Mobile menu

Pages in topic:   [1 2] >
Fare una fattura
Thread poster: Francesco Damiani

Francesco Damiani  Identity Verified
Local time: 09:53
French to Italian
+ ...
Oct 14, 2007

Essendo molto alle prime armi nel mondo della traduzione, vi chiedo dei consigli riguardo una questione tecnica.
Dovendo farmi pagare da un cliente, devo spedire una fattura.Quando ho acquistato un blocchetto che non permette di farne la copia, una moderatrice di questo sito mi ha detto che ciò non rappresenta un problema, ma che devo seguire un modello da lei inviato, RACCOMANDANDOMI però di parlarne con un commercialista: il modello è infatti vecchio e lei ancora non aveva partita IVA.Il commercialista, a sua volta, mi ha detto di recarmi all'INPS per sapere quanto noi dobbiamo pagare e addirittura SE un commercialista debba iscriversi all'ente in questione.E' necessario sapere questo prima di spedire la fattura?
Avete consigli a riguardo?Grazie.


Direct link Reply with quote
 

Franco Rigoni  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
fatturazione in Italia Oct 14, 2007

Ciao Francesco,

per fare la fattura non occorre avere un blocchetto con le fatture precompilate. Puoi semplicemente farle su un qualsiasi documento word. Basta semplicemente riportare i tuoi dati fiscali, quelli del tuo cliente, il numero di fattura, la data, la natura dei servizi offerti e l'importo.
Se il tuo cliente è italiano, segui la procedura seguente:

importo
+ 4% rivalsa INPS
+20% IVA
- 20% Ritenuta d'acconto

Ciao e buona serata


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 09:53
Italian to Spanish
+ ...
L'importante è che la fattura contenga le voci giuste Oct 14, 2007

Allora, Francesco: ti consiglio di fare un giretto nei post passati di questo forum per capire come si emette una fattura in Italia. Ce ne sono decine di domande simili e risposte uguali.
Basta utilizzare la funzione "Cercare sui forum" sopra a destra.
Comunque cerco di risponderti, nell'ipotesi io abbia interpretato bene quello che domandi.

Non ho capito a cosa ti riferisci quando parli di blocchetti “che non permettono di fare copia”. Copia per chi? Per te? Cosa non rappresenta un problema?
Forse ti riferisci ai modelli cartacei... Non c'è differenza, puoi utilizzare quelli oppure fare le fatture tu utilizzando Excel, word o qualsiasi programma di fatturazione. Se utilizzi un programma informatico, tu invii una copia al cliente e stampi una per il tuo commercialista.
L'importante è che la fattura contenga la voci giuste.

Naturalmente, come sicuramente sai, si può emettere una fattura solo se si ha una Partita IVA. In caso contrario si emette una semplice notula.
Le fatture devono essere sempre numerate e devono riportare la data, che sarà anch'essa, ovviamente, correlativa.

Gli altri dati sono:
- dati fiscali completi tuoi (nome, cognome, indirizzo completo, numero di partita IVA, codice fiscale);
- dati fiscali completi del tuo cliente (ragione sociale, indirizzo completo, numero di partita IVA (o equivalente se il cliente è all'estero), codice fiscale).

Per la categoria dei libero professionisti, viene indicato per ogni lavoro:
1) N. parole tradotte (tariffa/prezzo unitario a parola o a cartella) totale.
2) A questo imponibile si aggiunge solitamente il 4% INPS (non si aggiunge se il cliente è all'estero, anche se tu lo dovrai calcolare lo stesso in tariffa perché lo dovrai versare al fisco nella misura del 19%).
3) A questo nuovo totale (imponibile + 4% INPS) dovrai aggiungere il 20% IVA (niente IVA se il cliente è all'estero).
4) Dal totale risultante, dovrai sottrarre allora il 20% di ritenuta d'acconto (che il tuo cliente non ti pagherà direttamente ma dovrà versare per conto tuo all'agenzia delle entrate come anticipo delle tue tasse).
Di nuovo, se il cliente è all'estero, non ci sarà alcuna ritenuta d'acconto da inserire in fattura. E lo stesso non dovrai mettere la ritenuta se hai una Partita IVA agevolata.

Poi parli di una moderatrice di questo sito che ti ha dato dei consigli...
Da come hai scritto mi viene il dubbio che tu non abbia frainteso qualcosa.

Se il tuo commercialista ti ha detto di recarti all'INPS per sapere quanto devi pagare, ti consiglio di cambiare commercialista. È lui stesso che dovrebbe informarti.

Non capisco poi cosa tu intenda dire con:
e addirittura SE un commercialista debba iscriversi all'ente in questione

In che senso, Francesco, il commercialista deve iscriversi?

È necessario sapere questo prima di spedire la fattura?

Prima di emettere una fattura, certo che è imprescindibile sapere quale è la aliquota INPS che devi pagare, perché dovrai capire quanto ti resterà in tasca dopo che avrai pagato le tasse.

Comunque, ricorda quello che ti ho scritto sopra: se la fattura va a una ditta all'estero, devi semplicemente indicare l'imponibile (senza INPS, senza IVA, senza ritenuta d'acconto).
Sì con IVA se il tuo cliente all'estero è invece un privato e non una ditta.

Come ti ho detto, ti conviene andare a guardare tutto quello che è già stato detto a questo riguardo nei forum. Troverai una miniera di informazione. Vedrai che è molto piu semplice di quanto sembra.

María José




[Modificato alle 2007-10-14 19:26]


Direct link Reply with quote
 

Angie Garbarino  Identity Verified
Local time: 09:53
Member (2003)
French to Italian
+ ...
Tu devi iscriverti all'Inps Oct 15, 2007

Francesco Damiani wrote:

Il commercialista, a sua volta, mi ha detto di recarmi all'INPS per sapere quanto noi dobbiamo pagare e addirittura SE un commercialista debba iscriversi all'ente in questione.E' necessario sapere questo prima di spedire la fattura?
Avete consigli a riguardo?Grazie


Forse questo intendevi, iscriverTI all'INPS alla gestione separata.

Se vuoi un modello con P.I. posso mandarti il mio sia per l'Italia sia per l'estero ma il consiglio più corretto è sempre quello di chiedere tutto ad un commercialista a mio avviso, il quale dovrebbe iscriverTi all'Inps alla gestione separata.

Fammi sapere se ti serve il modello con P.I.

ciao!

[Edited at 2007-10-15 08:36]


Direct link Reply with quote
 

Francesco Damiani  Identity Verified
Local time: 09:53
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Scusate Oct 15, 2007

Scusate se ho determinato quest'equivoco, ma intendevo dire "Il traduttore deve iscriversi",non "Il commercialista".....
Grazie
Francesco


Direct link Reply with quote
 

Luisa Fiorini  Identity Verified
Italy
Local time: 09:53
English to Italian
+ ...
INPS Oct 15, 2007

Ciao Francesco,

il tuo comemrcialista deve iscriverti alla gestione separata dell'INPS. Non credo debba andare tu di persona ad iscriverti. Io sono stata iscritta dal mio commercialista e dopo qualche giorno ho ricevuto la telefonata di un addetto dell'INPS che mi ha chiesto di confermare i dati trasmessi dal mio commercialista per concludere l'iscrizione.
Ciao!


Direct link Reply with quote
 

Francesco Damiani  Identity Verified
Local time: 09:53
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie,ma....... Oct 15, 2007

Grazie, Luisa, lo ignoravo totalmente, né lui l'aveva detto, forse perché non sono un "Cliente" nel senso stretto del termine.
Però i problemi ora mi paiono altri: devo assolutamente risalire ai dati fiscali di questo signore, e comincio(Di nuovo) a temere che questi soldi non li vedrò mai nella mia vita.....


Direct link Reply with quote
 

Christel Zipfel  Identity Verified
Partial member (2004)
Italian to German
+ ...
Iscrizione INPS Oct 15, 2007

Se ho capito bene, Francesco è alla prima "fattura" (che poi penso sarà una "ricevuta" o "notula" come dir si voglia). Quindi difficilmente avrà già la partita IVA. Difatti, mi ricordo che usavo anch'io questi "blocchetti" per le ricevute prima di aprire la P.I. ma sono passati tanti anni e forse oggi si possono mandare anche per via elettronica.

Ad ogni modo, a Voi tutte è sfuggito che l'iscrizione obbligatoria alla gestione separata scatta solo con un certo reddito, mi pare 5.000 Euro all'anno. Penso che non sia il caso di Francesco e quindi per iscriversi (e pagare questo balzello) c'è sempre tempo.


Direct link Reply with quote
 

Francesco Damiani  Identity Verified
Local time: 09:53
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Non è così. Oct 15, 2007

Ma no, Christel, ti ringrazio per la tua premura ma posseggo già una partita IVA.........
No, non è questo il punto in questo momento........Sono altri i problemi.


Direct link Reply with quote
 

Luisa Fiorini  Identity Verified
Italy
Local time: 09:53
English to Italian
+ ...
Lui ha P.I. Oct 15, 2007

Christel Zipfel wrote:

Ad ogni modo, a Voi tutte è sfuggito che l'iscrizione obbligatoria alla gestione separata scatta solo con un certo reddito, mi pare 5.000 Euro all'anno. Penso che non sia il caso di Francesco e quindi per iscriversi (e pagare questo balzello) c'è sempre tempo.


Ciao Christel,

dando un'occhiata al profilo di Francesco su Proz mi pare di capire che lui sia in possesso di un numero di P.IVA. In questo caso l'iscrizione è obbligatoria anche se non supera i € 5000. Se invece non ha partita iva hai ragione tu: non è necessaria l'iscrizione all'INPS.

Ops... Quando ho scritto il mio intervento la risposta di Francesco non era ancora stata pubblicata! Scusate!

[Modificato alle 2007-10-15 09:31]


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 09:53
Italian to Spanish
+ ...
Risalire ai dati fiscali del cliente Oct 15, 2007

Allora, avendo già una Partita IVA forse i tuoi problemi non sono come fare una fattura, bensì come risalire ai dati fiscali del tuo cliente perché non li avevi al momento di iniziare il lavoro.
MJ

[Modificato alle 2007-10-15 13:30]


Direct link Reply with quote
 

Francesco Damiani  Identity Verified
Local time: 09:53
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Veramente,no Oct 15, 2007

E' chiaro che quando ho cominciato il TOPIC anche fare una fattura per me era un problema.Ora comincio a capire....
Sì, a capire anche che devo risalire ai dati fiscali di questo signore. Comunque ho notato che su PROZ interviene- O è intervenuto- in vari forum.........Certo, questo neanche dà grandissime garanzie.......


Direct link Reply with quote
 

Francesca Pesce  Identity Verified
Local time: 09:53
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Hai provato a telefonargli? Oct 15, 2007

Magari basta poco per avere i dati fiscali del cliente.

I tuoi post, però, mi hanno lasciato l'impressione che ti servirebbero un po' di consigli da un bravo commercialista.

(io però l'iscrizione all'INPS me la sono fatta da me, ma erano anni fa; forse ora le cose sono cambiate)

Ma forse è solo perché sei un po' arrabbiato.


Direct link Reply with quote
 

gianfranco  Identity Verified
Brazil
Local time: 06:53
Member (2001)
English to Italian
+ ...
Esperienza preziosa Oct 15, 2007

Francesco,
colgo l'occasione di questa discussione per rincuorarti, dicendo che abbiamo fatto tutti la gavetta e abbiamo tutti imparato, piano piano, anche con qualche errore costoso. Spero che tu recuperi i tuoi soldi (non essere troppo pessimista) ma nel caso non vada a buon fine, spero che non sia una perdita troppo grossa. Ma soprattutto spero che questa esperienza ti sia sufficiente per imparare alcune cose importanti per gestire un lavoro autonomo:


1. Sapere come fare una fattura.

2. Iscriverti all'INPS, come pare dovresti fare avendo una partita IVA e avendo avviato un lavoro autonomo.

3. Sapere che per gestire un lavoro autonomo come traduttore non basta saper tradurre, ma occorre gestire il cliente dal momento della trattativa fino al momento della fatturazione, dell'incasso o degli eventuali solleciti (se necessari).

4. Occorre ottenere tutti i dati necessari per la fatturazione fin dal momento degli accordi iniziali, e tali accordi devono sempre comprendere non solo l'importo dovuto per il lavoro ma anche accordi espliciti e non equivocabili in alcun modo sul metodo di pagamento e la scadenza per il pagamento.


Buona fortuna
Gianfranco



[Edited at 2007-10-15 15:02]


Direct link Reply with quote
 

Francesco Damiani  Identity Verified
Local time: 09:53
French to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Ma Oct 16, 2007

Dipende cosa t intenda per grossa, sono trecento euro, ed è il mio primo lavoro. Perdipiù sono un disoccupato.
Non sempre occorre fare esperienza per capire, altrimenti non avrei voluto essere pagato in anticipo.......Forse scrivere che minaccio di ricorrere alle vie legali servirebbe a persuadere questa persona , come credo mi abbiano suggerito in privato alcuni moderatori......
Grazie.
Francesco


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Fare una fattura

Advanced search






Anycount & Translation Office 3000
Translation Office 3000

Translation Office 3000 is an advanced accounting tool for freelance translators and small agencies. TO3000 easily and seamlessly integrates with the business life of professional freelance translators.

More info »
Déjà Vu X3
Try it, Love it

Find out why Déjà Vu is today the most flexible, customizable and user-friendly tool on the market. See the brand new features in action: *Completely redesigned user interface *Live Preview *Inline spell checking *Inline

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs