Mobile menu

Come proporsi alle agenzie
Thread poster: Michèle Ménard

Michèle Ménard  Identity Verified
Italy
Local time: 18:26
French to Italian
+ ...
Oct 20, 2005

Salve a tutti!
Leggendo il forum e molti profili di traduttori di Proz noto che anche i più giovani hanno una buona esperienza di traduzioni tecniche, che presumo provenire in buona parte dalle agenzie.

Ho provato a propormi a molte di esse, sia rispondendo agli annunci già esistenti, sia mandando una generica proposta di collaborazione accompagnata da una lettera di presentazione nella quale specifico sempre che sono disposta a fare un test di traduzione per dimostrare di essere una valida traduttrice.

A tutto questo non viene mai dato seguito; capisco di non avere referenze - la solita storia del serpente che si morde la coda - ma a questo mi chiedo come abbiano fatto gli altri a farsi largo.

Sapete darmi consigli a riguardo, ovviamente senza fare nomi? Io so che quando ho accettato di lavorare in nero (ebbene sì, era un periodo difficile e qualche soldino faceva comodo) a nome di un'altra persona, il mio lavoro era stato molto apprezzato, quindi so di avere i numeri giusti per farlo. Devo rimettermi a lavorare in nero o c'è speranza di emergere dal sommerso?

Grazie in anticipo a chi vorrà rispondermi!


Direct link Reply with quote
 

RB Translations  Identity Verified
Australia
Local time: 04:26
English to Italian
+ ...
Ci vuole pazienza! Oct 20, 2005

Ciao,
direi ti dare un'occhiata ai post passati, ci sono un sacco di dritte su curriculum e marketing in generale. E poi soprattuto dei avere pazienza, io ci ho messo un anno a ingranare con le agenzie. Devi mandare tanti tanti tanti curriculum e aspettare che qualcunon abbia un'emergenza e chiami te, che probabilmente sei in fondo alle liste dei collaboratori. Però se puoi fai un buon lavoro tenderanno a richiamarti!
Di solito se mandi 200 curricula è già tanto se hai una risposta!
Buona fortuna.


Direct link Reply with quote
 

Silvia Baldi  Identity Verified
Italy
Local time: 18:26
Member (2012)
English to Italian
+ ...
Di persona o tramite passaparola Oct 20, 2005

Ciao,

credo che rivolgersi di persona alle agenzie sia il sistema migliore. Se sono lontane dalla tua zona, magari fai un colpo di telefono, comunque cerca di instaurare sempre un rapporto quanto più "umano", in modo che si ricordino chi sei.

Poi anche il passa parola aiuta particolarmente, quindi magari fatti conoscere da altri traduttori (amici, compagni di studi, colleghi): saranno loro a chiamarti nel caso in cui abbiano bisogno di te, e poi a segnalarti alle agenzie.

Un altro metodo che a me ha portato buoni clienti è il fatto di lavorare quando tutti gli altri sono in ferie: agosto e natale! costa un po' di sacrificio ma a lungo termine è un buon investimento.

in bocca al lupo,
Silvia


Direct link Reply with quote
 

Rossella Cascone
Spain
Local time: 18:26
Spanish to Italian
+ ...
Ti capisco... Oct 20, 2005

credimi, stylonor, la tua situazione la capisco e come...
io vivo in un paese (la Spagna) pieno di agenzie di traduzione (piú di 150) ma nonostante ció e la mia testardagine, se dovessi vivere solo di quello che guadagno come freelance farei la spesa una volta ogni due mesi...
La cosa in effetti è un po' dura, ma quello che è piú assurdo è che anche quando sono le agenzie a contattarti, proponendoti di collaborare con loro, poi scompaiono...
a me è capitato di essere stata chiamata dopo aver visto la mia prova di traduzione, aver ricevuto i complimenti e non essere mai stata mai piú chiamata!!!
Poi, quando leggo di persone che hanno tante proposte da doverne rifiutare la metá, mi chiedo se realmente c'è tanta differenza tra me e loro... le stesse persone, poi, ti dicono che ció che realmente funziona è il bocca a bocca... e torniamo alla questione che tiravi fuori tu: MA ALLORA COME SI COMINCIA?
È vero, sui forum ci sono molti consigli su come proporsi alle agenzie di traduzione, ma credo che ognuno di quelli che hanno scritto qualche consiglio si siano basati sulla loro ("fortunata") esperienza personale...
Cara mia, armati di pazienza e manda quanti piú curriculum puoi senza stancarti... non è possibile che funzioni solo il bocca a bocca ed il nepotismo in questo(chiusissimo)campo, altrimenti noi giovani dovremmo direttamente dirottarci su qualche altra cosa...
In bocca al lupo.
Ross


Direct link Reply with quote
 

Michèle Ménard  Identity Verified
Italy
Local time: 18:26
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie Oct 20, 2005

Ho letto tutti i vostri interventi e vi ringrazio, sono pieni di spunti diversi ma tutti utili.

La pazienza non mi manca, continuerò a farne sempre uso e a tentare quante più strade possibile. In un caso ho ricevuto una risposta non del tutto negativa, dove mi si diceva che effettivamente il mio era un buon profilo ma che, al momento, l'agenzia aveva già traduttori che lavoravano sulle mie stesse collaborazioni linguistiche. In caso di risposte del genere, che non sono un "no" e, credo, neanche un "le faremo sapere" particolarmente educato (anche perché mi pare di capire che quando è no proprio non ti rispondono!), è opportuno ricordare alle agenzie la propria esistenza o è meglio attendere?

Quanto a lavorare a Natale e ad agosto, sono dispostissima a farlo.

Infine, i test di traduzione: nessuna delle agenzie che ho contattato - che non sono ancora 200, ma presto lo diventeranno - mi ha risposto proponendomene uno. Spero che in futuro vada meglio!


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 15:26
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Specializzarsi e scavarsi una nicchia nel settore prescelto Oct 20, 2005

stylonoir wrote:
(...)
Ho provato a propormi a molte di esse, sia rispondendo agli annunci già esistenti, sia mandando una generica proposta di collaborazione accompagnata da una lettera di presentazione nella quale specifico sempre che sono disposta a fare un test di traduzione per dimostrare di essere una valida traduttrice.
(...)


Offri qualcosa di specifico con cui farti notare? conoscenze specializzate, o comunque superiori alla media, in un settore particolare? E lo stai offrendo a chi serve?

Se la risposta a queste domande è 'no', secondo me, dovresti concentrare i tuoi sforzi di marketing nell'approfondimento degli argomenti per cui hai passione e possibilmente già qualche buona conoscenza di base.
Devi inoltre verificare, chiedendo in giro o valutando attentamente ogni informazione che trovi, se tale mercato sia abbastanza ampio da generare una sufficiente domanda di servizi di traduzione.

Le agenzie non sono disperatamente alla ricerca di 'generalisti', e se hanno lavori generici, non specialistici, o semi-specialistici, li passano di preferenza ai collaboratori già conosciuti.

Secondo me è più importante avere più frecce al proprio arco, ma forse più di avere numerose (2-3-4) combinazioni linguistiche, è importante saper lavorare, conoscere e assorbire la terminologia, leggere tanto, avere basi solide di conoscenza da 'insider', in diversi campi di conoscenza.


ciao
Gianfranco




[Modificato alle 2005-10-20 16:39]


Direct link Reply with quote
 

Michèle Ménard  Identity Verified
Italy
Local time: 18:26
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Specializzazioni Oct 20, 2005

Condivido quanto dici sulle combinazioni linguistiche, Gianfranco. Io ho la fortuna di essere bilingue ed è su questo che voglio principalmente investire; purtroppo, però, devo ammettere che il mio profilo per ora è quello di una (aspirante e si spera futura) traduttrice editoriale. Per formazione e interesse, infatti, i miei settori sono quello artistico-letterario e, più in generale, le scienze umane e sociali.
Come dici tu, e ne sono cosciente, il "generalista" fa spesso fatica a imporsi; io ce la metto tutto per assorbire quanto più possibile dalle più svariate fonti - questo sito, i NG, gli articoli e quant'altro - e devo dire che, quando mi sono confrontata con terminologie che esulavano dai settori di mia conoscenza, sono stata comunque in grado di documentarmi e di garantire un lavoro più che buono.
Certo, aver tradotto un libro sull'open source e il diritto d'autore non fa di me un'esperta né in informatica, né in diritto; intanto, però, comincio a mettere insieme nuove conoscenze. E soprattutto, non mi propongo mai per un lavoro il cui argomento mi è sconosciuto: salto a pié pari traduzioni di contratti o di tipo medico. Però spesso trovo anche annunci per lavori che saprei svolgere molto bene, allora tento la sorte; il fatto che non venga scelta io non significa però che non c'è spazio per "quelli come me".
Mi chiedevo semplicemente se ci sono delle strategie più o meno efficaci per farsi notare.


Direct link Reply with quote
 

Chiara_M  Identity Verified
Local time: 18:26
French to Italian
+ ...
La mia esperienza Oct 20, 2005

Ciao stylonoir,
io posso dirti come ho fatto io. Ho identificato subito i miei settori di specializzazione. Poi ho iniziato a setacciare le pagine gialle di tutta Europa (con attenzione particolare ai Paesi in cui si parlano le mie lingue sorgente) e da gennaio a marzo dell'anno scorso avrò spedito almeno 500 CV. Nel frattempo, in attesa che arrivassero i primi lavori, ho tradotto come volontaria per alcune organizzazioni no-profit (arricchendo un po' il mio curriculum) e ho iniziato a candidarmi per tutti i lavori comparsi su Proz (e altri siti simili) che mi sembravano adatti a me. Di risposte ne ho ricevute davvero poco (diciamo, in percentuale, il 10%) e molte dicevano semplicemente "abbiamo già abbastanza collaboratori per le sue combinazioni linguistiche". E di prove di traduzione (anch'io chiudevo ogni lettera con la frase "sarei lieta di poter svolgere una prova di traduzione per voi", pensando di poter sopperire con quella alla mia mancanza di esperienza) ne avrò ricevute ancora meno (sempre in percentuale l'1%). Poi un paio di agenzie hanno iniziato a propormi dei lavori (ti dico candidamente che si trattava di agenzie che offrivano tariffe piuttosto basse che mi sono però sentita "costretta" ad accettare perché era il solo modo per iniziare a lavorare). Questo ha arricchiato ulteriormente il mio CV. Da allora le cose sono migliorate. Devo anche dire che un paio di agenzie che mi hanno affidato dei lavori per i quali mi ero candidata su Proz continuano a rivolgersi a me con una certa regolarità e, durante il periodo estivo, ho iniziato a collaborare con un'altra agenzia che evidentemente doveva sopperire all'emergenza ferie e che oggi è la mia fonte di lavoro più regolare. Non sono ancora nella condizione di rifiutare lavori e, anzi, nell'arco di un mese mi capita di avere qualche giorno libero (cosa che, peraltro, non mi dispiace perché mi permette di dedicarmi ad altro), ma mi considero fortunata e soddisfatta. Solo che essendo una specie di workaholic, continuo a cercare di ampliare il mio "giro d'affari" (proprio oggi, ho contattato una decina di agenzie e una ventina di potenziali clienti diretti). Io ho investito mesi interi(considerane almeno tre) non facendo praticamente altro (oltre che un corso di formazione) a contattare agenzie su agenzie. All'inizio, è molto frustrante, ma credo che alla lunga sia una "strategia" che paga.
In bocca al lupo,
Chiara


Direct link Reply with quote
 

Jo Macdonald  Identity Verified
Spain
Local time: 18:26
Member (2005)
Italian to English
+ ...
Se non lavori, fai una telefonata Oct 21, 2005

Ciao Stylo,
Come dice Sylvia una telefonata è il miglior modo per contattare un’agenzia, cosi qualcuno guarderà tuo mail/CV.

Una breve prova se sei agli inizi ok, ma lascia perdere lunghe e diverse prove di traduzioni. Se uno ha del lavoro da offrirti una pagina urgente gli darà un’idea di come lavori, e anche se sei un disastro un testo breve da revisionare non sarà la fine del mondo.


Se hai dei dubbi sul testo originale/terminologia/errori chiedi chiarimenti. Indicare "possibili errori nell'originale" in un file di controllo fa una buon’impressione, anche l'agenzia fa una bella figura con il cliente.

Per la questione "lavorare in nero" sono contrario, poi le agenzie hanno bisogno di scaricare le spese.
Good luck
Mac


Direct link Reply with quote
 

Michèle Ménard  Identity Verified
Italy
Local time: 18:26
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Prove, test, verifiche Oct 21, 2005

Jo Macdonald wrote:

Una breve prova se sei agli inizi ok, ma lascia perdere lunghe e diverse prove di traduzioni. Se uno ha del lavoro da offrirti una pagina urgente gli darà un’idea di come lavori, e anche se sei un disastro un testo breve da revisionare non sarà la fine del mondo.


Il problema è che non riesco a ottenere né le prove di traduzione, né tantomeno i lavori urgenti


Per la questione "lavorare in nero" sono contrario, poi le agenzie hanno bisogno di scaricare le spese.


Sono contraria anche io, infatti si è trattato di un periodo molto limitato - due lavori in tutto. All'epoca - quasi due anni fa - non avevo alcuna esperienza di traduzione e l'ho presa come una verifica per scoprire se questo poteva essere davvero il mio lavoro. Ho capito che poteva esserlo, ma sembra che proprio che ora non sia un buon momento! Continuerò sulla mia strada con ostinazione e sacrificherò il Natale


Direct link Reply with quote
 

LuciaC
United Kingdom
Local time: 17:26
English to Italian
+ ...
Con Gianfranco Oct 21, 2005

Concordo sul fatto della specializzazione. Questo documento trovato in rete dà una valanga di consigli su come specializzarsi:

http://www.catiweb.org/cqfall2004/cqfall2004.pdf

Poi ti consiglio di cercare gli interventi di Chris Durban, una traduttrice finanziaria FR-EN che ammiro molto. P.es. "Comment se constituer une clientèle"
http://www.sft.fr/regions/compte_rendus_2004/IDF_030404.htm

Se con le agenzie non riesci a ingranare, prova con i clienti diretti. Cerca i nominativi di società attive nel tuo campo di specializzazione (Internet, Camera di commercio e, come dice la Durban, andando alle fiere di settore e a conferenze tecniche).

Iscriviti alle associazioni professionali della tua regione. Io ricevo molte richieste tramite i siti IOL e ITI. Rimpolpa il tuo profilo Proz, che puoi usare anche come sito web.

Altro non so dire, salvo che molti di noi ormai 'lanciati' nella professione hanno cominciato come traduttori inhouse, il che ha facilitato la vita perché siamo passati al mercato freelance già armati di esperienza, specializzazione e referenze. Se la tua situazione lo consente, forse potresi anche valutare questa mossa.

Buona fortuna
Lucia

[Edited at 2005-10-22 13:23]


Direct link Reply with quote
 

italia  Identity Verified
Germany
Local time: 18:26
Italian to German
+ ...
link non + attivo Dec 9, 2005

Lucia Cavalli wrote:

Concordo sul fatto della specializzazione. Questo documento trovato in rete dà una valanga di consigli su come specializzarsi:

http://www.catiweb.org/cqfall2004/cqfall2004.pdf

Poi ti consiglio di cercare gli interventi di Chris Durban, una traduttrice finanziaria FR-EN che ammiro molto. P.es. "Comment se constituer une clientèle"
http://www.sft.fr/regions/compte_rendus_2004/IDF_030404.htm

Se con le agenzie non riesci a ingranare, prova con i clienti diretti. Cerca i nominativi di società attive nel tuo campo di specializzazione (Internet, Camera di commercio e, come dice la Durban, andando alle fiere di settore e a conferenze tecniche).

Iscriviti alle associazioni professionali della tua regione. Io ricevo molte richieste tramite i siti IOL e ITI. Rimpolpa il tuo profilo Proz, che puoi usare anche come sito web.

Altro non so dire, salvo che molti di noi ormai 'lanciati' nella professione hanno cominciato come traduttori inhouse, il che ha facilitato la vita perché siamo passati al mercato freelance già armati di esperienza, specializzazione e referenze. Se la tua situazione lo consente, forse potresi anche valutare questa mossa.

Buona fortuna
Lucia

[Edited at 2005-10-22 13:23]



Lucia, il link da te segnalato purtroppo non è + attivo.
Ti dispiacerebbe riinviarcelo. Tornerà senz'altro utile a qualcuno.
GIA:)))

[Edited at 2005-12-09 21:58]


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 15:26
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Le email di massa non funzionano Dec 10, 2005

Michèle Ménard wrote:
Infine, i test di traduzione: nessuna delle agenzie che ho contattato - che non sono ancora 200, ma presto lo diventeranno - mi ha risposto proponendomene uno. Spero che in futuro vada meglio!


A questo punto mi sembra evidente che il metodo sia sbagliato.
Non ho mai veramente capito la strategia di scrivere a centinaia di agenzie. Ci sono anche coloro che vendono liste di agenzie o servizi di mass-mailing, e traduttori che comprano, pensando che 2000-3000 email siano un buon investimento.
Oppure traduttori che scrivono a tutte le agenzie elencate nella BlueBoard. Secondo me è solo inutile spamming.
I destinatari raramente leggono email standard ed è una perdita di tempo per tutti.

Occorre fare, invece, un lavoro di ricerca più preciso, ed offrire i propri servizi ai veri potenziali clienti, scrivendo un messaggio personalizzato, scrivere alla persona giusta e toccare i tasti giusti. Non servono centinaia di messaggi alla cieca, ne bastano 20 o 30 mirati, anche solo uno al giorno e non 40-50, e il lavoro potrebbe incominciare ad arrivare...


Alcuni tasti da toccare:

  • penso di potervi essere utile perché abito vicino ai vostri uffici
    (per clienti e agenzie della zona di residenza)

  • penso di potervi essere utile perché avete clienti del settore in cui sono specializzato
    (per i clienti del vostro settore o per agenzie che pubblicano una lista dei loro maggiori clienti)

  • vi posso essere utile perché il vostro sito web non ha ancora una versione nella mia lingua... (questo per me non ha funzionato, ma ci ho provato solo un paio di volte)

    ecc.... insomma trovare un punto di aggancio che sia originale, motivato e che abbia qualche speranza di colpire l'attenzione del ricevente.


    Consiglio inoltre di non inviare file allegati di nessun tipo, piuttosto mettere informazioni più dettagliate on-line e invitare il ricevente a visitare un sito o il proprio profilo in ProZ.com.
    Naturalmente, una volta che si riesce a far visitare il proprio sito/profilo, occorre essere certi che il suo contenuto sia informativo e professionale in tutti gli aspetti possibili.


    ciao
    Gianfranco



    [Edited at 2005-12-10 10:56]

    Direct link Reply with quote
     

  • lanave  Identity Verified
    Italy
    Local time: 18:26
    French to Italian
    + ...
    Oltre agli utilissimi consigli dei colleghi Dec 10, 2005

    Vorrei proporti anche un'altra via.

    Non so in che zona italiana abiti, ma potrebbe essere utile anche prendere contatto con le piccole aziende nella zona industriale più vicina. Queste spesso svolgono attività di import-export, ma non si rivolgono a professionisti per portare avanti i rapporti commerciali o per la traduzione di documenti. Spesso si tratta di aziende a conduzione familiare che affidano tale lavoro ad amici/fidanzati dei figli, parenti o altro che hanno studiato una lingua alla scuola superiore ottenendo risultati atroci.
    Inviargli il tuo cv e poi eventualmente chiamarli per fargli visita, potrebbe essere un primo passo.

    E poi come hanno detto gli altri, lo ripeto anche io, serve davvero tanta pazienza. Io ho investito quasi due anni in invio di cv e contatti e passaparola e adesso iniziano a smuoversi le cose seriamente.

    Bon courage!


    Direct link Reply with quote
     

    Luca Ruella  Identity Verified
    United States
    Member (2005)
    English to Italian
    + ...
    In-house Dec 16, 2005

    Michèle Ménard wrote:

    Sapete darmi consigli a riguardo, ovviamente senza fare nomi? Io so che quando ho accettato di lavorare in nero (ebbene sì, era un periodo difficile e qualche soldino faceva comodo) a nome di un'altra persona, il mio lavoro era stato molto apprezzato, quindi so di avere i numeri giusti per farlo. Devo rimettermi a lavorare in nero o c'è speranza di emergere dal sommerso?

    Grazie in anticipo a chi vorrà rispondermi!



    Ti consiglio di farti le ossa in-house in qualche buona agenzia. Se hai voglia di trasferirti all'estero so anche chi potrebbe essere in cerca. contattami se vuoi.

    buona fortuna

    luca

    [Edited at 2005-12-16 17:42]


    Direct link Reply with quote
     


    To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

    Moderator(s) of this forum
    Simone Catania[Call to this topic]

    You can also contact site staff by submitting a support request »

    Come proporsi alle agenzie

    Advanced search






    Wordfast Pro
    Translation Memory Software for Any Platform

    Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

    More info »
    Déjà Vu X3
    Try it, Love it

    Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

    More info »



    All of ProZ.com
    • All of ProZ.com
    • Term search
    • Jobs