Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
Piccola indagine su antivirus
Thread poster: Arturo Mannino

Arturo Mannino  Identity Verified
Spain
Local time: 15:43
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Sep 27, 2006

Ciao a tutti,

suppongo di non infrangere nessuna regola proziana se vi invito a svolgere insieme una piccola indagine sull'efficienza del programma antivirus che usate, facendo nomi e cognomi.
Una buona protezione antivirus è essenziale nel nostro lavoro, per cui non credo neppure che l'argomento sia "off".

Nei forum si è soliti andare fuori tema spesso e volentieri, cosa che personalmente non mi dispiace e che mi sembra perfettamente in linea con l'etimologia di "forum". Per quanto mi riguarda potete perciò rispondere dilungandovi a descrivere esperienze personali, episodi tragici o storie di successo riguardanti le vostre esperienze con gli antivirus. Vi prego però di citare sempre il nome dell'antivirus che usate e di tenere conto dei seguenti aspetti, osservati nell'arco degli ultimi dodici mesi:

1. Quantità approssimativa di virus NON rilevati (e che sono stati poi rilevati da altri programmi o da scansioni on-line)
2. "Pesantezza" del programma, ossia quantità di RAM utilizzata per funzionare (secondo una scala da 1, pessimo, a 10, ottimo)
3. Presenza o meno di funzione anti-spyware
4. Presenza o meno della funzione di controllo della posta (in entrata e in uscita)
5. Frequenza degli aggiornamenti automatici
6. Rapporto qualità/prezzo (secondo una scala da 1, pessimo, a 10, ottimo)

Mi rendo conto che tutto ciò può sembrare troppo tecnico, arido e noioso. Ma si tratta dei nostri soldini, quelli che ci guadagniamo con i crampi delle nostre dita, e magari il risultato di questa piccola indagine sarà utile a tutti. Penso per esempio a coloro che usano uno dei peggiori programmi antivirus esistenti (e uno dei più cari), ossia Norton, e sono costretti ad aspettare 5 minuti ogni volta che aprono Word perché non sanno che esistono programmi più agili, efficienti ed economici.

Comincio io:

Nome del programma: NOD32
1. Quantità approssimativa di virus NON rilevati: nessuno
2. "Pesantezza" del programma, ossia quantità di RAM utilizzata per funzionare: 10
3. Presenza o meno di funzione anti-spyware: no
4. Presenza o meno della funzione di controllo della posta (in entrata e in uscita): sì
5. Frequenza degli aggiornamenti automatici: 1/2 volte al giorno
6. Rapporto qualità/prezzo: 8

Che è tutto molto soggettivo? Naturalmente, come in tutto, persino nella matematica pura. Ma magari serve a qualcosa.


Direct link Reply with quote
 

Jo Macdonald  Identity Verified
Spain
Local time: 15:43
Member (2005)
Italian to English
+ ...
AVG Free Sep 28, 2006

Ciao Arturo,
Anni fa usavo McFee, poi Norton, da qualche anno sto usando programmi gratuiti e mi trovo bene. La prima che ho provato era Avast che pero ho cambiato per Avg qualche mese fa perchè + leggero sul sistema.
Avast è già + leggero di Norton e da molto meno problemi.

AVG Free
1. Quantità approssimativa di virus NON rilevati (e che sono stati poi rilevati da altri programmi o da scansioni on-line)
Zero, anzi Avast ha trovato dei virus che Norton non trovava, e Avg trova tutto quello (poco) che c'è. Computer pulito.

2. "Pesantezza" del programma, ossia quantità di RAM utilizzata per funzionare (secondo una scala da 1, pessimo, a 10, ottimo)
Sommando i 3 processi siamo sui 15mb ma è molto leggero sul sistema, avvio veloce, non intrippa Word come Norton, etc

3. Presenza o meno di funzione anti-spyware
No

4. Presenza o meno della funzione di controllo della posta (in entrata e in uscita)
Si

5. Frequenza degli aggiornamenti automatici
Tutti giorni

6. Rapporto qualità/prezzo (secondo una scala da 1, pessimo, a 10, ottimo)
E' gratis, funxione benissimo e non rompe los balottas


Direct link Reply with quote
 

Luca Tutino  Identity Verified
Italy
Local time: 15:43
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Evitate Norton Internet Security preinstallato!! Sep 28, 2006

Su due PC acquistati di recente a distanza di un paio di mesi era preinstallato il Norton Internet Security. Un "regalo" valido per 90 giorni, ma ogni giorno compare un messaggio che avverte che se non si paga dal 90° giorno il PC non sarà più coperto.

Il programma è evidentemente lento e pesante. Comunque all'85° giorno ho cliccato sul link per il rinnovo, che non ha funzionato correttamente: il link apre una pagina con due sottolink per l'acquisto di due possibili versioni, ma questi due sottolink portano entrambi a una "pagina non trovata". Con una certa fatica sono comunque riuscito a scaricare un aggiornamento apparentemente adatto.

Dopo l'aggiornamento ho installato due programmi (Transit e dizionario Boch), che si sono rifiutati di funzionare (freeze), al punto che ho dovuto reinstallare Windows.

Dopo la reinstallazione di WIN il maledetto NIS preinstallato è di nuovo là con altri 90 giorni "gratis". Solo che ora ad ogni avvio apre una finestra di errore completamente insensata (indecifrabile anche dopo ore di ricerca sulla "Knowledge Base di Norton). Cliccando su OK tutto sembra tornare in ordine.

Per il portatile avrei deciso di disinstallare NIS e acquistare NOD32. (Anzi, ho comprato NOD32 online dall'ufficio di Londra, ma loro mi hanno restituito i soldi perché devo passare dall'ufficio italiano...) Però l'assistenza di NOD32 mi ha completamente scoraggiato: Londra mi ha mandato istruzioni per la disinstallazione di NIS ancora più complicate della reinstallazione di WIN, mentre l'ufficio italiano - al quale mi sono rivolto deciso a ripetere l'acquisto - mi ha detto semplicemente di lasciar perdere: la disinstallazione di NIS sarebbe stata troppo complicata!!

Dunque rispondo solo alle domande per cui ho delle risposte:

2. "Pesantezza" del programma: 2
3. Presenza o meno di funzione anti-spyware: SI
4. Presenza o meno della funzione di controllo della posta (in entrata e in uscita): SI
6. Rapporto qualità/prezzo: 0 (specie per la versione gratuita!)



[Edited at 2006-09-28 08:52]


Direct link Reply with quote
 
Marta Szuba
Local time: 15:43
Avast Sep 28, 2006

Premetto: il mio campo di specializzazione è proprio l'informatica, sia al livello del mio lavoro del traduttore sia al livello tecnico proprio. La cosa più importante da dire riguardo agli antivirus è che non esiste un antivirus migliore. Il fatto di rilevare un virus è puramente causale (ovvero: una data società- porduttore di antivirus, ha fatto in tempo a trovare un rimedio prima di un altro produttore, tutto qua. ) Nel caso di virus più serio non c'è nessuna garanzia, anzi qualche volta un semplice avast rileva un virus prima ancora che la cara casa symantec di norton ci arrivi!
Conclusione: non conviene spendere troppi soldi, vanno benissimo gli antivirus gratis come Avast o Avg, qualche volta per sicurezza consiglio fare uno scan online con panda freescan. Inoltre il problema più serio di questo periodo sono i cosìdetti spyware, consiglio di scaricare sempre gratis il programmino spyboot search & destroy. Con un antivirus e con un anti spyware starete al sicuro. Inutile aggiungere che per avere la testa a posto si può sempre passare a ... Linux o a Macintosh!
Saluti a tutti!
Marta


Direct link Reply with quote
 

Gianni Pastore  Identity Verified
Italy
Local time: 15:43
Member (2007)
English to Italian
Finalmente Sep 28, 2006

Marta Szuba wrote:

La cosa più importante da dire riguardo agli antivirus è che non esiste un antivirus migliore.
Marta


Finalmente qualcuno/a che ha le idee chiare. Sono anni che sento un mare di caxxate del tipo "questo è meglio di quello" etc.

Leggo numerose riviste di software, ho visto dozzine di test relativi a antivirus e anti-spyware e tutti (ripeto, TUTTI) sono concordi nel dire che non esiste un antivirus migliore di altri. Ovviamente parlo in termini di rilevamento dei virus. Per quanto riguarda la pesantezza sulle risorse del PC è ovvio che ci sono differenze.
Brava Marta!

[Edited at 2006-09-28 09:45]


Direct link Reply with quote
 
Alfredo Tutino  Identity Verified
Local time: 15:43
English to Italian
+ ...
AGV Free anch'io Sep 28, 2006

da quasi due anni, su due computer diversi, e mi sto trovando abbastanza bene. La "scheda tecnica" l'ha già data Jo, quindi non la ripeto. E' abbastanza raro che faccia scansioni con altri programmi, quindi non posso dire con certezza assoluta di non avere mai preso virus, però mi pare di riuscire a usare il computer in modo abbastanza normale...

Uso anche AdAware - sul mio vecchio computer funzionava un po' meglio di spyboot, che un paio di volte mi ha bloccato il sistema, sul nuovo non ho verificato. Ho qualche dubbio sulla frequenza degli aggiornamenti, ma anche questo è gratis...


Direct link Reply with quote
 

Arturo Mannino  Identity Verified
Spain
Local time: 15:43
Member (2003)
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Marta e Gianni Sep 28, 2006

Grazie per le indicazioni, Marta. Quanto a passare a Linux, l'avrei già fatto da un pezzo se il mio lavoro di traduttore me lo permettese. O avete per caso sentito parlare di una versione di Trados per Linux?
Gianni: ciò che rende più o meno buono un antivirus rispetto ad altri è una combinazione di fattori, uno solo dei quali è rappresentato dall'affidabilità nel rilevamento. Un antivirus che ha dietro di sé una ditta seria, con un team umano competente e sveglio, non mi serve a molto se per effettuare la scansione della posta in entrata mi occupa la metà della RAM. E meno ancora mi serve se costa più di 100 euro. Capisci cosa voglio dire?

[Edited at 2006-09-28 10:59]


Direct link Reply with quote
 
xxxMarc P  Identity Verified
Local time: 15:43
German to English
+ ...
Piccola indagine su antivirus Sep 28, 2006

Arturo Mannino wrote:

O avete per caso sentito parlare di una versione di Trados per Linux?


Non c'è, ma ci sono altri prodotti CAT per Linux (Heartsome, OmegaT, Wordfast con Crossover Office).

www.proz.com/howto/13
www.proz.com/howto/12

Marc


Direct link Reply with quote
 

Leonardo Musumeci  Identity Verified
Italy
Local time: 15:43
English to Italian
+ ...
non sono del tutto d'accordo Sep 28, 2006

Marta Szuba wrote:

Premetto: il mio campo di specializzazione è proprio l'informatica, sia al livello del mio lavoro del traduttore sia al livello tecnico proprio. La cosa più importante da dire riguardo agli antivirus è che non esiste un antivirus migliore. Il fatto di rilevare un virus è puramente causale (ovvero: una data società- porduttore di antivirus, ha fatto in tempo a trovare un rimedio prima di un altro produttore, tutto qua. ) Nel caso di virus più serio non c'è nessuna garanzia, anzi qualche volta un semplice avast rileva un virus prima ancora che la cara casa symantec di norton ci arrivi!
Conclusione: non conviene spendere troppi soldi, vanno benissimo gli antivirus gratis come Avast o Avg, qualche volta per sicurezza consiglio fare uno scan online con panda freescan. Inoltre il problema più serio di questo periodo sono i cosìdetti spyware, consiglio di scaricare sempre gratis il programmino spyboot search & destroy. Con un antivirus e con un anti spyware starete al sicuro. Inutile aggiungere che per avere la testa a posto si può sempre passare a ... Linux o a Macintosh!
Saluti a tutti!
Marta


Anch'io sono specializzato in informatica, ho lavorato nel campo informatico, ho usato vari antivirus e confronto spesso le mie opinioni con altri che lavorano in quell'ambito (programmatori,sistemisti,tecnici,ecc...): ne ho usati tanti, da mcafee a norton, fino ad arrivare a quelli citati in un post precedente (http://www.proz.com/topic/55818).
Un antivirus perfetto (che rilevi tutti i virus, anche se alcuni ci si avvicinano molto...), concordo che non esista ma dire che uno vale l'altro, non mi trova d'accordo: ci sono test approfonditi,scientifici e molto seri che valutano a 360 gradi le capacità di un antivirus: scansione, motore,aggiornamenti,virus in the wild,ecc....

Anch'io vedo di buon occhio gli antivirus gratuiti ma Avast, Avg, Avira antivirus, la stessa Panda (che ho citato nel post precedente) anni fa, sicuramente non erano certo al livello attuale: sono migliorati con gli anni, le modifiche ai motori di scansione, una prova fatta con un firmware non aggiornato può dare risultati molto diversi, sono tutti fattori che contano e che vanno valutati con test fatti su misura....
Si un Avast può rilevare un virus, non rilevato da altri ma ad esempio: Sophos è un'autorità nel segnalare i nuovi virus, però il suo antivirus non è all'altezza di altri (magari anche gratuiti e non) quindi non si può dire che uno vale l'altro e che i test non sono necessari: per sapere se sono validi si dovrebbero provare decine di antivirus?

Per tornare all'inchiesta di Arturo:

Ho usato per anni Norton e Mcafee ed i virus rilevati da uno non sono stati rilevati dall'altro, sono passato a Kaspersky (parlo di una vecchia versione la 4.5 ora c'è la 6 ) e non l'ho più cambiato (ho usato/userò gli altri antivirus per pura curiosità) e la differenza si vedeva :

1.virus NON rilevati : nessuno (in un paio d'anni che l'ho usato, ovviamente un test affidabile bisognerebbe farlo in un laboratorio: ed ecco che torniamo alla necessità dei test)

2.Pesantezza" del programma: direi 4 (norton e mcafee li metterei tranquillamente a 8 o a 10...), per quanto riguarda l'uso della ram precisamente non ricordo, ma su un computer veloce (anche 1 gb o poco più) non ci si accorge di nulla, non arriva a bloccare altre applicazioni (Norton all'atto della disinstallazione mi ha cancellato inspiegabilmente Dll varie usate da office, che non avrebbe nemmeno dovuto utilizzare, da quel momento ho il dente più che avvelenato ...). l'unico rallentamento riguarda la scansione che impiega forse un po' più tempo rispetto ad altri (non mcafee o norton)

3.Presenza o meno di funzione anti-spyware: Si (l'ultima versione immagino sarà stata ulteriormente migliorata)

4. Presenza o meno della funzione di controllo della posta (in entrata e in uscita): Si
5. Frequenza degli aggiornamenti automatici: ogni ora (è famoso anche per questo...)
6. Rapporto qualità/prezzo (secondo una scala da 1, pessimo, a 10, ottimo): direi 8 o più, costa molto meno e vale molto di più dei soliti noti


Per gli spyware io trovo migliori: Adaware e come ultima spiaggia Hijackthis (in caso di spyware ostici): http://www.pc-facile.com/guide/guida_hijackthis/

inoltre non usare Internet Explorer ma Firefox

ed un buon Firewall, visto che antivirus ed antispyware possono non bastare: uno ottimo, gratuito, è il classico Zonealarm

Altro cosa da utilizzare è Mcafee site Advisor (http://www.siteadvisor.com/) che segnala direttamente nei risultati dei motori di ricerca i siti sospetti (adware,spyware,ecc...), disponibile gratuitamente sia per Explorer che per Firefox...

Molto utile anche la toolbar di Netcraft che segnala siti di phishing, utile per i fan accaniti di bill explorer, visto che Firefox 2 integrerà un sistema antiphishing (http://it.wikinews.org/wiki/Firefox_attacca_Internet_Explorer:_ecco_la_versione_2.0)
....

Se volete una panoramica dei 10 maggiori pericoli presenti in rete, date un'occhiata al mio post (http://sleipnir.altervista.org/?p=8)


[Edited at 2006-09-28 18:57]


Direct link Reply with quote
 

Leonardo Musumeci  Identity Verified
Italy
Local time: 15:43
English to Italian
+ ...
Omegat, ottimo Sep 28, 2006

MarcPrior wrote:

Arturo Mannino wrote:

O avete per caso sentito parlare di una versione di Trados per Linux?


Non c'è, ma ci sono altri prodotti CAT per Linux (Heartsome, OmegaT, Wordfast con Crossover Office).

www.proz.com/howto/13
www.proz.com/howto/12

Marc


Volevo citarlo io, Omegat che essendo in Java è anche multipiattaforma...

Complimenti Mark, ottimo software, se in futuro si riuscisse a renderlo compatibile con Trados, sarebbe insostituibile anche per Windoz....


Direct link Reply with quote
 

Gianni Pastore  Identity Verified
Italy
Local time: 15:43
Member (2007)
English to Italian
Ciao Arturo Sep 28, 2006

Arturo Mannino wrote:

ciò che rende più o meno buono un antivirus rispetto ad altri è una combinazione di fattori, uno solo dei quali è rappresentato dall'affidabilità nel rilevamento. Un antivirus che ha dietro di sé una ditta seria, con un team umano competente e sveglio, non mi serve a molto se per effettuare la scansione della posta in entrata mi occupa la metà della RAM. E meno ancora mi serve se costa più di 100 euro. Capisci cosa voglio dire?

[Edited at 2006-09-28 10:59]


D'accordo, ma preferiresti avere un antivirus capace di rilevare il 100% dei virus (che, ripeto, non esiste) con lo svantaggio di avere un software pesante, oppure uno con più "buchi" (o meno funzionalità) ma più leggero?

Per quanto mi riguarda, se tale AV esistesse davvero, io opterei per il 100% a prescindere dal costo, magari aggiornando il PC con più RAM etc. Voglio dire, coi prezzi dell'hardware che continuano ad abbassarsi non ha senso stare a discutere se risparmiare 2-300 euro su RAM e HD quando il lavoro che ho sul PC mi è costato mesi di lavoro e non posso permettermi downtimes dovuti a infezioni.

Perciò al momento adotto una filosofia piuttosto pratica: AV gratis + Zone Alarm (ottimoe gratis pure lui) e backup a raffica su più supporti dei file su cui sto lavorando. Quando il virus arriverà (e di questo, ne sono certo), vado col C:/format e buonanotte ai suonatori.

Mi viene in mente la frase di non ricordo quale hacker: "l'unico PC sicuro è quello spento, disconnesso da internet e sepolto sotto due metri di terra". Ciao!


Direct link Reply with quote
 

Leonardo Musumeci  Identity Verified
Italy
Local time: 15:43
English to Italian
+ ...
formattare sempre non è pratico Sep 29, 2006

Gianni Pastore wrote:

Per quanto mi riguarda, se tale AV esistesse davvero, io opterei per il 100% a prescindere dal costo, magari aggiornando il PC con più RAM etc. Voglio dire, coi prezzi dell'hardware che continuano ad abbassarsi non ha senso stare a discutere se risparmiare 2-300 euro su RAM e HD quando il lavoro che ho sul PC mi è costato mesi di lavoro e non posso permettermi downtimes dovuti a infezioni.


Direi che una percentuale del 98/99% non mi pare male...sempre che ci si fidi dei test

Gianni Pastore wrote:

Perciò al momento adotto una filosofia piuttosto pratica: AV gratis + Zone Alarm (ottimoe gratis pure lui) e backup a raffica su più supporti dei file su cui sto lavorando. Quando il virus arriverà (e di questo, ne sono certo), vado col C:/format e buonanotte ai suonatori.

Mi viene in mente la frase di non ricordo quale hacker: "l'unico PC sicuro è quello spento, disconnesso da internet e sepolto sotto due metri di terra". Ciao!


Av gratis, zone alarm, backup: ottima soluzione ma dire **quando **arriva il virus formatto, non è molto pratico:
se il virus entra nonostante antivirus,antispyware e firewall, bisogna guardare ai bug di windows o del browser.
Da quando uso Firefox + Thunderbird (4 anni e più probabilmente...) raramente ho avuto problemi di virus, quando usavo Outlook + Internet Explorer quasi quotidianamente (nonostante aggiornassi entrambi)...

Formattare dev'essere l'ultima spiaggia ed in casi molto gravi (ad esempio con un virus che intacca il master boot record) è perfettamente inutile...


Direct link Reply with quote
 

Gianni Pastore  Identity Verified
Italy
Local time: 15:43
Member (2007)
English to Italian
Mah Sep 29, 2006

Leonardo Musumeci wrote:


Direi che una percentuale del 98/99% non mi pare male...sempre che ci si fidi dei test



Anfatti (come dicono a Roma) per quanto mi riguarda a) non mi fido e b) 98-99% è come dire 0%. Se mi si consente l'azzardato paragone medico, è come avere un profilattico con un foro piiiiiiiiiccolo piiiiiiicolo. Non serve a nulla. Chiedo scusa se ho offeso qualcuno ma il paragone mi pare calzante.


Direct link Reply with quote
 
xxxGiggione
Italian
Non sono d'accordo Jan 4, 2007

Gianni Pastore wrote:
Anfatti (come dicono a Roma) per quanto mi riguarda a) non mi fido e b) 98-99% è come dire 0%. Se mi si consente l'azzardato paragone medico, è come avere un profilattico con un foro piiiiiiiiiccolo piiiiiiicolo. Non serve a nulla. Chiedo scusa se ho offeso qualcuno ma il paragone mi pare calzante.


Scusate se mi intrometto e se riesumo il post dopo tanto tempo. Sono anch'io un informatico di professione, non ho nulla a che vedere con le traduzioni e mi sono iscritto da poco. Quella che leggo è una grossa leggerezza (detto in termini diplomatici). Il paragone non è per niente calzante. Sarebbe come pretendere che un medico sia un mago e con una bacchetta magica curi ogni male che il nostro corpo/mente possa avere. Rilevare un virus informatico non è così facile e così deterministico come può pensare chi è al di fuori della materia. Vengono creati nuovi virus nuovi ogni ora e quando si fa una ricerca, se non si sta più che attenti, si potrebbero facilmente prendere lucciole per lanterne e interpretare una semplice sequenza di caratteri come virus quando magari non lo è.
Perciò io non sacrificherei mai le prestazioni della macchina o i soldi del mio portafoglio per comprare hardware più potente in vista di un antivirus che rilevi il 100% dei virus, semplicemente perchè un tale antivirus non esiste e non potrà mai esistere.

Io per uso domestico comunque uso da parecchio tempo il Kaspersky e mi trovo molto bene, solo che siccome mi sono stancato di usare software a pagamento sto pensando seriamente di passare ad AVG Free.

Ciao Ciao

[Edited at 2007-01-04 11:48]

[Edited at 2007-01-04 11:49]

[Edited at 2007-01-04 11:50]


Direct link Reply with quote
 

Luisa Fiorini  Identity Verified
Italy
Local time: 15:43
Member
English to Italian
+ ...
mai più norton Jan 4, 2007

per ben due volte con Norton Antivirus mi sono entrati dei virus che mi hanno invalidato il prodotto. Gli avevo comprati tutte e due le volte in un ipermercato e non scaricati in modo losco. Quando si è aperta la finestra per avvisarmi che erano entrati dei virus ho cercato di fare una scansione con Norton ma non mi è stato possibile. Un messaggio diceva che il prodotto era scaduto. L'ho comprato ad agosto 2006 e questo è successo a novembre. Ho telefonato alla Symantec non so quante volte ma non sono stati in grado di aiutarmi e in entrambi i casi mi hanno detto che mi posso scordare sia la restituzione dei soldi che la sostituzione del prodotto. Sottolineo però che io non avevo chiesto nè l'una nè l'altra cosa.

[Edited at 2007-01-04 13:06]


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Piccola indagine su antivirus

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
LSP.expert
You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs