Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
livello di preparazione dopo il liceo linguistico
Thread poster: Gisella Germani Mazzi

Gisella Germani Mazzi
Switzerland
Local time: 17:33
German to Italian
+ ...
May 23, 2006

Anche se il mio liceo offriva una preparazione abbastanza buona (non facevamo soltanto grammatica, ma anche parecchia conversazione ed esercitazioni pratiche), questa non sarebbe stata sufficiente a farmi passare (nell'ormai - ahimé - lontanissimo 1994) l'esame di ammissione alla SSLMIT di Trieste, se non avessi parallelamente trascorso lunghi periodi all'estero... Cosa che avevo ribadito a un mio ex insegnante del liceo quando, considerando che una mia compagna e io avevamo passato l'esame, aveva affermato che era merito della preparazione data dalla scuola. Al che io l'avevo bastonato di brutto dicendogli che se l'altra ragazza e io non avessimo passato almeno ogni estate un periodo di studio intensivo all'estero non saremmo certo riuscite a entrare.
Quel che è giusto, è giusto!!!


Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 17:33
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Io ho fatto lo scientifico May 23, 2006

Il livello della mia prof. di inglese era così basso, ma così basso che se i miei non avessero avuto i mezzi per pagarmi un buon corso privato e mandarmi tutti gli anni in UK,
altro che traduzioni! Avrei fatto come quella ragazza "che aveva una bomba in testa" dell'articolo che ha postato tiny.
Non voglio offendere i prof. in ascolto, ma io ho avuto pessime esperienze, tranne che alle elementari, dove ho avuto la fortuna di "studiare" inglese quando sembrava ancora una cosa marziana.

Ricordi della mia adorata prof.: to push pronunciato "pash",
"to make ends meet", congiungere un estremo con un altro. Meno male che conoscevo a memoria Lady Madonna proprio dalle elementari...

Ciao ciao


Direct link Reply with quote
 

Gisella Germani Mazzi
Switzerland
Local time: 17:33
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
concordo... May 23, 2006

Non tanto per l'insegnamento dell'inglese e del francese (che erano anzi molto buoni), quanto per quello del tedesco... Al primo anno avevamo una prof. che sembrava una soubrette e pronunciava "Kinò", "Bèrlin" ecc. Addirittura arrivavano supplementi che ne sapevano meno di me, che avevo sì 9 in tedesco, ma restavo pur sempre una ragazzina...! Mi ricordo gli appunti di una di queste (glieli avevo rubati per tenermeli come ricordo, che perfidia!): "Situation der Jungling" e altre amenità del genere.
Per fortuna c'erano gli scambi culturali con la Germania, le vacanze-studio in Austria, i miei amici (...e sshht! Flirt!) austriaci e tedeschi, altrimenti a quest'ora non sarei qui!!!

P.S.: anche io ho iniziato a studiare l'inglese dalla seconda elementare e in quinta sapevo tutto l'album "Like A Virgin" a memoria... Proponiamo Madonna come prof. d'inglese?!



PaolaD wrote:

Il livello della mia prof. di inglese era così basso, ma così basso che se i miei non avessero avuto i mezzi per pagarmi un buon corso privato e mandarmi tutti gli anni in UK,
altro che traduzioni! Avrei fatto come quella ragazza "che aveva una bomba in testa" dell'articolo che ha postato tiny.
Non voglio offendere i prof. in ascolto, ma io ho avuto pessime esperienze, tranne che alle elementari, dove ho avuto la fortuna di "studiare" inglese quando sembrava ancora una cosa marziana.

Ricordi della mia adorata prof.: to push pronunciato "pash",
"to make ends meet", congiungere un estremo con un altro. Meno male che conoscevo a memoria Lady Madonna proprio dalle elementari...

Ciao ciao



Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 13:33
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Professori onorari May 23, 2006

Gisella Germani Mazzi wrote:
... in quinta sapevo tutto l'album "Like A Virgin" a memoria...
Proponiamo Madonna come prof. d'inglese?!


In effetti, The Beatles e altri gruppi e cantanti pop/rock dovrebbero essere nominati professori di inglese ad honorem.

Non tanto perché i testi delle loro canzoni sono stati i veri libri di testo per generazioni di studenti, ma soprattutto perché hanno stimolato e invogliato molti adolescenti a studiare l'inglese... un compito in cui falliscono i professori e che è forse più importante delle regolette e della grammatica: "Infondere passione nella lingua!"


Gianfranco



[Edited at 2006-05-23 12:59]


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
straquoto! May 23, 2006

Gianfranco Manca wrote:

In effetti, The Beatles e altri gruppi e cantanti pop/rock dovrebbero essere nominati professori di inglese ad honorem.

Non tanto perché i testi delle loro canzoni sono stati i veri libri di testo per generazioni di studenti, ma soprattutto perché stimolato o invogliato molti adolescenti a studiare l'inglese... un compito in cui falliscono i professori e che è forse più importante delle regolette e della grammatica: "Infondere passione nella lingua!"


Gianfranco


Dal punto di vista strettamente lessicale i Depeche Mode sono qualcosa di incredibile, li consiglio


Direct link Reply with quote
 

Gisella Germani Mazzi
Switzerland
Local time: 17:33
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
già... May 23, 2006

Infatti quest'estate vado al loro concerto a Locarno! Magari posso scaricare il biglietto dalle imposte come "aggiornamento professionale"?

Claudia Benetello wrote:

Dal punto di vista strettamente lessicale i Depeche Mode sono qualcosa di incredibile, li consiglio


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
e io all'Olimpico :) May 23, 2006

Grande!!!

Io a luglio me li vado a vedere all'Olimpico (con Franz Ferdinand opening act!), sarà il mio quarto concerto dei DM... ma, nella musica più che mai, repetita juvant


Direct link Reply with quote
 

Paola Dentifrigi  Identity Verified
Italy
Local time: 17:33
Member (2003)
English to Italian
+ ...
No, io ero molto più arcaica :-) May 23, 2006


Gisella Germani Mazzi wrote:P.S.: anche io ho iniziato a studiare l'inglese dalla seconda elementare e in quinta sapevo tutto l'album "Like A Virgin" a memoria... Proponiamo Madonna come prof. d'inglese?!



Mi sono fatta l'estate delle elementari con una cassetta dei Beatles e relativi testi. Madonna è arrivata quando ero alle medie e... il prof. d'inglese ci faceva giocare a tombola
e ci dava le caramelle. 3 anni di numeri fino a 90, sob.

Ariciao


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
w la squola! May 23, 2006

Io al linguistico sono invece stata molto fortunata con l'inglese. La prof era veramente motivata e preparata, le devo tantissimo, anche sul piano personale. Ogni estate andavo a studiare in paesi anglofoni, ma lei comunque è stata insostituibile!

Il prof di tedesco era sicuramente preparato, ma troppo poco "esigente"... E invece con il tedesco bisogna daje ggiù, sennò si dimentica tutto in fretta! Le basi grammaticali che ci ha dato sono ottime, ma parlava costantemente in italiano, quindi alla maturità nessuno portò tedesco orale (con gran sgomento da parte della commissione esterna...). La prof di inglese invece, con compiti di vocaboli a sorpresa e interrogazioni costanti, era molto invisa agli studenti, ma con questi metodi è riuscita a prepararci molto bene.

Quanto al francese, l'ho studiato solo al triennio e la prof, pure molto appassionata e senz'altro preparata, non credo ci abbia saputo trasmettere granché a livello linguistico. Sull'insegnamento della letteratura è stata invece molto coinvolgente.

Ah, bei tempi...!

Claudia nostalgica


Direct link Reply with quote
 

Fabio Scaliti  Identity Verified
Italy
Local time: 17:33
Member (2004)
German to Italian
+ ...
La cara vecchia prof... May 23, 2006

PaolaD wrote:

Il livello della mia prof. di inglese era così basso, ma così basso che se i miei non avessero avuto i mezzi per pagarmi un buon corso privato e mandarmi tutti gli anni in UK,
altro che traduzioni!


Sulle castronerie della mia ex prof di inglese allo scientifico, ci sarebbe da scrivere un libro... cenni storici dell'Inghilterra (copio dagli appunti da lei dettati, che conservo ancora per farmi due risate) "The Anglo-Saxons' activities were war and trade", una compagna chiede "Prof., cos'è trade?", "Tradizioni, no? Per gli anglosassoni, guerra e tradizioni erano importantissime..." vabbé...

Ma il massimo era quando chiedeva a me e a un mio compagno, i secchioni della classe in inglese, di correggere i compiti e gli esercizi alla lavagna degli altri compagni... non sapete quanti strafalcioni abbiamo fatto passare per giusti, e lei non diceva nulla, ma annuiva compiaciuta! Mica potevamo mettere nei guai i compagni!

Ciao ciao,

Fabio


Direct link Reply with quote
 

Gisella Germani Mazzi
Switzerland
Local time: 17:33
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
beh... May 23, 2006

Anche da me succedevano cose turpi... Mi ricordo quando in gita a Vienna eravamo su un Fiaker (le deliziose carrozzelle un po'kitsch che percorrono il centro della città) e il fiaccheraio si volta e domanda (con fortissimo accento viennese, di questo devo dare atto) se avevamo da accendere. E la prof. di tedesco: "Danke, ich rauche nicht" ("Grazie, non fumo"). Vabbè...


Fabio Scaliti wrote:

Ma il massimo era quando chiedeva a me e a un mio compagno, i secchioni della classe in inglese, di correggere i compiti e gli esercizi alla lavagna degli altri compagni... non sapete quanti strafalcioni abbiamo fatto passare per giusti, e lei non diceva nulla, ma annuiva compiaciuta! Mica potevamo mettere nei guai i compagni!

Ciao ciao,

Fabio


Direct link Reply with quote
 

Sara Pisano  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Anche io quasi come voi! May 23, 2006

Anche io ho avuto esperienze molto simili alle vostre, soprattutto a quelle di PaolaD: ho studiato allo scientifico e le mie insegnanti sono state tutte pessime, tranne quella delle elementari che era madrelingua e davvero in gamba. Quella delle superiori, addirittura, quando parlava in inglese utilizzava la cadenza tipica del mio dialetto!!!!

Purtroppo, però, io non ho mai avuto la possibilità di passare lunghi periodi in paesi anglofoni (e in Giappone, ahimè, risulta più comprensibile il dialetto di Osaka dell'inglese parlato da un giapponese!), così ho dovuto studiare, studiare, studiare e ancora studiare per sopperire a questa grave carenza. Sembra assurdo ma ce l'ho fatta anche così.

Secondo me una delle grandi pecche delle scuole superiori (escluso il linguistico, credo) sia il fatto di dare la massima importanza alla letteratura inglese chiudendo un occhio sulla grammatica. Come si possono leggere e capire i passi di letteratura se non si conosce BENE la grammatica? Secondo me è un controsenso. Ci sono però le dovute eccezioni: mio fratello studia anche lui allo scientifico, e la sua insegnante di inglese è così brava che prepara gli alunni più capaci a sostenere gli esami della Cambridge, ma non KET e PET: Advanced e Proficiency! E molti riescono a superarli! L'avessi avuta anche io....

Sara

[Edited at 2006-05-23 14:00]


Direct link Reply with quote
 
Valentina_D  Identity Verified
Local time: 17:33
Member
English to Italian
+ ...
fortunata May 23, 2006

io invece devo dire di essere stata sempre piuttosto 'fortunata'. Alle medie avevo un'insegnante di inglese all'avanguardia, che ci faceva (a proposito dell'uso pedagogico della musica!) davvero ascoltare le canzoni di Madonna (..ricordo ancora la mitica 'Like a prayer') e ci faceva tradurre pagine e pagine di Jane Eyre (nella versione semplificata eh!)..ricordo anche però che ero una delle pochissime in classe a seguirla, gli altri preferivano tirarsi aeroplanini e simili..questo per dire che non sempre è la 'scuola' in sé (intesa almeno come corpo insegnante) ad essere carente; spesso nelle scuole le lingue straniere sono ancora spesso considerate di serie B, almeno ai miei tempi. Insomma, gli insegnanti motivati e preparati ci sono, ma a volte si scontrano con un sistema in generale che non valorizza abbastanza lo studio delle lingue (ma appunto anche qui il discorso sarebbe lunghissimo).

Alle superiori è andata anche abbastanza bene (più con l'inglese, meno forse con il tedesco, tranne negli ultimi anni). Riguardo al titolo iniziale del thread, devo dire che secondo me la preparazione è stata piuttosto buona, ma non sufficiente da sola a superare l'esame di ammissione alla sslmit (personalmente mi sono preparata tutta l'estata con un fior fiore di traduttore - in tutti i sensi- sui testi degli esami). Anche qui ricordo però che le lezioni del lettore madrelingua le seguivamo forse in 5 su una classe di 30 (ed eravamo al liceo linguistico!!) e ad approfondire lo studio delle lingue eravamo sempre quei due-tre che poi hanno superato l'esame..

Quindi, riassumendo, secondo me non sempre la colpa è da attribuire al 'sistema', a volte le risorse ci sono e andrebbero sfruttate bene e gli insegnanti più aperti nei metodi didattici andrebbero sostenuti..
Sul discorso della modernizzazione dei metodi di insegnamento sono d'accordo (come si accennava anche nell'altro thread).

saluti!


Direct link Reply with quote
 

Gisella Germani Mazzi
Switzerland
Local time: 17:33
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
già May 23, 2006

Infatti era prassi classificare le materie in base alla loro "importanza". L'italiano stravinceva, naturalmente.
Alle medie ricordo che consideravano quasi più importante educazione tecnica rispetto a inglese!!!



tiny wrote:

spesso nelle scuole le lingue straniere sono ancora spesso considerate di serie B, almeno ai miei tempi. Insomma, gli insegnanti motivati e preparati ci sono, ma a volte si scontrano con un sistema in generale che non valorizza abbastanza lo studio delle lingue (ma appunto anche qui il discorso sarebbe lunghissimo).


Direct link Reply with quote
 

mouaryl
Italy
Local time: 17:33
English to Italian
+ ...
anche io quasi come voi...ma all'università May 23, 2006

Ciao a tutti
anch'io come Sara non ho avuto molta possibilità, purtroppo fino ad ora, di andare nei paesi anglosassoni, ma fino ad ora ce la sto facendo, anche se sembra assurdo, ci vuole il doppio dello studio, ma ci si riesce o stesso!!
E' sufficiente, spero, l'amore per la lingua, che in tanti anni di studio, meno male, non é mai venuto a mancare, nonostante i prof del liceo e soprattutto dell'università non invogliassero e non stimolassero neanche un pizzico!
Solo i prof di spagnolo, perché gli altri, inglese e tedesco, erano tutti vecchietti con una conoscenza della lingua antiquata, perché aggiornarsi sulla lingua parlata? Tanto i ragazzi che la studiano non si ricorderanno mai che tu gliel'hai insegnata! Certi ragionano proprio così, altri addirittura non ti danno dei libri da cui studiare, poi cambiano i programmi e tu ti ritrovi a fare l'esame del Cambridge Advanced, quando hai un livello che non va oltre l'intermediate, e loro ti dicono che non ti devono dare la pappa pronta... ma questo é un altro discorso.
Il punto é che molto spesso hai degli insegnanti motivatissimi e bravissimi alle superiori, come é successo a me col tedesco, (io ho studiato al linguistico e la mia prof di tedesco era bravissima), ma poi arrivato all'università con un livello abbastanza alto (si facevano solo al 4 anno di università le preposizioni finali, mentre io le avevo studiate il primo anno di tedesco alle superiori), devi ricominciare tutto daccapo, che schifo la scuola italiana!!
Inoltre di castronerie ne fanno anche i madrelingua, la mia insegnante di traduzione inglese all'università traduceva denti ammassati (non ricordo l'esatto nome in inglese) invece che denti accavallati, e quando provavi a dirle che era sbagliato ti bandiva dalla classe, e poi le traduzioni erano sempre le stesse da 20 anni.
Sigh che sqqqqquola!
ciao besitos
Mary


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

livello di preparazione dopo il liceo linguistico

Advanced search






SDL MultiTerm 2017
Guarantee a unified, consistent and high-quality translation with terminology software by the industry leaders.

SDL MultiTerm 2017 allows translators to create one central location to store and manage multilingual terminology, and with SDL MultiTerm Extract 2017 you can automatically create term lists from your existing documentation to save time.

More info »
Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs