Mobile menu

Principianti: meglio ritenuta d'acconto o fattura?
Thread poster: Mara Concas
Mara Concas  Identity Verified
Italy
Local time: 16:27
German to Italian
+ ...
Mar 28, 2006

Cari amici di Proz.com, sono una principiante: nel senso che, pur avendo sporadicamente eseguito delle traduzioni in passato, solo da poco ho deciso di intraprendere in maniera professionale questo bellissimo mestiere (pur continuando a fare supplenze - sporadiche anche quelle - per le scuole pubbliche e private: la cosiddetta "pagnotta"). Finora ho spedito pochi curricula (due o tre) quindi, come è normale, non ho ancora lavorato; però ho un grosso dilemma: nel momento in cui dovesse arrivarmi il primo lavoro, sarebbe più opportuno aprire subito la p. IVA (nel mio caso con il regime agevolato) o lavorare inizialmente solo con la ricevuta d'acconto? Cerco di essere realista e so che bisogna avere molta costanza e perseveranza prima di "farsi un giro" che consenta di raggiungere almeno la soglia minima di sopravvivenza dal punto di vista finanziario... Mi piacerebbe molto conoscere le vostre esperienze in proposito... Qualcuno sa se la ricevuta d'acconto si può fare anche per lavori all'estero? In questo caso presumo che il 20 % dovrei versarlo io qui in Italia, ma a chi e con quali modalità? Vi ringrazio in anticipo per qualsiasi suggerimento.... Mi sarebbe di grande aiuto se qualcuno avesse qualche esempio di ricevuta d'acconto in italiano e in inglese da spedirmi in privato: scusate per questa lunga richiesta, spero un giorno di diventare anch'io una professionista come voi e di poter contraccambiare l'aiuto che mi state dando e che mi avete dato anche in passato (vedi topic "iscrizione camera di commercio").

Mara


Direct link Reply with quote
 

Seyring  Identity Verified
Local time: 16:27
German to Italian
Ritenuta d'acconto Mar 28, 2006

Probabilmente i pareri che riceverai saranno diversi e ognuno con una giusta motivazione.

Personalmente ritengo che convenga mantenere la ritenuta d'acconto il più possibile, soprattutto se sei ancora agli inizi. Inoltre, il mio commercialista mi ha detto, non so ancora quanto sia vero e se le cose prima della fine dell'anno non cambieranno di nuovo, che il regime agevolato dal 2007 non esiste più, anche per chi ne fa richiesta quest'anno.

Con la ritenuta d'acconto puoi fare lavori anche all'estero e in quel caso sei tu a dover versare il 20 %. Ma questo avverrà al momento della denuncia dei redditi e quindi se ne occuperà il tuo commercialista.

Spero di esserti stata utile ma ascolta anche cosa ti diranno gli altri, poichè tanti hanno molta più esperienza di me.

Inoltre, se consulti il forum, troverai tantissime altre informazioni che potranno esserti utili.

[Edited at 2006-03-28 12:21]


Direct link Reply with quote
 

Tommaso Benzi  Identity Verified
Dominican Republic
Local time: 11:27
English to Italian
+ ...
Ritenuta vs P.IVA Mar 28, 2006

Ciao Mara, ti consiglio di lavorare con la ritenuta finché la tua mole di lavoro non è tale da sforare il tetto di 5.000 euro annui. Puoi tranquillamente lavorare con l'estero, visto che anche le fatture per l'estero sono F.C.IVA (http://www.aiti.org/infogiuridiche.html#iva-est).
Io ho aperto la P.IVA quando alcuni clienti italiani mi hanno invitato a farlo e ora usufruisco del regime agevolato, il cosiddetto "forfettino". Riguardo alla notizia secondo cui sarebbe stato abolito, non so nulla. Se ti serve un modello per le fatture/ricevute per l'estero scrivimi un email che te lo mando.
A presto e in bocca al lupo!
Tommaso


Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 16:27
Member (2006)
English to Italian
+ ...
assolutamente ritenuta d'acconto Mar 28, 2006

Cara Mara,

finché puoi, continua con la ritenuta d'acconto...
Il calcolo è semplice.

Con la ritenuta d'acconto le imposte si limitano alle normali imposte sul reddito.

Con la partita iva a regime normale (quindi non il forfettino) hai le stesse imposte sul reddito, ma in più hai l'IRAP (pari al 4,5% del fatturato al netto delle fatture passive), poi hai i contributi previdenziali da pagare all'INPS (credo che ora siano attorno al 19%, vanno aumentando ogni anno), oltre alle beghe dell'IVa da versare ed alle dichiarazioni da presentare (commercialista molto più costoso).

Prima rinunci alla ritenuta d'acconto per il "forfettino" e prima arrivi alla normale partita IVA, con il costo che ne deriva...

Resisti finché puoi. Magari nel frattempo riescono ad eliminare l'IRAP...


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Principianti: meglio ritenuta d'acconto o fattura?

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs