Mobile menu

ma trados è proprio diventato un must...
Thread poster: Simpa

Simpa  Identity Verified
Local time: 22:54
French to Italian
+ ...
Oct 19, 2004

Mi gratto la testa e mi chiedo se si puo' continuare a tradurre senza Trados...è proprio cosi' indispensabile per noi traduttori e per le agenzie che non ti interpellano se non ce l'hai installato...
Confusamente
simonetta


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 17:54
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Trados non e' indipensabile Oct 19, 2004

Simpa wrote:
Mi gratto la testa e mi chiedo se si puo' continuare a tradurre senza Trados...


Assolutamente no. Trados (e altri prodotti simili o equivalenti) non è affatto essenziali per tradurre.


Simpa wrote:
...è proprio cosi' indispensabile per noi traduttori e per le agenzie che non ti interpellano se non ce l'hai installato...


Dipende dal tipo di testi che tratti.

In alcuni settori è tanto diffuso che è quasi un pre-requisito (software, manualistica tecnica, progetti di grande volume), in altri settori molti professionisti seri ed esperti non lo hanno ancora mai usato e cio' dimostra che a loro non serve.

Dipende inoltre dai singoli clienti. Le agenzie convertite all'uso di Trados (o altro prodotto) tendono a utilizzare tale prodotto anche per progetti in cui non e' essenziale, oppure richiedono ai loro traduttori di essere dotati di tale particolare software, magari anche perche' preferiscono poterci contare anche nel caso di futuri progetti.

ciao
Gianfranco


Direct link Reply with quote
 

Befanetta81
Italy
Member (2007)
Italian to German
+ ...
Secondo me sì Oct 19, 2004

Ciao,

Parlo per mia esperienza, da quando ho Trados 6.5 (utilizzo anche Wordfast) il lavoro è aumentato tantissimo. Figurati, tanti clienti mi dicevano di ricontattarli quando avrei avuto Trados, così ho capito che è proprio necessario avere questo Cat-tool. Vedi, ho consegnato lavori talmente voluminosi che non avrei potuto tradurre mai senza cat, secondo me è davvero un must perchè aiuta in tante cose.

Saluti
Befanetta


Direct link Reply with quote
 

Simpa  Identity Verified
Local time: 22:54
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
si ma la formazione... Oct 19, 2004

Befanetta wrote:

Ciao,

Parlo per mia esperienza, da quando ho Trados 6.5 (utilizzo anche Wordfast) il lavoro è aumentato tantissimo. Figurati, tanti clienti mi dicevano di ricontattarli quando avrei avuto Trados, così ho capito che è proprio necessario avere questo Cat-tool. Vedi, ho consegnato lavori talmente voluminosi che non avrei potuto tradurre mai senza cat, secondo me è davvero un must perchè aiuta in tante cose.

Saluti
Befanetta


da quanto ho capito ,interrogando traduttori vari, sembrerebbe che è un esercizio da autodidatti e non cosi' semplice..in quanto tempo siete riusciti ad imparare il tutto , sfruttandolo nella sua massima potenzialità?

ciaooooo
simpa


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 17:54
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Da poche ore a un anno Oct 19, 2004

Simpa wrote:
da quanto ho capito ,interrogando traduttori vari, sembrerebbe che è un esercizio da autodidatti e non cosi' semplice..in quanto tempo siete riusciti ad imparare il tutto , sfruttandolo nella sua massima potenzialità?


Per imparare i concetti essenziali per l'uos di Trados (che comprende una gamma di programmi) bastano poche ore.
I fondamenti sono semplici. Direi che in 3-4 sessioni di 60-90 minuti l'una, affiancati e guidati da una persona esperta si dovrebbe essere in grado di lavorare bene.
Lo dico per esperienza, avendo imparato da solo, ma avendo poi insegnato l'uso di Trados ad numerosi colleghi.

Ben diverso il discorso se si desidera imparare non solo i concetti minimi iniziali ma anche tutti i trucchi, tutte le opzioni, e soprattutto acquisire la capacita' di cavarsi d'impiccio in caso di problemi che possono sempre capitare...
In tal caso occorre l'esperienza di alcuni mesi, forse nel corso di un anno si e' piuttosto sicuri.

Beninteso, questo per una persona che si interessa di capire e di investigare, che legge i manuali e che partecipa a qualche mailing list di traduttori utenti del software scelto.

Se non ci si dedica un po', non ci si interessa per nulla, passato il fatidico primo anno si puo' ancora essere alle prime armi e restare bloccati da problemi banali.
Insomma, occorre investire un po' di buona volonta' e di tempo, come in tutti gli strumenti di lavoro, e un corso non sostituisce l'esperienza dell'uso reale.

ciao
Gianfranco


Direct link Reply with quote
 

Mario Cerutti  Identity Verified
Japan
Local time: 05:54
Italian to Japanese
+ ...
Non e' strettamente necessario avere Trados Oct 20, 2004

Simpa wrote:

Mi gratto la testa e mi chiedo se si puo' continuare a tradurre senza Trados...Eproprio cosi' indispensabile per noi traduttori e per le agenzie che non ti interpellano se non ce l'hai installato...
Confusamente
simonetta


Alcune agenzie anni fa mi "imposero" di acquistare Trados per potere continuare a lavorare con loro. Poiche' una di queste era e continua ad essere per me un buon cliente, forse per via della completa ignoranza in merito ai programmi CAT acquistai immediatamente Trados 5.5. Iniziando ad utilizzarlo fui quindi mosso dalla curiosita' di provarne altri, ad esempio prima WordFast e poi Deja Vu. Ora utilizzo esclusivamente Deja Vu (da ieri tra l'altro e' disponibile un nuovo ed importante aggiornamento di Deja Vu X, gratuito come al solito al contrario degli ultra-esosi aggiornamenti di Trados) anche per i lavori che queste agenzie credono io stia facendo con Trados stesso... non se ne accorgono affatto ed entrambi siamo soddisfatti. Trados 5.5, quindi, lo utilizzo solamente per pre-segmentare i file che poi andro' a tradurre con Deja Vu X con maggior pace mentale laddove al contrario mi si "impone" di lavorare con Trados.

A volte trovo molto comdo usare Deja Vu anche per le traduzioni di carattere tecnico per le quali le agenzie o i clienti diretti non mi richiedono l'uso di un programma CAT. In questo modo posso certamente garantire maggior coerenza terminologica e qualita' generale. I programmi CAT, quindi, a volte possono essere di grande aiuto anche laddove non ne e' esplicitamente richiesto l'utilizzo.

Mario Cerutti


Direct link Reply with quote
 

Simpa  Identity Verified
Local time: 22:54
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
questo non me lo dovevi fare.. Oct 20, 2004

mi stavo quasi convincendo sul da farsi, acquistare trados 6.5, e tu con Déja vu mi butti tutto all'aria...aprirei il dibattito sulle differenze sostanziali fra i due software.., costi, apprendimento ect...help !!!

simpa


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 17:54
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Valutare bene se acquistare e cosa acquistare Oct 20, 2004

Mario ha fatto benissimo e concordo con tutto quello che dice.

Ci sono molti CAT tools sul mercato, e la scelta dipende da molti fattori, tra cui cito:

  • richiesta da parte dei clienti
  • preferenze personali (tipo di interfaccia)
  • gamma dei tipi di file gestiti
  • costo (acquisto e aggiornamenti)

    Per esempio:

  • Trados e' molto richiesto ma, come ha dimostrato Mario, si puo' soddisfare il cliente utilizzando un prodotto equivalente (a patto che lo si sa usare...)

  • Dal punto di vista del tipo di interfaccia, i prodotti piu' diffusi sono divisi in due grandi famiglie: Trados (e Wordfast, ecc.) e DejaVu (e SDLX etc...), con due tipi di interfaccia interamente diversa.
    Il primo tipo lavora direttamente in Word, il secondo tipo in un editor interno a colonne.
    Alcuni preferiscono il primo sistema e altri il secondo. Meglio provare un demo di alcuni prodotti prima di decidere l'acquisto.
    Io posseggo Trados e DV, e in genere preferisco il primo, ma per lavori in PowerPoint uso DV.

  • DejaVu e' il piu' costoso per l'acquisto ma non richiede l'acquisto di aggiornamenti, Trados costa meno al momento del primo acquisto, ma poi richiede piu' o meno annualmente l'acquisto di un aggiornamento.
    WordFast, Fusion, e altri software sono meno costosi in assoluto.

    Non voglio complicare la vita a nessuno. Se vi occorre avere, e avete deciso comunque di acquistare uno di questi software, probabilmente e' una buona scelta in ogni caso. Sono tutti di buona qualita', ma sono diversi, e nessuno e' ideale per tutti i clienti, o per tutti i formati di file, o puo' anche non piacervi come un prodotto alternativo. In ogni caso, tende a piacere cio' che si e' abituati ad usare, dopo un po' di tempo il loro uso diventa automatico e confortante.

    ciao
    Gianfranco

    Direct link Reply with quote
     

  • Simpa  Identity Verified
    Local time: 22:54
    French to Italian
    + ...
    TOPIC STARTER
    Grazie a tutti... Oct 24, 2004

    Mi faccio un viaggio con i demo eppoi decidero', regalo di natale ? Forse...

    Saluti a tutti
    simpa


    Direct link Reply with quote
     


    To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

    Moderator(s) of this forum
    Simone Catania[Call to this topic]

    You can also contact site staff by submitting a support request »

    ma trados è proprio diventato un must...

    Advanced search






    SDL MultiTerm 2017
    Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

    SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

    More info »
    LSP.expert
    You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

    How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

    More info »



    All of ProZ.com
    • All of ProZ.com
    • Term search
    • Jobs