Pages in topic:   [1 2] >
Dove far accreditare lo stipendio?
Thread poster: PiccolaEliana
PiccolaEliana
Local time: 21:00
Italian
Feb 13, 2007

Salve a tutti
Sono Eliana, ho 18 anni e scrivo da Roma.

Sto per entrare a far parte del grande mondo del lavoro e ho mille dubbi ed incertezze.

Mi hanno proposto un contratto "a chiamata" e credo di accettare poichè, in ogni caso, mi darà esperienza anche per il futuro.

Il mio problema principale è: dove mi consigliate di farmi accreditare lo stipendio? Posta? Banca? Quale banca??

Non so proprio da dove cominciare e cosa considerare


Direct link Reply with quote
 

Gianni Pastore  Identity Verified
Italy
Local time: 21:00
Member (2007)
English to Italian
Banca on-line Feb 13, 2007

Ciao Eliana e benvenuta!

Io ho da qualche mese un conto on-line (Fineco) e devo dire che mi trovo benissimo. I bonifici in & out sono gratis (quelli dall'Italia), in più posso fare operazioni via internet come il pagamento dei bollettini etc. etc. il tutto per poco più di 5 euro al mese di canone. Inoltre, se ti fai accreditare uno stipendio fisso, Fineco ti abbona 1 euro al mese sul canone.

Poi c'è la comodità di avere sempre sotto controllo i movimenti fatti con le carte, infatti ad ogni operazione mi arriva un sms che mi avverte dell'addebito o del prelievo dal bancomat. Dagli uno sguardo!


Direct link Reply with quote
 

Luisa Fiorini  Identity Verified
Italy
Local time: 21:00
Member
English to Italian
+ ...
Banco Posta Feb 13, 2007

PiccolaEliana wrote:

Salve a tutti
Sono Eliana, ho 18 anni e scrivo da Roma.

Sto per entrare a far parte del grande mondo del lavoro e ho mille dubbi ed incertezze.

Mi hanno proposto un contratto "a chiamata" e credo di accettare poichè, in ogni caso, mi darà esperienza anche per il futuro.

Il mio problema principale è: dove mi consigliate di farmi accreditare lo stipendio? Posta? Banca? Quale banca??

Non so proprio da dove cominciare e cosa considerare



Il conto Banco Posta è il più conveniente - costa solo € 31 all'anno, l'invio dell'estratto conto è gratuito- e non ha nulla in meno rispetto a un conto bancario. Gli interessi che maturano sul libretto sono più alti di quelli che danno in banca, circa 1,50% lordo. Secondo me per una persona che si affaccia al mondo del lavoro è perfetto, proprio perchè hai meno spese rispetto al conto corrente bancario. In bocca al lupo!!


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Fineco Feb 13, 2007

La posta (minuscole volute), almeno dove sono io, funziona proprio male , io con Fineco mi trovo benissimo da oltre 7 anni e non devo più guardare in faccia gli ignavi impiegati bancari o postali della mia città, posso fare tutte le operazioni che voglio tramite Internet o per telefono, il call center è super efficiente e le persone sono gentilissime.
Quindi Fineco forever


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
IW Bank Feb 13, 2007

Un'alternativa a Fineco è IW Bank: zero spese di apertura e gestione, solo l'imposta di bollo. Inoltre bonifici gratis in Eurolandia, prelievi gratis da qualsiasi sportello bancomat. Io mi trovo davvero molto bene

Claudia


Direct link Reply with quote
 

Marco Oberto  Identity Verified
Italy
Local time: 21:00
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Anche io Fineco Feb 13, 2007

Giuseppina Gatta wrote:

io con Fineco mi trovo benissimo da oltre 7 anni e non devo più guardare in faccia gli ignavi impiegati bancari o postali della mia città, posso fare tutte le operazioni che voglio tramite Internet o per telefono, il call center è super efficiente e le persone sono gentilissime.
Quindi Fineco forever


Condivido la soddisfazione con Fineco. Il c/c costa al massimo 5,95 euro al mese, più lo si usa e meno viene a costare (1 euro di abbuono ogni 300 euro di spesa con carta di credito gratuita; 1 euro di abbuono ogni stipendio versato, 1 euro di abbuono ogni 10.000 euro di giacenza sul conto corrente o sul conto titoli collegato ecc.) fino all'azzeramento completo delle spese.

3,25% di interesse lordo (non sui primi 2000 euro in conto), prelievi bancomat da qualsiasi sportello gratuiti, carta di credito gratuita, domiciliazione bollette gratuita, bonifici gratuiti, nessun obbligo di giacenza minima.

Si può fare tutto da pc, telefono o da sportello bancario.

Marco

[Edited at 2007-02-14 08:27]


Direct link Reply with quote
 

Valentina Parisi  Identity Verified
Italy
Local time: 21:00
English to Italian
+ ...
IWBANK Feb 13, 2007

EUR34,20 di imposta di bollo, 3,5% di interesse lordo, prelievi bancomat da qualsiasi sportello gratuiti, carta di credito gratuita, domiciliazione bollette gratuita, bonifici gratuiti. l'unico inconveniente che ho riscontrato è che non puoi mai andare sotto EUR250 di liquidità (non puoi nè prelevare nè fare transazioni con il pos, e poi, una volta incrementato il tuo deposito devi chiedere lo sblocco del bancomat).

Direct link Reply with quote
 
PiccolaEliana
Local time: 21:00
Italian
TOPIC STARTER
:) Feb 16, 2007

Grazie per le dritte! Subito sono rimasta ammaliata dalle soddisfazioni generali per IW Bank, ma il fatto di non poter andare sotto ai 250 euro di liquidità è davvero penalizzante!

I 5,95 euro di mantenimento di Fineco non sembrano effettivamente tanti...ma lavorando saltuariamente e non avendo stipendio fisso, non so quando alla fine mi convenga.. giusto?

Caspita, che caos

Voglio tornà bambinaaaaa


Direct link Reply with quote
 
MonicaO
Local time: 21:00
English to Italian
+ ...
Banco Posta anche per accrediti traduzioni? Feb 16, 2007

Io ho un conto Banco Posta..e mi è stata consigliata da un ex datore di lavoro proprio per le basse spese di gestione. Considerato che sono giovane (soprattutto per il mondo del lavoro) e che al momento non ho entrate fisse..lo reputo perfetto.

Approfitto per chiedere un chiarimento a chi ne sa più di me: è possibile farsi pagare tramite Banco Posta per le traduzioni? Ossia..ho spesso letto di pagamenti da riceversi con accredito bancario o tramite carte varie (tipo Postepay?).. E so che su Banco Posta si può aver accreditato uno stipendio.
Ciò che non capisco è se il Banco Posta possa essere utilizzato allo stesso modo per ricevere pagamenti saltuari (per le varie traduzioni effettuate)..e se sia sicuro..

Scusate..ma sono abbastanza confusa..


Direct link Reply with quote
 

Vania Dionisi  Identity Verified
Italy
Local time: 21:00
French to Italian
+ ...
banco posta è una banca Feb 16, 2007

e ci puoi fare tutto quel che vuoi. Però se vuoi una carta di credito paghi un po' di più di 31€.
Personalmente, avendo necessità di avere due conti, un qui e uno all'estero, non mi sono presa la carta di credito del banco posta ma solo il bancomat, che rientra nei 31 neuri, perché due cc mi sembravano troppe per le mie scarse risorse....
comunque mi ci fanno anche bonifici dall'estero (Europa) e ne sono molto soddisfatta.
ciaociao
v


Direct link Reply with quote
 
Valentina_D  Identity Verified
Local time: 21:00
Member
English to Italian
+ ...
assolutamente sì Feb 16, 2007

Io ho da diversi anni ormai (praticamente da quando ho iniziato l'attività in proprio) un conto bancoposta e mi trovo benissimo.
Anche se forse è considerato un po' da 'sfigati', io non lo cambierei con nessun altro (per le spese familiari ho anche un altro conto, bancario, che ci 'ciuccia' 140 euro/anno).
È un conto normale, a tutti gli effetti. Non spendo un euro (una volta che raggiungi il tetto di operazioni a pagamento, tutte le altre sono gratis) e con gli interessi che maturo mi pago completamente le spese e anzi mi dà anche qualcosina (cifre ridicole, eh, tipo 15-20 euro all'anno). Siccome sono contraria all'idea che per prestare soldi ad una banca io debba pagare, con questo conto mi trovo alla perfezione.

Io faccio tutto da internet quindi in posta non ci vado praticamente mai. L'ufficio dove ho il conto comunque è ben organizzato (parlo dell'ufficio assistenza, non lo sportello) e il personale gentile.
Da internet puoi fare qualsiasi operazione: ricevere e fare bonifici (anche esteri), pagare bollettini (senza dover appunto andare in posta), pagare gli F24 (ora che c'è l'obbligo di provvedere in prima persona al pagamento), insomma tutto.

Riguardo alla tua domanda: se devi ricevere dei pagamenti, mi pare più logico farti fare un bonifico direttamente sul tuo conto.
Se lavori come dipendente, ti farai accreditare lo stipendio.
Per quanto riguarda la carta postepay, non mi è chiaro cosa intendi (mi pare improbabile che un cliente o datore di lavoro ti paghi ricaricandoti la tessera postepay!).
Riguardo alla sicurezza, per le operazioni online hai un codice da inserire (solo alcune cifre/lettere, ogni volta diverse) con un sistema crittografato impossibile da violare.

ciao ciao
Valentina

MonicaO wrote:

Approfitto per chiedere un chiarimento a chi ne sa più di me: è possibile farsi pagare tramite Banco Posta per le traduzioni? Ossia..ho spesso letto di pagamenti da riceversi con accredito bancario o tramite carte varie (tipo Postepay?).. E so che su Banco Posta si può aver accreditato uno stipendio.
Ciò che non capisco è se il Banco Posta possa essere utilizzato allo stesso modo per ricevere pagamenti saltuari (per le varie traduzioni effettuate)..e se sia sicuro..

Scusate..ma sono abbastanza confusa..


Direct link Reply with quote
 
PiccolaEliana
Local time: 21:00
Italian
TOPIC STARTER
dubbi... Feb 19, 2007

Credo che non rinuncerei alla comodità di poter fare le operazioni online
Il tempo è tiranno: se dovessi andare sempre allo sportello credo che diventerei pazza (ho pure poca pazienza per default)

Ma la postapay ha un massimo di ricarica? Qual è?
Mi pareva che ci fosse anche un massimo di possibilità di prelievo al giorno...

In ogni caso confermate che con questa non è possibile farsi accreditare lo stipendio? Perchè, se così fosse, scarto subito a priori anche questa


Direct link Reply with quote
 
MonicaO
Local time: 21:00
English to Italian
+ ...
Bancoposta OK allora.. Feb 20, 2007

Grazie Tiny..
In effetti ho spesso letto tra i Job di lavori pagati tramite carte..e forse ho capito male includendo le postepay tra queste..
Ad ogni modo..è chiaro che potrei tranquillamente ricevere pagamenti su Bancoposta..tramite bonifico, se ho capito bene..
In effetti il mio dubbio era tutto qui..temevo che questo non fosse un metodo accettato da molti e soprattutto sicuro..non so per quale motivo.. Che vuoi farci..l'inesperienza!!!

PiccolaEliana..per avere lo stipendio accreditato devi avere un conto (Bancoposta per esempio, per la cui gestione paghi solo circa 30 € annuali).. La Postepay evidentemente è solo una carta prepagata ricaribaile..puoi usarla tu per i tuoi acquisti.. Forse ti ho fatto confondere le idee io, sorry..


Mony


Direct link Reply with quote
 
ferrina
Local time: 21:00
Italian
Banco Posta... Feb 20, 2007

Un salutone a tutti, ho molti dubbi ed incertezze, nonostante a suo tempo abbia fatto delle scelte per la gestione della paghetta e degli introiti derivato da lavoretti temporanei.

Sono una correntista Banco Posta, e. oltre al conto ho anche PostePay... e devo dire che per una gestione diciamo normale di un conto è certamente una cosa buona.
A mio parere, l'elasticità orario delle poste è molto utile (parere personale), i costi contenuti e unicomprensivi di tutto.

Postepay, onestamente l'ho presa non per le caratteristiche, in quanto pure ora ne capisco poco...ma solamente per il conto che avevo.

Problemi...personalmente come conto è buono, almeno per qualcuno a cui realmente serve...e mi sono accorta che per quello che posso gestire io, è totalmente inutile.
PostePay, che dire è una carta ricaricabile, il che è l'ideale per chi come me, non è ancora una consolidata lavoratrice, ...una nota spiacente però la si deve segnalare, in taluni casi, la carta è totalemnte inutile, in quanto , sempre per taluni pagamenti tramite Visa e Visa electron, per i quali la PostePay è abilitata, la carta stessa non è autorizzata. In pratica, non posso sapere in quanto casi, in quanto per acquisti on-line è da poco che la uso, ho una carta Visa...ma non la posso usare come tale. Lo segnalo perchè mi ha fatto perdere un'occasione, e la cosa mi ha amareggiata.

Ho quindi deciso di cambiare, e credo di essere nel posto giusto, ho letto le info di tyni di viva96 e di tutti....spero di raccogliere ancora info...in questo settore credo che da sapere ce ne sia molto....

Grazie a tutti per quanto scritto e per quanto ancora scriverete...

ciao a tutti
Cristina


Direct link Reply with quote
 
PiccolaEliana
Local time: 21:00
Italian
TOPIC STARTER
Poste...no! Feb 22, 2007

MonicaO wrote:



PiccolaEliana..per avere lo stipendio accreditato devi avere un conto (Bancoposta per esempio, per la cui gestione paghi solo circa 30 € annuali).. La Postepay evidentemente è solo una carta prepagata ricaribaile..puoi usarla tu per i tuoi acquisti.. Forse ti ho fatto confondere le idee io, sorry..


Mony


Tranquilla, ora mi è tutto più chiaro
Il bancoposta funziona su c/c e a questi può essere associato una postapay per gli acquisti.... Laborioso, ma credo di aver capito

Ferrina, mi hai convinto sempre di più ad evitare le poste e affidarmi ad una banca

Teoricamente le carte delle Banche dovrebbero essere autorizzate in qualsiasi sito senza problemi, no? (non che intenda spendere e spandere...ma qualche sfizio....)


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Dove far accreditare lo stipendio?

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums