Pages in topic:   [1 2] >
L'offerta dell'anno
Thread poster: Olivia MAHÉ

Olivia MAHÉ  Identity Verified
France
Local time: 14:00
English to French
+ ...
Jan 29, 2007

Probabilmente a qualcuno sarà sfuggita l’offertissima di oggi – anche se 7 anime generose si sono già proposte – quindi vorrei richiamare l’attenzione dei colleghi francesi e tedeschi su questa offerta da non perdere : 9 euro (o forse 6,63? Non si capisce bene) a cartella!
Sbrigatevi pure, che rimane poco tempo per la consegna!


Direct link Reply with quote
 

Luisa Fiorini  Identity Verified
Italy
Local time: 14:00
Member
English to Italian
+ ...
ma dove andremo a finire? Jan 29, 2007

Un'offerta strepitosa, peccato solo che francese e tedesco non siano le lingue con cui lavoro. Spero che le persone che hanno risposto siano per la maggior parte studenti al primo anno di università o casalinghe disperate. Se non fosse così ci sarebbe da preoccuparsi. Tra qualche anno dovremo lavorare AGGRATIS!

Direct link Reply with quote
 

Heike Steffens  Identity Verified
Local time: 14:00
Italian to German
+ ...
E non si sa se poi arriverà il pagamento .... Jan 29, 2007

... visto che per le condizioni di pagamento riporta:

"60 days after date of invoice.
prezzo per cartella, pagamento appena il cliente paga (sono freelancer anch'io)"

L'ho semplicemente ignorata meravigliandomi anch'io che qualcuno abbia risposto...


Direct link Reply with quote
 

Cecilia Di Vita  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 13:00
English to Italian
+ ...
polemiche sterili Jan 30, 2007

scusate, non voglio certo innescare una polemica a mia volta, ma non vi sembra sterile questo continuo sottolineare offerte di lavoro a tariffe basse?

sinceramente mi sono un po' stufata di trovare nel forum ogni volta le stesse rimostranze, ormai talmente trite e ritrite da uscire dalle orecchie di tutti.

Tanto non è che si risolve molto in qusto modo, perché come avete giustamente osservato c'è comunque qualcuno che accetta.

Preferirei davvero che ognuno facesse le sue valutazioni in privato e non disquisisse su cosa può portare un traduttore (che non deve essere necessariamente uno studente al primo anno o una casalinga disperata...ma vi rendete conto di quanto siete pressapochisti?) ad accettare delle tariffe basse senza avere nessuna cognizione di causa. E non entro nel merito perché di questa cosa se n'è già parlato esaustivamente in passato.

Cecilia


Direct link Reply with quote
 

Olivia MAHÉ  Identity Verified
France
Local time: 14:00
English to French
+ ...
TOPIC STARTER
Va tutto bene Jan 30, 2007

Dai, parliamo di cucina, un bell'argomento che (speriamo) non offenderà ne annoierà nessuno...

O di sport? Del clima? Del mio gatto?

Ma chissà, qualche polemista potrebbe trovare da ridire anche su questo. Che ne dite di abolire il forum, così nessuno perderà più il suo tempo a leggere cose così inutili.

E chi fa questo tipo di proposta (se non sbaglio, 126 euro per 19 cartelle sono... sì, sono 6,63 euro a cartella) domani proporrà la metà, tanto siamo liberi, vero, l'economia gira e va tutto bene, è tutto normale. Forza Italia!


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 09:00
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Manteniamo la calma Jan 30, 2007

Olivia,

Queste offerte sono sempre esistite, probabilmente esisteranno sempre, ne abbiamo discusso in questo e in altri forum all'infinito, come ha detto giustamente Cecilia. Perché farsi il sangue cattivo?
Chi lavora seriamente continua a fare il suo lavoro, con clienti seri, magari con della musica rilassante in sottofondo.

In questi forum si discute di tariffe e business per scambiare informazioni utili e diffondere una maggiore cultura professionale. No, non si parla principalmente di ricette o gatti, anche se ogni tanto un filone scherzoso fa piacere.

Poi c'é sempre chi è sordo a tutto, non facendo tesoro delle informazioni scambiate, e poi c'è chi non vuol sentire. Insomma ci sarà sempre qualcuno che va anche ad accettare offerte letteralmente vergognose, ma non per questo ci dobbiamo far venire il mal di fegato.

buon lavoro
Gianfranco



[Edited at 2007-01-30 15:19]


Direct link Reply with quote
 

Rita Bilancio  Identity Verified
Local time: 14:00
English to Italian
+ ...
sono d'accordo Jan 30, 2007

Cecilia Di Vita wrote:

scusate, non voglio certo innescare una polemica a mia volta, ma non vi sembra sterile questo continuo sottolineare offerte di lavoro a tariffe basse?

sinceramente mi sono un po' stufata di trovare nel forum ogni volta le stesse rimostranze, ormai talmente trite e ritrite da uscire dalle orecchie di tutti.

Tanto non è che si risolve molto in qusto modo, perché come avete giustamente osservato c'è comunque qualcuno che accetta.

Preferirei davvero che ognuno facesse le sue valutazioni in privato e non disquisisse su cosa può portare un traduttore (che non deve essere necessariamente uno studente al primo anno o una casalinga disperata...ma vi rendete conto di quanto siete pressapochisti?) ad accettare delle tariffe basse senza avere nessuna cognizione di causa. E non entro nel merito perché di questa cosa se n'è già parlato esaustivamente in passato.

Cecilia



sono d'accordo ma capisco anche come si possa sentire Olivia...
Il problema è che finchè non c'è una tariffa minima stabilita per le traduzioni ci sarà sempre chi andrà al ribasso...
Non c'è un modo per evitare che offerte di job con tariffe considerate basse non arrivino nelle caselle di posta, qualora richiesto dal professionista? Non so se sia fattibile ma potrebbe essere utile per filtrare le offerte...


Direct link Reply with quote
 

Luca Ruella  Identity Verified
United States
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Limitare la possibilità di fare offerte Jan 30, 2007

Sicuramente qualcuno l'avrà già proposto in passato ma non sarebbe male secondo me limitare la possibilità di fare offerte agli annunci di lavoro ai membri platinum (magari in possesso di titolo di studio o esperienza equivalente). Tanto come base utenti, sia traduttori sia agenzie, proz è molto forte ed è il punto di riferimento della rete. In questo modo ci sarebbero meno "casalinghe" e "traduttori della domenica" che lavorano per la gloria.

Direct link Reply with quote
 

Cecilia Di Vita  Identity Verified
United Kingdom
Local time: 13:00
English to Italian
+ ...
alcune puntualizzazioni Jan 30, 2007

Intanto grazie a Gianfranco per aver interpretato correttamente il mio pensiero.

Secondariamente, ci sono tante altre cose interessanti di cui parlare che sono comunque relative alla professione del traduttore/interprete in senso lato, che non siano un semplice "incarognimento" sulle tariffe.

Concludendo, secondo me l'idea di limitare le offerte ricevute dai membri sulla base delle tariffe non sarà mai applicabile, per quanto possa essere d'accordo. Non più tardi di 2 giorni fa dei colleghi in un forum in inglese mi hanno fatto osservare che viviamo in un'economia di mercato in cui molte volte non si fa altro che correre contro il tempo e in cui spesso vince chi è più veloce nel rispondere ad un'offerta mandata a 100 traduttori contemporaneamente o chi ha le tariffe più basse. Per quanto io possa non essere d'accordo con lo scenario delineato e non mi voglia piegare a questa logica, ci sono comunque tanti colleghi che invece sono assolutamente calati in questo sistema e non accetteranno di vedere limitate le loro possibilità.

Io vi darei un consiglio: se vi imbattete in un'offerta secondo voi troppo bassa, leggetela, indignatevi e passate oltre. Che è poi quello che faccio io, senza nessuna pretesa di avere ragione a livello universale.

Cecilia


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Spain
Local time: 14:00
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Putroppo il francese non è una lingua rara Jan 30, 2007

Olivia MAHÉ wrote:

Dai, parliamo di cucina, un bell'argomento che (speriamo) non offenderà ne annoierà nessuno...

O di sport? Del clima? Del mio gatto?

Ma chissà, qualche polemista potrebbe trovare da ridire anche su questo. Che ne dite di abolire il forum, così nessuno perderà più il suo tempo a leggere cose così inutili.

E chi fa questo tipo di proposta (se non sbaglio, 126 euro per 19 cartelle sono... sì, sono 6,63 euro a cartella) domani proporrà la metà, tanto siamo liberi, vero, l'economia gira e va tutto bene, è tutto normale. Forza Italia!


Ci sarà sempre qualcuno che accetta tariffe basse, l'ho già detto, lo ripeto:
vi rendete conto che in Marocco e in Tunisia (tanto per fare un esempio) sono di madrelingua francese? Credete che a loro non bastino 6 o anche 3 euro a cartella?

Questo è il problema, vogliamo fermare la globalizzazione?

Come si fa?

Non è forse meglio, invece....

se vi imbattete in un'offerta secondo voi troppo bassa, leggetela, indignatevi e passate oltre. Che è poi quello che faccio io, senza nessuna pretesa di avere ragione a livello universale


Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 14:00
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Spiacente Cecilia, ma continuerò a indignarmi... Jan 30, 2007

... e se l'indignazione sarà di grado elevato e avrò tempo sufficiente, magari aprirò un altro forum sullo stesso argomento trito e ritrito.

Non sono affari miei, strettamente parlando. Ma da quando ho conosciuto proz sono rimasta scioccata delle tariffe che ci girano.

Tuttavia, ritengo che sia meglio parlarne e riparlarne, perdendo tempo a rileggere l'indignazione degli altri e delle altre, che passare oltre.

Altrimenti, oltre a tutto il resto, anche chi arriva da queste parti per la prima volta, magari si convince pure che le tariffe corrette siano quelle.

Resta il fatto che, sempre quando ho tempo a sufficienza, ogni tanto scrivo anche un'email a chi fa le offerte vergognose, chiedendo se non si vergognano. Probabilmente gli rimbalza completamente, ma intanto, goccia dopo goccia, almeno qualche vocina si fa sentire.


Direct link Reply with quote
 
xxxGabi Ancarol
Italy
Italian to Spanish
+ ...
polemiche... ma non inutili. Jan 30, 2007

Non so se tutti avete notato, ma è da un po' che non faccio altro che leggere in questo forum la nuova bella storia di:
"è già stato discusso", "ne abbiamo già parlato", "ti consiglio di andare a leggere il post xxxx"

Ma... che cavolo?

Non so che problema ci sia, dove caspita è il problema di discutere più di una volta su un certo argomento?
Io partecipo in una discussione perchè mi piace parlare con colleghi in tempo reale, perchè voglio sapere come la pensano oggi. Sinceramente non ho interesse di interagire con una lista di 56 pagine di thread. Io voglio contatto il più diretto possibile, confronto, opinione in tempo reale.

Posso capire che questo possa dare fastidio ai moderatori. Certo, se ti devi controllare ogni forum, leggerti tutto quanto, ed eventualmente editare, cancellare, spostare e cercare il "politically correct" ovunque, capisco la cosa ti possa stancare e magari, come moderator (che ricordiamo sono anche colleghi, e quindi traduttori, e perciò lavoratori pure loro)... beh, sì, forse sarebbe più utile e "produttivo" fare dell'altro.

Ebbene sì, forse è così... ma -e moderatori, non me ne vogliate- questi non sono per nulla cavoli miei!
Se non hai tempo per fare il moderatore...beh non lo fare. Ma che tutto quanto implichi che io mi deva andare a fare la ricerca dei post di 4 anni fa, quando so che ci sono dei colleghi che
a) se VOGLIONO rispondono
b) se NON VOGLIONO non sono tenuti a farlo...

Che nuova cavolata è questa?

Cecilia, tu hai ben detto che: "se vi imbattete in un'offerta secondo voi troppo bassa, leggetela, indignatevi e passate oltre. Che è poi quello che faccio io, senza nessuna pretesa di avere ragione a livello universale"

Ecco il mio umile consiglio.. se ti imbatti in un post che ti infastidisce perchè il tema è già stato trattato, volta pagina, guarda altrove. Nessuno ti obbliga. Che fastidio ti da che altri ne parlino? Non capisco ancora.
Se altri ne parlano e tu no...casca il mondo? Penso di no... e allora?

Poi hai aggiunto che: "sinceramente mi sono un po' stufata di trovare nel forum ogni volta le stesse rimostranze, ormai talmente trite e ritrite da uscire dalle orecchie di tutti"

Se ritieni que tutto quanto sia inutile, lascia perdere... o no?

Penso, però, che nessuno possa venir a dirmi "non parlare di questo, è già stato trattato". Ma mi spiace tanto, non è così come funziona. Ho passato la domenica a leggere tutto il benedetto regolamento di proz

Posso garantire che se non manco di rispetto a nessuno, nessuno mi può dire "quest'argomento è già stato trattato..." Ma dove siamo andati a finire?

O dobbiamo solo parlare dei biscotti saiwa (e qua non volgio mancare il rispetto a nessuno, è solo un esempio) o plasmon?

Io, di regimi dittatoriali ne ho visutto solo uno nella mia vita. Purtroppo è stato lunghissimo, tremendo, cruento, sanguinoso, con desaparecidos, tortura, morte... (lo so già che ci sarà qualcuno che verrà a dirmi che esagero, che il paragone è troppo, e che... che ne so cosa, potranno perfino editarmi...)
Però, dopo molte cose che ho visto e vissuto, c'è una sola cosa che non accetto, proprio per principio di vita: non possono farmi tacere.

Ah... siccome so che potrei anche essere editata per ciò che ho detto, a chi possa avere questa intenzione posso solo rispondere una cosa molto carina che ho sentito dire a un meraviglioso cantante spagnolo, e anni dopo anche a un giornalista mentre lottava per la libertà di stampa, la libertà di parola:
Potrai proibirmi di dire la parola cu...o,
E io farò quel che tu vorrai, e non dirò la parola cu...o.
Ma quel che non potrai mai e proibirmi di pensare cu...o.
Io non dico cu...o, ma lo penso!!!

Un beso e buona giornata a tutti.

Gabi




[Edited at 2007-01-30 21:02]


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 09:00
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Discussioni ripetute Jan 30, 2007

Maria Gabriela Ancarola wrote:

Non so se tutti avete notato, ma è da un po' che non faccio altro che leggere in questo forum la nuova bella storia di:
"è già stato discusso", "ne abbiamo già parlato", "ti consiglio di andare a leggere il post xxxx"

Ma... che cavolo?

Non so che problema ci sia, dove caspita è il problema di discutere più di una volta su un certo argomento?




Maria Grabriela,

nessun problema a discutere, ancora una volta, di questo argomento.

Purtroppo, come accade per un certo gruppetto di argomenti ben noti, questo problema è stato toccato in passato numerose volte e penso che sia legittimo anche consentire ad alcuni partecipanti di esprimere una certa stanchezza.
Cerchiamo tutti di non rendere questi forum troppo noiosi.

A proposito, vorrei rammentare che per le regole del sito non si devono citare nomi di persone o società, o lavori specifici. Non discutiamo delle persone, ma del problema in generale,
Grazie per la collaborazione su questo aspetto.

ciao
Gianfranco



PS: aggiungo qui il chiarimento chiesto sotto da MG.
Qui sopra facevo riferimento, in senso generale, a qualunque discussione riguardante eventuali o lavori specifici.
Riferimento: regola http://www.proz.com/siterules/forum/8#8 per i forum.



[Edited at 2007-01-31 21:43]


Direct link Reply with quote
 
xxxGabi Ancarol
Italy
Italian to Spanish
+ ...
Capito, ma... un dubbio Jan 30, 2007

gianfranco wrote:

A proposito, vorrei rammentare che per le regole del sito non si devono citare nomi di persone o società, o lavori specifici. Non discutiamo dele persone, ma del problema in generale,
Grazie per la collaborazione su questo aspetto.

ciao
Gianfranco



[Edited at 2007-01-30 22:19]


vuoi rammentare... ma a me? o in generale?
Penso di non aver citato qualcosa che non sia già stato citato. Se così fosse, ti chiedo scusa.

otro beso
Gabi


Direct link Reply with quote
 

Olivia MAHÉ  Identity Verified
France
Local time: 14:00
English to French
+ ...
TOPIC STARTER
E' un delitto contestare? Jan 31, 2007

Grazie Francesca e Maria Gabriela per il vostro intervento.

Io sinceramente, non volevo "buttare la pietra" a chi ha risposto a questo annuncio, perché ognuno ha sempre le sue ragioni, lo so, ma semmai a chi si è permesso di pubblicarlo, perchè la vergogna è di chi si vuole approfittare di tale situazione, perchè dire "sono freelancer [?] anch'io", cosa significa? “Mi scuso in anticipo, sono sfruttato anch'io, quindi perchè non dovrebbe essere la norma?”

Perciò mi dovrei indignare però starmene zitta (fare una preghiera, forse), perché a qualcuno da fastidio sentire di queste cose... Scusate ma per me quando una cosa è scandalosa, è scandalosa.
Chi è stanco di scandalizzarsi forse è fortunato, o forse sta invecchiando. Senza offesa.

Oppure fare finta di niente dovrebbe valere pure nel forum... giusto? Se non ti va di leggere un’opinione devi “passare oltre”. E’ questa l’idea, o ho capito male? Io non mi permetterei mai di dire a qualcuno: cambia disco, mi annoio.

Ora torno al sodo. 6 euro a cartella, è già successo? Per voi non è un problema? Se fosse verso l’italiano, vi darebbe un po’ fastidio, o preferite pensare che è solo roba da amatori?


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

L'offerta dell'anno

Advanced search






LSP.expert
You’re a freelance translator? LSP.expert helps you manage your daily translation jobs. It’s easy, fast and secure.

How about you start tracking translation jobs and sending invoices in minutes? You can also manage your clients and generate reports about your business activities. So you always keep a clear view on your planning, AND you get a free 30 day trial period!

More info »
Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums