Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
Consenso trattamento dati personali: ADDIRITTURA via fax?
Thread poster: Daniele Martoglio

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 14:31
Polish to Italian
+ ...
Feb 16, 2006

Scoccio i miei illustri colleghi "italiani d'Italia" per una questione nella quale non mi ero mai imbattuto lavorando con le agenzie polacche. Un'agenzia italiana mi ha scritto:

Al fine di acquisire un quadro più completo del suo profilo professionale, chiediamo cortesemente di compilare il formulario allegato e di rimandarcelo via email. L’ultima pagina che contiene l’informativa per la privacy andrebbe invece firmata e ritornata via fax come indicato sul modulo stesso.

A parte il fatto che ho il fax solo ricevente (via internet) e dovrei fare un salto all'ufficio postale, la domanda è: è una pratica comune?

Oppure e una di quelle tipiche str***** iper-burocratiche che vengono imposte quando l'agenzia ha la felice idea di fare l'ISO 9001, e poi invece di usare il buon senso, usa l'ISOsenso?

Daniele


Direct link Reply with quote
 
tandream  Identity Verified
Local time: 14:31
English to Italian
+ ...
la seconda Feb 16, 2006

Direi che è la seconda che hai detto, anche se non mi sembra che sia una richiesta così rara...

Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 14:31
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Pratica comune Feb 16, 2006

e non è neppure un'esclusiva italiana. A me l'hanno chiesto agenzie cinesi, tedesche e americane, nell'ultimo periodo. Indi...

Direct link Reply with quote
 

Clelia Tarasco  Identity Verified
Local time: 14:31
English to Italian
anche a me Feb 16, 2006

Bisogna mandare il tutto via fax perché ci vuole la firma. E' una prassi normale, mando fax in tutto il mondo x questo!

Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 14:31
Polish to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
E gli altri finiscono in galera per non aver raccolto la firma? Feb 16, 2006

Clelia Tarasco wrote:

Bisogna mandare il tutto via fax perché ci vuole la firma. E' una prassi normale, mando fax in tutto il mondo x questo!


Ci sono altri milioni di casi in cui in tanti modi "telematici" si invita l'utente ad accettare un'informativa sulla privacy (casella in un form sul sito, ad esempio) e non richiedono nessuna "firma". Allora questi sono in torto? Si tutelano poco?

Chi è il pazzo? Quello che chiede cose non necessarie, o quello che non chiede le cose necessarie?

Insomma, che palle... Uno invece di lavorare deve accontentare i giochini pensati dagli esperti di procedure.. Vorrà dire che se mi va mando il fax, e sennò non lo mando, e rispondo che la mia procedura ISO 90000000000000001 mi vieta di mandare fax superflui secondo l'insindacabile giudizio della Ditta dell'illustrissimo Me Stesso. E che, solo gli altri devono sacralizzare le loro %!&/#%£$§% procedure?

Buona giornata.


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 14:31
Italian to Spanish
+ ...
Non credo che una firma ti impedisca di lavorare Feb 16, 2006

Insomma, che palle... Uno invece di lavorare deve accontentare i giochini pensati dagli esperti di procedure.. Vorrà dire che se mi va mando il fax, e sennò non lo mando, e rispondo che la mia procedura ISO 90000000000000001 mi vieta di mandare fax superflui secondo l'insindacabile giudizio della Ditta dell'illustrissimo Me Stesso. E che, solo gli altri devono sacralizzare le loro %!&/#%£$§% procedure?
Buona giornata.


A me non sembrano giochini e mi sembra sinceramente eccesivo il tuo modo di porti. Per me non è indifferente che i miei dati personali siano di qua o di là o venduti a terzi per scopi magari illeciti. Dal momento in cui io ricevo un curriculum o sono in possesso di "dati sensibili" che appartengono ad altre persone, mi sto anche impegnando a custodirli e a proteggerli. Lo stesso succede quando sono io che invio i miei dati a qualcuno. Io conferisco a chi li riceve il permesso di trattarli, di averli nel proprio computer, ecc. e chi ne diventa il custode assume anche certe responsabilità nei confronti di chi li ha inviati.
Questo mi sembra importante. E penso la legge della privacy sia basata sul rispetto della persona, anche se a volte possa risultare un po' pesante fare certe pratiche burocratiche. Ma non credo che esse ti impediscano di lavorare, come dici.

E comunque sia, Daniele, in ogni società e nel mondo del lavoro ci sono delle regole da rispettare. Se non ti va di rispettarle o di accoglierti ad esse perché non ti trovi d'accordo sei certamente libero di farlo, ma con la stessa libertà i tuoi dati (curriculum, ecc.) possono essere cestinati immediatamente dai tuoi clienti. Lì sì che sarebbe una perdita di tempo...
Per un libero professionista non credo che la strada migliore sia quella di negarsi proprio a tutto per essere al di sopra del bene e del male... Lo dico in generale ma vedo spesso che ti esprimi con molto malessere. Auguri!

Ah!... i fax oggi come oggi te li tirano dietro. Forse perdi più tempo andando in un altro ufficio ad inviarli


Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 14:31
Polish to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Il mondo è grande... Feb 16, 2006

Maria Jose Iglesias wrote:

Per un libero professionista non credo che la strada migliore sia quella di negarsi proprio a tutto per essere al di sopra del bene e del male... Lo dico in generale ma vedo spesso che ti esprimi con molto malessere. Auguri!


Io penso che alcuni clienti (indipendentemente dall'esempio di cui parlo) e meglio perderli che trovarli. Se nel mondo lavoro (facendo un esempio) con 50 clienti con cui mi trovo molto bene, questi sono l'estratto, il frutto, della selezione di 500 potenziali clienti contattati. Se ho "posto" per altri 50, 100, 200 clienti, allora posso contattarne altri 5000-10000-20000, e selezionerò quelli con cui IO lavoro bene. Non ho bisogno di tutti. Conosco il valore del mio lavoro: per me un cliente che paga è ancora poco, io voglio clienti che sono CONTENTI di lavorare con me, con i quali io sono CONTENTO di lavorare.. Se a qualcuno sembra un'esagerazione, posso confermare che non è così. Ognuno ottiene quello che accetta. E spesso si accetta quello che non ci piace perchè si ha paura di non trovare quello che ci piace. Spesso un cliente negativo, ha un tale effetto distruttivo che non vale i soldi che ci si guadagnano.

Il mondo è grande. Non mi devono piacere tutti e io non devo piacere a tutti. Quelli "compatibili" sono abbastanza già ora, e sicuramente ci sono moltissimi altri "compatibili" che ancora non conosco e che conoscerò...

Daniele


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 09:31
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Cosa sono i dati personali? Feb 16, 2006

Sarebbe utile sapere cosa intende la legge per "dati personali".

Secondo me, i dati contenuti in un CV o indirizzo e numero di telefono non sono tali da giustificare tutte queste autorizzazioni e traffici di carta.

Il discorso è diverso se un ente o un privato avessero bisogno di mantenere, per svolgere il proprio lavoro, dati sulla mia situazione sanitaria (per esempio, un medico che utilizza un sistema di archivio), o situazione finanziaria (la mia banca) o altri dati di natura personale.

In tali casi sarebbe giustificabile avere da parte mia (se lo richiedessi) una dichiarazione che i dati vengono trattati con la dovuta riservatezza. In ogni caso, tali dati, che io richieda una garanzia o meno, dovrebbero essere gestiti in modo regolato, ma attenzione, intendo questo solo per i casi in cui le informazioni rivestano natura tale da essere effettivamente di natura "riservata". Per intenderci, sicuramente non per il mio nome e indirizzo o CV.

Il fatto che tutti, anche una agenzia che riceve un CV, richiedano la nostra "autorizzazione" a trattare i nostri dati, senza che poi possiamo sapere niente altro sui loro sistemi né abbiamo alcuna garanzia sul modo in cui vengono gestiti, mi sembra totalmente inutile, pretestuoso e burocratico senza nessuna ricaduta utile.

Ma tant'è, in Italia si ama la carta, meglio se bollata e in triplice copia, i timbri, le firme, citare leggi e decreti... lo si ama alla follia, poi tanto nessuno ne tiene conto.

Ora vorrei tanto sapere dove finiscono tali firme, apposte su fax o altro supporto, e con che sistemi di sicurezza vengano gestiti i nostri dati "riservati" (pensate, il nostro CV!) da questi burocrati in erba...

ciao
Gianfranco




[Edited at 2006-02-16 16:15]


Direct link Reply with quote
 

lanave  Identity Verified
Italy
Local time: 14:31
French to Italian
+ ...
A mio avviso Feb 16, 2006

resta una polemica senza senso. O si firma ed eventualmente si lavora con quell'agenzia oppure non si firma e si passa ad altro.

Non vedo cosa ci sia da discutere.


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 14:31
Italian to Spanish
+ ...
Qui non c'entra quanto ti paga il cliente Feb 16, 2006

Daniele Martoglio wrote:


Conosco il valore del mio lavoro: per me un cliente che paga è ancora poco, io voglio clienti che sono CONTENTI di lavorare con me, con i quali io sono CONTENTO di lavorare.. Se a qualcuno sembra un'esagerazione, posso confermare che non è così. Ognuno ottiene quello che accetta. Spesso un cliente negativo, ha un tale effetto distruttivo che non vale i soldi che ci si guadagnano.

Non capisco cosa c'entra tutto questo con il consenso al trattamento dei dati personali. Per me non è negativo né molto meno distruttivo fornire una firma via fax per dare il mio consenso alla custodia o al trattamento di quei dati. E' una prassi come qualsiasi altra, indipendentemente dall'utilità che essa possa avere concretamente.
Personalmente queste cose le vivo serenamente, certo se a te urtano fino al punto di avere un effetto "distruttivo", o ti riempono di negatività nei confronti dei tuoi clienti, fai bene a scegliere con chi vuoi lavorare.


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 14:31
Italian to Spanish
+ ...
PIccolo problema tecnico Feb 16, 2006

Gianfranco, non riesco a postare bene... nel reply vedo i caratteri che scrivo piccolissimi (non si distinguono appena) e non vedo gli accenti sul mio nome. [Scusate per la parentesi]

Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 14:31
Italian to Spanish
+ ...
Articolo interessante Feb 16, 2006

A proposito del "cosa sono" questi dati personali ho letto un articolo che mi è sembrato interessante.

http://www.html.it/leggi/leggi15.htm


Direct link Reply with quote
 

Marie-Hélène Hayles  Identity Verified
Local time: 14:31
Italian to English
+ ...
codice privacy Feb 17, 2006

Daniele Martoglio wrote:


Oppure e una di quelle tipiche str***** iper-burocratiche che vengono imposte quando l'agenzia ha la felice idea di fare l'ISO 9001, e poi invece di usare il buon senso, usa l'ISOsenso?

Daniele


Di quello che capisco io, non c'entra con l'ISO ma con il codice privacy - traduco numerosi contratti in cui c'e' una clausola del tipo "Ai sensi del Legge no. 196 del 30 giugno 2003, con la sottoscrizione del presente contratto ciascuna delle parti acconsente all'inserimento dei dati nelle rispettive banche dati e l'utilizzo degli stessi per le finalita' inerewnti la gestione delle procedure previste dalla legilsazione vigente..."
Quindi credo che le agenzie chiedono il consenso perche' pensano che lo devono fare secondo la legge.


Direct link Reply with quote
 
Sergio Mangiarotti
Local time: 14:31
German to Italian
Re: Cosa sono i dati personali? Feb 19, 2006


Gianfranco Manca wrote:

Sarebbe utile sapere cosa intende la legge per "dati personali".


Ciao Gianfranco,

per rispondere a questa domanda, quale migliore fonte del testo della legge alla quale tutti si dovranno adeguare entro il 31 marzo 2006?...:



b) "dato personale", qualunque informazione relativa a persona fisica, persona giuridica, ente od associazione, identificati o identificabili, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale;

c) "dati identificativi", i dati personali che permettono l'identificazione diretta dell'interessato;

d) "dati sensibili", i dati personali idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonchè i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale;

e) "dati giudiziari", i dati personali idonei a rivelare provvedimenti di cui all'articolo 3, comma 1, lettere da a) a o) e da r) a u), del d.P.R. 14 novembre 2002, n. 313, in materia di casellario giudiziale, di anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato e dei relativi carichi pendenti, o la qualità di imputato o di indagato ai sensi degli articoli 60 e 61 del codice di procedura penale;



http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1167879

Fra l'altro, sempre in base al Codice sulla Privacy, è necessario inviare l'informativa a tutti i nuovi clienti diretti con cui lavoriamo.

Cari saluti

Sergio


Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 14:31
Polish to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Art. 23: il consenso per ISCRITTO riguarda solo i dati sensibili Feb 19, 2006



Art. 23. Consenso
(...)
4. Il consenso è manifestato in forma scritta quando il trattamento riguarda dati sensibili.



La legge citata prevede che non sempre si debba usare la forma scritta. Per esempio:


Art. 13. Informativa
1. L'interessato o la persona presso la quale sono raccolti i dati personali sono previamente informati oralmente o per iscritto circa: (...)


Quindi l'obbligo del consenso per iscritto (se vogliamo attribuire alla firma inviata via fax lo stesso valore, perche addirittura potrebbe essere troppo poco) va espressa sui dati SENSIBILI. Sugli altri NO.

Non mi risulta che per collaborare con un traduttore è necessario conoscere l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche, politiche, lo stato di salute e la vita sessuale...

Daniele


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Consenso trattamento dati personali: ADDIRITTURA via fax?

Advanced search






Across v6.3
Translation Toolkit and Sales Potential under One Roof

Apart from features that enable you to translate more efficiently, the new Across Translator Edition v6.3 comprises your crossMarket membership. The new online network for Across users assists you in exploring new sales potential and generating revenue.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs