Mobile menu

che tristezza… addirittura doppia!!!
Thread poster: Marisapad

Marisapad  Identity Verified
Local time: 18:18
English to Italian
+ ...
May 6, 2002

passando, leggo:



URGENT TRANSLATION , English>Italian, Information technology translation.

Text received on Monday 13/05 and to be delivered by the end of the following day, 14/05.

About 150 pages.

Please enclose you CV, experience and the number of pages you are ready to take





e già trovo MOLTO STRANO CHE 25 candidature si siano presentate, con la prospettiva di beccarsi 10-15 pagine cadauno, da fare in un giorno, con un BEL RISULTATO IN FATTO DI CONSISTENZA TERMINOLOGICA, proprio nel software dove la consistenza è tutto!!!



(Proprio alcuni giorni fa stavo usando un programmino che aveva, fra i propri menu, il menu \"Strumenti\" contenente il comando \"Imposta\". Leggo il manuale che dice: \"…aprite il menu Strumenti e selezionate il comando Configura…..\"

Evidentemente era stato fatto in un giorno…)



… e poi anche solo ricucire il tutto insieme, e poi cosa fa, consegna senza revisione, ha mai sentito parlare di editor??? … già così non avevo parole…



Dulcis in fundo, ripassando, leggo che era sbagliata la coppia di lingue e, parole testuali

\"se qualcuno si sente in grado di tradurre lo stesso testo anche verso l\'inglese…\"



certo che se qualcuno si sente in grado di fare 10-15 pagine su 150, potrà anche sentirsi in grado di dichiararsi bilingue e di portare avanti la propria offerta…



….non fa una grinza!!!!



e così, per l\'ennesima volta, 9 donne insieme avranno fatto un bambino in un mese invece che una donna sola in 9 mesi……e che poi non ci si lamenti se il bambino viene un po\' bruttino!!!!!





Direct link Reply with quote
 

Egmont
Spain
Local time: 18:18
Afrikaans to Spanish
+ ...
Porca miseria...! May 6, 2002

Piove...
[addsig]


Direct link Reply with quote
 

Silvina Beatriz Codina  Identity Verified
Argentina
Local time: 14:18
Member (2002)
English to Spanish
+ ...
Ridicolo, vergognoso! May 6, 2002

Non ci sono appunto parole per definire questo. Soltanto può essere uno scherzo.



Molto buona la metafora del bambino...

[ This Message was edited by: on 2002-05-06 17:34 ]


Direct link Reply with quote
 

Anthony Green  Identity Verified
Italy
Local time: 18:18
Italian to English
Una lettera mai mandata a chi aveva messo in rete l'offerta May 6, 2002

Non ho più avuto il cuore (o la mancanza?) di mandare la seguente mail dopo che l\'agenzia in questione mi aveva fatto sapere i dettagli semplicemente allucinanti di cui parlate. Mi era arrivata stamattina una mail di ProZ che parlava semplicemente di una traduzione nella mia specialità (l\'informatica dall\'italiano in inglese) e ignaro di tutto le avevo scritto. Nel frattempo avevo visto che la persona aveva fatto un lavoro con un mio amico che stimo molto, per cui invece di ridere e schiacciare il bottone delete mi era venuto in mente la pazza idea di scriverle, ma avendo finito ho pensato che sarebbe stato inutile piovere sul bagnato. Comunque se può servire a qualcun\'altro la allego ...





Per quanto riguarda il calcolo delle 25 persone che avrebbero fattom un bid, tenete conto che non ho utilizzato il link sulla pagina che costa 50 BrowniZ, ma le ho scritto direttamente una mail. Se molti altri hanno fatto così, allora sono decine in più dei 25 che sembrano essere ad aver fatto richiesta. Ahinoi!



============

Egr. dott.ssa xx,

Grazie della risposta tempestiva. Immagino che non sarà facile per Lei gestire questo progetto! Il cliente veramente si aspetta l\'impossibile e mi chiedo se lo sa.



Ho visto su Langit che Lei ha organizzato un seminario con il mio grande amico e collega GN che stimo molto. Mi permetto quindi di dire due parole, sperando di non offenderLa.



Presumo che non ci sarà alcun glossario o altro, un presupposto vitale per il successo di qualsiasi progetto di traduzione informatica e/o localizzazione. Mi scusi la franchezza, ma in 11 anni ne ho visti tanti di lavori rovinati in questo modo. Spero di sbagliare, ma prevedo un disastro per quanto riguarda la documentazione, perché ognuno dei traduttori in buona fede e in fretta e furia tradurrà diversamente aspetti simili del lavoro, per cui chi legge capirà spesso fischi per fiaschi. Spero che la Sua reputazione non ne soffrirà, ma solo quella del cliente.

Non so se Lei è in una posizione da poter educare il cliente, ma facendo così secondo me il cliente sta non soltanto buttando soldi dalla finestra ma anche rovinando il successo che presumibilmente ha lavorato per mesi o anni con professionalità per ottenere e all\'ultimo chilometro vuole gettare all\'aria tutto per ignoranza di come si gestisce un progetto di traduzione/localizzazione.



Ecco, di solito non perdo tempo a scrivere queste cose, sto zitto e basta, ma avendo fatto una ricerca del suo nome prima della mia prima risposta e vedendo il nome di GN accanto al Suo, ho pensato fosse il mio dovere dirle.

Mi scuso di nuovo se in qualche maniera l\'ho offesa visto che ho parlato senza peli sulla lingua.



Direct link Reply with quote
 

Marco Oberto  Identity Verified
Italy
Local time: 18:18
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Io ho risposto all'offerta... May 6, 2002

semplicemente per invitare l\'autore a inventare scherzi più divertenti e rispettosi del tempo degli altri.



Non credete sia un pesce d\'Aprile in ritardo? Una traduzione che va consegnata in 24 ore, che si trasforma dall\'inglese prima e dall\'italiano poi...non posso affermarlo con certezza, ma sembra la caricatura della finta offerta della traduzione urgente che la precede di poco.



La bacheca delle offerte di lavoro non mi sembra il posto giusto per scherzare a spese degli altri!


Direct link Reply with quote
 

Michael Tovbin  Identity Verified
United States
Local time: 12:18
Member (2006)
Russian to English
+ ...
qualita non importa May 6, 2002

Per comprendere che e ridicolo si deve sapere qualcosa della traduzione. Di solito, il cliente non ne sa nulla e l\'agenzia farebbe qualsiasi cosa per non perdere lo job.



Ma... in Russia dicono: \"Avari pagono due volte\".



Per capire che ha fatto uno sbaglio il cliente deve inviare il documento al suo vis-a-vis e per risposta si far dire: \"Scusi, se tutto il lavoro che fa e di questo tipo, non facciamo affari\". Evidentemente, non gli accade.



(Mi scusi l\'italiano. No l\'ho parlato o scritto da vent\'anni).


Direct link Reply with quote
 

Marisapad  Identity Verified
Local time: 18:18
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Marco, spero vivamente tu abbia ragione... May 6, 2002

...e sarei lietissima di aver fatto la figuraccia di abboccare, commentandola e prendendola sul serio.



Preferisco essere un \"boccalone\" che sentirmi appartenente a una categoria di poveri coscritti, ridotti a lavorare in quelle condizioni...



grazie a tutti per i commenti, e ogni tanto fa bene vedere che c\'è ancora chi tenta di tenere alta la nostra professionalità, scandalizzandosi o semplicemente non rispondendo a certe provocazioni.









Direct link Reply with quote
 

CLS Lexi-tech
Local time: 12:18
Member (2004)
English to Italian
+ ...
non mi sembra uno scherzo May 6, 2002

visto che la persona che ha fatto l\'offerta e\' abbastanza conosciuta, come da lettera di Anthony Green (cui faccio i complimenti per il contenuto e per l\'italiano).



Alcuni giorni fa avevo scritto una lettera aperta sul forum italiano dal titolo \"Inglese/italiano o italiano/inglese\" in cui esprimevo una certa preoccupazione per il modo in cui alcuni giovani traduttori italiani si dicono spesso capaci di tradurre verso lingue non attive o dominanti. Attribuivo questa facilita\' al modo in cui i corsi per traduttori incoraggiano gli studenti a tradurre verso le lingue non attive in fase di preparazione e di esame, a scopi propedeutici. Una volta spariti gli scopi propedeutici, pero\', l\'impressione di poter (e saper) tradurre verso l\'inglese, diciamo, resta. L\'offerta in questione, su cui Marisa ha giustamente attirato la nostra attenzione, sembrerebbe darmi ragione. Sembrerebbe che lingua di arrivo o lingua di partenza non faccia differenza per nessuno.

E\' chiaro che una parte della colpa va ai clienti che raramente pianificano la traduzione come parte del processo produttivo di un documento e di un prodotto. E se lo fanno ancora in larga misura in Canada, che e\' un universo bilingue dove non si muove foglia che non si muova in francese e in inglese contemporaneamente, figuriamoci in un paese monolingue.

Mi sembra compito dei traduttori e delle agenzie farsi portavoce di una posizione piu\' professionale. Se un certo numero di traduttori e agenzie cominciano a dire di no al cliente e a spiegargli che nella fattispecie il prodotto sarebbe un\'eminente porcheria, magari i clienti alla fine impareranno.



cari saluti a tutti



paola l m



[ This Message was edited by: on 2002-05-06 22:05 ]


Direct link Reply with quote
 

Marisapad  Identity Verified
Local time: 18:18
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Mi associo a Paola (nei complimenti e nella crociata). May 6, 2002

Grazie Paola

Volevo proprio riagganciarmi al tuo precedente posting sulla facilita\' delle traduzioni verso le lingue non attive (oltre a sottolineare le 150 pagine in un giorno) soprattutto per evidenziare che se c\'è chi continua a \"viziare\" i clienti in quel modo, il nostro lavoro scenderà sempre più in basso.



Io ho sempre fatto il Don Chisciotte, dicendo no alle richieste impossibili dei clienti, spiegando e chiarendo, ma vedo che con l\'andare del tempo la situazione invece che migliorare peggiora.



Sono sempre più numerosi gli studenti che si propongono per le traduzioni che loro chiamano \"attive\" (verso una lingua non madre) pretendendo poi magari anche dei prezzi più alti del mercato perché \"…a fare quelle ci metto più tempo …\"



E sono sempre più arroganti quei clienti cui manca totalmente la consapevolezza che la globalizzazione impone loro sempre più una immagine professionale e non tirata via, arraffazzonata e cucita alla bell\'e meglio.



Non ho più l\'età per lanciarmi in una crociata ma SOLLECITO VIVAMENTE TUTTI i colleghi a tenere duro almeno sulla professionalità (tempi, terminologia e consistenza), non a legare sempre l\'asino dove vuole il medesimo… (attenzione, non ho detto dove vuole il padrone, anche se talvolta le due figure possono coincidere )



Buona notte

marisa



Direct link Reply with quote
 
xxxTanuki
Japanese to Italian
+ ...
Mission: Ridiculous May 7, 2002

Marisapad ha straragione!



Quello che triplica la tristezza è vedere stamane che _persino alle nuove condizioni_ ci sia stato finora 1 bid.







Visto che Harry Houdini non è più tra noi, e che Tom Cruise costa leggermente di più, immagino che il bid sarà stato solo per rispondere picche?! Lo spero...





Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 18:18
Member (2001)
German to Italian
+ ...
Bisogna aver orecchio.... May 7, 2002

Mah, avevo immediatamente scartato anche l\'idea di scrivere per dire la mia, ossia impossibile eseguire un buon lavoro anche suddividendo il tutto in un x numero di traduttori, anzi forse per questo il risultato sarebbe stato un minestrone ancor più grande, mi riservo questa facoltà solo per ignorare le tariffe basse proposte e offrire la mia (cosa che in un caso mi è valsa l\'email \"sorry\" il lavoro è stato assegnato ad un altro collega, sebbene il job fosse ancora aperto e credo lo sia ancora, eheh...).... entrambe le cose sono solo di carattere idealista, perché non sembrano portare frutti, di nessun genere, a parte rarissimi casi. Che il cliente non abbia a volte la più pallida idea di che cosa sia effettivamente la traduzione è vero, ma non è vero che qualsiasi agenzia farebbe tali salti mortali pur di tenersi il lavoro, anzi, diverse agenzie se ne stanno alla larga da tali operazioni, onde evitarsi inevitabili contestazioni. Già le contestazioni arrivano per un nonnulla, perché chi legge la traduzione in genere non conosce il testo originale o nemmeno sa che è una traduzione e si permette di criticare una frase, senza sapere che il traduttore l\'ha solo riportata in un\'altra lingua e che non è responsabile del contenuto originale, solo della veste linguistica...



Insomma, mi sono stufata di far crociate e di sprecare una marea di tempo a cercare di capire o spiegare: adesso dico solo in quali condizioni desidero lavorare (e Vi assicuro che non pretendo la luna, solo contesto, immagini, disegni, schizzi - ove necessario - e chiarezza) per il reciproco interesse e a scanso di contestazioni, incomprensioni e che altro. Mi direte che così ottengo un taglio drastico della mole di lavoro: verissimo, ma così sono impegnata per ore di lavoro che fruttano, non per ore di estenuante ricerca di un Graal ex-corpore che non esiste, le quali non mi fruttano niente, anzi mi costano tutto il tempo che altrimenti avrei dedicato ad altri testi remunerativi.



Non conosco i retroscena del job, mi sorprendo che la persona in questione si sia fatta portavoce di un tale progetto, a meno che a lei, o chi per essa, rimanga tempo per rivedere ed adattare l\'intera traduzione.... che il testo passi da EN>IT a IT>EN mi sorprende meno, soprattutto se ci sono di mezzo \"più\" mani o persone che hanno informazioni di terza, quarta mano....



Non sono negativa, solo pratica e il nostro tempo è veramente denaro, perciò preferisco investirlo in attività redditizie (non necessariamente in termini finanziari, ma anche in termini di acquisizione di esperienza e conoscenza, relazioni, ecc.) per me e per il mio lavoro...



Giuliana
[addsig]


Direct link Reply with quote
 

Giovanni Guarnieri MITI, MIL  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 17:18
Member (2004)
English to Italian
educazione di agenzie e clienti... May 7, 2002

questo è quello che avevo scritto qualche tempo su Langit, in un intervento caduto totalmente nel vuoto! Nessuno lo ha ripreso. Forse ho detto delle verità scomode? Il fatto è che il cliente spesso non ha la minima idea dei processi della traduzione e le agenzie farebbero di tutto pur di non perdere il cliente. Quindi accettano scadenze totalmente ridicole. A quanto pare, un lavoro fatto male (che ridicolizza l\'azienda) è meglio di un prodotto finale competente, che alla lunga porterà benefici. Le scorciatoie sono una falsa economia, come diceva mio nonno.



G


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

che tristezza… addirittura doppia!!!

Advanced search






TMreserve
Wake up in the Morning and see that you have sold TMs and made Money overnight



The TM Market Place for Translators
New: Our Instant TM Download
TM owners: Upload your TMs into the online database
Customers: Analyse your text & instantly download a text-specific TM
Well over 1.2 BILLION translation units

More info »
Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs