editoriale della casa editrice?
Ciò non toglie che per lingue tipo il turco - che potrebbero essere oscure a chiunque all'interno della struttura editoriale - si possa chiedere una scheda al traduttore, però è un po' strano.
Per quanto riguarda i diritti sulla traduzione sono equiparati ai diritti d'autore e, come ti è stato correttamente detto, passano per venti anni all'editore per poi tornare al traduttore. La legge che disciplina il diritto d'autore è la 633 del 1941. Ulteriori notizie in materia puoi chiederli all'AIE, l'Associazione Italiana Editori con sede a Milano in Via delle Erbe 2 (sito www.aie.it) che fa anche dei seminari, in verità per gli editori, sui diritti di traduzione e che dispone di contratti standard, utili da guardare per evitare fregature...
raffa1


Direct link Reply with quote
 
Barbara La Rosa
Italy
Local time: 16:09
Italian to Turkish
+ ...
TOPIC STARTER
Tutto chiaro Oct 16, 2003

Chiarissimo, grazie mille! Immaginavo fosse così, ma volevo esserne sicura. Grazie ancora.Buona giornata.

Direct link Reply with quote
 
Barbara La Rosa
Italy
Local time: 16:09
Italian to Turkish
+ ...
TOPIC STARTER
Speriamo Oct 16, 2003

raffa1 wrote:

ti scrivo da una casa editrice e sono io che mi occupo dell'acquisizione di diritti all'estero, quindi credo di parlare con cognizione di causa.
A muoversi deve sempre essere l'editore. Che ne sai tu di quanto l'editore è disposto a spendere per l'acquisto dei diritti? Quante copie intende tirare? A quanto vuole fissare il prezzo di copertina? Tutti questi elementi contribuiscono a far quadrare il conto economico dell'opera.
Mai sentito di un editore che fa scegliere il libro al traduttore, specie - non volermene - a un traduttore appena contattato. Come fa il traduttore a giudicare se il libro si inserisce nella linea editoriale della casa editrice?
Ciò non toglie che per lingue tipo il turco - che potrebbero essere oscure a chiunque all'interno della struttura editoriale - si possa chiedere una scheda al traduttore, però è un po' strano.
Per quanto riguarda i diritti sulla traduzione sono equiparati ai diritti d'autore e, come ti è stato correttamente detto, passano per venti anni all'editore per poi tornare al traduttore. La legge che disciplina il diritto d'autore è la 633 del 1941. Ulteriori notizie in materia puoi chiederli all'AIE, l'Associazione Italiana Editori con sede a Milano in Via delle Erbe 2 (sito www.aie.it) che fa anche dei seminari, in verità per gli editori, sui diritti di traduzione e che dispone di contratti standard, utili da guardare per evitare fregature...
raffa1


Queste case editrici non mi hanno detto di scegliere un libro e che sicuramente lo pubblicheranno. Mi hanno detto di fare una proposta con una scheda del libro, con un piccolo saggio di traduzione(va bene anche meno di un capitolo) e di verificare se i diritti sono disponibili. Mi hanno anche spiegato la loro linea editoriale, che già conoscevo peraltro. Non è la prima volta che sento che un editore accetta proposte da traduttori. Certo non da traduttori di lingua inglese.Tutto qui! Comunque magari non se ne farà niente...


Direct link Reply with quote
 

LuciaC
United Kingdom
Local time: 15:09
English to Italian
+ ...
Biblit Oct 16, 2003

Cara Barbara,
se non lo conosci già, ti consiglio di consultare biblit.it, il sito dei traduttori letterari italiani, e di iscriverti alla loro mailing list. Si parla quotidianamente di questi argomenti. Sul loro sito troverai anche (nel menù di apertura) una sezione con informazioni sull'aspetto legale delle trad. per l'editoria. Buona fortuna!


Direct link Reply with quote
 

Valentina Pecchiar  Identity Verified
Italy
Member
English to Italian
+ ...
O magari andrà in porto a gonfie vele! Oct 16, 2003

Barbara La Rosa wrote:

re una proposta con una scheda del libro, con un piccolo saggio di traduzione(va bene anche meno di un capitolo) e di verificare se i diritti sono disponibili. Mi hanno anche spiegato la loro linea editoriale, che già conoscevo peraltro. Non è la prima volta che sento che un editore accetta proposte da traduttori. Certo non da traduttori di lingua inglese. Tutto qui! Comunque magari non se ne farà niente...

[/quote]

E tu potrai sempre dire ci ho provato...
Vabbè che noi si era piccolini (lo sono ancora - e può essere una buona idea cominciare da editori piccoli, dove un contatto ad personam è più facile, ma questo credo di averlo detto nell'altro thread), ma le eventuali proposte dei traduttori, che spesso hanno competenze specifiche e specialistiche in un settore o su un autore, sono di solito guardate con favore (tutto sommato, se il testo si rivela buono, gli levi una fatica all'editore o ai suoi collaboratori!).

Vai e pubblica!


Direct link Reply with quote
 
Barbara La Rosa
Italy
Local time: 16:09
Italian to Turkish
+ ...
TOPIC STARTER
una volontà di ferro Oct 16, 2003

Grazie mille ragazze siete fantastiche.
Da tre anni volevo prendere contatto con le case editrici, ma mi sentivo così "piccola" da non trovarne il coraggio. Adesso che l'ho trovato ... voglio andare avanti! Devo dire, comunque, che anche le grandi case editrici, a parte due o tre, hanno dimostrato un interesse concreto. E' già questa una soddisfazione. Adesso passo a preparare una bella lettera di presentazione. Buon lavoro!


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Diritti d'autore

Advanced search






memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs