Mobile menu

Ritenuta d'acconto
Thread poster: Francesco Barbuto

Francesco Barbuto  Identity Verified
Local time: 11:57
English to Italian
+ ...
May 22, 2004

Salve,

Sapete dirmi qual è il tetto massimo di guadagno annuo oltre il quale non si può accedere al regime della ritenuta d'acconto ma occorre invece emettere fattura con la Partita IVA?

Mille grazie,

Francesco


Direct link Reply with quote
 

Valentina Cafiero  Identity Verified
Italy
Local time: 11:57
Member (2005)
Spanish to Italian
+ ...
5000 € May 22, 2004

Ciao Franceso,

in realtà non c'è un tetto massimo per la prestazione occasionale che comporta la ritenuta d'acconto, ma c'è un limite da non dover superare x committente; ovvero non puoi superare i 5000 € all'anno con ogni singolo cliente altrimenti x la leggere non si tratta + di prestazione occasionale, ma di rapporto di dipendenza. A questo punto sarà la tua agenzia a non passarti + il lavoro per non incorrere in problemtatiche fiscali.
In bocca al lupo,

Valentina



Francesco Barbuto wrote:

Salve,

Sapete dirmi qual è il tetto massimo di guadagno annuo oltre il quale non si può accedere al regime della ritenuta d'acconto ma occorre invece emettere fattura con la Partita IVA?

Mille grazie,

Francesco


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 11:57
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Non lo so May 22, 2004

ma so che se n'era già parlato da queste parti. Facendo una ricerca magari viene fuori qualcosa. Ricordo che qualche anno fa non esisteva un limite imposto dalle autorità (mi informai presso il mio commercialista), ma vigeva il solito regime all'italiana del "Si dice...", "E' meglio che...".

Sabina


Direct link Reply with quote
 

Dinny  Identity Verified
Greece
Local time: 12:57
Italian to Danish
+ ...
Legge Biaggi May 22, 2004

Mi sembra che la legge Biaggi definisce anche questo... Avevo fatto una ricerca tempo fa, ma non mi ricordo più precisamente com'erano le regole. Sarà meglio che vada anch'io ad indagare!


Direct link Reply with quote
 

Dinny  Identity Verified
Greece
Local time: 12:57
Italian to Danish
+ ...
Dice la Legge Biaggi.... May 22, 2004

Capo I
Lavoro a progetto e lavoro occasionale
Art. 61.
Definizione e campo di applicazione

1. Ferma restando la disciplina per gli agenti e i rappresentanti di commercio, i rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, prevalentemente personale e senza vincolo di subordinazione, di cui all'articolo 409, n. 3, del codice di procedura civile devono essere riconducibili a uno o piu' progetti specifici o programmi di lavoro o fasi di esso determinati dal committente e gestiti autonomamente dal collaboratore in funzione del risultato, nel rispetto del coordinamento con la organizzazione del committente e indipendentemente dal tempo impiegato per l'esecuzione della attivita' lavorativa.
2. Dalla disposizione di cui al comma 1 sono escluse le prestazioni occasionali, intendendosi per tali i rapporti di durata complessiva non superiore a trenta giorni nel corso dell'anno solare con lo stesso committente, salvo che il compenso complessivamente percepito nel medesimo anno solare sia superiore a 5 mila euro, nel qual caso trovano applicazione le disposizioni contenute nel presente capo.



Quindi i "lavori occasionali" non devono superare le 5.000 Euro all'anno?


Direct link Reply with quote
 

Dinny  Identity Verified
Greece
Local time: 12:57
Italian to Danish
+ ...
Che però nell'articolo 70 si contraddice.... May 22, 2004

2. Le attivita' lavorative di cui al comma 1, anche se svolte a favore di piu' beneficiari, configurano rapporti di natura meramente occasionale e accessoria, intendendosi per tali le attivita' che coinvolgono il lavoratore per una durata complessiva non superiore a trenta giorni nel corso dell'anno solare e che, in ogni caso, non danno complessivamente luogo a compensi superiori a 3 mila euro sempre nel corso di un anno solare.

Direct link Reply with quote
 

Agnès Levillayer
Italy
Local time: 11:57
Italian to French
+ ...
definire il tipo di prestazione May 22, 2004

A mia conoscenza, non c'è un tetto che fa scattare l'obbligo di aprire una partita IVA. Dal 1° gennaio 2004 infatti, superato il tetto di 5000,00 euro come reddito da "lavoro autonomo occasionale" al lordo delle ritenute, sei comunque tenuto a versare contributi previdenziali. Bisogna vedere anche che tipo di lavoro hai svolto: per più clienti? "a progetto"? in modo saltuario? Ci sono modi per "inquadrare" questi rapporti senza infrangere la legge ma senza incorrere nemmeno nei maggiori costi rappresentati dall'apertura di una partita IVA.
Ho trovato una risposta (non esauriente) in un forum che spiega i meccanismi della nuova legge dando l'esempio di una prestazione di traduzioni.
http://www.icsas.it/Forum/index.php?board=4;action=display;threadid=2754
Per avere un quadro completo, ti consiglio di rivolgerti ad un commercialista. In alternativa tutti i sindacati danno informazioni sul lavoro autonomo, proprio perché ci sono tanti lavoratori "ex co.co.co" che hanno i tuoi stessi dubbi. Ci sono anche siti di consulenza fiscale on-line che danno risposte molto dettagliate, l'importante è di presentare bene il tuo caso...

Una bella giungla comunque...


Direct link Reply with quote
 

Francesco Barbuto  Identity Verified
Local time: 11:57
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie A tutti May 23, 2004

Grazie Ragazzi.

Una bella giungla, infatti.

Francesco


Direct link Reply with quote
 
griccardi
English to Italian
5000 EUR in totale ! May 23, 2004

Magari, non puoi superare i 5000 EUR in totale !

Valentina Cafiero wrote:
non puoi superare i 5000 € all\'anno con ogni singolo cliente


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Ritenuta d'acconto

Advanced search






TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »
Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs