Mobile menu

Partita Iva e insegnamento
Thread poster: Mara Concas
Mara Concas  Identity Verified
Italy
Local time: 05:37
German to Italian
+ ...
Mar 1, 2007

Buonasera a tutti,
cari amici di Proz: ho un dubbio atroce, che spero qualcuno di voi possa dissipare... Dal novembre 2006 ho una supplenza a tempo determinato in una scuola statale (che dovrebbe prolungarsi sino a giugno); una settimana dopo aver accettato la supplenza, dopo circa un anno nel quale avevo lavorato pochissimo come traduttrice, in seguito a diverse prove di traduzione, ha cominciato a piovermi letteralmente il lavoro addosso (ebbene sì, il lavoro c'è, posso dirlo dopo aver passato quasi un anno a disperarmi, a tenere duro e a seguire i vostri preziosissimi consigli); ho dovuto rifiutare numerosi incarichi per via della mancanza di tempo; lavoro ancora con ritenuta d'acconto perchè non ho superato il tetto dei 5000 euro. Quest'anno avevo in mente di aprire la partita IVA, ma mi è sorto un dubbio atroce: è possibile insegnare nella scuola pubblica, seppure con un contratto a tempo determinato, e contemporaneamente avere la partita IVA? Stavo infatti leggendo il testo unico sulla scuola (D.L. vo 297/1994), e pare che per svolgere un'attività da libero professionista e avere P.Iva sia necessario chiedere l'autorizzazione del dirigente scolastico. Mi sta venendo anche il dubbio se a questo punto io possa anche lavorare in ricevuta d'acconto, o se debba semplicemente aspettare la fine della supplenza... Qualcuno di voi si è mai trovato nella stessa situazione e può darmi qualche suggerimento in proposito? Vi ringrazio infinitamente!
Mara


Direct link Reply with quote
 
anna carbone
Local time: 05:37
English to Italian
+ ...
credo che l'autorizzazione del dirigente sia obbligatoria Mar 1, 2007

ciao Mara,

intanto complimenti per il doppio successo lavorativo.

Premesso che io non insegno e che lavorando esclusivamente in campo editoriale non ho bisogno di Partita Iva, mi risulta che il permesso del dirigente scolastico sia comunque obbligatorio. Per lo meno, so che le colleghe che insegnano e traducono per l'editoria lo richiedono. E aggiungo che l'autorizzazione va richiesta *ogni anno*. Non so invece se la Partita Iva sia conciliabile, ma sicuramente il preside sarà informato.

in bocca al lupo,

anna c.


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 05:37
Member (2004)
German to Italian
+ ...
La legge consente Mar 2, 2007

che il soggetto di un rapporto di lavoro dipendente sia titolare di una partita IVA o di un'attività libero-professionale in genere, purché questa non si ponga in conflitto con il lavoro dipendente.

Se fai l'insegnante e fai in modo che i tuoi studenti si rivolgano alla TUA scuola privata o ai TUOI corsi di lingue, sei in conflitto. Diversamente non sussistono ragioni per cui tu non possa avere la Partita IVA.

Ad ogni buon conto l'argomento è già stato affrontato in thread precedenti. Puoi sempre dare un'occhiata!


Direct link Reply with quote
 

Costantino Sbacchi  Identity Verified
Local time: 05:37
English to Italian
+ ...
sì, è possibile Mar 2, 2007

Mara, ho la partita IVA da ormai dieci anni e ho fatto anche l'insegnante di francese e inglese in scuole statali. Il dirigente scolastico deve essere informato ma io non ho mai avuto nessuna difficoltà con la partita IVA. Più che altro, informati bene perchè è facile che ti imbatta in qualche segretaria non preparata che magari cercherà di far passare la sua disinformazione per assoluta certezza e ti causerà qualche problemino. Comunque tranquilla, tutto superabile!
In bocca al lupo,
Costantino


Direct link Reply with quote
 
Mara Concas  Identity Verified
Italy
Local time: 05:37
German to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie! Mar 2, 2007

Grazie a tutti per i vostri preziosi consigli!

Direct link Reply with quote
 

Lucia De Rocco  Identity Verified
Local time: 05:37
Italian
+ ...
Partita iva e lavoro dipendente Mar 2, 2007

sabina moscatelli wrote:

che il soggetto di un rapporto di lavoro dipendente sia titolare di una partita IVA o di un'attività libero-professionale in genere, purché questa non si ponga in conflitto con il lavoro dipendente.

Se fai l'insegnante e fai in modo che i tuoi studenti si rivolgano alla TUA scuola privata o ai TUOI corsi di lingue, sei in conflitto. Diversamente non sussistono ragioni per cui tu non possa avere la Partita IVA.

Ad ogni buon conto l'argomento è già stato affrontato in thread precedenti. Puoi sempre dare un'occhiata!

Ciao Sabina
approfitto per chiedere un chiarimento in merito ad un problema analogo che mi sta sorgendo: sono dipendente di un'azienda e allo stesso tempo traduco, ma senza partita iva; per ora almeno..stando a quanto scrivi allora potrei aprirla per le traduzioni a patto che non la apra per un settore per cui entrerei in conflitto con il lavoro che svolgo ora, giusto?
E invece per quanto riguarda le ricevute di prestazione occasionale con cui lavoro attualmente il limite massimo dei 5000 euro lordi l'anno per potere continuare in questo modo si intendono sul totale delle ricevute che faccio in un anno oppure per singolo committente? ho letto altri thread sulla legge Biagi ma non ho ancora le idee molto chiare
grazie
Un saluto
Lucia


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Partita Iva e insegnamento

Advanced search






Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »
TM-Town
Manage your TMs and Terms ... and boost your translation business

Are you ready for something fresh in the industry? TM-Town is a unique new site for you -- the freelance translator -- to store, manage and share translation memories (TMs) and glossaries...and potentially meet new clients on the basis of your prior work.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs