Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
Off topic: Grande Fratello Google
Thread poster: Leonardo Musumeci

Leonardo Musumeci  Identity Verified
Italy
Local time: 18:05
English to Italian
+ ...
Dec 5, 2006

Google ormai è uno tra i migliori motori di ricerca presenti sul web.

Molto si è scritto e son certo che molto ancora si scriverà, però, sui problemi di privacy che lo riguardano:

never-ending cookie (un cookie permanente che scade nel 2038)

profilazione degli utenti: indirizzo Ip, data/ora/ricerche effettuate

(tutti lo fanno...direte, giustamente....ma lui esagera )

conservazione dei dati raccolti senza nessuna restrizione di tempo

la google toolbar è in pratica spyware

la cache di google è illegale

tracking dei click sui risultati delle ricerche (la cosidetta SERP)

e molto altro ancora....

Molti problemi saranno noti, altri meno; è sempre utile comunque sapere perchè uno dei più noti motori sta divenendo sempre più un grande fratello (in senso orwelliano naturalmente )

Per una panoramica (spero abbastanza completa) dei problemi noti e meno noti e su come utilizzare strumenti alternativi (a volte, ben più validi...) vi rimando ad un paio di post del mio blog:

http://sleipnir.altervista.org/?p=18

http://sleipnir.altervista.org/?p=21

L'ho inserito in off-topic ma tanto off-topic mi pare non sia visto che tutti usiamo, anche più volte al giorno, questo motore e credo che salvaguardare la propria privacy, oggigiorno, interessi tutti...







[Edited at 2006-12-05 10:02]

[Edited at 2006-12-05 10:06]


Direct link Reply with quote
 

Giovanni Guarnieri MITI, MIL  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 17:05
Member (2004)
English to Italian
grazie... Dec 5, 2006

ma cosa ci consigli di usare al posto di Google, allora?

Giovanni


Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 18:05
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Giovanni, sei improvvisamente invecchiato? Dec 5, 2006

Scusate la divagazione:

La foto è un po' piccolina, non sono certa, ma Giovanni mi sbaglio o sei improvvisamente invecchiato arrivando alla veneranda età di 80 anni?


Direct link Reply with quote
 

Leonardo Musumeci  Identity Verified
Italy
Local time: 18:05
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Scroogle, Ixquick, Clusty ed altri software ed escamottage utili Dec 5, 2006

Giovanni Guarnieri MITI, MIL wrote:

ma cosa ci consigli di usare al posto di Google, allora?

Giovanni


L'argomento è molto vasto ed articolato e quindi ne parlo in modo un po' più completo nel blog (http://sleipnir.altervista.org), generalmente però:

Scroogle (http://www.scroogle.org/) un web scraper che garantisce la privacy - non usa cookie permanenti o traccianti, elimina i dati delle ricerche dopo 48 ore - se proprio si vuole usare Google o yahoo


In abbinamento (o in alternativa) a Scroogle:

Clusty (www.clusty.com) e Ixquick (www.ixquick.com): due metamotori molto validi (in particolare Clusty, in molti casi è molto più preciso rispetto a Google- un'analisi più dettagliata del metodo di ricerca, chiamato clustering, l'ho fatta sul blog - )


Inoltre non utilizzare cookie permanenti ma solo temporanei (i cosidetti cookie di sessione), usare alcuni software o metodologie, che spiego meglio nel blog, per evitare che Google ficchi il suo grosso nasone nei nostri affari


Direct link Reply with quote
 

Giovanni Guarnieri MITI, MIL  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 17:05
Member (2004)
English to Italian
grazie di nuovo... Dec 5, 2006

per le informazioni. Darò sicuramente un'occhiata al tuo blog.

Per Francesca: sì, sono improvvisamente invecchiato di circa 40 anni. Colpa delle traduzioni, ovviamente. E di Google...

G


Direct link Reply with quote
 

Valeria Mazza  Identity Verified
Italy
Local time: 18:05
German to Italian
+ ...
e gmail? Dec 6, 2006

Scusate se vado ancora più off topic...

Ma Gmail?
Ha sicuramente vari vantaggi, ma a volte trovo un po' inquietante come i link pubblicitari che appaiono nei messaggi siano così tanto attinenti con le parole chiave contenute nelle e-mail...

Spesso non ci faccio caso, perchè so che è frutto di algoritmi ben applicati, ma quando mi cade l'occhio mi sembra quasi che il Signor Google abbia letto le mie mail e mi proponga prodotti e servizi assolutamente pertinenti...

Grazie comunque Leonardo per tutte le interessantissime informazioni che fornisci!
In effetti siamo sempre più Google-dipendenti, meglio imparare ad usare anche altri strumenti!

Buona giornata a tutt*!
V.


Direct link Reply with quote
 

Leonardo Musumeci  Identity Verified
Italy
Local time: 18:05
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Per niente off topic, anzi... Dec 6, 2006

Valeria Mazza wrote:

Scusate se vado ancora più off topic...

Ma Gmail?
Ha sicuramente vari vantaggi, ma a volte trovo un po' inquietante come i link pubblicitari che appaiono nei messaggi siano così tanto attinenti con le parole chiave contenute nelle e-mail...

Spesso non ci faccio caso, perchè so che è frutto di algoritmi ben applicati, ma quando mi cade l'occhio mi sembra quasi che il Signor Google abbia letto le mie mail e mi proponga prodotti e servizi assolutamente pertinenti...

Grazie comunque Leonardo per tutte le interessantissime informazioni che fornisci!
In effetti siamo sempre più Google-dipendenti, meglio imparare ad usare anche altri strumenti!

Buona giornata a tutt*!
V.


Ottima osservazione ed assolutamente per niente off-topic, anzi....nel "mirino" di Scroogle c'è anche Gmail ed a breve dedicherò proprio un post ad hoc proprio a Gmail ...

Gli algoritmi ben applicati non consentono di violar la privacy altrui ed il Signor Google lo cita anche nella privacy policy, che copia delle mail resta sul server a libera disposizione ... tra le altre cose....


Direct link Reply with quote
 

Riccardo Schiaffino  Identity Verified
United States
Local time: 10:05
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Non mi toccare la cache, per favore! Dec 7, 2006

Leonardo Musumeci wrote:

never-ending cookie (un cookie permanente che scade nel 2038)


Basta cancellarlo, assieme a tutti gli altri biscottini, ad intervalli regolari, comunque nel 2038 non avrai certo lo stesso computer che hai ora.

la google toolbar è in pratica spyware


Dipende dalle impostazioni. Se vuoi la puoi impostare in modo che non utilizzi i dati riguardo a ranking, ecc., e che non ivii i tuoi.

la cache di google è illegale

1. Chi lo dice? In quali paesi/giurisdizioni? In base a quali leggi?
2. Per favore, non mi toccare la cache, che è uno strumento preziosissimo per noi traduttori.

tracking dei click sui risultati delle ricerche (la cosidetta SERP)

Ovvero, raccolta di dati utili per determinare il ranking delle pagine.




[Edited at 2006-12-07 01:25]


Direct link Reply with quote
 

Leonardo Musumeci  Identity Verified
Italy
Local time: 18:05
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
con google nulla è semplice Dec 7, 2006

Riccardo Schiaffino wrote:

Leonardo Musumeci wrote:

never-ending cookie (un cookie permanente che scade nel 2038)


Basta cancellarlo, assieme a tutti gli altri biscottini, ad intervalli regolari, comunque nel 2038 non avrai certo lo stesso computer che hai ora.


Se fosse così semplice, non parleremmo di Google

Viene ricreato ad ogni ricerca o ogni volta che si voglia usare un servizio di Google (http://en.wikipedia.org/wiki/Google_and_privacy_issues), sia esso Adwords, Gmail, il motore di ricerca, ecc... visto che il cookie viene "condiviso" dai vari servizi per così dire e per ogni browser, per ogni pc avrà una copia diversa che fa riferimento ad un record diverso del db di Google.

Certo, non avremo lo stesso computer nel 2038 ma il fatto grave è non porsi limiti temporali (http://news.com.com/FAQ%20Protecting%20yourself%20from%20search%20engines%20-%20page%202/2100-1025_3-6103486-2.html?tag=st.next)


la google toolbar è in pratica spyware

Dipende dalle impostazioni. Se vuoi la puoi impostare in modo che non utilizzi i dati riguardo a ranking, ecc., e che non ivii i tuoi.


le ricerche effettuate, i siti visitati ma soprattutto gli aggiornamenti automatici della toolbar (qualsiasi software DEVE segnalare quando si aggiorna - con l'aggiornamento qualsiasi dato personale può essere tranquillamente comunicato, malware, spyware ecc...- persino i software microsoft, che non brillano per rispettar la privacy, generalmente avvertono quando stanno per aggiornarsi) non possono essere modificati

E con l'aggiornamento, i rischi ci sono (qualche esempio: http://schram.net/articles/updaterisk.html), inoltre basta solamente averla installata per il tracking (articolo molto interessante a riguardo, sopratutto perchè cita anche i dati utilizzati per "migliorare la navigazione", raccolti da Seomoz: http://www.imli.com/imlog/archivi/000717.html, se noti compare anche "Data contained on your computer", "Favorites/Bookmarks List, "Cache & Temp Files" e molto altro...compito di un motore di ricerca dovrebbe esser altro, come giustamente afferma l'autore dell'articolo )

la cache di google è illegale
1. Chi lo dice? In quali paesi/giurisdizioni? In base a quali leggi?
2. Per favore, non mi toccare la cache, che è uno strumento preziosissimo per noi traduttori.


Sarà preziossimo quando un sito non è più online ma sicuramente non rispetta la privacy e del tutto legale non è :

http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1268990&r=PI

http://www.motoricerca.info/news/news-263.html

http://www.theregister.co.uk/2006/10/27/is_google_legal/

Per una panoramica globale (http://www.freeonline.org/art/a-299/google-monopolio.htm) ma soprattutto dal punto di vista tecnico (http://www.giorgiotave.it/forum/posizionamento-nei-motori-di-ricerca/4950-il-potere-di-google.html) :

Se non si vuole indicizzare un sito o parte di un sito si devon inserire alcuni meta tag, in due parole se tu eviti che google passi... eviti che google memorizzi.

il problema è che si copiano contenuti (e non solo) di siti senza nessun consenso: cito dall'articolo sopra: " Il problema e' che io non sono obbligato a conoscere google ne' a conoscere il suo funzionamento. Google, in teoria, dovrebbe prima CHIEDERMI di potermi mettere in cache (visto che copia del materiale coperto da diritto d'autore) e poi farlo, non dovrei essere io che gli chiedo di non includermi. E' un ribaltamento del diritto d'autore e delle responsabilita' delle parti in causa."

anche l'articolo del register che ho citato poco sopra (http://www.theregister.co.uk/2006/10/27/is_google_legal/) ne parla:

"Google’s behaviour is “totally illegal” because it does not seek permission before extracting content for Google News or copying pages to its cache."

"Google uses an automated program to crawl across the internet, known as its Googlebot. It locates billions of pages and copies each one to its index. In doing so it breaks the page into tiny pieces, analysing and cross-referencing every element. That index is what Google interrogates to return search results for users. When the Googlebot visits a page, it also takes a snapshot that is stored in Google’s cache, a separate archive that lets users see how a page looked the last time the Googlebot visited."


tracking dei click sui risultati delle ricerche (la cosidetta SERP)
Ovvero, raccolta di dati utili per determinare il ranking delle pagine.


E credi davvero sia necessario tracciare i click dei risultati delle ricerche per il ranking?


Perchè non utilizzare link diretti ai risultati, perchè usare tracking con embedded javascript (http://labnol.blogspot.com/2006/04/block-google-from-click-tracking-web.html),perch redirezionare i click e soprattutto perchè fa effettuare un superlavoro ai server, per ogni click sui risultati, se non per un secondo fine ?

Alcuni motori, Clusty in testa, con link diretti fanno un ottimo lavoro; molto spesso più preciso di google che con 2/3 termini di ricerca "sbrodola" migliaia di risultati irrilevanti...







[Edited at 2006-12-07 01:25] [/quote]


Direct link Reply with quote
 
xxxGabi Ancarol
Italy
Italian to Spanish
+ ...
scusate se riapro questo thread Feb 8, 2007

Ma mi sono trovata oggi le mail di due clienti diversi, tutti affermando che da ora in poi preferiscono contattarmi attraverso la mia posta .net e non utlizzare più gmail.
Entrambi più o meno dicono: "We prefer not to use Gmail due to Google saving all emails forever on their servers"

Qualcuno ha avuto lo stesso "problema"?

Grazie

[Edited at 2007-02-08 11:23]


Direct link Reply with quote
 

Cecilia Di Vita  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 17:05
English to Italian
+ ...
beh forse vi è sfuggito questo... Feb 8, 2007

Leonardo Musumeci wrote:

Valeria Mazza wrote:

Scusate se vado ancora più off topic...

Ma Gmail?
Ha sicuramente vari vantaggi, ma a volte trovo un po' inquietante come i link pubblicitari che appaiono nei messaggi siano così tanto attinenti con le parole chiave contenute nelle e-mail...

Spesso non ci faccio caso, perchè so che è frutto di algoritmi ben applicati, ma quando mi cade l'occhio mi sembra quasi che il Signor Google abbia letto le mie mail e mi proponga prodotti e servizi assolutamente pertinenti...

Grazie comunque Leonardo per tutte le interessantissime informazioni che fornisci!
In effetti siamo sempre più Google-dipendenti, meglio imparare ad usare anche altri strumenti!

Buona giornata a tutt*!
V.


Ottima osservazione ed assolutamente per niente off-topic, anzi....nel "mirino" di Scroogle c'è anche Gmail ed a breve dedicherò proprio un post ad hoc proprio a Gmail ...

Gli algoritmi ben applicati non consentono di violar la privacy altrui ed il Signor Google lo cita anche nella privacy policy, che copia delle mail resta sul server a libera disposizione ... tra le altre cose....


Se siete preoccupati per questo... forse vi è sfuggito questo avviso dello staff di Proz

http://www.proz.com/topic/65428

fortunatamente è solo per gli utenti non loggati...

Ceci


Direct link Reply with quote
 

Leonardo Musumeci  Identity Verified
Italy
Local time: 18:05
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Gmail e la privacy: la grande macchia del cavaliere senza macchia e senza paura :) Feb 8, 2007

Il problema della privacy degli utenti gmail è nato praticamente col nascere del servizio: la fonte più informata e maggiormente citata, sia in Italia che all'estero è sicuramente
l'Electronic Privacy Information Center (famoso con l'acronimo di Epic: http://www.epic.org/) e più precisamente la sua faq (http://www.epic.org/privacy/gmail/faq.html) che spiega in dettaglio :

Content extraction (il motivo per cui, probabilmente, i clienti di Maria Gabriela si sono rifiutati di usare l'account...) sia nella posta in uscita (io ho un account gmail e scrivo ad un cliente) che in entrata (il cliente che non ha un account gmail, risponde alla mia mail).
Per entrambi verrà creato un profilo personalizzato per poter inviare pubblicità mirata all'utente gmail ed i contenuti delle mail (intestazioni, oggetto, corpo delle mail, indirizzo ip, data ora, località, ecc...) del mittente e del destinatario saranno "setacciati" da un sistema elettronico che estrae informazioni interne (i dati effettivi della mail) ed esterne (dati tratti dalle informazioni interne ed elaborati dall'algoritmo di Gmail)

never-ending cookie sia per Gmail che per le ricerche su Google...

ed una parte sui dettagli legali...

Fornisce anche alcuni consigli, che sinceramente non condivido (a parte non usare un account di posta differente e non inviare mail ad utenti gmail):

- usare due browser differenti: uno da utilizzare per gmail e mai per fare ricerche con google, in modo che i cookie non vengan associati (cosa poco pratica ed inutile: basta un unico browser - Firefox- con l'estensione Customize google che elimina pubblicità e garantisce la privacy: impedisce a google di creare un profilo utente, riscrive i link nella ricerca per immagini di google in modo che puntino direttamente all'immagine e molto altro... e per le ricerche usare altre risorse - citate in questo thread - ben più efficaci di google...)

- usare un anonymizer: scaricare una toolbar sconosciuta non mi pare proprio un'idea saggia...

Se si vuole navigare ***quasi*** completamente anonimi, l'unica è affidarsi ai proxy anonimi (che comunque lasciano traccia nei file di log) e Tor (una sorta di navigazione cifrata)



[Edited at 2007-02-08 19:06]


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 13:05
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Paranoia e buon senso Feb 8, 2007

Sinceramente, tutte queste paure non le capisco.

Se andassimo a guardare tutti questi dettagli non useremo neppure il telefono o un cellulare. Il grande fratello infatti potrebbe sapere quello che facciamo, dove siamo (basta avere il telefono acceso, anche senza usarlo) e poi con chi parliamo e se vogliono possono anche registrare quello che diciamo.
Che facciamo, non usiamo più il telefono?

Google con Gmail fornisce un servizio gratuito che uso e funziona benissimo, e se questo comporta che tentano di indovinare dal testo delle email quali pubblicità potrebbero essere di mio interesse, non mi interessa.
Per essere sincero, ora che ci penso, la pubblicità forse compare ma non ricordo di averne mai guardato una, avendo sviluppato come quasi tutti una specie di visione selettiva.

Ogni tanto, una volta ogni paio di settimane, faccio un repulisti di tutti i miei cookie e reinserisco i dati del login in alcuni siti, come questo e pochi altri che visito regolarmente. Per il resto, i cookie non mi fanno venire la paranoia.

ciao
Gianfranco




[Edited at 2007-02-08 19:20]


Direct link Reply with quote
 

Leonardo Musumeci  Identity Verified
Italy
Local time: 18:05
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Non si tratta di paranoia ma appunto di buon senso Feb 9, 2007

gianfranco wrote:

Sinceramente, tutte queste paure non le capisco.

Se andassimo a guardare tutti questi dettagli non useremo neppure il telefono o un cellulare. Il grande fratello infatti potrebbe sapere quello che facciamo, dove siamo (basta avere il telefono acceso, anche senza usarlo) e poi con chi parliamo e se vogliono possono anche registrare quello che diciamo.
Che facciamo, non usiamo più il telefono?

Google con Gmail fornisce un servizio gratuito che uso e funziona benissimo, e se questo comporta che tentano di indovinare dal testo delle email quali pubblicità potrebbero essere di mio interesse, non mi interessa.
Per essere sincero, ora che ci penso, la pubblicità forse compare ma non ricordo di averne mai guardato una, avendo sviluppato come quasi tutti una specie di visione selettiva.



Non ho mai detto che il servizio di Gmail non sia più che valido così come lo è Google (anche se, come ho già detto, ce ne sono altri ben più validi...): ho ben 3 account, quindi se fossi così paranoico non lo userei ...
Si tratta solo di usare alcuni accorgimenti per tutelare la propria privacy, che molto spesso viene trascurata.

Se un servizio è valido non ritengo sia autorizzato a fare tutto ciò che vuole, soprattutto con i dati personali (bisogna capire che non si tratta solo di "indovinare testo per fare pubblicità", questa è solo la punta dell'iceberg, il metodo che viene utilizzato è una vera e propria scansione della posta ed il fatto che venga effettuato con strumenti automatizzati non lo rende "un giocattolino" anzi è più veloce, preciso ed in grado di gestire grandi quantità di dati. Pensiamo, ad esempio, ad una mail di lavoro con un cv allegato che contiene indirizzi email, numeri di telefono e dati personali vari che vengono raccolti in un database. Se questo database, per sbaglio, per un difetto del software che lo gestisce o per altre ragioni, viene reso pubblico o viene violato perché non protetto adeguatamente?
L'esempio non è fatto a caso: Aol, per sbaglio, ha reso pubblico il proprio database di 650000 ricerche ( http://www.techcrunch.com/2006/08/06/aol-proudly-releases-massive-amounts-of-user-search-data/ ) e non si tratta di "il mio cane ha il cimurro, cosa faccio?", pensiamo che sui motori di ricerca, molto spesso cerchiamo di tutto: nomi e cognomi vari, compreso il nostro, nomi e cognomi di conoscenti, indirizzi, numeri di telefono ecc...).

Basta associare queste ricerche ad altre e le cose possono diventare molto serie...

Un'altra cosa che riguarda proprio Google, mai sentito parlare di Google hacking?

Alcuni esempi:

http://sicurezza.html.it/articoli/leggi/1012/google-hacking-hacker-con-ricerca/1/

http://www.masternewmedia.org/it/sicurezza_internet/hacker_usando_google_20060522.htm


Sono alcuni tipi di ricerche avanzate che opportunamente combinate, possono tranquillamente rivelare nomi utente, password, email, numeri di carte di credito, dati per accedere a conti bancari, ecc...perchè Google sì indicizza tutto ma proprio tutto, ciò che trova nei siti, anche ciò che non dovrebbe...

(chi ha scoperto tutto questo è Johnny Long http://johnny.ihackstuff.com/ )

A me tutto questo non pare paranoia...avrei parole ben più gravi per definirlo: furto d'identità, frode, ecc...
Si tratta soltanto di essere informati e di prendere le precauzioni necessarie...

gianfranco wrote:

Ogni tanto, una volta ogni paio di settimane, faccio un repulisti di tutti i miei cookie e reinserisco i dati del login in alcuni siti, come questo e pochi altri che visito regolarmente. Per il resto, i cookie non mi fanno venire la paranoia.

ciao
Gianfranco




[Edited at 2007-02-08 19:20]


Certo la maggior parte dei cookie sono innocui, non dimentichiamo però che molti (sopratutto quelli permanenti) possono venir manipolati anche come "contenitori" di password, indirizzi email, attraverso il cookie poisoning e cookie theft o web bugs...

http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?ID=894&pag=1

http://en.wikipedia.org/wiki/HTTP_cookie

http://en.wikipedia.org/wiki/Web_bug

Pensiamo anche al phishing o al malware, fino a qualche tempo fa chi poteva immaginare che un indirizzo poteva essere contraffatto ed inserito in una mail o un sito clonato...





[Edited at 2007-02-09 10:19]


Direct link Reply with quote
 
xxxGabi Ancarol
Italy
Italian to Spanish
+ ...
La cosa mi stupisce Feb 9, 2007

gianfranco wrote:

Sinceramente, tutte queste paure non le capisco.

...

Che facciamo, non usiamo più il telefono?

Google con Gmail fornisce un servizio gratuito che uso e funziona benissimo, e se questo comporta che tentano di indovinare dal testo delle email quali pubblicità potrebbero essere di mio interesse, non mi interessa.

.....


Ogni tanto, una volta ogni paio di settimane, faccio un repulisti di tutti i miei cookie e reinserisco i dati del login in alcuni siti, come questo e pochi altri che visito regolarmente. Per il resto, i cookie non mi fanno venire la paranoia.

ciao
Gianfranco




[Edited at 2007-02-08 19:20]


la penso anch'io proprio così, ed è per quello che ho riaperto questo thread. Queste gentili richieste dei clienti (tra l'altro due agenzie molto serie, -dal BB, Gianfranco, ho visto che anche tu hai lavorato con una di loro-) mi hanno un po' stupita. E' da un po' che utilizzavo gmail e non avevo mai avuto problemi, per di più se uno fa la "regolare" pulizia, di dovere come il "regolare" backup del sistema... ecc, ecc.

Mah, sinceramente il problema non lo trovo


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Grande Fratello Google

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs