Mobile menu

lavoro dipendente e partita IVA
Thread poster: Rita Bandinelli

Rita Bandinelli
Local time: 19:28
English to Italian
+ ...
Nov 30, 2002

Cari colleghi,

uso il forum italiano perché ho una domanda che riguarda la legge vigente nel nostro paese. Spero che qualcuno di voi possa illuminarmi, visto che il commercialista cui mi sono rivolta non mi sembra del tutto sicuro del fatto suo (e nell\'attesa di rivolgermi a un altro...)

Il mio problema è: lavoro full-time come dipendente e poi faccio traduzioni freelance. Finora ho emesso ritenuta d\'acconto, ma pensavo di aprire la partita IVA il prossimo anno.

Secondo il commercialista, un lavoratore dipendente non può farlo perché è come se avesse due lavori full-time, il che non è ammesso, e c\'è il rischio che quando il datore di lavoro si accorge dell\'esistenza di una partita IVA, potrebbe avere il diritto di licenziarti.

Risulta a qualcuno di voi la stessa cosa?

Ho fatto un piccolo \'search\', ma non mi sembra di aver riscontrato esattamente questo quesito nei forum passati. Scusatemi se invece la cosa è stata già trattata.



Dei lumi, please!...



Grazie a chiunque mi risponda.



Rita


Direct link Reply with quote
 

sabina moscatelli  Identity Verified
Italy
Local time: 19:28
Member (2004)
German to Italian
+ ...
Doppio lavoro Nov 30, 2002

Ciao Rita



ho fatto il dipendente full-time per 13 anni, con p. iva per 5 anni e datori di lavoro perfettamente informati di questo status. Non c\'è alcuna difficoltà, come dicono i CCNL, purché l\'attività da te svolta non si ponga in conflitto con quella dell\'azienda. L\'unica difficoltà è rappresentata dalle tasse... che aumentano!



sabina


Direct link Reply with quote
 
Giacomo Camaiora  Identity Verified
Italy
Local time: 19:28
English to Italian
+ ...
Nessun problema Nov 30, 2002

La partita IVA è perfettamente compatibile con lo status di lavoratore dipendente. Ci sono solo delle eccezioni introdotte a suo tempo dal governo dell\'ulivo, ma riguardano limitate categorie di dipendenti statali. Quindi, se sei una dipendente con contratto di lavoro pubblico è meglio che ti informi preventivamente. Resta comunque il vincolo, come ricordato da Sabina, della non concorrenza tra le attività svolte come freelencer e quelle effettuate dall\'azienda di cui sei lavoratrice dipendente; in caso contrario rischi il licenziamento.



Attualmente la partita IVA si può aprire con il regime agevolato per le nuove iniziative di lavoro autonomo che sono disciplinate dall\'art. 13 della legge 388/2000 (legge finanziaria 2001). Si tratta di un regime che per tre anni permette di limitare la burocrazia ad un semplice classificatore in cui conservare le fatture, senza bisogno di compilare i registri contabili.



Una volta aperta la partita IVA, dovrai fare domanda per la gestione separata dell\'INPS. Vale a dire che i contributi (10%) versati come freelancer saranno gestiti separatamente rispetto a quelli provenienti dal tuo datore di lavoro, e contribuiranno ad una pensione integrativa addizionale a quella ottenuta come lavoratrice dipendente.





Giacomo















[ This Message was edited by: on 2002-11-30 21:42 ]

[ This Message was edited by: on 2002-11-30 23:12 ]

[ This Message was edited by: on 2002-11-30 23:13 ]

[ This Message was edited by: on 2002-12-04 18:48 ]

[ This Message was edited by: on 2002-12-04 18:49 ]


Direct link Reply with quote
 

luskie
Local time: 19:28
English to Italian
+ ...
la mia esperienza Dec 1, 2002

di queste cose non capisco veramente niente, ma posso dirti che mi è capitato un paio di anni fa di dover rinunciare ad un contratto di ricerca biennale presso l\'Istituto Superiore di Sanità perché non era compatibile con la mia partita iva di psicologa - neanche a dire che si trattava di lavoro a tempo indeterminato... - tra parentesi, la ricerca non aveva nulla a che fare con la psicologia, ma non mi sembra che qualcuno mi abbia mai chiesto di che tipo partita iva si trattasse...



credo che il terreno sia spinoso quanto basta per richiedere un\'attenta valutazione caso per caso (con l\'aiuto di un buon commercialista e soprattutto di una persona in gamba all\'interno della struttura presso cui presti il lavoro dipendente)



seguirò il thread con attenzione



ciao,

luskie


Direct link Reply with quote
 

Domenica Grangiotti  Identity Verified
Local time: 19:28
English to Italian
+ ...
Concordo con Giacomo Dec 2, 2002

O meglio le indicazioni che ho ricevuto dal mio commercialista sono le stesse esposte da Giacomo.

Pero\' - diversamente da Luskie - lavoro come dipendente nel settore privato.

Le due attivita\' non sono in concorrenza, ho partita IVA, verso i contributi INPS in gestione separata e sicuramente, pago piu\' tasse!

Solo un commento: se per caso stai lavorando con un CoCoCoCo (Contratto di Collaborazione Coordinata Continuativa) non serve iscriversi alla gestione separata INPS, perche\' - a causa di quel tipo di contratto (che e\' assimilato a lavoro dipendente ma non e\' proprio cosi\') - ne fai gia\' parte.



Buona giornata.


Direct link Reply with quote
 

Alexander Chisholm  Identity Verified
Local time: 19:28
Italian to English
+ ...
Sorry I have to write in English... but ... Dec 2, 2002

I\'m sure you\'ll be able to understand anyway.



I am about to make the transition that is discussed above. I have bee translating freelance for a while now, and almost have enough work to justify opening a partita IVA witha view to going full time freelance(I have had a prtita IVA in the past, before I found my present full time job). I would like to stay on with my present employer for a little while at least, and so I want to make sure Iam not doing anything illegal or that might be easilly misinterpreted etc. Translating is not a conflict of interest with my present position.



I have found that a lot of it will depend on your coomercialista. Some seem to give advice in one direction, whilst others push you the opposite way. I don\'t know who to believe.



From what has been said above, i think I will now seek a sindicalista or employment lawyer, to check there are no problems on my contract, and then try and find a clear was forward from my commercialista.


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

lavoro dipendente e partita IVA

Advanced search






PerfectIt consistency checker
Faster Checking, Greater Accuracy

PerfectIt helps deliver error-free documents. It improves consistency, ensures quality and helps to enforce style guides. It’s a powerful tool for pro users, and comes with the assurance of a 30-day money back guarantee.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs