Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
Traduzioni di prova? No, grazie!
Thread poster: xxxMaby Wonday
xxxMaby Wonday
Indonesian to Italian
+ ...
Apr 28, 2002

L\'agenzia alletta i candidati con la promessa di una proficua collaborazione, e con la scusa di verificare le loro capacità, chiede di effettuare una traduzione di prova...che, essendo tale, non verrà pagata.



Un bel trucchetto per ottenere traduzioni gratis.



Una volta ci sono cascato anch\'io...




[addsig]


Direct link Reply with quote
 
xxxLFRodrigue
Local time: 20:16
English to Italian
+ ...
Traduzione di prova .... forse Apr 28, 2002

Io ho fatto qualche traduzione di prova, comunque non più di mezza cartella.



Però mi ricordo un episodio molto curioso: l\'estate scorsa mi ha chiamato la titolare di una agenzia in Emilia Romagna che per assicurarsi delle mie capacità lavorative mi chiese bem 5 cartelle come traduzione di prova.



Non mi ha nemmeno cercato di nascondere che la mia \"traduzione di prova\" andrebbe direttamente al cliente e che se fossi andata bene mi darebbero tanto lavoro.



Io mi sono rifiutata e le risposi che potrei al massimo tradurle mezza pagina gratis e che le altre 4 1/2 pagina sarebbero comunque fatturate.



Non ne ho bisogno di dire che non si sono mai più fatti sentire.



Luciana


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 20:16
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Traduzioni di prova Apr 28, 2002

Ritengo lecito da parte dell\'agenzia richiedere traduzioni di prova, purché siano di lunghezza ragionevole e purché vi sia un riscontro. Purtroppo a me è capitato - almeno in un paio di casi - di non aver alcun riscontro, nonostante l\'avessi sollecitato.

Direct link Reply with quote
 

CLS Lexi-tech
Local time: 14:16
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Dipende Apr 28, 2002

Sono sempre stata del vostro parere (mi chiesero una volta 5000 parole di prova, che ridussi a 2000... oh pivella! mai visti. Attraverso Proz.com scoprii che altri erano caduti nel tranello e che il libro evidentemente l\'avevano tradotto gratis et amore dei).

Pero\', vi faccio presente la mia situazione ora. Vivo e lavoro in Canada premetto, dove adesso mi occupo del reclutamento per una grossa agenzia di traduzione, solida, abbastanza nota e soprattutto affidabile (pagamento 15-30 giorni).

I nostri freelance nelle due lingue ufficiali praticamente lavorano a tempo pieno per noi, ricevendo incarichi uno dopo l\'altro per mesi mesi ed anni.

Supponiamo che debba adesso reclutare nuovi freelance a tempo pieno per un cliente molto importante (governativo). Ho preparato un testo fatto in modo che il candidato debba leggere tutto il documento (6000 parole diciamo, incarico medio settimanale) all\'interno del quale chiedo di tradurre soltanto i paragrafi in grassetto per un totale di 1000 parole, chiedo le fonti usate per certi termini (e\' importante che il candidato verifichi la terminologia approvata--i traduttori canadesi hanno enormi risorsi a disposizione) ecc. ecc. (scusate gli errori di battitura, il portati

le ).

Che ne pensate di questo?



ciao



paola l m


Direct link Reply with quote
 
xxxMaby Wonday
Indonesian to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Apr 28, 2002

Quella di ricorrere a termini o frasi \"mirate\" è sicuramente un\'ottima strategia, perché ti consente di valutare rapidamente e con un certo grado di precisione le reali capacità del candidato.



Si può usare il metodo che hai citato, oppure un modulo a quiz, che tu puoi variare a seconda delle esigenze, o porre domande alle quali soltanto chi conosce l\'argomento potrà rispondere (senza ricorrere ad Internet).



Ciao da

Maby Wonday



Quote:


... Ho preparato un testo fatto in modo che il candidato debba leggere tutto il documento (6000 parole diciamo, incarico medio settimanale) all\'interno del quale chiedo di tradurre soltanto i paragrafi in grassetto per un totale di 1000 parole

paola l m



Direct link Reply with quote
 
xxxTanuki
Japanese to Italian
+ ...
Altro approccio... Apr 28, 2002

Io specifico sempre, fin dal primo contatto, che non accetto traduzioni di prova non pagate. Semplicemente, oramai le trovo una perdita di tempo.



Naturalmente, il Cliente ha sempre diritto di rendersi conto della effettiva qualità delle traduzioni che andrà ad acquistare.



Su richiesta, fornisco referenze ed esempi di brani da me tradotti.



Inoltre,

nell\'interesse del Cliente e per non far perdere tempo all\'agenzia, preciso sempre fin dal primo contatto quali sono i settori nei quali mi sento a mio agio e posso fornire traduzioni eccellenti, quali quelli in cui ho esperienze specifiche, quali quelli in cui me la cavo, e quali invece ignoro.



Per esempio, chiarisco sempre che non mi occupo di contrattistica, di testi legali in genere, di elettronica e di informatica. Quando ricevo proposte del genere, le rifiuto.



In questo modo, tutti - io, ev. l\'agenzia, ed il Cliente finale - dormiamo sonni molto più tranquilli.







Tanuki



Quote:


L\'agenzia alletta i candidati con la promessa di una proficua collaborazione, e con la scusa di verificare le loro capacità, chiede di effettuare una traduzione di prova...che, essendo tale, non verrà pagata.



Un bel trucchetto per ottenere traduzioni gratis.



Una volta ci sono cascato anch\'io...



Direct link Reply with quote
 

Mauro Cristuib-Grizzi  Identity Verified
Italy
Local time: 20:16
English to Italian
Sono d'accordo con Tanuki, Apr 28, 2002

io per esempio non mi sognerei mai di tradurre un testo di un contratto oppure un libro di cucina: mi reputo un esperto di Information Technology, i miei clienti sono contentissimi (lo confesso - io sono un po\' meno contento di quanto mi pagano ) e mi va benissimo così. Tra l\'altro, a tradurre un testo esterno al mio contesto abituale ci metterei il triplo del tempo; in conseguenza, non sarebbe affatto un buon affare a meno che - cosa molto improbabile - decidano di pagarmi il triplo.

E poi vogliamo mettere la certezza di aver cosegnato un lavoro ottimale? Impagabile!



Mauro



Direct link Reply with quote
 

CLS Lexi-tech
Local time: 14:16
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Agenzie italiane Apr 28, 2002

Devo dire che il problema e\' nato solo con agenzie italiane, il problema delle fregature voglio dire.

Non mi e\' mai capitato con nessun altro. E neanche con molti altri di dover fare traduzioni di prova.

Capisco la posizione di Tanuki, ma la situazione in Canada e\' leggermente diversa e anche diverso il livello generale della traduzione. Il bilinguismo serve bene anche a questo. Come faccio, secondo voi, senza una prova piuttosto pensata (e non un paragrafo a caso) a selezionare gli studenti appena usciti dall\'universita\' e non i professionisti affermati (di questi a spasso o liberi se ne trovano ben pochi)? Come faccio quando si tratta di un testo per natura generalista (rapporti di commissione parlamentare) a sapere chi e\' che sa scrivere una frase come Dio comanda? Come faccio a decidere quali criteri di revisione da applicare (si tratta di un contratto da un milione di parole)?

ciao a tutti



paola l m



Direct link Reply with quote
 
xxxTanuki
Japanese to Italian
+ ...
Come si stabilisce la bontà di un ristorante? Apr 29, 2002

Andandoci a mangiare, è chiaro.

Uno entra per la prima volta in un ristorante ed ordina 5 portate. _Paga il conto_, e in base a questo ha il diritto di giudicare la qualità delle portate, del servizio, dell\'ambiente, ecc.

Una volta pagato il conto, può proporre un accordo. E\' nell\'ordine delle cose, in tutto il mondo. Può dire al ristoratore, p.es. \"Verrei a mangiare ogni settimana con tanti amici, e pagando in contanti, per i prossimi 5 anni...non potremmo metterci d\'accordo? Non mi accorderesti delle condizioni speciali?\" oppure, \"Il vostro ristorante è decente, la vostra cucina anche, ma il servizio non mi piace molto.\" - oppure anche lamentarsi \"i vostri piatti fanno senso, il vino era vomitevole, il servizio pietoso, il conto caro, nè io nè i miei amici metteremo più piede qui dentro.\"





Quote:


>On 2002-04-28 21:31, ludovici wrote:

>Devo dire che il problema e\' nato solo con >agenzie italiane, il problema delle >fregature voglio dire.



Penso che fregature possano capitare in varie parti del mondo. Onestamente, la situazione del Canada non la conosco affatto e dunque non mi permetto di giudicarla.



Certo, fregature si verificano spesso anche in Italia, ma da alcune liste di traduttori a cui sono iscritto, mi giunge voce che non si tratterebbe di un problema unicamente italiano.



Tra i miei Clienti ho anche varie agenzie italiane molto corrette e professionali, [ebbene sì, di agenzie italiane serie ne esistono ] che hanno accettato i miei termini fin dalla prima volta, retribuendo la prova (e fatturandola al loro Cliente finale, naturalmente). Si sono fidate, non hanno avuto di che pentirsene, e ogni volta che hanno un testo adatto alle mie caratteristiche me lo propongono. Anno dopo anno, continuano a rivolgersi a me. Ho alzato i prezzi, svolto consulenze, cacciato teste per loro... Continuiamo a mantenere ottimi rapporti, e continuano a rivolgersi a me.

Certo, fin la prima volta loro si sono assunte il loro rischio.

Il punto importante per me che fornisco servizi è che fin dalla prima volta mi sono proposto a loro per fornire servizi da pari a pari.





>Capisco la posizione di Tanuki, ma la >situazione in Canada e\' leggermente diversa >e anche diverso il livello generale della >traduzione. Il bilinguismo serve bene >anche a questo. Come faccio, secondo voi, >senza una prova piuttosto pensata (e non un >paragrafo a caso) a selezionare gli >studenti appena usciti dall\'universita\' e >non i professionisti affermati (di questi a >spasso o liberi se ne trovano ben pochi)? >Come faccio quando si tratta di un testo >per natura generalista (rapporti di >commissione parlamentare) a sapere chi e\' >che sa scrivere una frase come Dio comanda? >Come faccio a decidere quali criteri di >revisione da applicare (si tratta di un >contratto da un milione di parole)?

>ciao a tutti



>paola l m





Chiedendo referenze prima di assegnare prove, retribuendo le prove svolte, e rivalendosi delle spese sostenute per la selezione sul Cliente finale, direi io come traduttore.





Questa è la mia personale opinione, ma

con questo non voglio dire che il mio approccio individuale debba sempre essere valido per forza.



Le agenzie sono liberissime di non pensarla come me, e i freelancers anche.



Se qualcuno/a, anche non alle prime armi, ritiene che sia comunque meglio effettuare una prova non retribuita...liberissimo/a. E\' chiaro che si tratta di una sua rispettabilissima scelta.





Direct link Reply with quote
 

Giovanni Guarnieri MITI, MIL  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 19:16
Member (2004)
English to Italian
basta pagare... Apr 29, 2002

test? Sì. A pagamento. A mio parere questa è l\'unica soluzione. Così nessuno perde tempo. Se l\'agenzia vuole accaparrarsi un grosso contratto/cliente dovrà investire tempo e denaro nell\'outsourcing delle persone giuste. I veri professionisti non perdono tempo con test non pagati, perché in genere hanno fin troppo da fare.



Giovanni


Direct link Reply with quote
 

CLS Lexi-tech
Local time: 14:16
Member (2004)
English to Italian
+ ...
veri professionisti, studenti e apprendistato Apr 29, 2002

ho l\'impressione che questo thread, che non ho aperto io del resto (I am only piggybacking) stia diventando un dialogo tra sordi.

Ho capito cosa fanno i veri professionisti, ma sto parlando di studenti (magari di terzo anno) e appena laureati.



grazie comunque dei suggerimenti molto utili e non dovendo piu\' trattare con agenzie italiane, tiro il fiato



paola l m



Direct link Reply with quote
 
xxxMaby Wonday
Indonesian to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Ma c'è chi ci casca ancora! Apr 29, 2002

Il fatto è che qualche agenzia o ditta (non soltanto in Italia) tenta di sfruttare la scusa delle traduzioni-prova per andare a scrocco. Un pezzo qui, uno là, e il gioco è fatto. E un traduttore alle prime armi, o magari (sfortuna sua) non troppo furbo, difficilmente oserà esigere il pagamento di una prova che ritiene significativa o addirittura decisiva per la sua carriera.



Come ho già detto, una volta ci sono cascato anch\'io (erano 3 pagine dal tedesco!). In seguito ci hanno provato anche altri (l\'ultima volta è stata l\'anno scorso), ma l\'unica cosa che hanno ottenuto è stato un accurato curriculum...gratuito, ovviamente.



Rimango del parere che un formulario ben studiato possa costituire un ottimo strumento di verifica delle reali capacità del candidato, tenendo tuttavia presente che oggi giorno su Internet si trova praticamente di tutto.



Ma se si pongono le domande nel modo giusto e si richiedono risposte rapide...



Ciao da Maby



Quote:


On 2002-04-29 07:48, guarnieri wrote:

test? Sì. A pagamento. A mio parere questa è l\'unica soluzione. Così nessuno perde tempo. Se l\'agenzia vuole accaparrarsi un grosso contratto/cliente dovrà investire tempo e denaro nell\'outsourcing delle persone giuste.



Direct link Reply with quote
 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 12:16
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Risposta a Paola Apr 29, 2002

Anche nell\'azienda informatica dove lavoro utilizziamo una strategia simile alla tua: chiediamo che vengano tradotti alcuni specifici paragrafi (per un totale di poche centinaia di parole) di vari campioni di testo che inviamo al traduttore.



Il testo \"completo\" serve (o dovrebbe servire) al traduttore come riferimento, e il fatto che indichiamo chiaramente quali paragrafi tradurre (e non il resto), serve tra l\'altro per selezionare in candidati che non si curano nemmeno di leggere le istruzioni (e mandano tutto il testo tradotto, invece che le parti richieste).



Capisco chi non vuole effettuare test non pagati, d\'altro canto, agenzie e aziende hanno tutto il diritto di selezionare i propri candidati nella maniera più appropriata, compresi test di vario tipo (purché, sia chiaro, il test sia effettivamente un test, di lunghezza ragionevole e non una di quelle fregature che ogni tanto saltano fuori).



Quando invitiamo candidati presso la nota sede per un colloquio o per le prove finali, investiamo migliaia di dollari in biglietti d\'aereo, albergo, ecc. Non penso sia irragionevole pretendere che chi si candida ad un lavoro presso di noi investa una o due ore di lavoro per effettuare una prova di traduzione.


Direct link Reply with quote
 

CLS Lexi-tech
Local time: 14:16
Member (2004)
English to Italian
+ ...
mi associo a Riccardo May 8, 2002

oltretutto nel caso specifico della nostra agenzia e\' molto facile andare a controllare chi siamo, indirizzo, solidita\' finanziaria, ecc. E gli incarichi che affidiamo ad alcuni freelance sono proprio \"full-time\" e continuativi...

mi sembra che alla fine ci siamo capiti



buon lavoro a tutti



paola l m



Direct link Reply with quote
 

CLS Lexi-tech
Local time: 14:16
Member (2004)
English to Italian
+ ...
mi associo a Riccardo May 8, 2002

oltretutto nel caso specifico della nostra agenzia e\' molto facile andare a controllare chi siamo, indirizzo, solidita\' finanziaria, ecc. E gli incarichi che affidiamo ad alcuni freelance sono proprio \"full-time\" e continuativi...

mi sembra che alla fine ci siamo capiti



(ho dimenticato anche di aggiungere che senza prove di traduzione, fidandosi dei pezzi di carta e delle buone intenzioni si perdono anche contratti per migliaia e migliaia di dollari)



buon lavoro a tutti



paola l m



Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Traduzioni di prova? No, grazie!

Advanced search






TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs