Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
Una vecchia questione sui prezzi offerti per i lavori
Thread poster: Claudio Nasso

Claudio Nasso  Identity Verified
Italy
Local time: 00:39
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Sep 16, 2004

Non voglio riaprire vecchi polveroni ma qualcuno ha fatto quattro calcoli su quanto qui offerto:

http://www.proz.com/job/62528

Come ho già detto altre volte "non c'è mai fine al peggio"! [E stiamo parlando di USD!!!!!]

Claudio


Direct link Reply with quote
 

Domenica Grangiotti  Identity Verified
Local time: 00:39
English to Italian
+ ...
La matematica non è il mio forte però .... Sep 16, 2004

qualcuno mi dovrebbe spiegare perché devo lavorare su 250.000 parole per guadagnare quanto guadagnerei con 25.000 ??? (circa, 0.085 USD valgono circa 0.07 Eur).

Allibita
Domenica


Direct link Reply with quote
 
paolamontu
Italy
Local time: 00:39
English to Italian
+ ...
Esperienza personale Sep 16, 2004

Mi sembra giusto condividere con la comunità proziana questa mia recente esperienza.

Un cliente mi invia un manuale tecnico di un centinaio di cartelle da tradurre dall'inglese all'italiano.
Dopo aver ricevuto il mio preventivo (la cui tariffa era più che onesta) mi chiama sconvolto e anche un po' balbettante dicendomi che si aspettava di pagare al massimo un 50/100 euro (giuro) perchè " ..sa, non capisco, in fondo quanto le ci vuole, se sa la lingua non è mica così complicato..."

Mi astengo da ulteriori commenti....

Paola


Direct link Reply with quote
 

Flora Iacoponi, MCIL  Identity Verified
Ireland
Local time: 23:39
Member
English to Italian
+ ...
Sapete che.. Sep 16, 2004

...in un messaggio su Lantra-L di non tanto tempo fa ho letto che alcune agenzie in UK pagano 0,01 cent (o pence) a parola per traduzioni EN>IT a traduttori che vivono in Argentina..Chissà se è vero, la persona che ha fatto questa affermazione non forniva prove, comunque la globalizzazione è anche questo e non c'è da stupirsi più di tanto. Il messaggio di cui parlo è rintracciabile usando "rates" come termine di ricerca negli archivi di Lantra degli ultimi mesi.
Buon lavoro a tutti e non prendetevela troppo per questi annunci, il mercato prima o poi si assesterà da solo.


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 00:39
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Ragazzi Sep 16, 2004

non se ne può più. Io ho scritto a questi signori, i quali mi hanno risposto, senza leggere il mio messaggio, dicendo che risponderanno TRA QUARANTOTTO ORE PERCHE' SONO STATI INONONDATI DA OFFERTE.

Quindi, cari tutti: chiudiamo pure subito questo thread delle lamentele, perché circola tantissima ipocrisia, anche tra noi. E preciso che questa settimana ho ricevuto un rifiuto a un'agenzia cui avevo sottoposto il mio CV tramite ProZ, in risposta a un bid, perché avevano avuto "proposte più convenienti". Quindi, ci darei un taglio.

Sabina


Direct link Reply with quote
 
griccardi
English to Italian
non ci credo Sep 16, 2004

8.5 USD for 1000 words

8,5/1000 = 0,0085 cioè 8 MILLESIMI di USD a parola?
^^^^^^^^^ ^^^
non ci credo, cos'è, uno scherzo? tra un po' ci offriranno direttamente ciotole di riso.

ma chi approva certi job post?


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 19:39
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Vetting delle offerte di lavoro Sep 16, 2004

griccardi wrote:
...
ma chi approva certi job post?
...


Ciao a tutti,
il sito e i moderatori dell'area Jobs nella fase di vetting delle offerte di lavoro non guardano le tariffe offerte.

Gli unici parametri presi in considerazione al momento del vetting sono i seguenti:
  • deve trattarsi di un lavoro linguistico (ragazzi, qui arriva di tutto...)
  • deve trattarsi di un membro o agenzia non bandito dall'uso del sito (in genere a causa di piu' di un caso dimostrato di mancato pagamento ai traduttori...)
  • l'autore dell'inserzione deve avere inserito tutti i dati necessari per essere identificato (con la facolta' di non mostrarli, a protezione della propria privacy)

    Le tariffe offerte, se indicate, non sono un criterio per bloccare un'offerta in base al criterio che il sito offre un punto d'incontro tra chi richiede un servizio e chi lo offre.
    I singoli traduttori o le agenzie decidono con la propria testa se accettare l'offerta di un cliente/fornitore.

    ciao
    Gianfranco

    Direct link Reply with quote
     

  • T F F  Identity Verified
    Italy
    Local time: 00:39
    English to Italian
    Libertà e Responsabilità Sep 16, 2004

    Lancio 2 proposte e vorrei sapere cosa ne pensate...

    1) "Pubblicare i nomi di chi risponde alle offerte di lavoro e il nome dell'aggiudicatario dell'asta!" in nome di un'assoluta trasparenza (come nell'area Kudoz)!

    Questo non ostacolerebbe in alcun modo le agenzie a presentare le loro proposte (anche quelle così indecenti); e non ostacolerebbe nemmeno la libertà di chi vuole rispondere a tali offerte!

    In questo modo, con buona pace degli interessi economici del sito, i professionisti che lo abitano potrebbero almeno avere la considerazione che meritano e potrebbero anche conoscersi meglio fra loro (mi riferisco alla componente ipocrita di cui parla Sabina!).

    2) Visto che non si possono vietare le "proposte indecenti", si potrebbe almeno prevedere il divieto di pubblicare la tariffa offerta se è inferiore alla media della combinazione linguistica in oggetto? In questo modo, l'indiano di turno sarà comunque libero di fare la sua proposta, ma dovrà poi sfogliarsi centinaia di messaggi di professionisti...

    Oppure, ad ogni annuncio associamo un giudizio del sito, espresso con una medaglietta, un colore...o un pernacchio!

    Vi prego facciamo qualcosa...Questi sono insulti e andrebbero respinti, non subiti passivamente!

    Ho detto la mia...!
    Buona serata,
    Renato


    Direct link Reply with quote
     

    gianfranco  Identity Verified
    Brazil
    Local time: 19:39
    Member (2001)
    English to Italian
    + ...
    Ristrutturazione della Jobs Area Sep 16, 2004

    Cari tutti,
    anticipo brevemente che il sito e' impegnato nella ristrutturazione dell'intera Area Jobs, con un programmatore dedicato a tale progetto.
    Nell'ambito di tale ristrutturazione non sono aggiornato in quale misura verranno coinvolte le tariffe, ma posso anticipare che miglioreranno la facilita' d'uso, la trasparenza e l'efficienza generale.

    Renato, per quanto riguarda la tua prima proposta, questo era quanto avveniva in passato, ma il sistema e' stato cambiato perche' e' stato ritenuto piu' giusto proteggere la privacy delle transazioni tra gli operatori.
    In particolare, io avevo proposto di mantenere visibile il nome della persona che si aggiudicava un lavoro, ma a pensarci bene preferisco il sistema attuale, interamente non visibile.
    Chi accetta un lavoro lo fa in base a considerazioni personali su cui nessuno ha il diritto di discutere, e sono convinto al 100% che sia la strada piu' giusta.

    Cio' su cui non si transige gia' ora, e che verra' rinforzato nella prossima versione dell'area Jobs, sara' l'assoluta necessita' di avere una identita' sicura di chi usa il sito per offrire lavori.
    Una volta che l'outsourcer e' identificato, puo' offrire quello che gli pare (se trova fornitori), e questa e' una transazione totalmente privata, di cui il sito non discute il contenuto.

    Se incominciassimo a discutere o filtrare le tariffe dovremmo anche occuparci del metodo di pagamento, dei tempi di pagamento, dei tempi di consegna e di mille altri dettagli.
    Il tutto fa parte di un contratto globale, non e' solo la tariffa, e il sito non fa parte dei contraenti.

    Spero che questo chiarisca il motivo per cui il tutto viene lasciato alla decisione personale dei contraenti.

    ciao
    Gianfranco


    Direct link Reply with quote
     

    Chiara Santoriello  Identity Verified
    Italy
    Local time: 00:39
    Member (2002)
    English to Italian
    + ...
    Cosa ho fatto...e cosa propongo di fare Sep 16, 2004

    Ciao a tutti,

    ho appena scritto a questi signori con un'offerta e tariffe mie sottolineando che i traduttori italiani (in questo caso richiedono residenza in Italia) ed europei non possono permettersi di lavorare alle loro tariffe che non coprono nemmeno i costi di gestione. E' la prima volta che lo faccio, ma non è la prima volta che vedo proposte interessanti di agenzie indiane a tariffe indiane per noi inaccettabili.
    Ora, se ogni volta che appare un'offerta del genere ognuno di noi scrive all'agenzia dicendo che le loro tariffe sono inaccettabili per i mercati occidentali, forse riusciamo a ottenere qualcosa dato che si parla tanto di "educazione del cliente". Lo so che purtroppo troveranno qualcuno che farà il lavoro per loro e che poi forse toccherà a qualcuno di noi rifare il lavoro a tariffe di revisione come sta capitando a me in questi giorni.

    Chiara


    Direct link Reply with quote
     

    sabina moscatelli  Identity Verified
    Italy
    Local time: 00:39
    Member (2004)
    German to Italian
    + ...
    Cara Chiara Sep 16, 2004

    tu parli di "noi". Ma qui non c'è nessun NOI. Qui ci sono tanti individui che pensano al loro orticello e a sbarcare il lunario. Se i signori dell'agenzia mi hanno risposto che sono sommersi dalle candidature, significa che NOI ci siamo proposti per questo lavoro. E non è la prima volta che io scrivo per far notare che l'offerta è ridicola.

    Sarò pessimista ma, ripeto, ho avuto occasione di verificare direttamente (e oggi ne ho avuta solo la mesta conferma) che ci stiamo prendendo in giro. Possiamo continuare a parlarne, ma è solo un esercizio di retorica.


    Direct link Reply with quote
     

    Monica Colman  Identity Verified
    Italy
    Local time: 00:39
    English to Italian
    + ...
    Parole sante, Claudio! Sep 16, 2004

    [quote]Claudio Nasso wrote:

    Non voglio riaprire vecchi polveroni ma qualcuno ha fatto quattro calcoli su quanto qui offerto:

    http://www.proz.com/job/62528

    Anche io avevo fatto i calcoli ma poi mi sono detta \"Guarda Monica che ha sbagliato, oggi non è giornata con la matematica, è impossibile..\". Invece...


    Ok, sarò polemica, ma non venitemi a dire che anche un traduttore giovane accetterebbe di fare un lavoro a tali condizioni pur di lavorare. Tutti siamo stati principianti, ma non credo fino a questo punto. Con una tariffa del genere non ci paghi neanche l'elettricità del PC.

    Qui credo proprio che sia una questione di dignità. Sono veramente indignata perché questo annuncio dimostra ancora una volta la totale mancanza di rispetto per la nostra professione.

    Scusate lo sfogo ma, come dicono i romani, quanno ce v'ho, ce v'ho!

    Un saluto a tutti
    Monica


    Direct link Reply with quote
     

    T F F  Identity Verified
    Italy
    Local time: 00:39
    English to Italian
    Domanda... Sep 16, 2004

    Ciao Gianfranco,

    approfitto di te che sembri essere un po' la memoria storica di questa comunità (è un complimento e non un modo per darti del "vecchio"!), per cercare di sapere quali sono state le motivazioni che hanno portato il sito ad assegnare alla tutela della privacy un valore più alto rispetto alla tutela della professione?

    La mia domanda è un po' criptica forse...Intendo dire questo: l'anonimato tutela la privacy, ma favorisce il gioco al ribasso che può giungere (ed in effetti è giunto!) fino agli estremi a cui assistiamo in questo periodo!

    Vorrei esaminare la cosa da un punto di vista il più ampio possibile e ti sarei grato se potessi darmi spunti di riflessione...(Quando hai tempo, si intende!)

    Felice serata a tutti
    Renato


    Direct link Reply with quote
     

    gianfranco  Identity Verified
    Brazil
    Local time: 19:39
    Member (2001)
    English to Italian
    + ...
    Meccanismo delle tariffe personali Sep 16, 2004

    Per completare un po' il discorso sul filtraggio dei lavori offerti a tariffe 'non interessanti'...

    Il sito ha escogitato un meccanismo di filtraggio 'personale'. Ogni membro del sito puo' inserire la propria tariffa minima e quella target (ottimale).

    Chi inserisce tali tariffe NON riceve i messaggi di notifica dei lavori che offrono una tariffa inferiore, per cui se l'inserzione non viene portata alla ribalta dei forum, oppure se non la si vede visitando l'area Jobs, effettivamente viene ridotta la sua visibilita' e cade spesso nel vuoto.

    Qeesto meccanismo, come noto, non e' basato su una tariffa 'minima' imposta dal sito ma sulla tariffa minima 'personale' che ognuno e' libero di impostare come preferisce.
    Per bilanciare il tutto, viene reso impossibile impostare una tariffa massima che e' legata a quella minima. In tal modo, chi imposta un minimo di 2 cent ha un massimo pari a 2 x 2,5 = 5 cent
    Di fatto, non puo' fare offerte inferiori a 2 e superiori a 5 cent.
    Chi imposta un minimo, per esempio di 6 cent, ha un max pari a 2,5 volte e quindi 15 cent, e cosi' via.

    Insomma, in altre parole, impostando un minimo, si imposta un 'range' min-max con ampiezza pari a 2,5 volte il minimo.

    Con questo meccanismo si e' tentato di spostare in alto i minimi, fornire un filtro personale, e rendere meno visibili le offerte che cadono sotto il limite che ognuno imposta liberamente.


    ciao
    Gianfranco


    Direct link Reply with quote
     

    Chiara Santoriello  Identity Verified
    Italy
    Local time: 00:39
    Member (2002)
    English to Italian
    + ...
    il mio commento... Sep 16, 2004

    Gianfranco Manca wrote:



    Con questo meccanismo si e' tentato di spostare in alto i minimi, fornire un filtro personale, e rendere meno visibili le offerte che cadono sotto il limite che ognuno imposta liberamente.



    Questo Gianfranco per quanto riguarda le offerte tramite il sito senza contare quelle dove chi propone il lavoro dice di voler essere contattato via e-mail e sono parecchi. Con quest'ultimo modo tutti i filtri per tariffe minime e massime vanno a farsi benedire.

    Chiara


    Direct link Reply with quote
     
    Pages in topic:   [1 2] >


    To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

    Moderator(s) of this forum
    Simone Catania[Call to this topic]

    You can also contact site staff by submitting a support request »

    Una vecchia questione sui prezzi offerti per i lavori

    Advanced search






    Déjà Vu X3
    Try it, Love it

    Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

    More info »
    SDL Trados Studio 2017 Freelance
    The leading translation software used by over 250,000 translators.

    SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

    More info »



    All of ProZ.com
    • All of ProZ.com
    • Term search
    • Jobs