Mobile menu

Off topic: cercasi giochi ITALIANI con le manine per bambini da 4-6 mesi
Thread poster: italia

italia  Identity Verified
Germany
Local time: 16:54
Italian to German
+ ...
Feb 10, 2007

Buonasera a tutte neomamme traduttrici:)))
C'è qualche mamma in ascolto che mi potrebbe consigliare dei giochi da fare con le mani? Mi spiego:La nostra pulcina tra due settimane compierà 4 mesi e siccome va letteralmente matta per le sue manine, vorrei introdurre qualche nuovo giochetto.Stavo pensando a quello del pollice, mignolo ecc, ma mi sfugge la rima...
Vi ringazio sin d'ora per i vs preziosi suggerimenti:)))
Buon we & buoni giochi!!!!



[Edited at 2007-02-10 17:24]


Direct link Reply with quote
 

Liliana Roman-Hamilton  Identity Verified
Local time: 07:54
English to Italian
In inglese? Feb 10, 2007

Intendi il giochino inglese che si fa cantando: Itsy bitsy Spider?

Non ho figli, ma (non prendermi per matta), ho visto cantare questa piccola filastrocca che si mima con le mani in un film (era con Merril Streep, ma mi posso sbagliare).
Comunque se vuoi cercare sul web, trovi le parole di questa canzoncina carina, ma mi sa che e' per bimbi piu' grandi....

HTH


Direct link Reply with quote
 

italia  Identity Verified
Germany
Local time: 16:54
Italian to German
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie ma... Feb 10, 2007

Liliana, grazie ma sto cercando dei giochi italiani. Grazie cmq:)))

Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 16:54
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Eccole qua, Feb 10, 2007

tutte le filastrocche con le dita

http://www.infanziaweb.it/filastrocche/fila_5dita.htm

(Personalmente conoscevo l'ultima versione, ma non fa parte del *repertorio* abituale).

Di solito io canto quella delle parti del volto:

Orecchina bella (tocchi la prima)
sua sorella ( tocchi la seconda)
occhietto bello
suo fratello
bocchina bella
nasino bello din don din don


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 16:54
Italian to Spanish
+ ...
Ecco uno Feb 10, 2007

italia wrote:

Buonasera a tutte neomamme traduttrici:)))
C'è qualche mamma in ascolto che mi potrebbe consigliare dei giochi da fare con le mani? Mi spiego:La nostra pulcina tra due settimane compierà 4 mesi e siccome va letteralmente matta per le sue manine, vorrei introdurre qualche nuovo giochetto.Stavo pensando a quello del pollice, mignolo ecc, ma mi sfugge la rima...
Vi ringazio sin d'ora per i vs preziosi suggerimenti:)))
Buon we & buoni giochi!!!!


Il pollice viaggia con l'autostop;
l'indice spesso dice di no;
poi viene il medio pensa: "chissà
se l'annullare l'anello mi da".
L'ultimo, il mignolo, che è piccolino
va dappertutto un po' birichino.
Poi tutti insieme suonano il piano,
fanno ciao ciao, e si danno la mano.
Poi tutti insieme suonano il piano,
fanno ciao ciao e si danno...
la mano...

Ecco. Bacetto alla tua piccolina.


Direct link Reply with quote
 

italia  Identity Verified
Germany
Local time: 16:54
Italian to German
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie mille Cara! Feb 10, 2007

sabina moscatelli wrote:

tutte le filastrocche con le dita

http://www.infanziaweb.it/filastrocche/fila_5dita.htm

(Personalmente conoscevo l'ultima versione, ma non fa parte del *repertorio* abituale).

Di solito io canto quella delle parti del volto:

Orecchina bella (tocchi la prima)
sua sorella ( tocchi la seconda)
occhietto bello
suo fratello
bocchina bella
nasino bello din don din don

Grazie mille Sabina!!!


Direct link Reply with quote
 

italia  Identity Verified
Germany
Local time: 16:54
Italian to German
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie mille! Feb 10, 2007

María José Iglesias wrote:

italia wrote:

Buonasera a tutte neomamme traduttrici:)))
C'è qualche mamma in ascolto che mi potrebbe consigliare dei giochi da fare con le mani? Mi spiego:La nostra pulcina tra due settimane compierà 4 mesi e siccome va letteralmente matta per le sue manine, vorrei introdurre qualche nuovo giochetto.Stavo pensando a quello del pollice, mignolo ecc, ma mi sfugge la rima...
Vi ringazio sin d'ora per i vs preziosi suggerimenti:)))
Buon we & buoni giochi!!!!


Il pollice viaggia con l'autostop;
l'indice spesso dice di no;
poi viene il medio pensa: "chissà
se l'annullare l'anello mi da".
L'ultimo, il mignolo, che è piccolino
va dappertutto un po' birichino.
Poi tutti insieme suonano il piano,
fanno ciao ciao, e si danno la mano.
Poi tutti insieme suonano il piano,
fanno ciao ciao e si danno...
la mano...

Ecco. Bacetto alla tua piccolina.

Grazie mille pure a te María José!
Non vedo l'ora di cantarle queste nuove filastrocche:)))




Direct link Reply with quote
 
Alfredo Tutino  Identity Verified
Local time: 16:54
English to Italian
+ ...
se va bene anche un neo-prozio... Feb 10, 2007

queste si tramandano da decenni nella mia famiglia.

I

"paccalotto, paccalotto..."

(gli indici delle due mani dell'adulto si dispongono e si toccano ripetutamente punta contro punta, come a formare un ponte tra le due mani chiuse a pugno, davanti al naso del piccolo)

"... come si è rotto questo ponte?"

(gli indici si muovono su e giù a far vedere che il ponte si è rotto)

(ripetere ad libitum)

"prima di rompersi
il ponte era sano..."

(canticchiato a tempo di marcia e agitando le mani a tempo)


"paccalotto, paccalotto..."

(come sopra)

"... come si passa questo ponte?"

(come sopra)

"tutte le rondini
lo hanno attraversato..."

(di nuovo cantando, e agitando le mani come rondini in volo)

Poi si ripete invitando il bambino a fare lui i movimenti e a parlare e cantare con te, eventualmente guidandone le manine.
Io trovo che ha anche un certo contenuto filosofico e pedagogico...


II (va bene anche per bimbi un po' più grandi - fino a 3 anni almeno, direi)

"...ecco una bella piazza..."

(si apre il palmo del piccolo con una carezza e magari un pizzico di solletico, e poi lo si trattiene nella propria mano aperta)

"...ci passa la pupazza..."

(si cammina passin passetto con indice e medio del'altra mano, attraversando la piazza dalla punta di una delle dita fino a uscirne fuori - fra l'altro, non ho mai capito esattamente cosa fosse questa pupazza, ma suppongo sia lì per la rima; magari si potrebbe modernizzare con "mucca pazza"...)

"...ci passa la pecorella..."

(entra dal mignolo - sempre passin passetto.)

"...che beve alla fontanella..."

(cioè fa una deviazione verso il pollice)

"...e poi fa beh, beh, beh, beh, beh, Beh!"

(la pecorella risale lungo il braccio del bambino, prima a passi piccoli e lenti, poi sempre più veloci e decisi, e la voce sale di volume: al Beh! finale si fa il solletico al bimbo, ad esempio sotto la gola, o nell'incavo della clavicola, con un tocco delicato ma deciso dell'indice della mano che saliva - o comunque piaccia a lui/lei e a te)

Qui tutto sta nel dosare sapientemente la suspence con pause ben studiate: soprattutto quando si ripete la cosa (magari per la 150-esima volta), si gioca sul fatto che il bambino aspetta, teme e desidera allo stesso tempo il momento in cui gli si farà il solletico.


III (questa richiede una cadenza napoletana..., e viene meglio con almeno due bambini che già parlano almeno un po')

Si mettono le mani su un tavolo, chiuse a pugno, una sull'altra, a formare una specie di torre: l'adulto (o comunque il narratore) mette una mano nella torre e tiene l'altra libera.

con la mano libera fa il gesto di bussare al pugno più in basso come a una porta:

"toc-toc"
"chi è?" (a rispondere, dopo le prime volte, dovrebbe essere il proprietario del pugno: l'adulto però incoraggia, suggerisce, subentra...)
"ci sta Mastro Nicola?"
"no più su, più su!"

si sale di un piano e si ripete l'intera faccenda

quando si arriva all'ultimo piano, si trova effettivamente l'abile artigiano in casa:
"(.....)"
"ci sta Mastro Nicola?"
"sì, che volete?"
"è pronta 'a casciulella?" (casciulella è diminutivo+vezzegiativo di cascia - cassa)
"mezza sì e mezza no!" (falegname sfaticato!)
"effinimmul'e scassà, efinimmul'e scassà!" (e finiamo di scassarla, agitando tutti quanti le mani sul tavolo e scassando, appunto, la torre)

una volta che conoscano il gioco, e siano in grado di dire qualche parola, si incoraggiano i bambini ad assumere loro il ruolo del "narratore"


Direct link Reply with quote
 

texjax DDS PhD  Identity Verified
Local time: 10:54
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Liliana, Sabina, Marìa Josè, Alfredo: Feb 10, 2007

Ma siete davvero dei baby proz-sitter fantastici!

Peccato che siamo lontani...

Ciao a tutti e grazie anche da me, farò tesoro anche io dei vostri suggerimenti!

Ciao!


Direct link Reply with quote
 

Liliana Roman-Hamilton  Identity Verified
Local time: 07:54
English to Italian
no guarda... Feb 10, 2007

Tex... macche' baby sitter, lo sai che ho ZERO istinto materno.

Io la canzone di Itsy Bitsy Spider la canto al cane quando lo tormento...


Direct link Reply with quote
 
anna carbone
Local time: 16:54
English to Italian
+ ...
ecco la mia Feb 10, 2007

la mia assomiglia un po' alla seconda di Alfredo:

si stende il palmo della mano del bambino e gli si fa il solletico con le dita dicendo "piazza, bella piazza, passò una lepre pazza..."

poi si chiude il pugno e uno alla volta si allargano le dita:

"il primo la vide" (stendendo il pollice)
"il secondo la prese" (stendendo l'indice)
"il terzo la cucinò" (stendendo il medio)
"il quarto la mangiò" (stendendo l'anulare)
"e l'ultimo, che era il più piccino? non gliene rimase nemmeno un pezzettino!" (con voce lamentosa, stendendo il mignolo)

ciao e goditi la bimba!

anna c.

(mamma di tre "bimbi" che questa sera sono tutti fuori, ognuno con la sua compagnia di amici...)


Direct link Reply with quote
 
xxxGabi Ancarol
Italy
Italian to Spanish
+ ...
certo Feb 10, 2007

texjax DDS PhD wrote:

... farò tesoro anche io dei vostri suggerimenti!

Ciao!



anch'io!!!


Direct link Reply with quote
 

italia  Identity Verified
Germany
Local time: 16:54
Italian to German
+ ...
TOPIC STARTER
GRazie:))) Feb 12, 2007

Alfredo Tutino wrote:

queste si tramandano da decenni nella mia famiglia.

I

"paccalotto, paccalotto..."

(gli indici delle due mani dell'adulto si dispongono e si toccano ripetutamente punta contro punta, come a formare un ponte tra le due mani chiuse a pugno, davanti al naso del piccolo)

"... come si è rotto questo ponte?"

(gli indici si muovono su e giù a far vedere che il ponte si è rotto)

(ripetere ad libitum)

"prima di rompersi
il ponte era sano..."

(canticchiato a tempo di marcia e agitando le mani a tempo)


"paccalotto, paccalotto..."

(come sopra)

"... come si passa questo ponte?"

(come sopra)

"tutte le rondini
lo hanno attraversato..."

(di nuovo cantando, e agitando le mani come rondini in volo)

Poi si ripete invitando il bambino a fare lui i movimenti e a parlare e cantare con te, eventualmente guidandone le manine.
Io trovo che ha anche un certo contenuto filosofico e pedagogico...


II (va bene anche per bimbi un po' più grandi - fino a 3 anni almeno, direi)

"...ecco una bella piazza..."

(si apre il palmo del piccolo con una carezza e magari un pizzico di solletico, e poi lo si trattiene nella propria mano aperta)

"...ci passa la pupazza..."

(si cammina passin passetto con indice e medio del'altra mano, attraversando la piazza dalla punta di una delle dita fino a uscirne fuori - fra l'altro, non ho mai capito esattamente cosa fosse questa pupazza, ma suppongo sia lì per la rima; magari si potrebbe modernizzare con "mucca pazza"...)

"...ci passa la pecorella..."

(entra dal mignolo - sempre passin passetto.)

"...che beve alla fontanella..."

(cioè fa una deviazione verso il pollice)

"...e poi fa beh, beh, beh, beh, beh, Beh!"

(la pecorella risale lungo il braccio del bambino, prima a passi piccoli e lenti, poi sempre più veloci e decisi, e la voce sale di volume: al Beh! finale si fa il solletico al bimbo, ad esempio sotto la gola, o nell'incavo della clavicola, con un tocco delicato ma deciso dell'indice della mano che saliva - o comunque piaccia a lui/lei e a te)

Qui tutto sta nel dosare sapientemente la suspence con pause ben studiate: soprattutto quando si ripete la cosa (magari per la 150-esima volta), si gioca sul fatto che il bambino aspetta, teme e desidera allo stesso tempo il momento in cui gli si farà il solletico.


III (questa richiede una cadenza napoletana..., e viene meglio con almeno due bambini che già parlano almeno un po')

Si mettono le mani su un tavolo, chiuse a pugno, una sull'altra, a formare una specie di torre: l'adulto (o comunque il narratore) mette una mano nella torre e tiene l'altra libera.

con la mano libera fa il gesto di bussare al pugno più in basso come a una porta:

"toc-toc"
"chi è?" (a rispondere, dopo le prime volte, dovrebbe essere il proprietario del pugno: l'adulto però incoraggia, suggerisce, subentra...)
"ci sta Mastro Nicola?"
"no più su, più su!"

si sale di un piano e si ripete l'intera faccenda

quando si arriva all'ultimo piano, si trova effettivamente l'abile artigiano in casa:
"(.....)"
"ci sta Mastro Nicola?"
"sì, che volete?"
"è pronta 'a casciulella?" (casciulella è diminutivo+vezzegiativo di cascia - cassa)
"mezza sì e mezza no!" (falegname sfaticato!)
"effinimmul'e scassà, efinimmul'e scassà!" (e finiamo di scassarla, agitando tutti quanti le mani sul tavolo e scassando, appunto, la torre)

una volta che conoscano il gioco, e siano in grado di dire qualche parola, si incoraggiano i bambini ad assumere loro il ruolo del "narratore"


Alfredo, grazie di averci fornito questi giochetti. Farò senz'altro tesoro dei giochetti.
Un caro saluto!


Direct link Reply with quote
 

italia  Identity Verified
Germany
Local time: 16:54
Italian to German
+ ...
TOPIC STARTER
un grazie di cuore a tutt* Feb 12, 2007

Carissimi, un grazie di cuore per le filastrocche suggerite.
Non vedo l'ora di cantarle tutte alla mia pulcina!!!


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

cercasi giochi ITALIANI con le manine per bambini da 4-6 mesi

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs