Pages in topic:   [1 2] >
Reddito professionale e reddito d'impresa
Thread poster: Giusy Cembalo

Giusy Cembalo
Local time: 12:44
English to Italian
+ ...
Feb 15, 2006

Ancora una volta questioni fiscali: come ben sapete, noi indichiamo in fattura e "riscuotiamo" rivalsa INPS e RA dai nostri clienti. Mi è capitato di ricevere fattura da un collega, per il quale avevo lavorato in "subappalto", nel quale queste voci non erano presenti e lui mi ha detto che il suo commercialista ha fatto in modo che il suo reddito risulti come reddito d'impresa e non di lavoro professionale, differenza che permette di aggirare l'ostacolo Rivalsa e RA e soprattutto la gestione separata INPS di cui il mio commercialista mi parla smepre molto male.Inoltre, questo consentirebbe l'intestazione dell'attività anche ad un non professionista, marito, parente, per chi, ad esempio, potrebbe avere problemi, avendo una P.Iva, ad es. a lavorare come supplente a scuola. Qualcuno di voi ne sa qualcosa di più?
Spero di essere stata chiara. Ho anche un dito che mi fa male (schiacciato nella porta stamattina), scusate gli errori e il pensiero contorto.
Giusy


Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 12:44
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Aprire una ditta individuale Feb 16, 2006

Avevo scritto la risposta, ma si è persa nell'etere...

Quindi ripeto in sintesi, in caso la risposta precedente riapparisse all'improvviso: credo che il segreto stia nell'aprire una ditta individuale. La tassazione è diversa, ma conoscendo il Fisco italiano, sicuramente una fregatura ci deve essere da qualche parte. Non avrebbero lasciato una via di fuga così a buon mercato....

Buona notte

Francesca


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 12:44
Member (2004)
German to Italian
+ ...
E perché mai Feb 16, 2006

la Partita IVA dovrebbe essere un intralcio per chi vuole fare supplenza?

Io insegno in una scuola e ho la partita IVA...


Direct link Reply with quote
 

Fabio Scaliti  Identity Verified
Italy
Local time: 12:44
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Ditta individuale ma pago 18% INPS Feb 16, 2006

Ciao a tutti,

filone interessante, approfondiamo? Io sono iscritto come ditta individuale (questo risulta dalla richiesta di P. IVA), ma pago il mio bel 18% di INPS comunque (gestione separata).

Qualche guru del fisco ne sa di più, io intanto faccio la mia consueta telefonata minatoria al commercialista.

Saluti,

Fabio


Direct link Reply with quote
 

lanave  Identity Verified
Italy
Local time: 12:44
French to Italian
+ ...
Perché INPS al 18%? Feb 16, 2006

Scusate l'INPS non corrisponde al 4%?

Io non capisco perché in questa materia (fisco), non si debba riuscire a capire una cosa che già se ne aggiunge un'altra..


Direct link Reply with quote
 
Valentina_D  Identity Verified
Local time: 12:44
Member
English to Italian
+ ...
differenza fra ditta individuale e libero professionista?? Feb 16, 2006

Anch'io come Fabio sono registrata come ditta individuale, ma sinceramente non credevo ci fossero differenze rispetto a essere registrato come libero professionista.

Sono curiosa di saperne di più anch'io, ora che mi avete messo la pulce nell'orecchio!

Per lanave: il 4% è la rivalsa Inps che ti versa il cliente (che tu addebiti in fattura), del tutto insufficiente, ahimè, a coprire il contributo che dobbiamo versare all'Inps (appunto del 18% complessivamente).

Valentina


Direct link Reply with quote
 

elle_bi  Identity Verified
Local time: 12:44
English to Italian
+ ...
IDEM... Feb 16, 2006

Fabio Scaliti wrote:

Ciao a tutti,

filone interessante, approfondiamo? Io sono iscritto come ditta individuale (questo risulta dalla richiesta di P. IVA), ma pago il mio bel 18% di INPS comunque (gestione separata).


...con patate


Direct link Reply with quote
 

Giusy Cembalo
Local time: 12:44
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
tipo di ditta e tipo di reddito Feb 16, 2006

Io non sono esperta, ma questo è ciò che ho capito dalle spiegazioni del mio comm.:
non stiamo parlando di ditta individuale o meno, ma di tipo di reddito.
Mi spiego: un libero professionista ha sempre una ditta individuale, nel senso che opera da solo e non in società. La questione è come il fisco veda e interpreti il ns reddito. Se lo studio viene organizzato come agenzia di servizi (di traduzione) allora trattasi di reddito d'impresa, in tal caso anche un soggetto non professionista può essere titolare (vd. agenzie di traduzione, credo)se invece ti iscrivi come professionista, il tuo è reddito da attività professionale e scattano le RA e rivalse di cui sopra. Attenzione, i contributi si pagano in entrambe le ipotesi (anche se la ns. gestione separata, mi dice, è più onerosa), la differenza sta nelle modalità di versamento e, un giorno, nel trattamento pensionistico. Il mio comm. dice che questa gestione separata cui siamo iscritti esiste da pochi anni e, secondo il suo parere potremmo ritrovarci con un contentino. Sue ipotesi, in ogni caso.
Ne parliamo un po' con i nostri comm.?
Grazie


Direct link Reply with quote
 

Fabio Scaliti  Identity Verified
Italy
Local time: 12:44
Member (2004)
German to Italian
+ ...
INPS al 18% e rivalsa al 4% Feb 16, 2006

tiny wrote:

Per lanave: il 4% è la rivalsa Inps che ti versa il cliente (che tu addebiti in fattura), del tutto insufficiente, ahimè, a coprire il contributo che dobbiamo versare all'Inps (appunto del 18% complessivamente).

Valentina


Già, e inoltre non dimentichiamo che se la fattura è di 100 EUR + 4% rivalsa INPS = 104 EUR, noi versiamo all'INPS il 18% di 104 EUR = 18,72 EUR e non solo 18 EUR.

Fabio


Direct link Reply with quote
 

Christel Zipfel  Identity Verified
Italy
Member (2004)
Italian to German
+ ...
E' anche mia opinione personale.... Feb 16, 2006

Giusy Cembalo wrote:

Il mio comm. dice che questa gestione separata cui siamo iscritti esiste da pochi anni e, secondo il suo parere potremmo ritrovarci con un contentino. Sue ipotesi, in ogni caso.



Esiste dal 1996, se non sbaglio.

Purtroppo non sono ancora riuscita a trovare notizie certe su che cosa mi spetterà un giorno ma ho il ragionevole dubbio che quel 18% del mio reddito sono tutti soldi buttati al vento e ciò non mi rende certo più facile il pagamento

Qualcuno ne sa di più? Tra l'altro, facendo un controllo sul sito dell'INPS, ho visto che manca quasi un quarto dei miei contributi regolarmente versati in tutti questi anni. Andiamo bene(


Direct link Reply with quote
 

Chiara De Santis  Identity Verified
Italy
Local time: 12:44
Member (2002)
Dutch to Italian
+ ...
ebbene sì, Feb 16, 2006

i versamenti fatti all'INPS sono praticamente soldi buttati al vento. Io come indennità di maternità (e qui dovremmo avviare la discussione sul diritto di ogni donna ad astenersi dal lavoro per 5 mesi a cavallo della gravidanza.... alzi la mano chi di noi può permetterselo!!!!) a fronte di fuori di migliaia di euro pagate ho avuto finora 1.353 euro, e non mi aspetto molto di più!

Direct link Reply with quote
 

lanave  Identity Verified
Italy
Local time: 12:44
French to Italian
+ ...
Una svista Feb 16, 2006

Fabio Scaliti wrote:

tiny wrote:

Per lanave: il 4% è la rivalsa Inps che ti versa il cliente (che tu addebiti in fattura), del tutto insufficiente, ahimè, a coprire il contributo che dobbiamo versare all'Inps (appunto del 18% complessivamente).

Valentina


Già, e inoltre non dimentichiamo che se la fattura è di 100 EUR + 4% rivalsa INPS = 104 EUR, noi versiamo all'INPS il 18% di 104 EUR = 18,72 EUR e non solo 18 EUR.

Fabio


Pensavo appunto si facesse riferimento a quello versato dal cliente, credevo di essermi persa un'altra versione delle percentuali INPS... scusate.


Direct link Reply with quote
 

Giusy Cembalo
Local time: 12:44
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Maternità Feb 17, 2006

Chiara De Santis wrote:

i versamenti fatti all'INPS sono praticamente soldi buttati al vento. Io come indennità di maternità (e qui dovremmo avviare la discussione sul diritto di ogni donna ad astenersi dal lavoro per 5 mesi a cavallo della gravidanza.... alzi la mano chi di noi può permetterselo!!!!) a fronte di fuori di migliaia di euro pagate ho avuto finora 1.353 euro, e non mi aspetto molto di più!


Non ne parliamo, io ho dovuto aspettare che il mio primo figlio compisse 5 anni per avere tutta la maternità (una cifra simile alla tua) e non ho ancora roicevuto nulla per la seconda bambina che attualmente ha 4 anni. Meno male che in quei fatidici 5 mesi ho avuto la forza di lavorare comunque e ... un marito che lavora altrimenti di cosa avrei vissuto?
Il problema è che loro, INPS, non si ritrovano i miei contributi, per un errore di abbinamento di codici e sto adesso cercando di fare chiarezza (ho conosciuto uno che ci lavora lo confesso, ma che tristezza).
Spero bene
Che ne dite di cambiare gestione previdenziale, interprelliamo un po' i nostri comm per avere più chiarezza?


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Reddito professionale e reddito d'impresa

Advanced search






memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »
SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs