Off topic: STOP APOLOGIZING!!!!
Thread poster: Andrea Re

Andrea Re  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 08:00
English to Italian
+ ...
Sep 15, 2006

Salve,

ho bisogno di cinque minuti di riposo e colgo l'occasione per sfogarmi.
'sta moda che oramai c'è dovunque di apologizing, being sorry, offering to help e così via mi sta facendo uscire di senno. Sto traducendo questo "manuale" per un corso di formazione per albergatori (americani!) e non so quante diverse versioni di "mi scuso" mi sono dovuto inventare. In italiano, per fortuna, non si parla così (fino ad ora), ma mi domando se, prima o poi, la moda sbarcherà sulle nostre sponde.

Proprio ieri stavo al telefono con una impiegata del servizio telefonico e in una conversazione durata 2 minuti (dopo 10 di attesa!), non so quante volte si sia scusata. Praticamente ogni frase cominciava con "I apologize". Non sarebbe tanto male, se non fosse così ovvio che a lei non importava un fico secco, che (proprio come gli albergatori di cui sopra) stava semplicemente usando una formula per tenere i clienti a bada e che non aveva niente di cui scusarsi. Di fatti alla fine quando abbiamo scoperto dove era il problema il suo tono è cambiato totalmente. Si è scusata altre 10 volte, ma almeno ora le scuse avevano un senso e sembrava più sincera.

Il documento su cui sto lavorando è molto interessante dato che fa vedere come gli impiegati di catene sono allenati a manipolare la clientela così da non farli reagire. Leggendo il testo non ho potuto non riconoscere l'atteggiamento che vedo ogni volta che vado in un ufficio pubblico, un albergo o quello che è.

Insomma, sto parlando a vanvera..... in conclusione mi auguro che in futuro si usi la parola "mi scuso" quando vuole dire qualcosa e no a ogni piè sospinto.

Capisco che l'interazione con la clientela può essere delicata, ma sono sicuro che si può trovare una via di mezzo che suona meno falsa.

Andrea (che deve tornare a lavoro)

PS

Per non parlare di espressioni tipo "thank you, that's fantastic", per ringraziare la commessa del supermercato che ti da il resto. Ma che dici se qualcuno fa qualcosa di veramente fantastico?


Esempio di frasi usate nel corso che sto traducendo:
Uno aveva prenotato una stanza con un letto king size, ma all'arrivo gli dicono che non ce n'è nessuna disponibile. Allora l'impiegato alla reception dovrebbe dire: "I am terribly sorry, I understand how frustrating this must be for you".
Manco lo avessero mandato a dormire all'aperto in un canile durante la prima notte di nozze!!

[Edited at 2006-09-15 10:40]


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Spain
Local time: 09:00
Member (2003)
French to Italian
+ ...
ah ah ah Sep 15, 2006

Andrea Re wrote:Esempio di frasi usate nel corso che sto traducendo:
Uno aveva prenotato una stanza con un letto king size, ma all'arrivo gli dicono che non ce n'è nessuna disponibile. Allora l'impiegato alla reception dovrebbe dire: "I am terribly sorry, I understand how frustrating this must be for you".
Manco lo avessero mandato a dormire all'aperto in un canile durante la prima notte di nozze!!


In USA o in UK? Chiedo perchè a me (2003) in un albergo di New York (Manhattan) hanno dato un "Sofa" e un queen bed, nonostante la prenotazione fosse di 2 queen bed (ero con mio figlio) e non si sono "apologized" per nulla, giusto un misero I'm sorry, che ci stava.

Forse è recentissima sta moda? Successiva al 2003?

ciao Andrea buon lavoro!!!

Angio!!


Direct link Reply with quote
 

Giovanni Guarnieri MITI, MIL  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 08:00
Member (2004)
English to Italian
forse... Sep 15, 2006

hai bisogno di andare a fare una passeggiata, sempre che non stia piovendo....

Giovanni


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 09:00
German to Italian
+ ...
commessa? Sep 15, 2006

Andrea Re wrote:

Per non parlare di espressioni tipo "thank you, that's fantastic", per ringraziare la commessa del supermercato che ti da il resto. Ma che dici se qualcuno fa qualcosa di veramente fantastico?



Ma adesso non si chiama più commessa, si chiama "hostess di cassa" Ci proverò e vedrò se mi ride in faccia o cosa


Direct link Reply with quote
 
tandream  Identity Verified
Local time: 09:00
English to Italian
+ ...
magari! Sep 15, 2006

Magari fosse così in tutto il globo! Inizierò io ringranziando le commesse che mi danno il resto nei supermercati.

"Grazie, è stato favoloso da parte sua!"

Magari si levano quel broncio tremendo che spesso hanno


Direct link Reply with quote
 

Andrea Re  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 08:00
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
tanti grazie Sep 15, 2006

ogni volta che torno in Italia devo togliermi il vizio di dire grazie e prego.... da come sbarco dall'aereo e vado al controllo passaporti dico "grazie" al carabiniere e quello mi guarda come se venissi dalla Luna

Più seriamente c'è di sicuro una profonda differenza culturale.... nel Regno Unito, nonostante la loro famosa reticenza a mostrare emozioni e il loro gusto per l'understatement, esagerano, forse per compensare, in maniera incredibile quando vogliono essere educati. Appena si cominciano a usare frasi di cortesia le iperboli si sprecano.
"That's fantastic", "that's brilliant", "super", "great", e così via sono usati dalla hostess di cassa (!!) mentre ti fa il conto o ti prende i soldi. Poi i Thank-yous si sprecano.
"£34.56, thank you" dice la hostess
Tu dai i soldi e dici "thank you"
Lei ti risponde "thank you"
Lei ti da il resto :"£15.44 change, thank you very much"
e tu concludi: "That's lovely, thank you very much indeed"
Il tutto in 20 secondi.
Da provarsi a Roma senza dubbio....

C'è da dire tuttavia che tutte queste forme estreme di cortesia, così come le scuse a gogo di cui parlavo prima, non vogliono dire che gli inglesi o gli americani sono più educati. Non bisogna confondere la forma con la sostanza. Loro usano formule molto ampollose mentre noi non le usiamo, ma alla fin fine sempre formule sono. Ogni cultura sembra avere un codice di comportamento non scritto e le persone vi si adeguano.
Un'italiano educatissimo e gentilissimo non userebbe mai queste formule, mentre anche il più ignorante degli inglesi dice thank you a tutto spiano (magari nel suo caso dice thank f$%£ing you....) Chi è più gentile dei due? E chi lo sa, probabilmente l'italiano che non dice grazie e prego! Insomma ribadisco, quello che usano qui è semplicemente forma; può piacere o meno, ma sempre e solo di forma parliamo.

Basta! Torno a lavoro:)

[Edited at 2006-09-15 14:42]


Direct link Reply with quote
 

texjax DDS PhD  Identity Verified
Local time: 03:00
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Hostess di cassa Sep 15, 2006

Ragazzi! Probabilmente in America ho sempre alloggiato negli alberghi sbagliati, ma io tutti ‘sti sorry, I am terribly sorry e I understand your frustration non li ho mai ricevuti...
Sono gentili pero’, e che siano sinceri o meno mi importa assai poco!
Personalmente preferisco ricevere due thank youS in piu’ che entrare in un negozio italiano ed aspettare per 10 minuti (quando non scoppio prima) che la commessa..ooops!..la hostess di cassa smetta di parlare al telefono e si degni di chiedermi ‘desidera qualcosa?’.E certo che desidero qualcosa, pensi davvero che non avessi niente di meglio da fare oggi che venir qui e passare il mio tempo a guardare la tua bella faccina? La cosa che mi fa sorridere, anzi ridere di brutto, e’ che piu’ il negozio e’ ‘upscale’ e piu’ le commesse sono altezzose...quasi che fare la hostess di cassa in un negozio che vende Armani sia piu’ cool che fare la cassiera nella salumeria sotto casa.
Comunque, divagazione a parte (perdonatemi, anche io mi devo sfogare qualche volta), e tornando in USA, una delle cose che qui mi urtano il sistema nervoso sono le commesse che mi salutano con ‘hello dear’ e ‘bye bye sweetie’, quest’ultimo saluto il piu’ irritante di tutti soprattutto quando, anche se raramente, sono di malumore. Scusate ma: non vi conosco, non vi ho mai visto ne’ mai vi rivedro’...ma perche’ caspita mi chiami sweetie..sweetie di chi? Di che? L’unico appellativo che gradisco e’ quello di un commesso (o steward di cassa?) che mi chiama ‘young lady’ e per il quale non mi lamentero’ mai.
Vi aggiungo cio’ che ho trovato in rete cercando “hostess di cassa” (540 hits), titolo che fino ad oggi non avevo MAI sentito. Ho quindi colmato, thank you Andrea I am terribly sorry I understand your frustration, un enorme gap culturale.

“Lo confesso, stamattina ho tradito il signor Slunga, bottegaio di famiglia da generazioni, per curiosare in un altro supermercato.A parte il layout in senso orario che mi ha pesantemente spiazzato perchè le Slunghe (tranne quella di via Washington) sono tutte in senso antiorario (come pure quasi tutti gli altri supermercati), facendo la mia brava coda al banco formaggi e affettati ho fatto in tempo a:
- vedere una molto poco professionale discussione fra i salumieri infarcita di parolacce varie...
- fare le mie valutazioni sul fatto che il rivestimento in vetro dietro al quale sono piazzati i formaggi è maledettamente basso...per intenderci lo sputacchio da starnuto improvviso lo supera facile facile atterrando sul gruviera...
e già mi era passata la voglia.
Alla cassa: cassiera truccata e vestita molto bene, le cassiere del signor Slunga sono vestite come le bidelle della mia infanzia, d'altronde sono cassiere, mica "hostess di cassa" come in questo super.La"hostess di cassa" si guarda intorno con aria annoiata, saluta con brio un suo amico che passa di lì per caso, continua a guardarsi intorno con aria annoiata e, con calma, nel frattempo passa la mercanzia sul lettore. Ecchecc@$$*...lo sai tesora che se fai così dal signor Slunga arriva SUBITO la capocassiera a metterti il peperoncino nel caffè?Passando il mio bitto incellofanato mi guarda con aria accusatoria e scandalizzata e mi dice "Ma questo non ha il prezzo!!!"....(Tatina bella, io l'ho preso dal banco offerte, se VOI vi dimenticate i prezzi io non ci posso fare nulla...) "Lo faccio prezzare?", visti i ritmi flemmatici della congrega ho preferito mollarlo lì...vorrà dire che non faremo i pizzoccheri...” http://www.cassettovariabile.it/blog/archives/000168.html


[Edited at 2006-09-15 15:49]


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

STOP APOLOGIZING!!!!

Advanced search






TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »
PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs