Chuchotage con l'amplificazione...
Thread poster: Daniele Martoglio

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 08:59
Polish to Italian
+ ...
Feb 27, 2007

So che forse avrei più risposte facendo la domanda in inglese sul forum "interpreting", ma mi va di scrivere in italiano..

Un mio cliente per il quale ho già fatto molte consecutive mi ha chiesto se nel prossimo incarico si puo' fare come chuchotage. Essendo il numero di partecipanti un po' alto, mi sono messo a ragionare sul "chuchotage con l'amplificazione" (la cosa è semplice, io ho un microfono vicino alla bocca, i partecipanti hanno le cuffiette, l'ho fatto in passato però per faccende no-profit, e per cose brevi, un'ora e mezza al massimo).

Il problema è che rapito dall'aspetto tecnico (dovrei realizzare l'apparecchiatura, e questo ha risvegliato la mia passione per l'elettronica che mi ha distratto) non mi sono reso conto di un fatto essenziale: loro volevano chuchotage e non consecutivo perchè "il consecutivo mangia troppo tempo e non si riesce a dire tutto".. Questo messo al contrario vuol dire che fare 8 ore di chuchotage è come fare 8 ore di simultanea.. DA SOLO! Ahhhhhhhh! Horror!!!

Le mie 8 ore di consecutiva vuol dire 4 ore MAX di blablabla, e il resto lavoro con l'orecchio. Invece se gli monto il sistema per il "chuchotage amplificato", praticamente parlo per 8 ore, e mancando la cabina i polacchi manco se lo sognano che "bisogna essere in due".

La domanda è:

- Come funziona la questione "tempi" e numero di interpreti per il chuchotage?

Logicamente essendo che si ascolta e parla contemporaneamente, il regime è quello della simultanea dove bisogna essere in due.

Conoscendo il cliente, sarebbe più facile infilargli un cocomero nel naso che farli capire il concetto scritto sopra. Quindi dovrò fare la consecutiva per non impazzire.

OK, mi sono risposto da solo, ma qualcuno ha un po' di esperienza e mi può rispondere?

Daniele



[Edited at 2007-02-27 22:07]


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 08:59
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Ciao Daniele, Feb 28, 2007

situazione interessante. Non ho nessuna esperienza diretta, ma solo una indiretta in cui, accompagnando un gruppo in una visita aziendale, una collega russa doveva fare esattamente ciò di cui parli tu, con la differenza che l'azienda era dotata di un sistema che ho visto lì per la prima e l'unica volta, ovvero cuffia con microfonino per l'interprete e cuffiette a tutti i membri del gruppo, che potevano anche fare domande premendo un pulsante che consentiva loro di parlare. Ho pensato che fosse geniale, ma certo quella visita non era durata più di due-tre ore e l'interprete aveva fatto tutto da sola. La differenza con la simultanea, da quel che ho visto, era comunque importante, nel senso che l'interprete poteva anche fermarsi, chiedere chiarimenti a chi parlava, perché stava proprio vicino a lei durante la visita, e partire anche con un leggero ritardo. Diverso è se chi parla è lontano da te. A quel punto non puoi fare altro che interpretare senza pause e senza esitazioni per cui 8 ore sono effettivamente lunghe... tanto lunghe... Secondo me la fattibilità da solo del lavoro dipende da questi "dettagli".

Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 08:59
Polish to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Una piccola domanda: Feb 28, 2007

L'interprete ascoltava la voce dei relatori dalla cuffia? O lei usava la cuffia solo come "portamicrofono? Perchè il problema è che il chuchotage che ho fatto era verso il polacco, ed era veramente sussurrato e non "parlato a voce bassa". Nel caso attuale invece:

- dovrei interpretare verso l'italiano, e questo vuol dire che la MIA voce mi disturba molto di più. Per esempio quando in cabina faccio PL>IT devo alzare molto il volume in cuffia per non sentire la mia voce. Invece nel IT>PL la mia voce in polacco non disturba. (Questo è dovuto al funzionamento del cervello umano, che riconosce molto più facilmente la propria lingua madre di un'altra se il segnale è disturbato).

- per il chuchotage no-profit di cui ho parlato ho veramente sussurrato (l'amplificazione alzava il volume a livello ok, in cuffia, e l'effetto "sussurrato" non disturba) ma non so se non stanca troppo la voce sussurrare per cosi tante ore. Sarebbe meglio parlare a voce molto bassa, ma allora c'è il problema dell'autointerferenza...

E se il relatore mi deve parlare in cuffia, allora devo prevedere una seconda linea di amplificazione (per l'audio originale) e devo dargli il microfono in mano. Se cosi va fatto, dovrei saperlo, per prospettare la situazione al cliente...

Daniele



[Edited at 2007-02-28 10:10]


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 08:59
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Al 90% Feb 28, 2007

l'interprete sentiva la voce dell'oratore in cuffia. Sono passati due o tre anni, quindi la memoria potrebbe ingannarmi, ma se non ricordo male il gruppo guidato poteva scegliere anche 2 canali con le lingue. Questo perché in azienda i rumori erano forti e con un gruppo consistente di persone è impossibile che tutti riescano a sentire chi spiega, anche se parla la stessa lingua. Era un sistema secondo me ingegnoso, che si trova sicuramente in commercio. Non vorrei tarpare le tue ali , ma potresti chiedere al cliente se non gli interessa acquistarne uno, oppure fare tu un investimento per il tuo lavoro. Io personalmente ci ho pensato, se non altro perché mi piaceva l'idea di averlo, ma le occasioni in cui potrei usarlo non giustificherebbero affatto la spesa presunta.
Capisco comunque perfettamente il tuo discorso sul volume della lingua che ascolti in cuffia. Anche per me quella straniera deve essere forte e chiara (perfino quando guardo in televisione canali stranieri tengo il volume come se avessi problemi di udito ).


Direct link Reply with quote
 

Daniele Martoglio  Identity Verified
Local time: 08:59
Polish to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie per le info... Feb 28, 2007

Alla fine il cliente ha scelto la classica consecutiva.

Essendo che tutto si sarebbe svolto attorno a un tavolo, e che non sarebbe stato assolutamente necessario usare le onde radio, l'apparecchiatura l'avrei realizzata io. Non è assolutamente complicata, e non c'è quasi niente da "realizzare" ma quasi solamente da comprare e montare sottosistemi. Basta avere un po' di fantasia, e in fondo io ho iniziato a fare progettazione elettronica all'età di 12 anni...

Il sistema con amplificazione per me e per 9 ascoltatori in cuffia (per un max futuro da 12 persone) l'avrei realizzato per una somma tale che avrei potuto ammortizzarla nel guadagno delle due giornate di lavoro, considerandolo inoltre un investimento per il futuro (perchè l'apparecchiatura sarebbe restata mia).

Il problema è che il cliente avrebbe dovuto fare comunque delle pause durante i lavori per permettermi a me di riposare, quindi avrei raggiunto un efficienza (tempo utile/tempo totale) intermedia tra il 50% della consecutiva e il 100% del chuchotage. Forse un 70-80%, ma poi che avrebbero fatto gli italiani durante le pause? Invece la pausa nella consecutiva "non si sente" perchè hai una polacca che siede davanti a te, ti guarda negli occhi, e ti dice cose incomprensibili...

Daniele



[Edited at 2007-02-28 12:55]


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 08:59
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Beato te Feb 28, 2007

Daniele Martoglio wrote:
Non è assolutamente complicata, e non c'è quasi niente da "realizzare" ma quasi solamente da comprare e montare sottosistemi. Basta avere un po' di fantasia, e in fondo io ho iniziato a fare progettazione elettronica all'età di 12 anni...


Una bella fortuna Magari potrai farlo per un'altra occasione, visto che (per chi ama il genere!) è uno strumento fantastico e il servizio è anche bello da vedere, molto professionale.

In bocca al lupo


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Chuchotage con l'amplificazione...

Advanced search






PDF Translation - the Easy Way
TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation.

TransPDF converts your PDFs to XLIFF ready for professional translation. It also puts your translations back into the PDF to make new PDFs. Quicker and more accurate than hand-editing PDF. Includes free use of Infix PDF Editor with your translated PDFs.

More info »
WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs