Ah, la gioventù... (=inesperienza e conferme d'ordine)
Thread poster: Fabio Scaliti

Fabio Scaliti  Identity Verified
Italy
Local time: 12:59
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Mar 3, 2006

Ciao a tutti,

probabilmente l'argomento è già stato trattato più e più volte, anche perché secondo me tutti noi, agli inizi, ci siamo trovati in situazioni simili.

Sono alle prese con il mio primo cliente diretto, residente in Germania. Passato l'entusiasmo di avere a che fare con qualcuno che non sia il solito PM (e non me ne voglia la categoria!), si profilano i primi problemini burocratici.

Conscio del fatto che le fregature sono sempre dietro l'angolo, ho redatto una conferma d'ordine precisa e l'ho inviata al cliente, da rispedire firmata al num. di fax eccetera eccetera.

Dopo aver ripetuto un paio di volte la richiesta, non ho ancora in mano la copia firmata: il cliente dice che il fax non funziona (da cosa ho capito, utilizza un servizio di fax online). In effetti, una volta mi è arrivata una pagina via fax, ma dopo aver stampato le prime righe, la connessione si è interrotta.

La domanda è: in caso di contestazioni o problemi di pagamento (facciamo gli scongiuri...), potrei impugnare come conferma d'ordine le numerose e-mail ricevute dal cliente con frasi tipo "finalmente iniziamo la traduzione", "ecco i file da tradurre o allineare", "ecco il secondo incarico",...

Faccio notare che il cliente mi ha fatto firmare un documento di riservatezza (che ho letto con cura e non nasconde insidie). Insomma, l'impostazione del cliente di per sé è professionale, vorrei solo sapere se e-mail di questo tipo possono essere considerate valide come prova dell'assegnazione dell'incarico.

Scusate per il post lunghissimo, se mi sto facendo troppi problemi, sono pronto a cospargermi il capo di cenere (e benzina).

Saluti,

Fabio


Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 12:59
Polish to Italian
+ ...
Tu firmi e lui manco un PO ti manda? Mar 3, 2006

Fabio Scaliti wrote:

Faccio notare che il cliente mi ha fatto firmare un documento di riservatezza...

Fabio


Come lo hai "firmato"? Te lo ha mandato da stampare e inviare firmato via posta? Via fax?

Il cliente diretto è un privato o un'azienda in Germania?

E' un grosso lavoro o una piccola cosetta?

Capisco che dei privati potrebbero lavorare in maniera più approssimativa, ma se ti manda un "documento di riservatezza" da rimandare firmato, il tuo cliente non mi sembra una pippa completa.. Da l'impressione che si orienta. E se si orienta, non sa mandare un fax?

mmmmmmmmmmmmmmmmmmm......................


Direct link Reply with quote
 

Fabio Scaliti  Identity Verified
Italy
Local time: 12:59
Member (2004)
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Inviato firmato via fax Mar 3, 2006

Ciao Daniele,

Daniele Martoglio wrote:

Te lo ha mandato da stampare e inviare firmato via posta? Via fax?


ho risposto nel titolo.



Il cliente diretto è un privato o un'azienda in Germania?


E' un'azienda, redazione di manualistica e testi pubblicitari.


E' un grosso lavoro o una piccola cosetta?


Diciamo che mi porterà via almeno 10 giorni di lavoro. Per questo, prima di iniziare, vorrei essere sicuro.

Saluti,

Fabio


Direct link Reply with quote
 

Pamela Brizzola  Identity Verified
Italy
Local time: 12:59
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Copia per posta Mar 3, 2006

Se il lavoro è lungo e richiede qualche giorno, chiedi al cliente di inviarti la copia firmata per posta prioritaria.
Comunque tu dovresti avere in mano la conferma prima di consegnare.
Anche a me accade che un cliente invii l'ordine dopo il lavoro, ma si tratta di clienti acquisiti e sicuri.
Un cliente nuovo è da trattare con la massima cautela.


Direct link Reply with quote
 

LuciaC
United Kingdom
Local time: 11:59
English to Italian
+ ...
Non hanno un fax? Mar 3, 2006

Vabbe' che oggi non si usa quasi più, però un'azienda, anche di minime dimensioni, dovrebbe averne uno. Altrimenti ci sono dei servizi a pagamento, p.es. in posta. Non hanno uno scanner, così ti mandano la conferma per email? In Italia mi pare che la email abbia valore legale. Io ricevo regolarmente PO in formato PDF per email. Del resto anche il fax per email arriva in formato fotografico.

Insomma, non mi sembra che si stiano impegnando molto... Io direi loro che, a causa di esperienze passate, adesso non inizi un lavoro senza una conferma firmata. Quindi devono spostarti la scadenza finché non la ricevi.

E poi se ti terrà impegnato una decina di giorni, il lavoro varrà una cifra discreta, no? Ragione in più per insistere.


[Edited at 2006-03-03 09:49]

[Edited at 2006-03-03 23:44]


Direct link Reply with quote
 

Francesca Siotto  Identity Verified
Local time: 12:59
English to Italian
+ ...
Mettiamola sulla parità Mar 3, 2006

Ciao Fabio. Così com'è giusto che lui abbia "preteso" il suo accordo firmato, prendendo le dovute precauzioni, hai tutto il diritto di chiedere altrettanto. Del resto, inviare un documento via fax non è una richiesta particolarmente impegnativa, se a mezzo fax risulta essere problematico (?) c'è sempre la posta prioritaria. Anche io ricevo a volte gli ordini a lavoro completato, ma come ha detto Pamela si tratta di clienti sicuri e non farei lo stesso con un cliente nuovo.

Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 12:59
Polish to Italian
+ ...
Come vedi si è fatto un coro... Mar 3, 2006

Sono d'accordissimo con Pamela e Francesca. Mi terrei sulle opzioni fax o posta prioritaria (arriva in 1-2 giorni). Forse pui evitare di impuntarti a non iniziare, magari potresti dire che intanto inizi, ma che lo devono mandare subito. E che se non ti arriva tra giorni, ti fermi, perchè hai certe procedure.

Insomma fai vedere che non li tratti da Ali Baba & 40 soci, ma che comunque non sei il pivellino di turno...

Daniele


Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 12:59
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Insisti, ma poi tutto dipende dalla buona fede. Mar 3, 2006

Fai bene a seguire i consigli di chi ti invita ad insistere per ottenere l'ordine. Anche io faccio così con i nuovi clienti.
Con i clienti consolidati tutto avviene per via telefonica o email.

Resta il fatto che almeno in Italia se un cliente non ti paga, più che insistere è difficile e ciò che hai in mano vale solo come documento "di pressione". Se non si tratta di importi superiori ai 5000 euro, sta tutto alla buona fede del cliente. Se una mattina si sveglia e decide di non pagarti, che fai? Avvii una procedura legale che potrebbe durare anni e costarti una fortuna per riavere magari 1000 euro?

Poi con un cliente all'estero penso sia ancora più difficile.

Con i miei clienti all'estero non ho mai avuto problemi: molto più corretti e puntuali degli italiani, ma in caso contrario?


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 12:59
Italian to Spanish
+ ...
Fax, firma scannerizzata o posta prioritaria Mar 3, 2006

Sono d'accordo con Pamela e con Lucia.

Se non funziona il loro fax, possono sempre mandarti una firma scannerizzata sulla stessa lettera d'incarico. Se gliela invii in semplice formato word non dovrebbero trovare alcuna difficoltà. Devono risultare ben chiari i loro dati fiscali.

Non ti devi sentire a disagio nel richiedere questo, è una pratica abituale, soprattutto ora che si lavora la maggior parte delle volte via Internet. L'imbarazzo dovrebbe essere tutto loro. Caso mai, se per qualsiasi motivo ti sembra brutto insistere, puoi sempre dire che hai bisogno dell'incarico per archiviarlo insieme all'ordine di lavoro contraddistinto con un codice di cliente.

E' chiaro che se tu ti impegni alla riservatezza e alla consegna entro una certa data, loro devono impegnarsi al pagamento per il servizio fornito.

L'alternativa è quella di farti pagare in anticipo, ma è una soluzione estrema che potrebbe creare qualche diffidenza nei tuoi confronti...
E' tanto semplice inviare una conferma: via fax, via e-mail con firma scannerizzata o per posta prioritaria come ti hanno detto i colleghi (impiega soltanto un giorno!)



[Edited at 2006-03-03 10:41]


Direct link Reply with quote
 

Chiara_M  Identity Verified
Local time: 12:59
French to Italian
+ ...
Solo una piccola precisazione Mar 3, 2006

Qualche tempo fa una sentenza ha determinato il valore legale delle e-mail nelle transazioni commerciali. Perciò, nel caso in cui il tuo cliente non possa spedirti un fax firmato, ai fini di legge (se la sentenza fa giurisprudenza - ma non ho approfondito più di tanto), l'e-mail stessa vale quanto un PO firmato e spedito via fax o posta.
Buon lavoro,
Chiara


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 12:59
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Ha ragione Chiara M. Mar 3, 2006

Francesca Pesce wrote:

Resta il fatto che almeno in Italia se un cliente non ti paga, più che insistere è difficile e ciò che hai in mano vale solo come documento "di pressione". Se non si tratta di importi superiori ai 5000 euro, sta tutto alla buona fede del cliente. Se una mattina si sveglia e decide di non pagarti, che fai? Avvii una procedura legale che potrebbe durare anni e costarti una fortuna per riavere magari 1000 euro?


Certo! Se le spese sono alte le pagherà lui. Io non lascio mai perdere, nemmeno per 100 euro. Comunque ha ragione Chiara, le e-mail hanno valore legale, confermato dal mio avvocato.


Direct link Reply with quote
 

Fabio Scaliti  Identity Verified
Italy
Local time: 12:59
Member (2004)
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Risolto Mar 3, 2006

Ciao a tutti,

grazie, grazie mille per i preziosi consigli. L'idea del file scannerizzato (scansionato? scandito? scannato?) è perfetta, l'ho proposta al cliente e mi ha inviato subito la conferma.

Non ci avevo proprio pensato, ma i forum con i colleghi servono a questo, no?

Grazie, baci e abbracci alle ragazze e una calorosa stretta di mano a Daniele (non ti offendi, vero?)

Fabio


Direct link Reply with quote
 

Simos Tamoglou  Identity Verified
Greece
Local time: 13:59
Italian to Greek
semplificare tutto ?? Mar 3, 2006

Cari,

Parere mio : La situazione - come dice il nostro amico Fabio - non mi piace. La prima volta non funziona il fax, la seconda il pc (winfax, che funziona lo stesso come un fax), una terza volta ...non so .... il frigorifero...!! Ma si tratta di cliente serio oppure no ??

Xche' non fai un piccolo excel come PO ed inviarlo al cliente. Io secondo un contratto che faccio con tutti, il cliente deve "ritornare" l' archivio per fax o posta ordinaria firmato e stampato (se si tratta di agenzie) entro periodi di tempo che variano da alcune ore (per lavori urgenti) a 5-6 giorni (per lavori gradi che ci vuole un po di tempo per finire).
La posta elettronica ha la stessa validita' legale come il fax anche qui in Grecia.

Almeno fin ora non ho avuto problemi con i miei clienti lavorado in questo modo.

Tanti saluti a tutti
Simos


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Ah, la gioventù... (=inesperienza e conferme d'ordine)

Advanced search






PDF Translation - the Easy Way
TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation.

TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation. It also puts your translations back into the PDF to make new PDFs. Quicker and more accurate than hand-editing PDF. Includes free use of Infix PDF Editor with your translated PDFs.

More info »
memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums