Mobile menu

ma cos'è questo skill?
Thread poster: Alfredo Tutino
Alfredo Tutino  Identity Verified
Local time: 19:09
English to Italian
+ ...
Feb 24, 2007

nella pagina degli annunci di ricerca di personale qualificato su Repubblica, questo giovedì, si cercava un paio di "category manager" (qualunque cosa ciò voglia dire) per un grosso gruppo europeo di "distribuzione di elettronica di consumo". Alla fine dell'elencazione dei requisiti si trova: "completano i profili skills quali flessibilità, sana cultura aziendale (...) buone doti relazionali"

Ora: io capisco che certe volte la lingua italiana, povera vecchia sclerotica, può aver bisogno di prestiti dall'inglese; e capisco anche che in generale esistono i gerghi di mestiere e che in particolare un po' di sano linguaggio iniziatico non può che far bene all'importanza, l'autorevolezza e il portafoglio della gente -specie di quella che esercita mestieri alquanto esoterici se non fumosi; ma secondo voi, in inglese, sarebbe mai possibile chiamare flessibilità, cultura (sia pure sana e aziendale) e doti relazionali "skills"? e allora, che lingua stanno parlando, questi?

A me 'sta gente mi sa di "pacco": come a Forcella: "chillo tene 'o skillo, pigliatello (e pagamello)"

[Edited at 2007-02-24 11:25]


Direct link Reply with quote
 
xxxsofiablu
Netherlands
Local time: 19:09
Forse non sanno quel che dicono, Feb 25, 2007

ma sanno quel che fanno, ragion per cui Domeniddio non li perdonerà.

Torniamo a bomba: skills sono le abilità acquisite, "il mestiere", come si diceva un tempo, l'arte che si impara e che si mette da parte.
Dove poi secondo taluni si acquisiscano flessibilità, cultura (ovviamente soltanto quella sana e aziendale...) e doti relazionali è tutto da vedersi. Viviamo in epoca postfordista, gli annunci di lavoro in Italia riguardano quasi esclusivamente la vendita (pre, post, assistenza alla), anche noi dobbiamo saperci vendere e marketing e pubblicità sono parole chiave.

Leggo molti annunci in inglese e olandese. I lavori offerti sono lavori veri e non un fantomatico "mumbo jumbo and get paid for it", splendida espressione carpita a una presentatrice della BBC. Gli skills richiesti sono in genere molto meno fantasiosi, ma ben più concreti di quelli summenzionati, forse perché dove non c'è fumo, c'è arrosto.

Quanto a usare parole straniere a sproposito, ricordo quella fulminante scena di "Palombella rossa", che tu stesso avevi citato qualche mese fa in una risposta kudoz. Una giornalista parla a Nanni Moretti di "trend negativo" e lui, dopo averle mollato un vigoroso sganassone, commenta: "Chi parla male, pensa male e vive male".

Ciao, Alfredo caro, buona domenica.


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 19:09
German to Italian
+ ...
viva l'arrosto ;-) Feb 25, 2007

sofiablu wrote:

Gli skills richiesti sono in genere molto meno fantasiosi, ma ben più concreti di quelli summenzionati, forse perché dove non c'è fumo, c'è arrosto.



Appunto, quando ho voglia di farmi del male leggo certi annunci di ricerca del personale. Anzi, di "risorse" (ormai non c'è più bisogno di precisare "umane"), forse il termine che più mi infastidisce in questo campo. Per fortuna sui giornali locali si trovano ancora gli annunci che richiedono magazzinieri e non warehouse managers, o cassiere e non hostess di cassa Stiamo cadendo sempre più in basso, è proprio un trend negativo


Direct link Reply with quote
 

Gisella Germani Mazzi
Switzerland
Local time: 19:09
German to Italian
+ ...
a me è capitato... Feb 25, 2007

Un po' di anni fa, durante un colloquio con la titolare di un'agenzia di Milano.
Dopo avermi fatto fare anticamera per una buona mezz'ora, si è presentata urlacchiando "I'm arriving" (pronuncia: "Aim arraiving"), dopodiché mi ha spiegato per filo e per segno la loro attività, dicendo: "Noi abbiamo skillato...". EH?!!!

[Edited at 2007-02-25 14:37]


Direct link Reply with quote
 
Alfredo Tutino  Identity Verified
Local time: 19:09
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
grazie Feb 26, 2007

Un grazie particolare a sofiablu, che mi offre almeno un barlume del "ragionamento" che può star dietro a quella disgraziata espressione...

Limitato dall'idea che "skill" avesse a che fare con capacità / abilità (cioè "saper fare" certe cose), non avevo pensato che lo si potesse usare per intendere "abilità acquisite"; dopotutto, non si può negare che ad esempio la flessibilità (che nel linguaggio in codice di questa setta significa ovviamente qualcosa come disponibilità ad accettare le richieste più strane dei superiori), di solito, si acquisisce dopo aver capito che a difendere troppo rigidamente i propri diritti in certi posti non si dura molto...

Dico questo perché, al di là di lamentazioni e geremiadi sulla decadenza della lingua come specchio di una collettività e di un viver civile in decadenza, mi interessa cercare di capire cosa c'è nella testa di chi usa la lingua in certi modi: cercar di capire, se non altro, *come* stiamo decadendo...

Però poi Gisella mi riapre la terra sotto i piedi... Insomma quella del "cercar di capire" era solo una battaglia di retroguardia, ma anche questa pare peggio ancora che perduta, semplicemente vana...

Certo, una volta il mio capo-laboratorio a Tor Vergata mi rimproverò di avergli "spillato i fagioli" di uno scherzo che voleva fare a una collega, e un'altra volta mi spiego che per fare un certo lavoro dovevo usare un certo "tullino" ("a little tool)... Però poi rimase a guardarmi con aria sorniona fino a che un barlume di comprensione non cominciò a rivelarsi sul mio viso con il primo un accenno di una risata...

Mi consolo pensando che probabilmente a forza di skillare, prima o poi si finisce per skiddare - e per ritrovarsi in Skid Row.

Quanto alle "risorse" cui giustamente accenna Lorenzo secondo me le chiamano così perché hanno ben chiaro in mente che le sfrutteranno fino all'esaurimento (e non si vergognano di dirlo). Il Grande Fratello di Orwell usava il linguaggio per nascondere la realtà, ma i nostri piccoli manipolatori ubiquitari non hanno più nessuna paura di spubblicarsi: al vecchio che avanza ci credono loro per primi .

Alla fine dei conti, che vi devo dire, se proprio tutto deve far brodo lo mettano pure in pentola; "but decent augurs grin behind their masks", diceva Ford Maddox Ford - questi come sciamani sono proprio sciammannati.

[Edited at 2007-02-26 10:19]


Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 19:09
Polish to Italian
+ ...
Persino i polacchi sono più concreti degli italiani, nel linguaggio commerciale... Feb 27, 2007

sofiablu wrote:

Leggo molti annunci in inglese e olandese. I lavori offerti sono lavori veri e non un fantomatico "mumbo jumbo and get paid for it", splendida espressione carpita a una presentatrice della BBC. Gli skills richiesti sono in genere molto meno fantasiosi, ma ben più concreti di quelli summenzionati, forse perché dove non c'è fumo, c'è arrosto.



Mi colpisce quello che dici. Ricordo che molte volte ho fatto caso che il linguaggio commerciale degli operatori italiani, è veramente fumoso.

Una collezione di giri di parole, e di eufemismi, un modo per parlare di "A", dicendo che "non è nè B, nè C"... La cosa fa ridere perchè noi italiani, almeno qui in Polonia, siamo famosi per essere molto diretti quando rimorchiamo.. invece sul linguaggio commerciale molti si comportano come se dire direttamente quello che si pensa fosse qualcosa di pornografico...

Ci ho fatto caso più volte, addirittura pensavo che fosse un mio attacco di "anti-italianità", ma vedo che altri lo hanno notato su altre lingue...

Le traduzioni commerciali PL>IT sono una passeggiata. Invece i testi italiani originali corrispondenti (che io non traduco, ma occupandomi di supporto alle aziende italiane interessate a contatti con la Polonia, comunque mi arrivano da clienti e/o da potenziali clienti) sono qualcosa che se un povero polacco dovesse tradurli, dovrei fargli la pre-traduzione in "italiano normale"...

Daniele


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

ma cos'è questo skill?

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
CafeTran Espresso
You've never met a CAT tool this clever!

Translate faster & easier, using a sophisticated CAT tool built by a translator / developer. Accept jobs from clients who use SDL Trados, MemoQ, Wordfast & major CAT tools. Download and start using CafeTran Espresso -- for free

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs