Pages in topic:   [1 2] >
Certificate of Proficiency in English
Thread poster: Domenica Grangiotti

Domenica Grangiotti  Identity Verified
Local time: 17:06
English to Italian
+ ...
Oct 31, 2003

Approfitto di questa fine di giornata per cinque minuti di riflessione e per condividere con voi un mio progetto.
Sto per dare - per la seconda volta - il Proficiency della Cambridge University.
La prima volta (17 anni fa - oddio quanto sono vecchia... oppure ero molto giovane allora) ho preso un bel Grade A di cui vado oltremodo fiera.
Ora, 17 anni dopo, ho scelto di ripetere l'esame
1) perche' sono cambiati i regolamenti (credo da Dicembre 2002) e ora l'attestato vale solo per 3 anni;
2) per una sorta di sfida con (contro?) me stessa.
Voglio vedere, toccare con mano, quanto e' peggiorato il mio inglese, quanta grammatica ho dimenticato, quanti phrasal verbs non sapro' riconoscere.
Sto studiando - e' vero - forse farei meglio a dire *ripassando*, ma fra lavoro, figlia, marito ... (tutte cose che 17 anni fa non avevo) non mi rimane molto tempo.
L'investimento sull'esame e' comunque grande, e sorvolo sui 161 Eur del costo di iscrizione.
E' uno stimolo a crescere e a mantenere un livello linguistico alto.
E poi in questi 17 anni di frequentazione linguistica non scolastica avro' pure imparato qualcosa...
Secondo voi sono impazzita? O faccio bene a provarci?
Capisco che non e' un quesito da cui dipende il destino del mondo, ma vorrei sentire qualche opinione da persone che - nei mesi - ho imparato ad apprezzare nel mondo virtuale in cui abitiamo tutti i giorni insieme.

Per ora ciao a tutti e buon weekend
Domenica

P.S. E naturalmente vi faro' poi sapere il risultato. L'esame sara' a dicembre, i risultati dovrebbero arrivare in tarda primavera.


Direct link Reply with quote
 

Sarah Ponting  Identity Verified
Italy
Local time: 17:06
Italian to English
+ ...
fai bene, fai bene Oct 31, 2003

Domenica Grangiotti wrote:

Sto studiando - e' vero - forse farei meglio a dire *ripassando*, ma fra lavoro, figlia, marito ... (tutte cose che 17 anni fa non avevo) non mi rimane molto tempo.
L'investimento sull'esame e' comunque grande, e sorvolo sui 161 Eur del costo di iscrizione.
E' uno stimolo a crescere e a mantenere un livello linguistico alto.
E poi in questi 17 anni di frequentazione linguistica non scolastica avro' pure imparato qualcosa...
Secondo voi sono impazzita? O faccio bene a provarci?
Capisco che non e' un quesito da cui dipende il destino del mondo, ma vorrei sentire qualche opinione da persone che - nei mesi - ho imparato ad apprezzare nel mondo virtuale in cui abitiamo tutti i giorni insieme.




Non bisognerebbe mai smettere di studiare. Io mi sono laureata mentre lavoravo, accudiva la casa, il marito e 3 figli, eppure sono riuscita a ottenere il massimo dei voti. Quindi, ti posso garantire che la soddisfazione sarà il doppio quando otterrai un altro bel Grade A (e sono sicura che ce lo farai).

Un abbraccio e in bocca al lupo.

Sarah

[Edited at 2003-10-31 16:54]


Direct link Reply with quote
 
giogi
Local time: 16:06
Certo che fai bene Oct 31, 2003

Domenica...Tutto quello che può darti soddisfazione e modo per confrontarti con te stessa...BEN VENGA! Studiare e mettersi alla prova è un modo per mantenere il cervello giovane e la mente aperta...E dopo il trionfo...facci sapere, naturalmente!
Break a leg!
Giovanna


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 17:06
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Fai benissimo, cara! Oct 31, 2003

Quest'anno io mi sono iscritta all'università, ad un corso post-laurea biennale, pur avendo anch'io marito e figlio ed essermi laureata ormai quasi 14 anni fa... E ti dirò di più: ho sostenuto il test per tedesco e inglese e li ho passati tutti e due. Considera che c'erano 15 posti per l'uno e 30 per l'altro. Alla fine ho scelto inglese. Ma non è tutto. A fare l'esame di ammissione ho incontrato una mia compagna di corso! Passata anche lei, per questi prossimi due anni torneremo a farci compagnia sui banchi dell'università. Sai cosa ti dico? Marito e figlio sopravviveranno benissimo)

Direct link Reply with quote
 

italia  Identity Verified
Germany
Local time: 17:06
Italian to German
+ ...
No, non sei pazza anzi coraggiosa... Oct 31, 2003

Domenica Grangiotti wrote:

Approfitto di questa fine di giornata per cinque minuti di riflessione e per condividere con voi un mio progetto.
Sto per dare - per la seconda volta - il Proficiency della Cambridge University.
La prima volta (17 anni fa - oddio quanto sono vecchia... oppure ero molto giovane allora) ho preso un bel Grade A di cui vado oltremodo fiera.
Ora, 17 anni dopo, ho scelto di ripetere l'esame
1) perche' sono cambiati i regolamenti (credo da Dicembre 2002) e ora l'attestato vale solo per 3 anni;
2) per una sorta di sfida con (contro?) me stessa.
Voglio vedere, toccare con mano, quanto e' peggiorato il mio inglese, quanta grammatica ho dimenticato, quanti phrasal verbs non sapro' riconoscere.
Sto studiando - e' vero - forse farei meglio a dire *ripassando*, ma fra lavoro, figlia, marito ... (tutte cose che 17 anni fa non avevo) non mi rimane molto tempo.
L'investimento sull'esame e' comunque grande, e sorvolo sui 161 Eur del costo di iscrizione.
E' uno stimolo a crescere e a mantenere un livello linguistico alto.
E poi in questi 17 anni di frequentazione linguistica non scolastica avro' pure imparato qualcosa...
Secondo voi sono impazzita? O faccio bene a provarci?
Capisco che non e' un quesito da cui dipende il destino del mondo, ma vorrei sentire qualche opinione da persone che - nei mesi - ho imparato ad apprezzare nel mondo virtuale in cui abitiamo tutti i giorni insieme.

Per ora ciao a tutti e buon weekend
Domenica

P.S. E naturalmente vi faro' poi sapere il risultato. L'esame sara' a dicembre, i risultati dovrebbero arrivare in tarda primavera.


Ciao Domenica, anch'io intendevo iscrivermi l'anno possimo al CPE. Ritengo che non sia mai troppo tardi per imparare delle cose nuove, cogliendo nuove sfide))
Perciò vai avanti per la tua strada e non farti scoraggiare da gente che magari non afferra né l'importanza né la gratificazione che questo certificato ti possa dare nell'ambito personale e professionale.
Ti faccio un grosso in bocca al lupo!!!
(o in culo alla balena:)))

Cari saluti da Mannheim (che ormai è avvolta da una nube gigria autunnale (proprio scenario da HALLOWEEN))
Buon HALLOWEEN a tutti!


Direct link Reply with quote
 

Flora Iacoponi, MCIL  Identity Verified
Ireland
Local time: 16:06
Member
English to Italian
+ ...
in bocca al lupo Nov 1, 2003

ciao Domenica,
macchè pazzia, è una bella idea! Sai che ci avevo fatto un pensierino anch'io di recente? Infatti ho sentito dire che nel CPE c'è anche un'opzione traduzione, ti risulta? 11 anni fa quando ho sostenuto l'esame non ho pensato di farla, peccato..
Comunque molto probabilmente farò come Sabina, metto da parte i soldini e mi riscrivo all'Università. E' bello studiare e continuare a coltivare i propri interessi! Un grande in bocca al lupo a Domenica e buon divertimento a Sabina sui banchi dell'Università!!
salutoni
Flora


Direct link Reply with quote
 

Domenica Grangiotti  Identity Verified
Local time: 17:06
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Ma solo le donne hanno voglia di rimettersi in gioco? Nov 1, 2003

Lo dico in modo un po' polemico, perche' gli ometti sono del tutto assenti da questo thread
Ne approfitto per dire che vedo che siamo in molte con la voglia di *conferme*... forse (e parlo per me) è l'idea che sto per raggiungere gli anta e la decisione di non considerare la mia vita già scritta, ma dare una impronta nuova. E poi, ragazze, vi confesso che il mio è un progetto a lungo termine.
Next step: IOL!

Buon weekend
Domenica


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 12:06
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Cosa è esattamente il CPE? Nov 1, 2003

Beh, anche io alla mia venerabile eta' di mid-anta sto studiando il tedesco, da zero, ma con piani ambiziosi.
Anche la mia vita non e' ancora tutta scritta, di sicuro...

Non so molto del CPE e mi domando se, almeno dal punto di vista strettamente professionale, non ti convenga puntare direttamente al Diploma dell'IOL, come titolo piu' specifico per traduttori.

In ogni caso, so solo vagamente di cosa si tratta, e ignoro che benefici possa apportare il superamento di tale esame.

Potrebbe essere utile riassumere brevemente i suoi punti principali, o fornire link a siti contenenti tali informazioni, a beneficio mio e forse di altri partecipanti e lettori di questo forum.

ciao e tanti auguri
Gianfranco




[Edited at 2003-11-01 10:51]


Direct link Reply with quote
 

Sarah Ponting  Identity Verified
Italy
Local time: 17:06
Italian to English
+ ...
prova a dare un'occhiata qui Nov 1, 2003

Gianfranco Manca wrote:

Potrebbe essere utile riassumere brevemente i suoi punti principali, o fornire link a siti contenenti tali informazioni, a beneficio mio e forse di altri partecipanti e lettori di questo forum.




http://www.cambridge-efl.org/exam/general/bg_cpe.cfm


Ciao

Sarah

[Edited at 2003-11-01 11:03]


Direct link Reply with quote
 

Domenica Grangiotti  Identity Verified
Local time: 17:06
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Cos'è il CPE Nov 1, 2003

Grazie a Sarah per il link, esiste un booklet completissimo che spiega passo per passo tutte le cinque parti che compongono l'esame (esisteva, quando lo diedi 17 anni fa - dopo la riforma di dicembre 2002 non so - anche una parte di traduzione, per cui bisogna fare richiesta a parte, ma allora se non ricordo male era verso l'inglese).
Per dirla in poche parole ...
Paper 1: Reading
40 domande sotto forma di multiple choice questions e gap-filling
Paper 2: Writing
Due diversi task (tra 300 e 350 parole ciascuno) in forme diverse (essay, letter, review, article ...)
Paper 3: Use of English (il più duro per me)
44 domande: open cloze, word formation, gap-filling, key word transformation, summary
Paper 4: Listening
28 domande, cui si risponde ascoltando un testo, registrazione, frammento di programma radiofonico, e chi più ne ha più ne metta...
Io non lo trovo difficile, occorre molta concentrazione però.
Paper 5: Speaking
interview con un altro candidato più l'esaminatore. Non bisogna essere troppo *self-conscious* altrimenti si è perduti.
Io sto utilizzando un testo ufficiale della Cambridge University Press con i nuovi papers aggiornati dopo dicembre 2002. In alternativa è possibile richiedere anche veri tests precedenti, ora però non è utilizzo a causa delle modifiche introdotte.

A cosa serve da un punto di vista professionale?
Non è una qualifica legata alla traduzione, certo, però di per sè spiega - senza bisogno di altre parole - il livello di conoscenza dell'inglese. Ho scelto di ripeterlo ora proprio per riverificarmi, per costringermi a rinfrescare quegli aspetti della lingua che sto dimenticando per la minore frequentazione.

IOL rappresenta invece per me un obiettivo diverso: *certificare* le capacità a livello traduttivo, ma nel mio cammino personale ho scelto di passare prima di lì.
Lo confesso, quasi quasi mi augurerei che *obbligassero* tutti i laureandi in inglese a dare il CPE ... non sono così sicura che tutti lo passerebbero (o sono troppo critica?). A volte mi pare che il livello di comprensione della lingua sia bassino, si cerca la parola singola sul vocabolario, non si *sente* la lingua, non si *comprende*.

Complimenti a Gianfranco per il tedesco (con invidia assoluta), a Sabina per l'università (concordo, la famiglia non ne soffrirà!) e a tutte e tutti per la voglia di lavorare.

A presto
Domenica


[Edited at 2003-11-01 12:42]


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 17:06
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Gli anta Nov 1, 2003

Anch'io mi approssimo agli "anta" (accidenti!) e qualche volta devo fare i conti con le mamme degli altri bambini che mi dicono: "Ma come fai a trovare il tempo per tornare a scuola? Tanto ormai...". A volte si ha la tentazione di credere che i giochi siano fatti e che non ci resta che proseguire sulla via che ci siamo tracciati. Ma dato che la segnaletica, almeno in parte, sulla nostra strada ce la mettiamo noi, io ho deciso che sulla mia deve esserci un bel cartello con "Formazione permanente"! E a quanto pare lo stesso cartello c'è sulla strada di molti di noi. Ci terremo compagnia

sabina


Direct link Reply with quote
 

Francesco Moschella  Identity Verified
Spain
Local time: 17:06
Spanish to Italian
+ ...
Gli anta... Nov 2, 2003

Beh se vi rasserena io ho incominciato l'universitá per traduttori a 26 anni e adesso sono al quarto anno. Non conta l'etá fisica, ma quella che ci sentiamo dentro. Sempre é bene tenere la mente attiva sia rifacendo un esame (vero Domenica?) che reinscrivendosi all'universitá. Io quest'anno mi sono inscritto per l'esame all'ESB (livello High 2). Ricordatiamoci che siamo sempre in fase di crescita.
Un saluto a tutti e buona Domenica.
Francesco


Direct link Reply with quote
 

italia  Identity Verified
Germany
Local time: 17:06
Italian to German
+ ...
A Domenica: da dove hai scaricato il testo ufficiale? Nov 2, 2003

Io sto utilizzando un testo ufficiale della Cambridge University Press con i nuovi papers aggiornati dopo dicembre 2002. In alternativa è possibile richiedere anche veri tests precedenti, ora però non è utilizzo a causa delle modifiche introdotte.

Domencia, da dove l'hai scaricato? Dalla homepage della Cambridge University Press?


Direct link Reply with quote
 

Domenica Grangiotti  Identity Verified
Local time: 17:06
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Booklet ufficiale con sample papers Nov 2, 2003

Italia,

Se vai al link indicato da Sarah, sul menù a sinistra trovi Download Handbook (ci sono sia papers che keys).
Io in aggiunta ho acquistato (circa 25 Eur senza le cassette) un testo della Cambridge University Press, *Cambridge Certificate of Proficiency in English - Examination papers from the University of Cambridge Local Examinations Syndicate - with answers*. Contiene cinque set di papers.

Vi sono molti altri testi di preparazione al CPE, come saprai, ma ho preferito questo perchè ricalca fedelmente il format dell'esame.

Buona notte
Domenica


Direct link Reply with quote
 

Arianna Niero  Identity Verified
Italy
Local time: 17:06
Russian to Italian
+ ...
che cos'è lo IOL? Nov 3, 2003

[quote]Gianfranco Manca wrote:

Non so molto del CPE e mi domando se, almeno dal punto di vista strettamente professionale, non ti convenga puntare direttamente al Diploma dell'IOL, come titolo piu' specifico per traduttori.

Di che cosa si tratta?

Grazie
A.

P.S. In bocca al lupo a Domenica e a tutti coloro che continuano a mettersi in gioco(sono anch'io dei vostri!)


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Certificate of Proficiency in English

Advanced search






SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »
LSP.expert
You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs