Pages in topic:   [1 2] >
Trad. ita-ted. : quale tariffa richiedere a un amico?
Thread poster: ERBALUCE
ERBALUCE
Italy
Local time: 14:46
English to Italian
+ ...
Nov 7, 2007

Buongiorno a tutti.

Per fornirvi il quadro completo della situazione, premetto che *non* sono una traduttrice di professione. Sono laureata in lingue straniere e ho vissuto due anni in Germania.

Un amico ha richiesto a me e a un'altra persona di tradurre per lui in tedesco il sito della sua azienda e le schede tecniche dei vari prodotti (si tratta di alimentari)
Gli è stato chiarito che normalmente si traduce verso la propria lingua madre, ma ha insistito perché fossimo noi a portare a termine il lavoro.

Le schede tecniche sono *estremamente* ripetitive.
Una volta superate le (poche) difficoltà per la versione in tedesco della prima, le altre variano di poco.

La mia domanda è: quanto richiedere per l'esecuzione della traduzione? Vorrei praticare un prezzo estremamente conveniente, considerato il rapporto di amicizia e la semplicità della traduzione.
Penserei di proporre 9/10 euro per una cartella di 1.500 caratteri (spazi inclusi).

Cosa ne pensate?

Vi ringrazio in anticipo delle vostre risposte.

Un cordiale saluto da
erbaluce


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 14:46
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Ti dico come mi comporto io Nov 7, 2007

All'inizio, quando un amico mi chiedeva una traduzione, mi sentivo in imbarazzo per i tuoi stessi motivi e non sapevo come uscirne. Poi ho trovato una via e adesso la adotto sempre, ovvero per gli amici la prima traduzione è sempre gratuita, successivamente valuto di volta in volta. Devo dire anche, però, che per ora la prima traduzione è sempre stata un testo di non oltre, direi, le 4-5 cartelle, per cui non mi costava più di tanto e di solito gli amici non mi hanno mai pressato sulle scadenze, anzi, mi hanno lasciato tutto il tempo per gestirmi. Loro insistono a volermi pagare e io ne esco con un semplice "la prossima volta". Se poi le esigenze continuano, allora effettivamente li faccio pagare, a seconda delle situazioni. Per quanto mi riguarda è una soluzione che mi fa sentire bene.

Direct link Reply with quote
 
ERBALUCE
Italy
Local time: 14:46
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Anch'io Nov 7, 2007

ho talvolta eseguito gratuitamente qualche breve traduzione per amici, ma in questo caso si parla di *almeno* 25 cartelle, senza contare il sito...

Ti ringrazio per la risposta.

Un cordiale saluto.


Direct link Reply with quote
 
ERBALUCE
Italy
Local time: 14:46
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Aggiornamento Nov 20, 2007

Aggiorno brevemente la situazione.
Il mio conoscente ha richiesto un preventivo ufficiale.

Mi sono un po' informata e ho proposto 9 euro per una cartella di 1.500 caratteri con spazi esclusi, che mi pare una quotazione molto conveniente.

Per la singola scheda tecnica (sono tutte lunghe uguali), ho calcolato in proporzione 7 euro.

Ora questo mio conoscente si lamenta che è troppo, perché le schede sono molto ripetitive e che la mole di lavoro che mi andrà ad offire sarà elevata (cosa che all'inizio non era chiara).
E' vero che il lavoro è ripetitivo, ma io ero già partita da una quotazione di base che non reputo di certo elevata!

Come vi comportereste voi al posto mio?
Sareste disposte a scendere?

Grazie dei vostri suggerimenti.

Un cordiale saluto.


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 14:46
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Amico o conoscente? Nov 20, 2007

Per me la cosa cambierebbe.
Se è solo un conoscente, personalmente non scenderei oltre. Gli hai già fatto un prezzo ottimo, che non potrà certo trovare altrove. Inoltre, il nostro lavoro vive di conoscenze. Se invece è un amico, valuta tu.

In ogni caso, magari usando Trados puoi velocizzare parecchio le schede ripetitive.


Direct link Reply with quote
 
ERBALUCE
Italy
Local time: 14:46
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Ti ringrazio molto Nov 20, 2007

della risposta.

Per essere precisi, si tratta del fratello di un'amica e non ho mai avuto il piacere di conoscerlo.

Di professione io non sono traduttrice, quindi non dispongo di una risorsa come Trados, ma onestamente, una volta superata l'oggettiva difficoltà rappresentata dalla traduzione delle prime schede, per le altre si tratta quasi di un copia-incolla. Anche per queste ultime, comunque, occorre tempo e attenzione per evitare sviste ed errori.

Sono rimasta spiacevolmente sorpresa dal fatto che molti pensino al lavoro di traduzione come a un'attività di poco conto e da retribuire pochissimo!

Un cordiale saluto.


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 14:46
Member (2004)
English to Italian
+ ...
A volte Nov 20, 2007

ERBALUCE wrote:

Sono rimasta spiacevolmente sorpresa dal fatto che molti pensino al lavoro di traduzione come a un'attività di poco conto e da retribuire pochissimo!


Sì, succede, ma sta proprio a noi far cambiare idea.


Direct link Reply with quote
 

María José Iglesias  Identity Verified
Italy
Local time: 14:46
Italian to Spanish
+ ...
Se 7 euro sembrano troppi... Nov 20, 2007

ERBALUCE wrote:
Mi sono un po' informata e ho proposto 9 euro per una cartella di 1.500 caratteri con spazi esclusi, che mi pare una quotazione molto conveniente.
Per la singola scheda tecnica (sono tutte lunghe uguali), ho calcolato in proporzione 7 euro.
Ora questo mio conoscente si lamenta che è troppo, perché le schede sono molto ripetitive e che la mole di lavoro che mi andrà ad offire sarà elevata (cosa che all'inizio non era chiara).
E' vero che il lavoro è ripetitivo, ma io ero già partita da una quotazione di base che non reputo di certo elevata!
Come vi comportereste voi al posto mio?
Sareste disposte a scendere?

È difficile consigliarti. Il mercato delle traduzioni professionali in Italia al cliente diretto e per le lingue del primo gruppo sta, in media, tra i 22 e i 26 euro a cartella + IVA (escluse le traduzioni di alta tecnicità, che di solito hanno una tariffa leggermente superiore). Tu dici che si tratta di un conoscente e che non sei una professionista. Penso che non sia confrontabile un lavoro professionale con un lavoro buttato lì per fare un favore a un conoscente, in una lingua che non è la tua materna, pur conoscendo bene il tedesco e con una laurea in lingue.
Per me 7 euro a cartella sarebbero improponibili, con repetitività e senza.

A mio avviso un lavoro di traduzione va remunerato solo quando il lavoro fornito è di livello professionale, altrimenti, prima di offrire una tariffa misera, meglio regalarlo.
Se per contro credi di essere in grado di fare un bel lavoro, sappi che la tariffa che hai richiesto è davvero misera.

Considerando che al tuo cliente 7 euro sembrano troppi e che tu non hai nemmeno gli strumenti adatti con i quali affrontare le ripetizioni e la repetitività, meglio lasciar perdere e fare il favore fino in fondo. In alternativa, fermati allora alla prima scheda e prova a chiedergli 25 anziché 7; a questo punto il resto delle schede potrebbe farle da sé.

María José


[Modificato alle 2007-11-20 22:07]


Direct link Reply with quote
 
ERBALUCE
Italy
Local time: 14:46
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Grazie della risposta Nov 21, 2007

María José Iglesias wrote:

È difficile consigliarti. Il mercato delle traduzioni professionali in Italia al cliente diretto e per le lingue del primo gruppo sta, in media, tra i 22 e i 26 euro a cartella + IVA (escluse le traduzioni di alta tecnicità, che di solito hanno una tariffa leggermente superiore).


Se riesci a ottenere compensi così sostanziosi, hai tutta la mia ammirazione.
In questi giorni, altre fonti che svolgono traduzioni a livello professionale per lingue anche meno diffuse del tedesco mi riferivano che richiedono tariffe da 0,085 a 0,13 euro a parola, con sconti del 50-70% sulle ripetizioni.
In un simile ordine di grandezza, partendo dalla tariffa minima, i 7 euro per cartella sarebbero equi, anche se rappresenterebbero realmente il minimo possibile.


María José Iglesias wrote:

Tu dici che si tratta di un conoscente e che non sei una professionista. Penso che non sia confrontabile un lavoro professionale con un lavoro buttato lì per fare un favore a un conoscente, in una lingua che non è la tua materna, pur conoscendo bene il tedesco e con una laurea in lingue.
Per me 7 euro a cartella sarebbero improponibili, con repetitività e senza.




MIA RISPOSTA:

Il lavoro che sto svolgendo è fatto con cura, non presenta un linguaggio altamente specialistico, né richiede la sensibilità linguistica propria di un madrelingua, visto che si tratta solo di lunghi elenchi molto ripetitivi.

María José Iglesias wrote:

A mio avviso un lavoro di traduzione va remunerato solo quando il lavoro fornito è di livello professionale, altrimenti, prima di offrire una tariffa misera, meglio regalarlo.
Se per contro credi di essere in grado di fare un bel lavoro, sappi che la tariffa che hai richiesto è davvero misera.


MIA RISPOSTA:
Sì, sono certa di offrire un buon prodotto e so che sto richiedendo una cifra modesta, ma a titolo di amicizia lo faccio volentieri.
Lo avrei anche regalato, come ho in effetti fatto in più di un'occasione, se si fosse trattato di un lavoro breve.


[quote="María José Iglesias"]:
In alternativa, fermati allora alla prima scheda e prova a chiedergli 25 anziché 7; a questo punto il resto delle schede potrebbe farle da sé.

[/quote]

MIA RISPOSTA:
Mio marito condivide esattamente la tua opinione.
Io non mi sento, invece, di mettere in discussione l'amicizia con la sorella di questa persona per qualche euro in più o in meno.
Ciò non toglie che con calma sottolineerò a questo signore come 7 euro siano pochissimi rispetto alle tariffe di mercato.

Grazie e un cordiale saluto.


Direct link Reply with quote
 
Valentina_D  Identity Verified
Local time: 14:46
Member
English to Italian
+ ...
mi permetto... Nov 21, 2007

..di far notare che fra 7 euro *a cartella* e 0,085-0,13 euro *a parola* c'è un abisso.
Trasformando i 7 euro a cartella in parole, credo che siamo a 0,02 euro (o probabilmente meno, non ho fatto il calcolo), quindi una differenza davvero grandiosa rispetto a 0,085 o più.

Inoltre, credo che questi prezzi s'intendano generalmente per agenzie (almeno la fascia 0,08-0,10), mentre comunque il tuo cliente sarebbe 'diretto'. I prezzi indicati da María José penso di riferiscano a clienti diretti.

Personalmente, se avessi tempo, farei il lavoro gratis, piuttosto che farmi pagare, ma ad una tariffa bassa.
Se invece lo considerassi un incarico di lavoro vero e proprio, lo farei pagare alle mie tariffe normali.
Il fatto che il tuo cliente si veda offrire 7 euro a cartella, giudicando il prezzo persino troppo alto, lo trovo un po' diseducativo. Qualora avesse bisogno di un altro lavoro di traduzione e si rivolgesse ad un traduttore full-time, considererebbe normale una tariffa di 7 euro a cartella o meno.


Direct link Reply with quote
 

Mariella Bonelli  Identity Verified
Local time: 14:46
Member (2004)
English to Italian
+ ...
Calcoli Nov 21, 2007

ERBALUCE wrote:

In questi giorni, altre fonti che svolgono traduzioni a livello professionale per lingue anche meno diffuse del tedesco mi riferivano che richiedono tariffe da 0,085 a 0,13 euro a parola, con sconti del 50-70% sulle ripetizioni.
In un simile ordine di grandezza, partendo dalla tariffa minima, i 7 euro per cartella sarebbero equi, anche se rappresenterebbero realmente il minimo possibile.


Confermo quanto detto da Tiny, il tuo calcolo non è corretto. 0,13 euro a parola corrispondono grosso modo a 28 euro / cartella. Quindi il range 0,08-0,13 che ti hanno indicato altri colleghi è corretto per un cliente diretto e corrisponde a quanto affermato da Maria José.


Direct link Reply with quote
 
ERBALUCE
Italy
Local time: 14:46
English to Italian
+ ...
TOPIC STARTER
Scusate, Nov 21, 2007

rileggendo il mio precedente messaggio ho notato di avere commesso un errore che può avere ingenerato un fraintendimento.
Avevo scritto di 7 euro a *cartella*, mentre in realtà mi riferivo all'importo per *singola scheda*.
Il calcolo della tariffa minima a parola applicata dalla traduttrice (0,085) con lo sconto del 50% da lei praticato per le parti ripetitive (che nelle mie schede sono oltre il 90%), conduce a un importo medio per scheda leggermente inferiore ai 7 euro.

Sono abbastanza sicura che la persona che mi ha comunicato quelle tariffe operi nella maggior parte dei casi con clienti diretti.

Quanto al fatto che sia "diseducativo" offrire un prodotto a bassa tariffa, in parte concordo. Al signore in questione è stato chiarito che, dal momento che io e l'altra persona ci
siamo assunte un impegno lo porteremo a termine, ma che le tariffe consuete sono diun altro ordine di grandezza (e gli è stato specificato quale sia).

Credo anche, tuttavia, che in un libero mercato ognuno sia libero di proporre il proprio operato attribuendo a esso il valore che ritiene più congruo. Sarà poi il confronto con la realtà del mercato stesso a confermarlo o meno nelle sue aspettative e a indicargli se e quanto esse siano legittime.
Per quanto mi riguarda, sono da sempre nettamente contraria a qualsiasi albo od ordine professionale
che statuisca una tariffa minima per qualunque tipo di professione.

Vi ringrazio calorosamente delle vostre preziose indicazioni, scusandomi al contempo se non avrò più modo di intervenire in un eventuale prosieguo di discussione per oggettiva mancanza di tempo.

Porgo a tutti voi un cordiale saluto.


Direct link Reply with quote
 

Rita Bilancio  Identity Verified
Local time: 14:46
English to Italian
+ ...
regalare sì ma a questo punto meglio fare volontariato Nov 21, 2007

María José Iglesias wrote:


Per me 7 euro a cartella sarebbero improponibili, con repetitività e senza.

A mio avviso un lavoro di traduzione va remunerato solo quando il lavoro fornito è di livello professionale, altrimenti, prima di offrire una tariffa misera, meglio regalarlo.
Se per contro credi di essere in grado di fare un bel lavoro, sappi che la tariffa che hai richiesto è davvero misera.

Considerando che al tuo cliente 7 euro sembrano troppi e che tu non hai nemmeno gli strumenti adatti con i quali affrontare le ripetizioni e la repetitività, meglio lasciar perdere e fare il favore fino in fondo. In alternativa, fermati allora alla prima scheda e prova a chiedergli 25 anziché 7; a questo punto il resto delle schede potrebbe farle da sé.

María José


[Modificato alle 2007-11-20 22:07]



Sono d'accordo con te di solito è meglio regalare piuttosto che svendere, ma a questo "committente", peraltro esemplare non raro (chiedo scusa ad erbaluce per l'ironia, non è un'offesa nei tuoi confronti) risponderei che per quella tariffa non accendo neanche il computer.
E se vuoi fare esperienza piuttosto che lavorare a questa tariffa, fai volontariato per un'associazione benefica...


Direct link Reply with quote
 

Rita Bilancio  Identity Verified
Local time: 14:46
English to Italian
+ ...
nessun limite?!? Nov 21, 2007

ERBALUCE wrote:

Credo anche, tuttavia, che in un libero mercato ognuno sia libero di proporre il proprio operato attribuendo a esso il valore che ritiene più congruo. Sarà poi il confronto con la realtà del mercato stesso a confermarlo o meno nelle sue aspettative e a indicargli se e quanto esse siano legittime.
Per quanto mi riguarda, sono da sempre nettamente contraria a qualsiasi albo od ordine professionale
che statuisca una tariffa minima per qualunque tipo di professione.



Forse per alcuni casi può essere giusto ma l'esempio da te citato mi porta a pensare che tu non creda che il tuo operato valga poi tanto, poi è chiaro che sei tu a dover decidere...

[Modificato alle 2007-11-21 23:01]


Direct link Reply with quote
 

Rita Bilancio  Identity Verified
Local time: 14:46
English to Italian
+ ...
educare non soccombere Nov 21, 2007

tiny wrote:

Il fatto che il tuo cliente si veda offrire 7 euro a cartella, giudicando il prezzo persino troppo alto, lo trovo un po' diseducativo. Qualora avesse bisogno di un altro lavoro di traduzione e si rivolgesse ad un traduttore full-time, considererebbe normale una tariffa di 7 euro a cartella o meno.


Assolutamente, dovremo essere noi ad educare il cliente, nei limiti del possibile, così lo legittimiamo a svalutarci...

[Modificato alle 2007-11-21 22:58]


Direct link Reply with quote
 
Pages in topic:   [1 2] >


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Trad. ita-ted. : quale tariffa richiedere a un amico?

Advanced search






BaccS – Business Accounting Software
Modern desktop project management for freelance translators

BaccS makes it easy for translators to manage their projects, schedule tasks, create invoices, and view highly customizable reports. User-friendly, ProZ.com integration, community-driven development – a few reasons BaccS is trusted by translators!

More info »
WordFinder
The words you want Anywhere, Anytime

WordFinder is the market's fastest and easiest way of finding the right word, term, translation or synonym in one or more dictionaries. In our assortment you can choose among more than 120 dictionaries in 15 languages from leading publishers.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs