Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
non mi pagano!!
Thread poster: Alessandro Cattelan
Alessandro Cattelan
Italy
Local time: 11:21
English to Italian
+ ...
Jun 7, 2004

Ciao,
sono un novellino del forum e anche un principiante nel campo della traduzione e come ovvia conseguenza qualche fregatura me la devo prendere, immagino... ma non mi piace subire passivamente.

Un paio di settimane fa un'agenzia a cui avevo mandato il curriculm mi ha commissionato una traduzione tecnica che mi ha fatto penare non poco. Da allora, nonostante ripetuti tentativi di contatto (e-mail e telefonate), non ho ricevuto nessuna notizia né sulla traduzione né tanto meno sul pagamento.

Non si tratta di grosse cifre (al momento mi devo accontentare di quello che passa il convento, almeno finché non avrò acquisito un po' di esperienza in più...) ma quello che appunto mi infastidisce è il fatto di essere stato preso per il naso.

Ai soldi posso anche rinunciare visto che per fortuna ho altre fonti più sicure, ma non mi va di fargliela passare liscia.

Cosa si può fare quando cercano di fregarci così?

Io ho le e-mail che ho ricevuto e spedito all'agenzia ma poco più per dimostrare di aver fatto il lavoro.

Come ci si tutela?

Grazie per ogni risposta,
a presto,
.A.


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 11:21
Member (2001)
German to Italian
+ ...
BlueBoard e Termination Policy Jun 7, 2004

Ciao Alessandro,

Mi spiace che il Tuo esordio nei forum sia per una cosa spiacevole.

In genere conviene informarsi prima di accettare un lavoro consultando la BlueBoard, gli archivi delle varie liste di payment practice o chiedendo commenti più recenti nel caso fossero vecchiotti o non ce ne fossero. Essere in possesso di un PO firmato prima di iniziare a lavorare è un'altra buona norma, oltre che di dati completi sull'agenzia/committente.

Spero che la cosa si risolva positivamente per te, ma nel caso non accada, passato il termine di pagamento, ti consiglio di inserire un rating nella BlueBoard. Se l'agenzia non fosse ancora inserita, puoi aggiungerla usando l'opzione Add an Agency (non occorre essere Platinum per farlo).

Ecco le FAQs per l'uso della BlueBoard:

http://www.proz.com/?sp=faq#blue_board_agency

Non si possono inserire commenti, se la traduzione è stata consegnata con ritardo rispetto al termine di consegna o se è stata contestata (non mi riferisco per nulla al Tuo caso, parlo in generale, visto che non tutti leggono le FAQ).

Se ci fossero altri due commenti negativi puoi rivolgerti a me, coordinatrice della Jobs Area assieme al mio collega Ralf Lemster, in base alla Termination Policy:

http://www.proz.com/policy.php3

In bocca al lupo,

Giuliana

Jobs Area


Direct link Reply with quote
 
Alessandro Cattelan
Italy
Local time: 11:21
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
agenzia esterna Jun 7, 2004

Grazie Giuliana,
non si tratta però di un'agenzia contattata tramite proz.com o altri servizi collegati a questo sito (che ancora non conosco bene...).

Si tratta di una piccola agenzia della mia provincia (Pordenone) che mi ha contattato grazie al curriculum che avevo inviato loro qualche tempo fa.

Purtroppo io non ho mai nemmeno avuto nessun contatto personale con loro; mi hanno chiamato telefonicamente e poi mi hanno inviato il lavoro via e-mail. Trattandosi di una cosa molto urgente (mi hanno spedito il testo venerdì pomeriggio e la consegna era prevista per lunedì mattina) non ho avuto modo di approfondire le modalità di pagamento o di valutare altre garanzie. Mi sono buttato perché non mi sembra semplice cominciare a lavorare come traduttore (ho maggior fortuna come insegnante) e quindi accetto un po' tutto quello che mi viene proposto nella speranza di farmi un po' di esperienza e soprattutto di crearmi qualche buon contattao. In futuro sicuramente cambierò approccio, ma al momento non credo di potermi permettere di essere troppo "delicato".

Avendo per le mani le e-mail che ci siamo scambiati, c'è qualche modo per far valere i miei diritti?

.A.


Direct link Reply with quote
 

Dinny  Identity Verified
Greece
Local time: 12:21
Italian to Danish
+ ...
Se sono passate soltanto un paio di settimane.... Jun 7, 2004

... forse è ancora presto per giudicare male l'agenzia? Di solito le agenzie italiane hanno termini di pagamento del tipo "fine mese 60 gg" e perfino 90 giorni per alcune.

E difficilmente fanno "commenti" sul lavoro fatto a meno che non abbiano da lamentarsi!

Quindi, tutto sommato, forse è un po' prematuro passare alle maniere forti?



Direct link Reply with quote
 

Roberta Anderson  Identity Verified
Italy
Local time: 11:21
Member (2001)
English to Italian
+ ...
due settimane sono poche per allarmarsi Jun 7, 2004

Alessandro Cattelan wrote:

Un paio di settimane fa un'agenzia a cui avevo mandato il curriculm mi ha commissionato una traduzione tecnica che mi ha fatto penare non poco. Da allora, nonostante ripetuti tentativi di contatto (e-mail e telefonate), non ho ricevuto nessuna notizia né sulla traduzione né tanto meno sul pagamento.


Sarà perché sono ottimista di natura (e in 7 anni di freelance ho visto una sola fattura mai pagata, da 40.000 lire), ma io aspetterei a preoccuparmi: in fondo sono passate solo due settimane...
Hia già emesso la fattura? I termini di pagamento vanno da un minimo di 30 giorni, ma spesso i pagamenti arrivano a 60 giorni o oltre; c'è poi da vedere se i 30 giorni sono calcolati dalla data della fattura, o da fine mese di fatturazione.

Anche eventuali "notizie sulla traduzione" non sempre arrivano: sono poche le agenzie che ti danno un qualche riscontro. Di solito sai che "vai bene" perché ti richiamano per altri lavori.

Poi dici che sono nella tua provincia: prova ad andare a trovarli, per conoscerli meglio e instaurare un rapporto più personale.

Ciao,
Roberta


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 11:21
Member (2001)
German to Italian
+ ...
Termini di pagamento? Jun 7, 2004

Ciao Alessandro,



non si tratta però di un'agenzia contattata tramite proz.com o altri servizi collegati a questo sito (che ancora non conosco bene...).



Non ha importanza come si è conosciuta un'agenzia ai fini dell'inserimento nella BlueBoard e per la richiesta sulle varie liste. Queste informazioni potrebbe tornar buone ad altri.


Purtroppo io non ho mai nemmeno avuto nessun contatto personale con loro; mi hanno chiamato telefonicamente e poi mi hanno inviato il lavoro via e-mail.


Aver contatti personali con le agenzie non è sempre possibile e non averne non significa correre per forza dei rischi.

Trattandosi di una cosa molto urgente (mi hanno spedito il testo venerdì pomeriggio e la consegna era prevista per lunedì mattina) non ho avuto modo di approfondire le modalità di pagamento o di valutare altre garanzie.


Okay, urgente, ma almeno chiedere i termini di pagamento... se ben capisco non hai chiesto quali sono i loro termini di pagamento?

Beh, se non l'hai fatto, non ci troverei nulla di male a scrivere per chiedere dettagli. È vero che le agenzie italiane pagano da 60 gg data fattura, ma è bene avere una data precisa.


In futuro sicuramente cambierò approccio, ma al momento non credo di potermi permettere di essere troppo "delicato".


Purtroppo modificare i termini "dopo" è cosa estremamente difficile, perciò sarebbe meglio aver le idee chiare su che cosa si vuole quando non si ha ancora "movimento", proprio perché in quella fase non si perde nulla. Mio modesto parere. Lo stesso vale per le tariffe. Altro parere molto personale.


Avendo per le mani le e-mail che ci siamo scambiati, c'è qualche modo per far valere i miei diritti?


Ci vuole un ordine di acquisto firmato per andare un po' sul sicuro (comunque, anche un ordine di acquisto firmato non serve a risparmiare la perdita di tempo - e denaro - per un avvocato... dipende dalla somma, naturalmente, se imbarcarsi in questa avventura).

Non sapendo quali siano i termini di pagamento, è prematuro preoccuparsi.

Buona serata,

Giuliana


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 11:21
German to Italian
+ ...
è presto Jun 7, 2004

Dinny wrote:

... forse è ancora presto per giudicare male l'agenzia? Di solito le agenzie italiane hanno termini di pagamento del tipo "fine mese 60 gg" e perfino 90 giorni per alcune.

E difficilmente fanno "commenti" sul lavoro fatto a meno che non abbiano da lamentarsi!

Quindi, tutto sommato, forse è un po' prematuro passare alle maniere forti?



Concordo pienamente: è difficile che un cliente italiano paghi dopo due settimane. Questo non vuol dire che non ci si debba mettere d'accordo nel modo più chiaro possibile fin da subito. Per la mancanza di feedback... direi che a volte "no news, good news" Cioè se ci fossero problemi te lo direbbero, no? E se ti chiameranno per altri lavori sarà la conferma migliore. (a parte pagarti questo lavoro, chiaro)


Direct link Reply with quote
 
Alessandro Cattelan
Italy
Local time: 11:21
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
avete ragione Jun 7, 2004

Ciao di nuovo,
grazie per le risposte.

Avete sicuramente ragione sul fatto che sia presto: se penso a quanto devo aspettare per farmi pagare i corsi che tengo, anno più, anno meno, non fa differenza... ;o)

Quello che mi dà da pensare è il fatto che dall'agenzia non ho ricevuto nessuna risposta alle mie richieste sulle modalità di pagamento. Gli accordi sono stati affrettati dai tempi stretti per la consegna del lavoro ed è quindi normale che ora io mi preoccupi di capire anche cosa mi devo aspettare per il pagamento. La tariffa l'avevamo stabilita, ma i tempi e le modalità no.

Certo non ho intenzione di passare alle "maniere forti" già ora, per il momento ho bisogno di capire come ci si muove in questi casi nell'eventualità in cui lo dovessi fare nelle prossime settimane.

Sono molto meno ottimista di Roberta e sarà perché, in un paio d'anni di lavoro come insegnante, di fregature ne ho già prese e non sempre per mia colpa, come potrebbe essere il caso di questa traduzione. Quando si lavora saltuariamente con più agenzie, aziende, scuole, la fregatura è sempre dietro l'angolo... o forse sono io particolarmente sfortunato e me le tiro? ;o)

Vabbe', rimarrò in attesa. Ma c'è un'aggravante: una mia amica è stata contattata dalla stessa agenzia dopo che io ho passato loro il suo nominativo (avevano chiesto a me una traduzione che non potevo fare e quindi l'ho ceduta a questa ragazza) e lei è nelle mie stesse condizioni ora... quindi, scioccamente, mi sento un po' in colpa per lei!

Ciao,
.A.


Direct link Reply with quote
 

Luca Tutino  Identity Verified
Italy
Local time: 11:21
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Non farsi pagare è come sputare nel piatto... dei colleghi! Jun 7, 2004

Purtroppo in Italia i tempi di pagamento medi sono due mesi, a volte persino 90 o 120 giorni. In Europa dai 30 ai 90, negli USA dai 7 ai 60. Detto questo, la lezione da imparare è quella di prendere sempre chiari accordi preventivi col committente sui termini di pagamento.

Se per qualsiasi motivo il committente non è tale da garantire con buona sicurezza il credito (per esempio in caso di commenti negativi sulla blue board, o di mancanza di indirizzo) devi pretendere un pagamento ANTICIPATO, anche a rischio di perdere il lavoro.

Infine, IL GIORNO SUCCESSIVO a quallo in cui scade il termine di pagamento concordato devi imperativamente mandare almeno una e-mail (gentile), e nei giorni seguenti aumentare lentamente il ritmo e il peso degli interventi (email, fax, telefonate, raccomandata). Se le difficoltà sono eccessive comincia a diffondere la notizia tra i colleghi. In casi estremi dovrai contattare il cliente finale per avvertire che il copyright del tuo lavoro non è stato ceduto (sicché non può essere utilizzato finché la fattura non è saldata) e a fare intervenire un agenzia di recupero crediti.

Tutto questo dovrebbe essere scritto a caratteri cubitali sul portone d'ingresso della professione. Altrimenti meglio trovarsi un altro passatempo... La cosa più importante è non rinunciare. Permettere che un cliente o un'agenzia facciano i furbi è come sputare nel proprio piatto o, ancor peggio, in quello dei colleghi.
Ciao,
Luca


Direct link Reply with quote
 

Annamaria Leone  Identity Verified
Ireland
Local time: 10:21
Spanish to Italian
+ ...
Voce controcampo Jun 8, 2004

Ciao Alessandro e ciao a tutti.
Sono d'accordo con quello che avete detto, però ho anche un'altra opinione e non sto parlando di Alessandro ma in generale.
Potrebbe capitare che un'agenzia dal CV pensasse che un determinato traduttore abbia una certa esperienza e che invece alla consegna del lavoro il lavoro si presenti opera di un novellino... e che l'agenzia debba dare il lavoro ad un altro traduttore per farlo rivedere. Secondo voi, in un caso del genere, come dovrebbe comportarsi l'agenzia? Non è una domanda retorica, me lo sono chiesta davvero... secondo me cmq il tempo speso su quel lavoro va pagato... però dipende anche da come il traduttore novellino si era presentato nel CV... non so se mi spiego. Che ne pensate?


AL


Direct link Reply with quote
 

Luca Tutino  Identity Verified
Italy
Local time: 11:21
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Terms and conditions... Jun 8, 2004

Annamaria Leone wrote:
alla consegna del lavoro il lavoro si presenti opera di un novellino... e che l'agenzia debba dare il lavoro ad un altro traduttore per farlo rivedere. Secondo voi, in un caso del genere, come dovrebbe comportarsi l'agenzia?

Questo è un caso del tutto diverso: non si tratta di un'agenzia che sparisce, bensì di una che contatta il traduttore per contestare - a buon diritto - la qualità del suo lavoro.

Certo se non sono state stabilite delle condizioni in precedenza anche questa situazione diventa imbarazzante, e bisognerà adattarsi a contrattatare. Comunque il traduttore deve offrirsi di apportare le correzioni necessarie, e se il committente è ancora insoddisfatto ci si può mettere d'accordo su un parziale rimborso. In caso di mancato accordo, la cosa più saggia è rivolgersi congiuntamente ad un arbitro terzo.


Direct link Reply with quote
 

Luca Tutino  Identity Verified
Italy
Local time: 11:21
Member (2002)
English to Italian
+ ...
EU: Obbligo di pagare entro 30 giorni Jun 8, 2004

Volevo solo menzionare il fatto che contro la prassi italiana, e gran parte di quelle di altri paesi europei, vige una direttiva del parlamento europeo, convertita in legge da moltissimi stati membri compresa l'Italia, che vieta termini di pagamento superiori ai 30 giorni dalla consegna senza giustificato motivo.

Dato che tale motivo deve essere specificato nel contratto, ne deriva che in mancanza di termini concordati qualsiasi ritardo nel pagamento superiore ai 30 giorni è una violazione della legge.

La legge Italiana è il Decreto Legislativo 9 ottobre 2002, n. 231, "Attuazione della direttiva 2000/35/CE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali", pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 249 del 23 ottobre 2002. Oltre tale termine si devono applicare gli interessi (tasso di sconto BCE + 7%) su tutto il periodo di ritardo + il risarcimento dei costi di recupero (particolarmente ingenti nel caso d'intervento di una agenzia recupero crediti).


Direct link Reply with quote
 

Pamela Brizzola  Identity Verified
Italy
Local time: 11:21
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Se abiti vicino, sali in macchina e vai Jun 8, 2004

Se vivi non lontano da questa agenzia, presentati personalmente, ma ora è troppo presto.
Se dopo, diciamo, 60 gg dall'emissione della nota di addebito non ricevi il pagamento, puoi inviare un'ultima e-mail o fare un'ultima telefonata richiedendo il pagamento, ma non ricevendo risposta, puoi dire che il giorno tot sarai lì da loro per ritirare l'assegno personalmente.
Anche io ho avuto dei problemi con un'agenzia di quelle parti, spero che non sia la stessa. Pagamento ricevuto dopo 6 mesi dopo aver inviato l'ultima lettera in cui dicevo che avrei passato la pratica all'avvocato per il recupero del credito.
Con me ha funzionato.
Auguri


Direct link Reply with quote
 

langnet  Identity Verified
Italy
Local time: 11:21
Member (2002)
Italian to German
+ ...
D'accordo con te... Jun 8, 2004

Luca Tutino wrote:

Volevo solo menzionare il fatto che contro la prassi italiana, e gran parte di quelle di altri paesi europei, vige una direttiva del parlamento europeo, convertita in legge da moltissimi stati membri compresa l'Italia, che vieta termini di pagamento superiori ai 30 giorni dalla consegna senza giustificato motivo.

Dato che tale motivo deve essere specificato nel contratto, ne deriva che in mancanza di termini concordati qualsiasi ritardo nel pagamento superiore ai 30 giorni è una violazione della legge.

La legge Italiana è il Decreto Legislativo 9 ottobre 2002, n. 231, "Attuazione della direttiva 2000/35/CE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali", pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 249 del 23 ottobre 2002. Oltre tale termine si devono applicare gli interessi (tasso di sconto BCE + 7%) su tutto il periodo di ritardo + il risarcimento dei costi di recupero (particolarmente ingenti nel caso d'intervento di una agenzia recupero crediti).


...per quanto riguarda la "teoria". La prassi ancora è tutt'altra, e rimarrà tale, temo. La questione dei termini di pagamento assai lunghi in Italia è da sempre stata una questione di "usufruire di un credito gratuito" presso i propri fornitori (chiederlo alla banca costa). Non solo noi traduttori, ma anche tutti gli altri. Siamo onesti: abbiamo tutti dei clienti che pagano a 60 o 90 gg., chi lavora nell'ambito industriale (p.e. automobilismo) va anche a 120 e 150 gg. Ora, che cavolo si deve fare, visto che, una volta partito l'ingranaggio comunque i pagamenti arrivano puntualmente, quasi a ritmo di orologio? Mica mordo la mano che mi nutre...
Certo non sono la Banca d'Italia; quella comunque non darebbe nessun credito "a" gratis e chiede gli interessi per ogni centesimo prestato. Io, invece, piccola traduttrice free-lance che percepisce con una certa regolarità una certa mole di lavoro metto in conto al mio cliente gli "interessi di ritardo" perché c'è la direttiva europea 2000/35/CE e il Decreto Legislativo n. 231/2002. Quello mi riderà in faccia e mi dirà: "beh, se non ti sta bene, arrivederci e lieti di averti conosciuta" (eh no, il discorso della "qualità" non vale con aziende di una certa dimensione, quelle conoscono solo il valore del denaro). Quindi, non mi conviene proprio mordere la mano che mi dà da mangiare, in fondo, una volta preso il giro di fatturazione-pagamento i soldini arrivano puntualmente...

Sarebbe stato invece molto più utile, in Italia, introdurre una norma fiscale che permettesse di detrarre gli interessi dovuti - dal cliente - per ogni mese di ritardo nel pagamento oltre i 30 gg. dalle tasse da pagare a fine anno... Già, lo Stato: pretende comunque che le tasse vengono pagate alla scadenza fregandosi altamente del fatto se i soldi sono stati incassati o meno...
E noi continueremo a fare da "istituto di credito"....

Pfffffffffffffffff.........


Direct link Reply with quote
 

Gloria Nobili
Italy
Local time: 11:21
English to Italian
+ ...
Altro che due settimane.... Jun 8, 2004

Ho un cliente (diretto, non un'agenzia) che mi paga a 120 giorni fine mese...
Tanto per spiegarmi, un lavoro iniziato a fine dicembre 2003 e fatturato a gennaio 2004 mi è stato pagato "ieri". (ovvero 5 mesi e mezzo dopo).
Per fortuna pagano bene!


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

non mi pagano!!

Advanced search






Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »
SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs