Semplificazione di una traduzione
Thread poster: Chiara_M

Chiara_M  Identity Verified
Local time: 05:00
French to Italian
+ ...
May 6, 2005

Probabilmente è una questione oziosa, ma mi piacerebbe sentire i vostri pareri.

Mi sono trovata a dover tradurre dei testi scritti (in lingua originale) con uno stile molto formale. Sono, infatti, testi divulgativi su servizi erogati da un comune.

Tuttavia, mi è stato chiesto di usare un italiano semplice perché i testi si rivolgono a persone anziane.

Chiaramente, chiederò a chi mi ha commissionato il lavoro. Saranno loro a dirmi se preferiscono che mi attenga allo stile dei testi originali o se devo semplificarli perché risultino più "comprensibili".

In ogni caso, secondo me - se dovessi "riadattare" lo stile - non si tratterebbe più di una traduzione, ma appunto di un adattamento.

Quello che mi chiedo è: perché un testo redatto con uno stile essenzialmente burocratico richiede una traduzione in uno stile, invece, colloquiale? Se alla traduzione si richiede di essere comprensibile a tutti, perché è diverso per il testo di partenza.

Grazie a chi vorrà darmi un'opinione,
Chiara


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 05:00
Member (2001)
German to Italian
+ ...
Perché no se il target è diverso? May 6, 2005

Ciao,

Non sono richieste strane o rare per conto mio. Sarà stato scritto in una lingua formale, perché destinato a un pubblico diverso, in grado di comprendere. Se ora il target è diverso, mi sembra naturale che si richieda una specie di "localizzazione".

A me capita spesso con relazioni sull'andamento dei vari prodotti finanziari e mi si chiede di scegliere un linguaggio diverso a seconda del target (o di adattare mie precedenti traduzioni).

Giuliana


Direct link Reply with quote
 

Diana Jiménez Vallejo  Identity Verified
Guatemala
Local time: 21:00
Member (2008)
English to Spanish
+ ...
È normale May 6, 2005

È una cosa normale perché non tutti i testi tradotti si devono rivolgere agli stessi "ricevitori". Dipendendo da chi lo deve leggere (se è specializzato o meno sull'argomento a tradurre) si dovrà fare un tipo di traduzione o un'altra, e questo non vuol dire che si deve fare un'adattazione, ma semplicemente tradurre per quel tipo di lettori.
Ad esempio, ci sono molti testi medicinali che avranno un sacco di termini tecnici che dipendendo da a chi si rivolgono non avranno bisogno di nessuna spiegazione. Invece, se si rivolgono ad un semplice cittadino si dovranno spiegare perché quella persona lo capisca.



Diana.


Direct link Reply with quote
 

LuciaC
United Kingdom
Local time: 04:00
English to Italian
+ ...
Non colloquiale May 6, 2005

Non penso che intendano stile colloquiale ma semplicemente italiano standard chiaro e comprensibile. Per me il colloquiale sta un gradino più in giù nella scala dei registri. Sono sicura che sarà un lavoro un divertente. In fondo manipolare la lingua è uno degli aspetti più belli del nostro lavoro.

Lucia



[Edited at 2005-05-06 21:13]


Direct link Reply with quote
 

Chiara_M  Identity Verified
Local time: 05:00
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie May 6, 2005

Trovo che gli scambi di opinioni sul forum siano decisamente una fonte di arricchimento per chi, come me, sta muovendo i primi passi nel campo della traduzione. Non immaginavo, però, che quella della semplificazione fosse una procedura tanto frequente. Sono d'accordo con Lucia che dice che è divertente la manipolazione della lingua, solo che non sono ancora in grado di capire quale sia il "margine consentito" al traduttore. Però - sarà un mio limite - non riesco a capire perchè un testo destinato ad un pubblico anziano di lingua inglese possa essere formale e lo stesso testo destinato a un pubblico anziano di lingua italiano necessiti di una semplificazione.

Direct link Reply with quote
 

schmurr  Identity Verified
Local time: 05:00
Italian to German
+ ...
la semplificazione fa SEMPRE bene ;o) May 7, 2005

esempi:
http://www.proz.com/?sp=mt&eid_s=20424&glossary=7880&justgloss=1&float=y

(Chi non sa il tedesco, può almeno confrontare la lunghezza dell'originale con quella della traduzione)
Martin di Udine

[Edited at 2005-05-07 11:56]


Direct link Reply with quote
 

langnet  Identity Verified
Italy
Local time: 05:00
Member (2002)
Italian to German
+ ...
Stimmt scho' May 9, 2005

Martin Schmurr wrote:

esempi:
http://www.proz.com/?sp=mt&eid_s=20424&glossary=7880&justgloss=1&float=y

(Chi non sa il tedesco, può almeno confrontare la lunghezza dell'originale con quella della traduzione)
Martin di Udine

[Edited at 2005-05-07 11:56]


Ma il tedesco poi non è l'esempio migliore per questo caso. Vuol dire: Chiara traduce dal francese in italiano, quindi da una lingua cosidetta "analitica" in un altra lingua cosidetta "analitica", mentre il tedesco è considerato una lingua cosidetta "flessiva". La lunghezza delle parole composte in tedesco - molte volte più corte rispetto all'equivalente pluriparola in italiano e in più sintetizziabile, appunto, proprio "in un unica parola" - è quindi molto relativo. Non paragoniamo, quindi, le mele con le pere.

Una cosa sono le regole e strutture intrinseche di una lingua, altra è lo stile e il "register" linguistico come si suol definirlo in inglese.

[Edited at 2005-05-09 20:44]


Direct link Reply with quote
 

Laura Gentili  Identity Verified
Italy
Local time: 05:00
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Pubblico di destinazione May 9, 2005

Chiara M. wrote:

Però - sarà un mio limite - non riesco a capire perchè un testo destinato ad un pubblico anziano di lingua inglese possa essere formale e lo stesso testo destinato a un pubblico anziano di lingua italiano necessiti di una semplificazione.



Io ho fatto dei lavori per il governo canadese e anche lì bisognava cercare di semplificare al massimo. Il governo vuol dare un servizio agli italiani immigrati in Canada ma deve tener conto che il livello di scolarizzazione in lingua italiana raggiunto da questo tipo di pubblico è in genere basso. In più vivendo all'estero il lessico s'impoverisce, aumentano i prestiti dall'inglese, i calchi ecc. In altri termini, a un settantenne emigrato in Canada dall'Italia 50 anni fa può far piacere ricevere un testo in italiano, ma questo non può essere troppo complicato o formale, altrimenti il lettore non è in grado di leggerlo.


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Semplificazione di una traduzione

Advanced search






BaccS – Business Accounting Software
Modern desktop project management for freelance translators

BaccS makes it easy for translators to manage their projects, schedule tasks, create invoices, and view highly customizable reports. User-friendly, ProZ.com integration, community-driven development – a few reasons BaccS is trusted by translators!

More info »
SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs