Mobile menu

Ritardo nei pagamenti
Thread poster: Diana Jiménez Vallejo

Diana Jiménez Vallejo  Identity Verified
Guatemala
Local time: 11:20
Member (2008)
English to Spanish
+ ...
Jan 12, 2006

Ciao a tutti,

io mi chiedevo come si fa con le agenzie che ci mettono tanto a pagare, cioè se ci mettono almeno 15 giorni in più rispetto alla data limite (dopo tanti mesi d'attesa come dichiarato nel contratto) e di solito ti devono pagare ogni mese per i lavori svolti nei mesi precedenti.

È che io mi trovo nella situazione in cui un'agenzia con cui spesso lavoro ritarda sempre nei pagamenti e non mi piace mandargli sempre delle e-mail chiedendoli se c'è stato qualche errore. Ho sentito parlare dei "reminder", però come fate per ricordare a un'agenzia che vi deve pagare senza sembrare "pesanti" ogni mese?

Grazie mille a tutti!

Diana.


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 19:20
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Ciao Diana Jan 12, 2006

E le agenzie non sono "pesanti" a ritardare sempre i pagamenti? Manda tranquillamente un'e-mail, gentile e mirata, che sembri "standard". Io ti direi di aspettare almeno una settimana di ritardo. Io di solito aspetto anche 10 giorni e a volte di più, ma le mando sempre. E se sono sempre i soliti clienti a ritardare, ricevono sempre la stessa e-mail. In alcuni casi davvero "cronici", mi sono gentilmente scocciata, comunicando che visti i persistenti ritardi nei pagamenti non avrei più avuto nei loro confronti un'esposizione superiore ai 150 euro, dicendo che avevo sempre consegnato lavori puntualissimi e pretendevo pagamenti altrettanto puntuali. Si sono scusati e ora mi pagano non appena si raggiungono i 150 euro. Bisogna essere corretti da entrambe le parti, non pretendi niente che non ti sia dovuto.

Direct link Reply with quote
 

Diana Jiménez Vallejo  Identity Verified
Guatemala
Local time: 11:20
Member (2008)
English to Spanish
+ ...
TOPIC STARTER
Hai ragione, Mariella... Jan 18, 2006

... anche loro sono "pesanti" nel ritardare sempre... Farò come dici te, inviare una e-mail standard quando ci siano dei ritardi.

Grazie mille del tuo aiuto.



Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 19:20
Polish to Italian
+ ...
ContinuaTEVI a farVI del male... Jan 18, 2006

Mariella Bonelli wrote:

E le agenzie non sono "pesanti" a ritardare sempre i pagamenti? Manda tranquillamente un'e-mail, gentile e mirata, che sembri "standard". Io ti direi di aspettare almeno una settimana di ritardo.


Certo Mariella, e quando tuo marito ti picchia, chiama la polizia solo quando ti rompe almeno 5 ossa.. Fino a 4 ossa aspetta, non è una cosa grave...

Io veramente penso in Italia le agenzie di traduzioni si permettono di pagarVI con questi tempi, perchè voi lo permettete! Dite che non è possibile?

MAGIA! In Polonia il tempo di pagamento agenzia-traduttore normale è di 14 giorni. Io ho finora imposto questo tempo alle agenzie italiane. Morale della favola: PAGANO PUNTUALI.

Esattamente come i mariti violenti che picchiano le mogli. Se uno entra nella sindrome della vittima, l'altro fa il carnefice..


Io ti direi di aspettare almeno una settimana di ritardo.


Ma tu i files con le traduzioni li mandi con almeno una settimana di ritardo.?

Daniele

[Edited at 2006-01-18 23:37]


Direct link Reply with quote
 

Gisella Germani Mazzi
Switzerland
Local time: 19:20
German to Italian
+ ...
secondo me... Jan 19, 2006

[quote]Daniele Martoglio wrote:

Io veramente penso in Italia le agenzie di traduzioni si permettono di pagarVI con questi tempi, perchè voi lo permettete! Dite che non è possibile?

Io ho deciso di non permetterlo più a un'agenzia con cui collaboravo in precedenza: 90 gg. d.f. e un altro mese per fare il bonifico. Continuavo a mandare reminder tutti i giorni, inascoltata, e allora ho deciso di non lavorare più per loro. Però dimmi cosa una persona dovrebbe fare con un'agenzia che paga in ritardo per non permetterlo più, oltre a mantenere un atteggiamento irremovibile... Andare nella loro sede modello "Venerdì 13" con una sega elettrica in mano? Minacciarli di adire le vie legali?
O pensi che sia tutto perché noi non siamo capaci di farci rispettare? Se la pensi così, ti sbagli, visto il numero di colleghi che hanno lo stesso problema (e non solo con le agenzie italiane).
Nella libera professione purtroppo questi rischi ci sono: se la cosa può in un qualche modo essere indicativa, la mia commercialista italiana ha clienti che non la pagano da un anno (notare che ha il carattere di una leonessa ed è sposata con un avvocato che potrebbe fare il diavolo a quattro).
Non per portarti sfiga, Daniele, ma potrebbe capitare anche a te in Polonia!


Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 19:20
Polish to Italian
+ ...
Gisella hai fatto esattamente quello che si deve fare... Jan 19, 2006

Gisella Germani Mazzi wrote:
Io ho deciso di non permetterlo più a un'agenzia con cui collaboravo in precedenza: 90 gg. d.f. e un altro mese per fare il bonifico. Continuavo a mandare reminder tutti i giorni, inascoltata, e allora ho deciso di non lavorare più per loro.


Quindi vedi che SI PUO' FARE QUALCOSA. Io non so la vostra, ma la mia pace interiore VALE. Quindi se qualcuno non paga puntuale, questa persona mi provoca un "danno" molto maggiore degli interessi legali..

Nel mondo ci sono oltre 6 miliardi di persone. Non c'è bisogno di avere rapporti con tutti! "ciao ciao" e si liquida lo stronzo!

Daniele

[Edited at 2006-01-19 11:11]


Direct link Reply with quote
 

Gisella Germani Mazzi
Switzerland
Local time: 19:20
German to Italian
+ ...
acc! Jan 19, 2006

Questo sì che si chiama "segare" i nervi!!!

[Edited at 2006-02-23 12:36]


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 19:20
Italian to Spanish
+ ...
Mi sembra sproporzionato... Jan 19, 2006

Daniele wrote: Io veramente penso in Italia le agenzie di traduzioni si permettono di pagarVI con questi tempi, perchè voi lo permettete! Dite che non è possibile?
MAGIA! In Polonia il tempo di pagamento agenzia-traduttore normale è di 14 giorni. Io ho finora imposto questo tempo alle agenzie italiane. Morale della favola: PAGANO PUNTUALI.


Morale della favola: non so esattamente con quante agenzie di traduzioni italiane tu lavori con pagamento a 14 giorni. E quali "magie" facciano nei tuoi confronti per venirti incontro nelle tue richieste. Sarai bravissimo nell'arte del persuadere oltre che del tradurre. E noi che subiamo i ritardi siamo invece dei poveri infelici perché glielo permettiamo.
Scusami, Daniele, ma mi viene un po' da sorridere...

Io ho vissuto un anno in Svizzera dove se arrivi mezzo minuto in ritardo perdi veramente il treno per la puntualità e precisione con la quale si vive in quel Paese.
In Polonia ci sono stata soltanto una volta e non per motivi di lavoro. Ho solo visto tanta povertà e molta dignità. Della loro puntualità nei pagamenti nel settore delle traduzioni non ne so proprio niente. Ma sono in Italia da circa 20 anni e ti posso dire che qui le scadenze sono molto più ampie. Tasse, stipendi... Il fatto è che tutti vogliono pagare più tardi possibile. E purtroppo anche noi le bollette e le tasse le dobbiamo pagare...
Ma questo al di là della nostra professione e delle "accuse" che tu lanci a noi traduttori residenti in Italia che giudichi in modo così spudorato e esagerato.

Non che questo sia giusto, per carita, anzi. Per consolazione (?) di Diana le dirò che anch'io alla data di oggi (19 gennaio) non sono stata ancora pagata da alcune agenzie che mi dovevano fare il bonifico entro il 31 dicembre per le traduzioni eseguite ad ottobre.

Quello che noto con molto dispiacere è che appena ti lamenti (dopo però un bel po' di giorni dalla scadenza) qualche agenzia ti risponde anche in maniera secca (direi incavolata) senza scusarsi nemmeno per il ritardo e il disaggio arreccato. E qui sì che mi lamento. Non è tutto dovuto. Probabilmente per chi questa prassi è un'abitune la "anormalità" è quella del traduttore che "si permette" di reclamare quanto gli spetta in maniera CORTESE, come ha detto Mariella, perché ovviamente vuole -se tutto il resto nel rapporto è positivo- continuare la collaborazione con la/le suddetta/e agenzia/e.

Cosa volete che vi dica. Pagare in ritardo è frequente in Italia(anche se per fortuna non da tutti), ma ovviamente non è bello. Questo sì, Daniele, noi in Italia cerchiamo in genere di essere molto attenti con le date di consegna...

Comunque, mi pare che il tuo esempio del marito violento non venga proprio al caso e mi sembra sinceramente sproporzionato: un ritardo di una settimana può essere dovuto a un miliardo di cose e in qualche caso può essere anche giustificato. Del resto un bonifico non arriva nemmeno in maniera istantanea. E se provviene dall'estero probabimente ci vorrà qualche giorno in più.

Un'altra cosa sono ovviamente quei ritardi di parecchi giorni di fronte ai quali il traduttore, come ha detto Mariella, si rivolge al suo cliente (agenzia) gentilmente, con un e-mail standar per chiedere spiegazioni (potrebbe esserci un errore) e per poter prendere successivamente -se così lo riterrà opportuno- una decisione al riguardo.

Mariella Bonelli wrote:
Manda tranquillamente un'e-mail, gentile e mirata, che sembri "standard". Io ti direi di aspettare almeno una settimana di ritardo.


Anch'io farei (faccio) così.

Daniele wrote:
Certo Mariella, e quando tuo marito ti picchia, chiama la polizia solo quando ti rompe almeno 5 ossa.. Fino a 4 ossa aspetta, non è una cosa grave...


Per fortuna né mio marito né penso quello di Mariella ci picchiano. Le nostre ossa sono ancora integre!!!


[Edited at 2006-01-19 10:39]


Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 19:20
Polish to Italian
+ ...
I meccanismi non nascono da soli... Jan 19, 2006

María José Iglesias wrote:

E noi che subiamo i ritardi siamo invece dei poveri infelici perché glielo permettiamo. Scusami, Daniele, ma mi viene un po' da sorridere...


Non voglio dire che la colpa del meccanismo è di Diana, Mariella o di Maria José prese singolarmente. Però sono sicuro che se uno studioso di storia dell'economia andasse a scavare nel passato dell'Italia, un tempo la situazione non era questa. E' successo che un millimetro alla volta, è avvenuto lo sbracamento dei termini di pagamento..

Io questo lo vedo da qui, dalla Polonia: le peggior agenzie cominciano a dire: "visto che i nostri clienti esteri hanno tempi di pagamento più lunghi, allora anche noi pagheremo con termini più lunghi."

Cosa è questo? La globalizzazione dello schifo?

María José Iglesias wrote:
..un ritardo di una settimana può essere dovuto a un miliardo di cose e in qualche caso può essere anche giustificato. Del resto un bonifico non arriva nemmeno in maniera istantanea. E se provviene dall'estero probabimente ci vorrà qualche giorno in più.


Certo. Ma il problema è guarda caso che ci sono agenzie che pagano SEMPRE PUNTUALI, e ci sono quelle che pagano SEMPRE IN RITARDO. Una mia agenzia puntualissima, mi ha fatto un pagamento di una piccola somma con un grosso ritardo. Non ho fatto niente. Avevo fiducia nella loro buona fede. Non ho scritto, non ho telefonato. Niente. Il pagamento è arrivato. Non l'ho mai dubitato.

Il problema sono quelli che lo fanno in maniera sistematica.

Del resto la mia esperienza è che:

- quelli che pagano puntuali, sono corretti, non raccontano balle (fattura persa) e offrono tariffe degne

- quelli che pagano in ritardo cronico, sono scorretti, raccontano tante balle, provano a pagare cifre indegne, e ogni volta si deve contrattare duramente per ottenere tariffe appena degne

E' una grande perdita perdere questi clienti? Nessuno di noi si trova sulla soglia di povertà, e anche la nostra dignità e la nostra pace interiore hanno un valore. Un grande valore...

Daniele


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 19:20
Italian to Spanish
+ ...
La tua esperienza... Jan 19, 2006

Daniele Martoglio wrote:
Del resto la mia esperienza è che:
- quelli che pagano puntuali, sono corretti, non raccontano balle (fattura persa) e offrono tariffe degne
- quelli che pagano in ritardo cronico, sono scorretti, raccontano tante balle, provano a pagare cifre indegne, e ogni volta si deve contrattare duramente per ottenere tariffe appena degne
E' una grande perdita perdere questi clienti? Nessuno di noi si trova sulla soglia di povertà, e anche la nostra dignità e la nostra pace interiore hanno un valore. Un grande valore...
Daniele


A me la pace non la toglie certamente un ritardo di tre giorni. Né la mia dignità viene calpesata per tale ritardo. Non per questo mi piace essere pagata tardi, come è logico.
E comunque di tariffe degne o indegne non se ne stava parlando in questo post. Ancora una volta mescoli cose non paragonabili: le tariffe non c'entrano niente con il ritardo nei pagamenti, almeno per me. Diana ha aperto questo thread lamentandosi di un fatto. Tu sai quanto lei venga pagata da queste agenzie ritardatarie? Non credo proprio Come dici è la tua esperienza, quindi sai bene quanto pagano a te (tariffe degne e indegne) i clienti che ritardano nel pagamento.
Ciao. Buona giornata.


Direct link Reply with quote
 
Sergio Mangiarotti
Local time: 19:20
German to Italian
Re: Ritardo nei pagamenti Jan 19, 2006

Diana Jiménez wrote:
come fate per ricordare a un'agenzia che vi deve pagare senza sembrare "pesanti" ogni mese?


Spett.le Agenzia ecc.

ad oggi non mi risulta pervenuto il pagamento relativo alla fattura ecc. ecc. scaduta il ecc. ecc.

Devo ricordarVi che i ritardati pagamenti sono soggetti ad un tasso di interesse corrispondente a quello della Banca Centrale Europea per il semestre in questione, maggiorato di 7 punti percentuali, a decorrere dal 1° giorno successivo alla scadenza di pagamento.

Vi sarei comunque grato se voleste provvedere al pagamento senza ulteriore indugio.
Qualora nel frattempo abbiate già provveduto al pagamento, vogliate per favore considerare nullo il presente sollecito.

*Interessi di mora e maggiorazione ai sensi dell'art. 5, comma 2, del decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231.


[Edited at 2006-01-19 15:33]


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 19:20
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Sono pienamente d'accordo... Jan 19, 2006

con Maria José. Inoltre, anch'io ho trovato davvero fastidioso l'esempio di Daniele sui mariti violenti... ma non è questo il luogo per discuterne. Vorrei solo precisare che io non ho MAI parlato di agenzie italiane! Io lavoro tantissimo con la Germania, la "puntualissima" Svizzera, la Francia, ecc. e vi posso dire che le "dimenticanze" sui pagamenti non hanno confine nazionale. Il mio comportamento deciso, ma un minimo tollerante, messo così alla gogna dal collega Daniele, fa semplicemente parte del mio modo di lavorare. Come hanno detto le colleghe, il bonifico (soprattutto dall'estero) necessita di qualche giorno, potrei non essere il primo pensiero del mio debitore (che immagino indaffarato come me) e non mi sveglio solitamente arrabbiata con il mondo. Ho un atteggiamento rilassato e sereno, faccio presente che mi devono pagare e, se non lo fanno, arrivo senza indugi alle vie legali (strada già intrapresa). Tuttavia ho con agenzie e clienti diretti un rapporto amichevole, se un giorno ho il mal di pancia e non ce la faccio a consegnare il loro lavoro, li chiamo, mi scuso e loro trovano una soluzione. E il giorno dopo mi mandano un nuovo lavoro. Come dire, si collabora! Non mi sembra che aspettare una settimana prima di assalirli sia segno di poco carattere. Inoltre, anche io non ho parlato di termini di pagamento. E anch'io ho clienti che mi pagano a 14 giorni, altri anche subito, anche in Italia. Tutto dipende dalle società, ma non è questo di cui si stava discutendo. Quando Daniele mi dici che sono le persone come me che dovrebbero fare qualcosa, ti dico che stai proprio sbagliando soggetto. Per tua informazione con i miei clienti diretti sono io che stabilisco i termini di pagamento (ovviamente nel limite del possibile!) e li faccio anche firmare al momento dell'ordine. A tutti, indistintamente. E passato quel termine, mando un messaggio gentile e mirato.

Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 19:20
Polish to Italian
+ ...
Chiarimento... Jan 19, 2006

Tutto quello che ho scritto era in riferimento ad un tipo ben preciso di ritardi, ossia i ritardi voluti, fatti apposta, e sempre da determinate agenzie.

Diana infatti ha iniziato il thread dicendo:

Diana Jim�nez wrote:

io mi chiedevo come si fa con le agenzie che ci mettono tanto a pagare, cio� se ci mettono almeno 15 giorni in pi� rispetto alla data limite (dopo tanti mesi d'attesa come dichiarato nel contratto) e di solito ti devono pagare ogni mese per i lavori svolti nei mesi precedenti.

� che io mi trovo nella situazione in cui un'agenzia con cui spesso lavoro ritarda sempre nei pagamenti e non mi piace mandargli sempre delle e-mail chiedendoli se c'� stato qualche errore.

Diana.


Niente in comune con i ritardi occasionali.

Se il mio parlare per metafore ed immagini infastidisce qualcuno, mi dispiace, ma putroppo io penso per metafore ed immagini. Mi prendevano in giro da quando ero bambino. Ognuno ha il suo peso da portare nella vita. Uno � basso, uno � brutto, uno pensa per metafore ed immagini..

Al massimo posso stare zitto, ma non essere qualcun altro. Forse per questo mi sono scelto il lavoro di traduttore, in quanto sono un pignolo con pessimo carattere, e in fondo il traduttore che lavora solitario nella sua grotta, non deve avere un buon carattere.. Prover� a non uscire dalla grotta, per non mordere nessuno..

Scusatemi.

Daniele



[Edited at 2006-01-19 22:29]


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 19:20
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Diana, Jan 19, 2006

vorrei comunque aggiungere ancora una cosa. Tieni presente che spesso quando i clienti ritardano in modo continuativo i pagamenti, hanno dei problemi finanziari, quanto meno di liquidità. Se ascolti il mio consiglio, non farti dei crediti troppo elevati nei loro confronti, per esperienza ti dico che rischi concretamente di perderli. Ciao e buon lavoro!

Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 19:20
Italian to Spanish
+ ...
Concediamoci quindi di esprimerci diversamente... senza "mordere" Jan 19, 2006

Mariella Bonelli wrote:

Il mio comportamento deciso, ma un minimo tollerante, messo così alla gogna dal collega Daniele, fa semplicemente parte del mio modo di lavorare. Come hanno detto le colleghe, il bonifico (soprattutto dall'estero) necessita di qualche giorno, potrei non essere il primo pensiero del mio debitore (che immagino indaffarato come me) e non mi sveglio solitamente arrabbiata con il mondo. Ho un atteggiamento rilassato e sereno, faccio presente che mi devono pagare e, se non lo fanno, arrivo senza indugi alle vie legali (strada già intrapresa). Tuttavia ho con agenzie e clienti diretti un rapporto amichevole, (...) Non mi sembra che aspettare una settimana prima di assalirli sia segno di poco carattere.(...) Per tua informazione con i miei clienti diretti sono io che stabilisco i termini di pagamento (ovviamente nel limite del possibile!) e li faccio anche firmare al momento dell'ordine. A tutti, indistintamente. E passato quel termine, mando un messaggio gentile e mirato.


Sottoscrivo ogni cosa che hai detto, Mariella.
E' lo stesso atteggiamento che cerco di avere anch'io, nella vita come anche nel rapporto con i miei clienti. Grazie per il tuo intervento e per il tuo punto di vista che mi sembra molto equilibrato.

Saluto anche te, Daniele. Siamo qui a posta per "uscire" ciascuno dal proprio guscio e per rispettarci. Non c'è niente di male se tu pensi "per metafore". Siamo tutti diversi. Concediamoci quindi anche di non pensare allo stesso modo e di dialogare con tranquillità "senza mordere", come te stesso hai detto.



[Edited at 2006-01-19 19:38]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Ritardo nei pagamenti

Advanced search






Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »
Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs