Mobile menu

Ritiro di un lavoro assegnato dopo 24 ore
Thread poster: Francesca Siotto

Francesca Siotto  Identity Verified
Local time: 23:17
English to Italian
+ ...
Feb 16, 2005

Scusate il topic, ma ho bisogno di sfogarmi e soprattutto, di un consiglio.
In breve: mi contatta un'agenzia (per la quale ho già lavorato in passato) proponendomi un lavoro. Non avendo potuto rispondere immediatamente, ho replicato che qualora (nel lasso di tempo trascorso) il lavoro non fosse stato assegnato a qualcun altro, ero disponibile. Loro rispondono: yes you can start the translation. Detto fatto, inizio a lavorare. Passano quasi 24 ore, mi scrivono: non avendo ricevuto sue notizie ne per telefono nè per email, il lavoro è stato assegnato a un altro traduttore (!!). Gli ho riscritto dicendo che avevo già iniziato il lavoro, come da loro conferma (e ho inoltrato la loro email in cui mi dieevano di iniziare). Risultato: da ieri non hanno ancora risposto. L'agenzia in questione ha ottimi voti sulla blue board, io stessa ho potuto vedere che erano molto cortesi e puntuali ma..non mi spiego questo comportamento. Cosa mi suggerite di fare?


Direct link Reply with quote
 

Valentina Cafiero  Identity Verified
Italy
Local time: 23:17
Member (2005)
Spanish to Italian
+ ...
Anche io Feb 16, 2005

Ciao Francesca,

penso che dopo ci scriveremo in privato, ma penso che anche a me sia successa la stessa cosa con questa agenzia credo proprio sullo stesso lavoro. Mi hanno contattato la prima volta (lunedì) per propormi il lavoro, hanno spiegato tutto e io ho accettato e hanno detto che mi avrebbero mandato il materiale. Dato che non ho risposto (per motivi di posta)immediatamente confermando di aver ricevuto il materiale, nell'arco di un'ora anche se avevo accettato mi hanno detto che erano passati a un altro traduttore. Il giorno dopo, cioé ieri mi hanno riscritto dicendomi che il traduttore che aveva accettato non si era + fatto vivo e mi hanno chiesto se ero ancora disponibile, io ho detto sì, ma anche questa volta visto che era passata un'ora di tempo mi hanno di nuovo messo da parte. Sicuramente nel tuo caso è peggio perché hai pure cominciato a lavorare, ma anche nel mio caso non sono stati molto seri. Inoltre anche io mi sono stupita del fatto che fossero molto referenziati e ho accettato anche la seconda volta. Insomma, è vero che il tempo è denaro, ma forse questa volta è un po' troppo.
Ciao,

Valentina

Francesca Siotto wrote:

Scusate il topic, ma ho bisogno di sfogarmi e soprattutto, di un consiglio.
In breve: mi contatta un'agenzia (per la quale ho già lavorato in passato) proponendomi un lavoro. Non avendo potuto rispondere immediatamente, ho replicato che qualora (nel lasso di tempo trascorso) il lavoro non fosse stato assegnato a qualcun altro, ero disponibile. Loro rispondono: yes you can start the translation. Detto fatto, inizio a lavorare. Passano quasi 24 ore, mi scrivono: non avendo ricevuto sue notizie ne per telefono nè per email, il lavoro è stato assegnato a un altro traduttore (!!). Gli ho riscritto dicendo che avevo già iniziato il lavoro, come da loro conferma (e ho inoltrato la loro email in cui mi dieevano di iniziare). Risultato: da ieri non hanno ancora risposto. L'agenzia in questione ha ottimi voti sulla blue board, io stessa ho potuto vedere che erano molto cortesi e puntuali ma..non mi spiego questo comportamento. Cosa mi suggerite di fare?


Direct link Reply with quote
 
giogi
Local time: 22:17
Se hai già lavorato per loro... Feb 16, 2005

Francesca Siotto wrote:

..non mi spiego questo comportamento. Cosa mi suggerite di fare?

avrai senz'altro un referente all'interno dello staff. In tal caso contatta questa persona o per lo meno la persona con cui hai avuto più "scambi epistolari".
Può essere che si siano occupate del progetto in questione due persone differenti e abbiano fatto confusione, ma questo sarebbe plausibile soltanto se le due mail che hai ricevuto portassero firme differenti e comunque te ne saresti accorta.
Confusione l'hanno fatta eccome! Se non ti rispondono, ricontattli fino all'esurimento e se non ottieni soddisfazione l'unica misura che ti resta è quella di "sfatare" il loro bel mito sulla Blue Board.
Io comunque gli concederei ancora fino a domani, ferme restando le tue richieste di chiarificazione.
Legalmente non so cosa tu possa fare, ma se hai un P.O. credo che tu comunque possa impugnarlo e comunque anche una mail è considerata documento legale.
Spero che tutto si risolva in una bolla di sapone...
Auguri!
Giovanna


Direct link Reply with quote
 

Francesca Siotto  Identity Verified
Local time: 23:17
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
... Feb 16, 2005

Giovanna Rampone, PhD wrote:

Può essere che si siano occupate del progetto in questione due persone differenti e abbiano fatto confusione, ma questo sarebbe plausibile soltanto se le due mail che hai ricevuto portassero firme differenti e comunque te ne saresti accorta.
Confusione l'hanno fatta eccome! Se non ti rispondono, ricontattli fino all'esurimento e se non ottieni soddisfazione l'unica misura che ti resta è quella di "sfatare" il loro bel mito sulla Blue Board.
Io comunque gli concederei ancora fino a domani, ferme restando le tue richieste di chiarificazione.
Legalmente non so cosa tu possa fare, ma se hai un P.O. credo che tu comunque possa impugnarlo e comunque anche una mail è considerata documento legale.
Spero che tutto si risolva in una bolla di sapone...
Auguri!
Giovanna


La persona che mi ha contattata è sempre la stessa, ed è a lei che ho scritto. Il PO avevano detto che lo avrebbero mandato l'indomani (lo scambio email è avvenuto verso le 18). Può darsi che la 'colpa' sia mia, cioè era legittimo da parte loro attendere una mia ulteriore conferma alla loro conferma? Non so che pensare.. mah!


Direct link Reply with quote
 
giogi
Local time: 22:17
Non credo Feb 16, 2005

[quote]Francesca Siotto wrote:

Giovanna Rampone, PhD wrote:

Può darsi che la 'colpa' sia mia, cioè era legittimo da parte loro attendere una mia ulteriore conferma alla loro conferma? Non so che pensare.. mah!


Che sia "colpa" tua, la tua risposta e quella di Valentina mi fanno pensare sempre di più a una grande approssimazione da parte loro. Hanno fatto casino, Francesca, la sensazione è questa; e ora non sanno bene come gestire la situazione. Può essere che abbiano avuto problemi con la loro mailbox, ma comunque tu cosa ne puoi? Martellali più che puoi e vedi come reagiscono.
Incrociamo le dita.
Notte
Giovanna

[Edited at 2005-02-16 19:07]


Direct link Reply with quote
 

Roberta Anderson  Identity Verified
Italy
Local time: 23:17
Member (2001)
English to Italian
+ ...
io ci parlerei per telefono... Feb 16, 2005

...mantenendo massima professionalità - a volte una telefonata può risparmiare diversi messaggi email incrociati e chiarire eventuali malintesi.

Anche secondo me hanno fatto confusione.

Li chiamerei per telefono, riferendogli nuovamente la situazione da parte tua (conferma loro ricevuta il giorno x, gli puoi re-inoltrare il messaggio, lavoro avviato come da loro ok, poi fermato come da loro messaggio del giorno y. Capisci che ci possa essere stato un fraintendimento ma gradiresti essere pagata per il lavoro svolto nel frattempo, che gli puoi comunque inviare)

Penso che così si possa risolvere senza complicare ulteriormente la situazione.

ciao,
Roberta


Direct link Reply with quote
 
giogi
Local time: 22:17
Purtroppo, Francesca Feb 17, 2005

Francesca Siotto wrote:

[
La persona che mi ha contattata è sempre la stessa, ed è a lei che ho scritto. Il PO avevano detto che lo avrebbero mandato l'indomani (lo scambio email è avvenuto verso le 18). Può darsi che la 'colpa' sia mia, cioè era legittimo da parte loro attendere una mia ulteriore conferma alla loro conferma? Non so che pensare.. mah!

ho trovato questo link:
www.adisi.ch/text/faq_utenza_pomante.html
La posta elettronica (o e-mail) non ha, almeno per il momento, un proprio valore legale. La validità di un contratto stipulato in tal modo, pertanto, è subordinata alla correttezza delle parti, che devono entrambe conformarsi a quanto è contenuto nel documento.

Questo perché, attualmente, non viene eseguito, né dalle aziende che erogano il servizio di posta elettronica, né dalle aziende che erogano il connesso ed indispensabile servizio di accesso alle reti di telecomunicazione, un tracciamento delle e-mail. Non è possibile, quindi, provare con certezza che una e-mail abbia un determinato contenuto, né che sia stata inviata da un soggetto e pervenuta ad un altro.

Ciò, ovviamente, a meno di non utilizzare un sistema di cifratura che consenta la corretta individuazione delle parti. In tal caso la validità di un contratto stipulato a mezzo posta elettronica potrebbe essere concretamente sostenuta.


Mi pare che non ci siano grosse possibilità se non esiste un contratto firmato!
Spero che si risolva tutto per il meglio!


Direct link Reply with quote
 

Francesca Siotto  Identity Verified
Local time: 23:17
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
come volevasi dimostrare Feb 17, 2005

Giovanna Rampone, PhD wrote:

Francesca Siotto wrote:

[
La persona che mi ha contattata è sempre la stessa, ed è a lei che ho scritto. Il PO avevano detto che lo avrebbero mandato l'indomani (lo scambio email è avvenuto verso le 18). Può darsi che la 'colpa' sia mia, cioè era legittimo da parte loro attendere una mia ulteriore conferma alla loro conferma? Non so che pensare.. mah!

ho trovato questo link:
www.adisi.ch/text/faq_utenza_pomante.html
La posta elettronica (o e-mail) non ha, almeno per il momento, un proprio valore legale. La validità di un contratto stipulato in tal modo, pertanto, è subordinata alla correttezza delle parti, che devono entrambe conformarsi a quanto è contenuto nel documento.

Questo perché, attualmente, non viene eseguito, né dalle aziende che erogano il servizio di posta elettronica, né dalle aziende che erogano il connesso ed indispensabile servizio di accesso alle reti di telecomunicazione, un tracciamento delle e-mail. Non è possibile, quindi, provare con certezza che una e-mail abbia un determinato contenuto, né che sia stata inviata da un soggetto e pervenuta ad un altro.

Ciò, ovviamente, a meno di non utilizzare un sistema di cifratura che consenta la corretta individuazione delle parti. In tal caso la validità di un contratto stipulato a mezzo posta elettronica potrebbe essere concretamente sostenuta.


Mi pare che non ci siano grosse possibilità se non esiste un contratto firmato!
Spero che si risolva tutto per il meglio!


Ti ringrazio Giovanna per il link che mi hai fornito. Purtroppo non ero ottimista al riguardo e quanto ho letto è solo una conferma. L'agenzia non ha risposto, evidentemente, o non sanno cosa rispondere, o se ne infischiano. Ho mandato comunque un altro messaggio, a questo punto non è neanche più questione di recuperare il lavoro, solo di ottenere qualche spiegazione. Parlando con Valentina abbiamo appurato che si trattava dello stesso lavoro. Non mi piace l'idea di sfatare il mito nella blue board, ma penso che un episodio di questo tipo vada fatto presente.


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Ritiro di un lavoro assegnato dopo 24 ore

Advanced search






CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »
SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs