Mobile menu

fatture non pagate, che fare?
Thread poster: erika valentini
erika valentini  Identity Verified
Local time: 08:29
English to Italian
+ ...
Oct 29, 2004

Ciao a tutti, vorrei chiedervi un consiglio in merito a una questione un po' spinosa. Un'agenzia italiana con la quale ho collaborato ha "deciso" di non pagarmi (come me anche altri traduttori impegnati in un team) adducendo che il lavoro nel suo complesso è stato rifiutato dal cliente (la Comunità Europea), si tratta di oltre 2.000 euro e io non ho mai visto le correzioni che sostengono di aver apportato ai testi. Cosa si fa in questi casi? Avvocato?

Direct link Reply with quote
 

Maria Antonietta Ricagno  Identity Verified
Local time: 08:29
Member
English to Italian
+ ...
fatture Oct 30, 2004

ciao

innanzitutto, avete un ordine di lavoro che comprovi che vi è stato commissionato il lavoro stesso?
Avete firmato un contratto preventivo?
Avete le e-mail che provano la corrispondenza fra voi e l'agenzia in questione?

Più informazioni/prove avete a vostro favore, più è possibile fare qualcosa. Ho avuto purtroppo anch'io un'esperienza simile di recente. Se mi scrivi al mio indirizzo e-mail privato, posso darti qualche notizia in più.

ciao

Antonella


Direct link Reply with quote
 

T F F  Identity Verified
Italy
Local time: 08:29
English to Italian
Decreto ingiuntivo. Oct 30, 2004

Ciao Erika,

Ecco il mio consiglio...

1)Invia un fax all'agenzia in cui comunichi che se non otterrai il pagamento integrale di quanto dovuto entro 5 giorni dalla ricezione del fax ti vedrai costretta ad adire le vie legali.

2) Trascorsi inutilmente i 5 giorni devi dare incarico ad un legale affinchè invii una formale lettera di messa in mora, in cui vengono richiesti il saldo della fattura, gli interssi moratori (e non solo quelli legali) e le spese legali...fissando un ulteriore termine, con la frasetta che io amo scrivere: "Mi corre obbligo avvertirtVi che, decorso infruttuosamente tale termine, mi vedrò costretto ad adire l'autorità giudiziaria per la tutela del buon diritto della mia assistita, con ulteriore aggravio delle spese a Vostro esclusivo carico."

3) Decorso infruttuosamente tale termine, il tuo avvocato chiederà al giudice l'emissione di un decreto ingiuntivo che intimi il pagamento alla società debitrice.
Il decreto ingiuntivo è un titolo di credito, non ancora esecutivo (salvi rari casi in cui il giudice concede la provvisoria esecutività!)
Il giudice può emetterlo solo per i crediti "certi, liquidi ed esigibili" (e il tuo lo è, visto che è determinato nell'ammontare ed è scaduto il termine di pagamento!) di cui sia data prova scritta (e la fattura lo è: bada bene, "fattura annotata nelle tue scritture contabili, autenticate dal notaio")

4) Ottenuto il decreto ingiuntivo, si aprono due strade:

IPOTESI N.1) La società debitrice si oppone e allora si apre un procedimento durante il quale, lo stesso giudice che aveva emesso il provvedimento ingiuntivo, tornerà a valutare la fondatezza del decreto emesso, sulla base delle obiezioni poste dal ricorrente...in questo caso, obietteranno sicuramente l'"inadempimento", sostendendo che la tua prestazione era inferiore allo standard qualitativo che avrebbe legittimato il pagamento, di conseguenza, non dovuto...A questo punto il giudice valuterà (anche con l'aiuto di una Consulenza Tecnica di Ufficio, che probabilmente verrà nominata) il livello del servizio prestato e deciderà:
A) di ritirare il provvedimento emesso, così che tu, oltre a perdere i tuoi 2000 euro, dovrai anche pagare il tuo avvocato e probabilmente anche quello di controparte (dico probabilmente perchè alcuni giudici usano "compensare le spese di giudizio fra le parti", ma questo varia da foro a foro e da giudice a giudice!)
B) di riformare il provvedimento, riaffermando il tuo diritto al pagamento anche se in una misura minore, ovvero avrai qualcosa in meno dei tuoi 2000 euro (più interessi moratori) e pagherai solo il tuo avvocato.
C) di confermare il provvedimento, riaffermando il tuo diritto al pagamento integrale, e quindi avrai tutti i 2000 euro (più interessi moratori) e, se ti va bene, non dovrai neanche pagare il tuo avvocato (vedi sopra la storia di compensare le spese legali fra le parti).

IPOTESI N.2) Trascorso inutilmente il termine che il giudice concede al debitore per opporsi al decreto ingiuntivo (come anche nelle situazioni B e C di cui all'ipotesi n 1), il Decreto ingiuntivo diventa un titolo esecutivo....In questo momento è come se avessi in mano una cambiale firmata dall'agenzia debitrice...Al debitore si notificherà una copia di questo titolo esecutivo insieme al precetto, che è un ordine a pagare la somma indicata nel titolo.

A questo punto, o ottieni il pagamento o ti rivolgi all'ufficiale giudiziario che pignorerà i beni della società debitrice (computer, scrivanie...io consiglio il conto corrente in banca...se non ha soldi o mezzi per pagare, fai istanza di fallimento al tribunale....ma qui non ne veiamo più fuori, quindi mi fermo!!!)

Ecco quindi spiegato cosa ti aspetta.
Il mio consiglio è di verificare con uno o più colleghi la qualità della tua traduzione: se è tale da vantare un credito immacolato, agisci pure...se scricchiola, incarica un legale perchè arrivi a un bonario componimento della vicenda.
In nessuno dei casi devi rinunciare al tuo diritto, ma in entrambi i casi ti auguro che questi 2.000 euro non ti servano per vivere, perchè ci vorrà un po' di tempo prima che tu li veda (salvo bonario componimento!).

Bene, per il mio onorario io accetto pagamenti PayPal...eh eh eh...Scherzo: ho scritto volentieri tutto ciò a beneficio dei miei colleghi Proziani che possono trovarsi o essersi trovati in condizioni analoghe...Resistete!!!!

Buon week-end a tutti
Renato


Direct link Reply with quote
 
erika valentini  Identity Verified
Local time: 08:29
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
GRAZIE! Oct 30, 2004

Grazie a tutti per le risposte!
Vorrei ringraziare soprattutto Renato.........SEI UN MITO, sei per caso un avvocato?


Direct link Reply with quote
 

T F F  Identity Verified
Italy
Local time: 08:29
English to Italian
...non c'è di che...! Oct 30, 2004

errie wrote:

Grazie a tutti per le risposte!
Vorrei ringraziare soprattutto Renato.........SEI UN MITO, sei per caso un avvocato?


Grazie per il "MITO"...
...Un avvocato?...in un certo senso (ma non dirlo in giro: la categoria non è molto apprezzata da queste parti!)...Potrei definirmi "giurista di impresa"...

In bocca al lupo,
REN


Direct link Reply with quote
 

Emanuela Clodomiro  Identity Verified
Italy
Local time: 08:29
Member (2007)
English to Italian
+ ...
codacons Nov 5, 2004

Ciao,
anche io ho lo stesso problema e mi sono rivolta ad un giudice di pace che mi ha indirizzato verso due avvocati del codacons.
Tutto questo senza pagare una lira, pardon un euro!
Sono molto fiduciosi anche perchè se l'agenzia non si fa sentire corre gravi rischi.

Ciao


Direct link Reply with quote
 
erika valentini  Identity Verified
Local time: 08:29
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie! Nov 5, 2004

Ciao Emanuela, grazie mille per il tuo consiglio. Credo proprio che farò come dici, queste agenzie devono davvero finirla con questo sistema e credo che se le "vittime" di queste truffe si danno una mossa, magari in futuro ci penseranno prima di giocare dei tiri del genere!
Ciao
Erika


Direct link Reply with quote
 

manuela g.
Local time: 08:29
Spanish to Italian
+ ...
e se... Nov 7, 2004

l'agenzia in questione è straniera (UE), vale lo stesso la trafila scritta da Renato?

Direct link Reply with quote
 

T F F  Identity Verified
Italy
Local time: 08:29
English to Italian
Eh no! Nov 7, 2004

manuela g. wrote:

l'agenzia in questione è straniera (UE), vale lo stesso la trafila scritta da Renato?



Provvedimenti quali il decreto ingiuntivo sono emessi dall'autorità giudiziaria...L'autorità giudiziaria Italiana non ha alcun potere fuori dal territorio dello Stato Italiano.

Ovviamente gli ordinamenti esteri hanno procedure analoghe alla nostra...Ma qui le cose si complicano un po'!

Ad ogni modo, bisogna mettersi in contatto con un Avvocato dello Stato estero e incaricarlo del recupero credito, fornendogli gli strumenti di cui necessita...

Lavorare con l'estero ha i suoi pro...ma anche i suoi contro!

In bocca al lupo...
REN


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

fatture non pagate, che fare?

Advanced search






memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs