Mobile menu

Cercasi consigli su profilo e sui campi specialistici di traduzione..
Thread poster: Salvatore Costanzo
Salvatore Costanzo
Local time: 00:47
English to Italian
+ ...
Oct 23, 2007

Tralasciando un attimo il topic del fisco, mi chiedevo in base alle mie preferenze e all'utilità remunerativa/gratificante in qualche campo specialistico sia più opportuno tradurre. Io avrei delle preferenze naturalmente, ma vorrei anche chiedervi se consigliereste un determinato campo o sub-campo di un linguaggio settoriale (perchè magari è più redditizio, c'è meno concorrenza, ecc.). Io escludo a priori la medicina, la poesia, il campo giuridico/legislativo. Penso che questi campi non siano proprio adatti a me, mentre in primis mi piacerebbe lavorare nel campo dell'IT(tradurre manualistica,videogiochi...magari!), ingegneria elettronica/meccanica, culinario, manualistica in generale, ma ripeto sono parecchio confuso sui campi da approfondire! Poi si presenterebbe anche il problema di adoperare lo stile giusto e la traduzione giusta per un determinato campo settoriale. Mi sono venute in mente due possibilità, siccome penso sia un'utopia poter lavorare in-house(perlomeno nella mia città), penso che potrei imparare da auto-didatta guardando il testo di partenza e quello finale (per intenderci con un esempio banale, se devo imparare la manualistica di un telefono vedo com'è stato tradotto un manuale di un telefono Nokia ad esempio) oppure potrei fare d'aiutante gratuito per piccoli pezzi da tradurre in un determinato linguaggio tecnico/settoriale o ancora potrei accettare i lavori e farmeli revisionare da qualcuno in cambio di una percentuale ovviamente. Voi avete altre idee?

Un'ultima domanda, oggi teoricamente dovevo completare il mio profilo con curriculum e altri dati, ma tralasciando che dovrei scegliere per bene i campi in cui voglio specializzarmi, sono rimasto senza parole dalle vostre esperienze e professionalità che mi sono detto "Bene, io sono un laureando cosa metto se non ho esperienza?". Insomma questa è la mia domanda un inesperto come me come potrebbe completare in modo decente il profilo?

Un saluto a tutti e buona serata


Direct link Reply with quote
 
Salvatore Costanzo
Local time: 00:47
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Non mi risponde nessuno... Oct 25, 2007

Non vorrei sembrare petulante (magari avete di meglio da fare, e non lo dico in senso ironico giuro!), ma qualcuno mi dedichi qualche minutino

Un saluto


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
http://www.proz.com/topic/86995 Oct 25, 2007

Ciao Salvatore,

non vorrei aver frainteso il tuo post, ma mi pare che la settimana scorsa qualcuno abbia lanciato un thread simile, prova a darci un occhio http://www.proz.com/topic/86995

Claudia


Direct link Reply with quote
 
Salvatore Costanzo
Local time: 00:47
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
E' leggermente diverso... Oct 26, 2007

Il mio topic chiede consigli su altri campi o meglio nel topic a cui tu fai riferimento viene preso in esame solo l'aspetto lucroso dei vari campi specialistici, ma io non ho chiesto solo questo! Comunque ho letto lo stesso il topic è stata un'interessante lettura anche se mi trovo un pò in disaccordo con quanto suggerito, va bene che è bene specializzarsi nei campi in cui si ha una certa passione e delle proprie conoscenze nella propria lingua madre (proprio per questo il campo dell'IT sarà il mio prediletto!), ma non sarebbe una cattiva idea sapere quali sono i campi specialistici più fruttuosi o con scarsa concorrenza. Fermo restando che buttarsi su campi specialistici non adatti alle nostre corde è pura e vera follia(io per esempio come già detto sono sicuro di poter scartare a priori i rami della legge e della medicina!), c'è anche il fattore che ci sono campi come quella della traduzione dei libri (prosa,poesia,romanzi,ecc..) che è saturo,richiede molta creatività nella traduzione ed è un pò sotto pagato. Credo che questi aspetti aldilà del "piacere/non piacere" o "difficile/non difficile" vadano anche tenuti in considerazione.

Un saluto


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
passione/remunerazione Oct 26, 2007

Salvatore Costanzo wrote:

Il mio topic chiede consigli su altri campi o meglio nel topic a cui tu fai riferimento viene preso in esame solo l'aspetto lucroso dei vari campi specialistici, ma io non ho chiesto solo questo!


Mi sembra che invece sia proprio il tuo thread a prendere in considerazione la remunerazione (nell'altro veniva solo chiesto "che dite, faccio legale o finanziario?").

Trovo che i consigli dati nell'altro thread siano invece molto utili. Secondo me non è una questione di concorrenza (della serie "dove ci sono meno traduttori guadagno di più"). Credo che il punto sia diventare eccellenti in quello che si fa e farsi pagare la qualità. E' più probabile diventare eccellenti in ciò che si ama, per questo veniva consigliato di specializzarsi in campi di cui si è già appassionati.

Mi sembra un po' come il discorso di chi dice (ed esagero apposta) "ma quale inglese e francese, studio lo swahili, che c'è meno concorrenza e guadagno di più".
Però magari l'80% dei lavori sono EN>IT...

Secondo me (e spero che non sia una pia illusione!) ci si può affermare anche nei settori "inflazionati", a patto di possedere un elevato grado di specializzazione.

FWIW,

Claudia


Direct link Reply with quote
 
Salvatore Costanzo
Local time: 00:47
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Concordo, ma non troppo... Oct 26, 2007

Chiariamo innanzitutto che non ho chiesto il campo più remunerativo, ma quello con più possibilità e gratificante. Solo sulla base delle mie preferenze, dette e ridette, avevo chiesto consiglio sui sub-campi da approfondire, ma soprattutto COME approfondire e preparmi ad imparare i glossari, lo stile e tutto quello che ne deriva da un determinato campo (e relativo sub-campo) specialistico. E' sottointeso che non mi crea nessun problema l'eccessiva concorrenza di un campo che a me piace, ed è ancora più logico puntare all'alta qualità delle traduzioni, chi ha mai detto il contrario?Tuttavia è inutile negare che, per come la vedo io, esistono sub-campi di traduzione dove è più "conveniente" cimentarsi(e il conveniente è riferito a fattori quali concorrenza,impegno,convenienza,passione,difficoltà ecc.), non capisco cosa ci sia di male a dirlo! Il mestiere del traduttore è fatto di passione per il proprio lavoro e i relativi argomenti trattati, ma come detto è pur sempre un "mestiere" e non si campa di sola passione e lo dico perchè tra i mille profili di traduttori che ho visto si spaziava dai campi specialistici di medicina passando per il linguaggio culinario e quello elettronico, devo credere realmente che tutti abbiano una passione così vasta per tutti questi campi?Alcuni campi saranno trattati per lavoro, giustamente, e non ci vedo proprio nulla di male. In tutto ciò io ho già detto i campi in cui non potrei mai cimentarmi, quindi non è che ora mi metto a tradurre testi giuridici o di medicina perchè si guadagna bene! Ad ogni modo il mio topic richiedeva altri tipi di informazioni più incentrate sul COME specializzarsi nei campi e quali scegliere in relazione al fatto di essere ancora "novelli".

Spero di aver chiarito ulteriormente il mio punto di vista.

Un saluto


Direct link Reply with quote
 

dropinka  Identity Verified
Italy
English to Italian
+ ...
senza polemica :) Oct 26, 2007

Salvatore Costanzo wrote:

Chiariamo innanzitutto che non ho chiesto il campo più remunerativo, ma quello con più possibilità e gratificante. Solo sulla base delle mie preferenze, dette e ridette, avevo chiesto consiglio sui sub-campi da approfondire, ma soprattutto COME approfondire e preparmi ad imparare i glossari, lo stile e tutto quello che ne deriva da un determinato campo (e relativo sub-campo) specialistico.


Sul "come" approfondire lascio la parola agli esperti

E' sottointeso che non mi crea nessun problema l'eccessiva concorrenza di un campo che a me piace, ed è ancora più logico puntare all'alta qualità delle traduzioni, chi ha mai detto il contrario?Tuttavia è inutile negare che, per come la vedo io, esistono sub-campi di traduzione dove è più "conveniente" cimentarsi(e il conveniente è riferito a fattori quali concorrenza,impegno,convenienza,passione,difficoltà ecc.), non capisco cosa ci sia di male a dirlo!


Mi sembra molto difficile che si possa dire cos'è più "conveniente", perché impegno, passione, difficoltà sono a mio avviso fattori relativi.

Supponiamo che il settore legale sia pagato molto bene. Per me tradurre contrattualistica sarebbe fuori discussione anche se mi pagassero 100 euro a cartella, perché magari per tradurre quella cartella ci metterei tre giorni. Potrei invece scegliere di tradurre a 40 euro a cartella nel settore in cui sono competente, e per fare 2,5 cartelle (ovvero per raggiungere i 100 euro di cui sopra) magari ci metto mezz'ora perché sono così esperta e disinvolta che vado veloce.

Sono esempi estremi, ma ripeto: siamo tutti diversi, con competenze diverse, passioni diverse... come si fa a stabilire "in assoluto" cos'è più "conveniente"?

Per me è "conveniente" tradurre musica. Per te può essere "conveniente" l'IT... Lungi da me far polemica, davvero, ma ho l'impressione che il "cos'è conveniente" lo possa stabilire solo il traduttore stesso.

[Edited at 2007-10-26 13:09]

[Edited at 2007-10-26 13:10]


Direct link Reply with quote
 

Roberta Anderson  Identity Verified
Italy
Local time: 00:47
Member (2001)
English to Italian
+ ...
La "convenienza" di un campo che interessa Oct 26, 2007

Ciao Salvatore, e benvenuto

Non credo che esistano campi più convenienti di altri. Ci possono essere campi più specialistici e quindi con meno concorrenza in termini di numero di traduttori specializzati in essi, però saranno probabilmente anche con volumi inferiori o con un minor numero di agenzie o clienti, meno "visibili" e quindi più difficili da trovare.

Sicuramente "conviene" scegliere un campo già familiare o che interessa, per varie ragioni molto concrete, che vanno aldilà della passione.
Ad esempio perché tot ore di traduzione al giorno possono diventare pesanti, e se in più il campo non interessa...
Poi perché conoscendo qualcosa del campo è più facile reperire informazioni o materiali di riferimento, chiedere spiegazioni a esperti di settore (non traduttori), o riconoscere quando non si capisce qualcosa nel testo sorgente.
Una buona parte del lavoro di traduzione sta nel "capire" ciò di cui parla il testo, così come verrebbe capito dal lettore a cui si rivolge. Per questo credo che, più che il confronto di manuali già tradotti o lo studio di glossari, sia utile come preparazione (e come strumento di formazione continua) la lettura di pubblicazioni "per gli addetti" in quel campo, in entrambe le lingue.

Il settore IT è molto ampio, e c'è spazio per trovarsi una nicchia in cui specializzarsi e poter offrire "valore aggiunto". Anche la distinzione software-hardware non è sufficiente, perché ad esempio nella categoria software può rientrare un software di elaborazione fotografica (che richiede conoscenze di fotografia), software di musica (e qui bisogna conoscere la musica), di disegno tecnico, gestionale, per applicazioni legate alla chimica o all'astronomia...

Qualche anno fa mi era stato anticipato un nuovo progetto, la traduzione di un sw di cui non esisteva ancora una versione italiana. Non capita spesso di poter avere un comodo preavviso, e ne ho approfittato per andare a una presentazione del prodotto (1 giornata, evento gratuito perché si trattava di un evento di marketing organizzato dal produttore o distributore di quel sw, che mi ha permesso di conoscere un paio di utenti esperti che avevano finora usato il sw inglese), per installare e imparare qualcosa di un prodotto concorrente già localizzato, per leggere un libro scritto da "guru" italiano sulla precedente versione inglese... insomma, nel limite del possibile mi sono avvicinata a quel progetto come utente e non solo traduttrice.

Un'altra volta ho partecipato a una conferenza per utenti di un sw di grafica - è bello vedere come le funzioni descritte nel manuale o di cui si traducono km di stringhe con poco contesto possano essere usate da un utente esperto, e sentirle descritte nel loro linguaggio di tutti i giorni.

E sempre nei miei campi seguo forum utenti dedicati (dedicati agli utenti, non ai traduttori per quei campi) e quando posso vado a fiere o eventi del settore

Certo, non è sempre possibile, e per alcuni campi è sicuramente più difficile che per altri. E per altri altrettanto sicuramente impossibile. Ma più si riesce a "vivere" il proprio campo di specializzazione, più sarà possibile ricavarsi la propria nicchia.

Parlo per esperienza mia, e vista la vastità del campo della traduzione, ci sono sicuramente tante altre esperienze...

ciao e buon inizio!
Roberta

[Edited at 2007-10-26 13:22]


Direct link Reply with quote
 
Salvatore Costanzo
Local time: 00:47
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Preziosi consigli :) Oct 26, 2007

Claudia hai fatto un esempio molto appropriato per esporre il tuo pensiero ed ora ho capito per quale motivo non ti trovavi d'accordo con me, ma io volevo solo dire che è naturale cimentarsi in altri campi che non investono per forza la nostra passione(a me piacerebbe tradurre i manuali d'istruzione dell'elettronica di consumo, ovviamente sono un appassionato di elettronica di consumo, ma mi risulta difficile credere di essere un appassionato dei manuali d'istruzione). Il naturale si riferisce al fatto che, per fortuna, nella vita ci possiamo trovare di fronte a cose che prima non c'interessavano e poi ci appassionano. Chiudo con un esempio banale questo argomento, io per ora sto traducendo articoli religiosi e credimi sarebbe stata una delle ultime cose che avrei voluto tradurre, ma con mio enorme stupore ho visto che il campo religioso non è così impossibile e soprattutto ho imparato ad apprezzarlo e continua a piacermi sempre più.

Ora basta con questa "polemica", vorrei parlare d'altro!

Roberta, grazie per il benvenuto
Ho letto il tuo consiglio e lo apprezzo tanto, in realtà ad essere sinceri avevo già visto il tuo profilo ed ero rimasto estramamente impresso dalla tua esperienza!Nel tuo caso la tua passione per la grafica ti ha veramente portato ad un alto livello di specializzazione nonchè ad avere un valore aggiunto davvero notevole. Non intendo bene cosa intendi per pubblicazioni per addetti, se potresti darmi qualche delucidazione te ne sarei grato. Quindi per il "COME", tanta passione,volontà,glossari,confronto di traduzioni e cos'altro? Non sarebbe convienente stare in contatto con qualcuno esperto nel campo che possa darmi dei consigli?Anche perchè non credo che le agenzie rimandino il testo revisionato al traduttore!

Qualcuno può darmi qualche consiglio sul curriculum e sul profilo su proz.com(considerata la mia poca esperienza nel settore)?


Direct link Reply with quote
 

Roberta Anderson  Identity Verified
Italy
Local time: 00:47
Member (2001)
English to Italian
+ ...
per rispondere alle tue domande Oct 27, 2007

Salvatore Costanzo wrote:

Non intendo bene cosa intendi per pubblicazioni per addetti, se potresti darmi qualche delucidazione te ne sarei grato.


Con "pubblicazioni per addetti" intendo ad esempio riviste di settore - nel mio caso, sono abbonata al Poligrafico Italiano, rivista per chi lavora nel campo delle arti grafiche e della stampa. Sono una vera miniara di informazioni, sia a livello di terminologia che a livello pratico, di "lavoro sul campo".


Non sarebbe convienente stare in contatto con qualcuno esperto nel campo che possa darmi dei consigli?Anche perchè non credo che le agenzie rimandino il testo revisionato al traduttore!


Certo, anche questo se fattibile è un'ottima idea. Dico "se fattibile" perché non è sempre possibile affiancarsi a un traduttore più esperto - i tempi di consegna sono spesso molto stretti e può essere difficile farci entrare un ciclo di rivisione in più, e le tariffe non sempre permettono di avvalersi di un collaboratore.

Per quel che riguarda la revisione, quando si lavora su progetti lunghi il revisore è spesso in contatto con i traduttori e segnala via via cose da tenere presenti, fornisce la TM aggiornata con i file rivisti.

Quando consegno un primo lavoro per un cliente (ad esempio, per una nuova agenzia; o se da una agenzia con la quale collaboro regolarmente su certi testi ricevo una traduzione per un nuovo cliente), faccio sempre presente che trattandosi della mia prima traduzione per quel particolare progetto mi farebbe piacere ricevere un qualsiasi riscontro. E in genere rispondono, magari non mandano il file revisionato, ma mi passano i commenti del revisore.

ciao,
Roberta

[p.s. io non ho assolutamente "passione per la grafica", ma solo un più concreto interesse nel campo e nella tecnologia per questo campo ]


Direct link Reply with quote
 

Laura Gentili  Identity Verified
Italy
Local time: 00:47
Partial member (2002)
English to Italian
+ ...
Elettronica Oct 27, 2007

Salvatore Costanzo wrote:
a me piacerebbe tradurre i manuali d'istruzione dell'elettronica di consumo, ovviamente sono un appassionato di elettronica di consumo, ma mi risulta difficile credere di essere un appassionato dei manuali d'istruzione


A me l'elettronica sembra un ottimo campo di specializzazione.
Un ottimo punto di partenza mi sembra il sito di Roberto Crivello (laureato in ingegneria elettronica e traduttore) e gli articoli da lui pubblicati sulla traduzione tecnica:
http://www.robertocrivello.com/publications.html


Laura


Direct link Reply with quote
 
Salvatore Costanzo
Local time: 00:47
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Ottimo Link... Oct 28, 2007

Grazie per il link Laura e soprattutto per il suggerimento. Ringrazio, ovviamente, anche te Roberta. In realtà ero già a conoscenza di queste cossidette riviste di settore, ma non ho ben capito come potrei cercare delle riviste relative ai miei campi di traduzione(principalmente IT ed Elettronica di consumo). Se potreste darmi suggerimenti in merito ve ne sarei molto grato.

Ora mi resta solo da capire come migliorare il mio profilo e il mio CV, suggerimenti?

Un saluto e grazie di tutto, davvero!


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Cercasi consigli su profilo e sui campi specialistici di traduzione..

Advanced search






SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »
Across v6.3
Translation Toolkit and Sales Potential under One Roof

Apart from features that enable you to translate more efficiently, the new Across Translator Edition v6.3 comprises your crossMarket membership. The new online network for Across users assists you in exploring new sales potential and generating revenue.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs