Mobile menu

Tradurre un aggiornamento e non concordare con quanto già tradotto
Thread poster: Francesca Siotto

Francesca Siotto  Identity Verified
Local time: 06:41
English to Italian
+ ...
Jan 25, 2006

Ciao a tutti, scusate se il titolo del thread è un po' vago o non molto appropriato al suo contenuto, ma non riuscivo a esprimere diversamente e in modo sintetico la situazione in cui mi trovo.
Sto traducendo un testo piuttosto voluminoso, circa 33.000 parole, che andranno poi a far parte di un progetto pi√Ļ ampio. In realt√† √® un aggiornamento, c'√® gi√† una buona parte che √® stata tradotta e io devo tradurre le 33000 parole, (che costituiscono appunto la parte nuova) sparse qua e l√† nel documento Word. Ho quindi sempre la parte gi√† tradotta in italiano sotto gli occhi, e ho potuto notare diversi errori. Innanzitutto stilistici, non sono state rispettate tante regole 'di base'. Per quanto riguarda il contenuto nulla da eccepire, sicuramente chi lo ha tradotto sapeva di cosa si parlava, anche se di tanto in tanto spunta qualche frase che potrebbe essere resa in un italiano migliore. Ieri mi sono imbattuta in veri e proprio orrori, suppongo di distrazione (?): orizzontallo, uno piano (anzich√© un piano) ecc. Ho fatto notare il tutto all'agenzia, la quale mi ha detto che il loro cliente aveva gi√† in precedenza rifiutato un controllo stilistico. Ora, non dovrei curarmi di questo, visto che non vengo pagata per fare la revisione di quanto gi√† tradotto. C'√® un piccolo dettaglio per√≤: nella prima pagina del testo c'√® lo spazio apposito riservato al nome del traduttore, cio√® al mio nome perch√© questa nuova edizione la sto curando io. L'idea per√≤ che al mio nome vengano associate creazioni come quelle riportate sopra non mi va molto. Cosa mi consigliate di fare?


Direct link Reply with quote
 

Catherine Bolton  Identity Verified
Local time: 06:41
Member (2002)
Italian to English
+ ...
se non vogliono correggere il testo... Jan 25, 2006

Mi è capitato una volta e ho detto alla casa editrice senza mezzi termini che non volevo il mio nome sul colophon. Ho spiegato che non volevo il mio nome associato ad errori non miei. Magari se glielo spieghi così alla fine capiranno!
Catherine


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 06:41
Member (2001)
German to Italian
+ ...
A volte aggiornamento significa "dolore" Jan 25, 2006

Ciao Francesca,

Il cliente decide, non c'è molto da aggiungere. Visto che il cliente ha rifiutato una revisione stilistica, direi che si è raggiunta la pace dei sensi.

Detto questo, rimane il problema del proprio nome e cognome, ma visto che è il cliente a volere così, io non mi preoccupo per nulla. Mi ritrovo spesso a dover adottare soluzioni che a me non piacciono, ma che piacciono al cliente e credo che il mio compito di traduttrice (ed editor) finisce nel momento in cui io faccio presente certe "cose" adducendo una spiegazione o una ragione.

(per un caso molto diverso dal tuo, ho fatto il lavoro di cui sorpa anche di recente dopo l'editing di una mia traduzione ritornata a me per un'ulteriore revisione: ho inserito le mie modifiche all'editing effettuato con il track delle correzioni (doppi spazi inseriti, errori di grammatica, "termini strani", costruzioni "strane"), aggiungendo commenti e lasciando al cliente la scelta finale.)

Se il mio compito è quello di tradurre e adottare le soluzioni in TM, io adotto le soluzioni in TM senza fiatare e senza pormi troppi problemi, ma non riproduco gli eventuali errori di battitura sfuggiti all'editor né gli errori evidenti di grammatica (a meno che si tratti di match al 100%: faccio una nota a parte per il PM, ma adotto il match) e cerco di adattarmi allo stile, perché in fin dei conti è il prodotto finale a risentirne.

Normalmente allego una lista degli errori di battitura che ho trovato nella TM e la passo al PM.

Lo stile è una questione troppo personale, come la scelta di determinate forme, con diversità a volte molto evidenti quando l'uno/a e l'altro/a traduttore/trice provengono da Regioni molto diverse, per poter affermare sempre con assoluta certezza che l'uno è preferibile all'altro.

Quando il nostro lavoro non √® pi√Ļ originale o vagamente creativo √® logico che il risultato finale non incontrer√† il nostro gusto personale al 100%, ma cos√¨ √® con gli aggiornamenti... bisogna prenderla con un po' di filosofia a mio parere.

Giuliana


Direct link Reply with quote
 

Laura Gentili  Identity Verified
Italy
Local time: 06:41
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Cosa farei io Jan 25, 2006

Francesca Siotto wrote:
Ieri mi sono imbattuta in veri e proprio orrori, suppongo di distrazione (?): orizzontallo, uno piano (anziché un piano) ecc. Ho fatto notare il tutto all'agenzia, la quale mi ha detto che il loro cliente aveva già in precedenza rifiutato un controllo stilistico.


In un caso del genere, correggerei quelli che sono ovviamente errori di battitura ecc. E' vero che il cliente ha "rifiutato un controllo stilistico" ma certo non vuole che l'opera esca con errori di questo genere!
Se proprio vuoi fare buona impressione, puoi preparare una tabella a parte in cui indichi tali termini, prima e dopo la correzione. Questo indipendentemente dal nome nel colophon.

La mia esperienza editoriale mi dice questo: se qualcuno, dopo la pubblicazione, fa notare un eventuale errore di battitura al cliente, questo se la prenderà con l'ultimo traduttore che ha lavorato al progetto, di certo non andrà a dire: beh, ora guardo, questo errore faceva per caso parte dei full match tradotti in precedenza?

Laura

[Edited at 2006-01-25 17:40]


Direct link Reply with quote
 

Angela Arnone  Identity Verified
Local time: 06:41
Member (2004)
Italian to English
+ ...
La penso come Laura Jan 25, 2006

Buona fortuna ...
Angela

Laura Gentili wrote:
In un caso del genere, correggerei quelli che sono ovviamente errori di battitura ecc. ..... beh, ora guardo, questo errore faceva per caso parte dei full match tradotti in precedenza?

Laura

[Edited at 2006-01-25 17:40]


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 06:41
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Sono d'accordo con cbolton Jan 26, 2006

cbolton wrote:

Mi è capitato una volta e ho detto alla casa editrice senza mezzi termini che non volevo il mio nome sul colophon. Ho spiegato che non volevo il mio nome associato ad errori non miei. Magari se glielo spieghi così alla fine capiranno!
Catherine


Io direi esplicitamente di non indicare il mio nome, perché non desidero che venga associato agli errori. E non mi sembra il caso di offrire revisioni gratuite. MA farei presente tutto nei dettagli per iscritto, così in caso di contestazioni è chiaro fin dove si estende la tua responsabilità. Ciao!


Direct link Reply with quote
 

Francesca Siotto  Identity Verified
Local time: 06:41
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
care colleghe.. Jan 29, 2006

..vi ringrazio per le vostre risposte. Mi sono presa un po' di tempo per riflettere sul da farsi, alla fine sono approdata all'unica soluzione possibile nel mio caso. L'idea di fare una revisione e compilare una tabella a parte con gli errori, è da scartare a priori: tra quanto già tradotto e 'mio' arriviamo a 373 pagine di Word: un lavoraccio, non mi sembra il caso visto che la consegna è anche abbastanza imminente. Ho corretto qualche errore capitatomi a tiro perché proprio mi dava fastidio lasciarlo là, ma chissà quanti ce ne sono ancora. Ho però detto nuovamente all'agenzia che a questo punto un controllo finale sarebbe indispensabile, e che qualora non venisse eseguito 1) non intendo pubblicare il mio nome e 2) declino qualsiasi responsabilità per errori riscontrati nel testo che non mi appartengono (non esisteva una memoria precedente, avrei dovuto sovrascrivere quindi sarebbe facile risalire a quanto tradotto da me). Ho anche fatto notare, che qualora l'agenzia decidesse di apporre il proprio nome, non so quanto beneficio all'immagine ne trarrebbe. Adesso aspetto domani (lunedì) per vedere cosa mi rispondono. Spero di non essere sembrata arrogante ma sinceramente non vedevo altre soluzioni plausibili. Voi che dite? Mi farebbe piacere sentire ancora altri pareri. Buona domenica.

Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Tradurre un aggiornamento e non concordare con quanto già tradotto

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
PDF Translation - the Easy Way
TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation.

TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation. It also puts your translations back into the PDF to make new PDFs. Quicker and more accurate than hand-editing PDF. Includes free use of Infix PDF Editor with your translated PDFs.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs