Mobile menu

presentazione progetto casa editrice
Thread poster: Chiara23
Chiara23
Local time: 04:28
Japanese to Italian
+ ...
Apr 13, 2007

vorrei presentare una proposta per la traduzione di un libro presso alcune case editrici, non mi è mai capitato e sono un pò dubbiosa circa l'organizzazione. Come si imposta una simile presentazione? quanto dev'essere lunga? A cosa è meglio dar risalto? sarà il caso di inserire una breve excursus sulle vendite e la distribuzione del libro nel paese d'origine? Vi prego, un pò di luce in questa tenebra!!
Grazie!


Direct link Reply with quote
 

Giuseppina Gatta, MA (Hons)
Member (2005)
English to Italian
+ ...
Lo so che ti risulterò antipatica... Apr 13, 2007

... ma correrò il rischio.

Io comincerei dall'italiano:
1) maiuscole dopo i punti interrogativi e all'inizio di frase
2) po' invece di pò
3) excursus è maschile e non femminile
4) Paese invece di paese (se ti riferisci a una nazione va in maiuscolo)
5) tenebre invece di tenebra, che in genere si usa nel linguaggio poetico, non in quello di ogni giorno http://www.demauroparavia.it/119366

Ti garantisco che le case editrici serie sono molto severe con l'italiano.


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 23:28
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Domande per gli esperti del settore Apr 14, 2007

Chiara23 wrote:
vorrei presentare una proposta per la traduzione di un libro presso alcune case editrici, non mi è mai capitato e sono un pò dubbiosa circa l'organizzazione. Come si imposta una simile presentazione? quanto dev'essere lunga? A cosa è meglio dar risalto? sarà il caso di inserire una breve excursus sulle vendite e la distribuzione del libro nel paese d'origine? Vi prego, un pò di luce in questa tenebra!!
Grazie!


Non sono esperto del settore ma penso che sarebbe interessante sapere, dai colleghi esperti del settore editoriale, se è realistico sperare che un editore prenda spunto da un progetto estemporaneo offerto in questo modo, oppure invece, ma è solo una mia impressione, procedano con un piano editoriale, probabilmente pianificato a lungo termine e che non può tener conto, e in genere non tiene conto di questo tipo di segnalazioni.

Inoltre, se anche volessero adottare e accettassero con entusiasmo un'idea proposta in questo modo, a causa delle normali restrizioni di budget, di personale disponibile, logistica, tempi di acquisizione dei diritti e mille altri motivi, di che ordine sono i tempi di avviamento?
Si tratta di mesi o piuttosto di anni, o spesso di parecchi anni?


Credo che se ne sia già parlato,, in qualche forum, o forse anche in questo stesso forum, ma il tema del traduttore entusiasta e ottimista che propone un testo a un editore mi sembra abbastanza ricorrente e sarebbe utile sapere, e chiarire una volta per tutte, come funziona e come parte un progetto editoriale.

buon fine settimana
Gianfranco



[Edited at 2007-04-14 09:39]


Direct link Reply with quote
 
anna carbone
Local time: 04:28
English to Italian
+ ...
prova con il lanternino Apr 14, 2007

Io personalmente non ho mai fatto proposte di questo genere; fra l'altro devi sempre mettere in conto la possibilità che la tua proposta piaccia all'editore, ma che questi decida di affidare la traduzione del libro a un altro traduttore. So però che c'è chi ha scelto questo mezzo ed è riuscito così a entrare nel mondo dell'editoria.

In ogni caso, so che un paio di traduttori di biblit ( www.biblit.it ) hanno dato il via a un progetto che dovrebbe operare proprio in questo campo. Il referente (e ideatore) dell'iniziativa dovrebbe essere il sempre disponibilissimo Piero Pozzi. In rete ho trovato questo riferimento: http://www.lanternino.net/ Chiara, puoi provare a scrivergli e sicuramente saprà indirizzarti meglio di me.

In bocca al lupo,

anna carbone


Direct link Reply with quote
 
xxxGabi Ancarol
Italy
Italian to Spanish
+ ...
Le tariffe Apr 14, 2007

Mi sembra che le tue tariffe siano un po' alte per quello che di solito sono i budget delle case editrici.

Auguri, comunque.

Gabi

[Edited at 2007-04-14 07:09]


Direct link Reply with quote
 
Lorenzo Lilli  Identity Verified
Local time: 04:28
German to Italian
+ ...
Difficile Apr 14, 2007

anna carbone wrote:

Io personalmente non ho mai fatto proposte di questo genere; fra l'altro devi sempre mettere in conto la possibilità che la tua proposta piaccia all'editore, ma che questi decida di affidare la traduzione del libro a un altro traduttore. So però che c'è chi ha scelto questo mezzo ed è riuscito così a entrare nel mondo dell'editoria.



Sì, da quanto ho visto finora nell'editoria mi sembra una strada difficile quella di proporre un libro a una casa editrice che non si conosce già. Non è detto che sia impossibile, ma è raro che un editore si fidi di un perfetto sconosciuto; a me è capitato di entrare in contatto con degli editori grazie al passaparola tra i colleghi. E grazie ad Anna della segnalazione, il lanternino sembra molto interessante.


Direct link Reply with quote
 
anna carbone
Local time: 04:28
English to Italian
+ ...
lanternino operativo fra breve Apr 14, 2007

[quote]anna carbone wrote:


In ogni caso, so che un paio di traduttori di biblit ( www.biblit.it ) hanno dato il via a un progetto che dovrebbe operare proprio in questo campo. Il referente (e ideatore) dell'iniziativa dovrebbe essere il sempre disponibilissimo Piero Pozzi. In rete ho trovato questo riferimento: http://www.lanternino.net/


ho chiesto a Piero Pozzi di illustrare qui il suo progetto. Non essendo però iscritto a proz, chiede a me di comunicare a quanti sono interessati che il sito con tutte le spiegazioni - anche in inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese e greco moderno - sarà pienamente operativo tra qualche giorno, e sarà ufficialmente presentato presso il Centro Traduttori della Bologna Children's Book Fair (padiglione 30, stand A41) venerdì 27 aprile alle ore 10:30.

buon lavoro a tutti,

anna carbone


Direct link Reply with quote
 

Laura Gentili  Identity Verified
Italy
Local time: 04:28
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Giapponese Apr 14, 2007

Chiara,

se ti riferisci al giapponese, è possibile che vi siano spazi maggiori rispetto all'inglese. Io per esempio ricevo parecchie richieste per l'ebraico in ambito editoriale, solo perché è una lingua "esotica" e quindi ci sono pochi traduttori che la trattano.

Quando lavoravo per l'editoria (fino al 1994) i traduttori-curatori preparavano una scaletta del libro (1-2 cartelle), la traduzione dell'indice e la traduzione di un capitolo significativo. Poi cercavano di capire chi fosse la persona giusta da contattare all'interno della casa editrice, cosa non facile. Tutto questo presupponendo che tu ti riferisca al giapponese, perché per l'inglese le cose sono più complesse, nel senso che ci sono agenti letterari che si occupano di segnalare i titoli, poi le varie case editrici comprano i diritti del libro oppure chiedono un'opzione su tali diritti, il che significa che è altamente improbabile che tu riesca a scavalcare questo meccanismo ben collaudato e consolidato, a meno che non si tratti di qualcosa di veramente particolare.


Laura

P.S. Nel tuo profilo hai indicato 25 centesimi di euro a parola per le tue traduzioni. E' la tariffa per il giapponese? Come tariffa per l'inglese mi sembra decisamente fuori mercato.


Direct link Reply with quote
 
Chiara23
Local time: 04:28
Japanese to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
il problema della tariffa Apr 14, 2007

in realtà non riesco in alcun modo a modificare la tariffa!!! Io non volevo inserirla, poi mi sono incasinata e non sono più riuscita a modificarla!!!!
Volevo comunque a parte questo tutti coloro che hanno partecipato e risposto, aggiungere inoltre che ringrazio soprattutto per la proposta del Lanternino e che, ovviamente, non sto proprio andando allo sbaraglio, rivolgendomi ad una casa editrice, ma volevo comunque fare la figura migliore possibile!!
A proposito... se qualcuno mi spiega come cancellare la tariffa vi sarei grata!!


Direct link Reply with quote
 

Francesca Battaglia
Italy
Local time: 04:28
English to Italian
+ ...
tariffa Apr 27, 2007

Ciao Chiara!
allora, per la tariffa vai sulla pagina delle impostazioni del tuo profilo, clicca su aggiornamento profilo e scorri verso il punto 8. Arrivata a questo punto è praticamente fatta: per ogni coppia linguistica, clicca su "modifica tariffe", si aprirà una finestra dove inserire manualmente le tue tariffe, salvi, vai infondo alla pagina e clicchi su "salva tutte le impostazioni". Mi raccomando che quello è importante altrimenti non salva!

Se hai problemi, fammi pure sapere, sono a disposizione!
ci@o Fra!


Direct link Reply with quote
 
Leonardo Casavola
Local time: 04:28
English to Italian
+ ...
Ho seri dubbi su questo tipo di iniziative... Dec 23, 2008

Chiara23 wrote:

vorrei presentare una proposta per la traduzione di un libro presso alcune case editrici, non mi è mai capitato e sono un pò dubbiosa circa l'organizzazione. Come si imposta una simile presentazione? quanto dev'essere lunga? A cosa è meglio dar risalto? sarà il caso di inserire una breve excursus sulle vendite e la distribuzione del libro nel paese d'origine? Vi prego, un pò di luce in questa tenebra!!
Grazie!


Traduco sia per l'editoria che per l'industria e tutte le volte che ho proposto dei libri a degli editori questo non ha dato alcun esito. Altri, magari sono stati più fortunati di me. Magari, conoscendo qualcuno all'interno di una casa editrice potrebbe servire, ma dovrebbe essere abbastanza in alto nella scala gerarchica. Ricevo parecchie proposte editoriali, ma da editori che conoscono il mio curriculum o con cui lavoro. Raramente, ho proposto dei libri e quando l'ho fatto la risposta è stata negativa. Ad ogni modo, provare per credere. Come prima cosa ti devi premurare di chiedere alla casa editrice che ha pubblicato il libro di origine se i diritti per l'italiano sono ancora liberi... poi auguri.

Leonardo


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

presentazione progetto casa editrice

Advanced search






Wordfast Pro
Translation Memory Software for Any Platform

Exclusive discount for ProZ.com users! Save over 13% when purchasing Wordfast Pro through ProZ.com. Wordfast is the world's #1 provider of platform-independent Translation Memory software. Consistently ranked the most user-friendly and highest value

More info »
SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs