Mobile menu

Problemi con cliente
Thread poster: Daniela Cesana
Daniela Cesana
Local time: 09:02
English to Italian
+ ...
Dec 12, 2007

Ciao a tutti,

ho inviato la fattura in Excel a un cliente tedesco ma questi sostiene di non riuscire a stamparla (e quindi pagarla) a causa di problemi di compatibilità. Dice che se si utilizza l'impostazione italiana questa entra in conflitto con l'impostazione US che utilizza lui e quindi la fattura non viene visualizzata correttamente. Ma è possbile?
Non ho mai avuto tali problemi con clienti all'estero cui invio via mail le fatture che vengono stampate e pagate senza problemi.
Poiché ho inviato le fatture già da due mesi e il cliente non aveva mai accenntato a questo problema, sospetto che sia una scusa per prendere tempo.

Inoltre, nelle fatture dirette all'estero calcolo il 4% di rivalsa contributi INPS separatamente. Ho notato che all'estero rimangono molto preplessi quindi ho deciso di includere il 4% aumentando leggermente la tariffa. Voi cosa fate? Calcolate i contributi nelle fatture che inviate a clienti stranieri?

Grazie.

Daniela


Direct link Reply with quote
 

Elena Bellucci
Local time: 09:02
Member (2003)
English to Italian
+ ...
Stampala Dec 12, 2007

e inviagliela per posta, mandagli un fax, una scansione, un pdf, un file word, un file openoffice o tutte queste soluzioni insieme ^_^
Se è solo una questione di imbranataggine informatica, alla fine una versione che gli va bene la si trova. Se è malafede... allora è un altro paio di maniche e non cambia anche se gli mandi una fattura su pergamena miniata.



[Edited at 2007-12-12 20:41]


Direct link Reply with quote
 

Giuliana Buscaglione  Identity Verified
Austria
Local time: 09:02
Member (2001)
German to Italian
+ ...
Possibile... Dec 12, 2007

Ciao Daniela,

può darsi che vi siano problemi di visualizzazione, soprattutto se l'Excel contiene formule di calcolo, incompatibili con sistemi con divisori diversi, o altri elementi. Ovviamente potrebbe anche essere una scusa, ma non è detto che i documenti si aprano appena si ricevono, soprattutto se non si debbono "elaborare" immediatamente.

Scusa, ma mi viene spontaneo chiedere, perché inviare un Excel potenzialmente "pericoloso" ed eventualmente fonte di problemi, quando un semplicissimo PDF risolve tutti i problemi? Tu poi continuare a usare i tuoi Excel, ma usare l'opzione di stampa (PDF), poi inviata ai clienti.

Sul quattro percento non ti posso rispondere sulle soluzioni adottate, perché non risiedo in Italia. So solo che anch'io non vorrei contribuire a pagare i contributi pensione di altri che non posso scaricare, quando io i miei me li debbo pagare da sola per intero e non posso imputarli in nessuna percentuale ai miei clienti


Giuliana

[Edited at 2007-12-12 20:44]


Direct link Reply with quote
 

Giles Watson  Identity Verified
Italy
Local time: 09:02
Italian to English
Escluderei la malafede Dec 12, 2007

Elena Bellucci wrote:

e inviagliela per posta, mandagli un fax, una scansione, un pdf, un file word, un file openoffice o tutte queste soluzioni insieme ^_^
Se è solo una questione di imbranataggine informatica, alla fine una versione che gli va bene la si trova. Se è malafede... allora è un altro paio di maniche e non cambia anche se gli mandi una fattura su pergamena miniata.



D'accordo per le altre soluzioni ma, se ben mi ricordo, Excel pesca l'impostazione dei numeri dal sistema operativo: se non scrivi le cifre come testo, Excel leggerà il numero mille "1.000" su Windows in tedesco o italiano e "1,000" se hai la versione US.

Escluderei la malafede, a meno che non ci siano altri comportamenti "sospetti"

PQCV

Giles


Direct link Reply with quote
 

Marie-Hélène Hayles  Identity Verified
Local time: 09:02
Italian to English
+ ...
il 4% Dec 12, 2007

Nella mia esperienza, i clienti fuori d'Italia non accettano di pagare il 4%. Per il resto, sono d'accordo che sarebbe meglio mandare la fattura come file pdf e non in Excel.

Direct link Reply with quote
 

Sara Pisano  Identity Verified
Italy
Member (2006)
English to Italian
+ ...
Sul 4%.. Dec 13, 2007

Marie-Hélène Hayles wrote:

Nella mia esperienza, i clienti fuori d'Italia non accettano di pagare il 4%. Per il resto, sono d'accordo che sarebbe meglio mandare la fattura come file pdf e non in Excel.


Non sempre.

Io includo quel 4% nella tariffa concordata; poi, a emissione di fattura, informo loro che sono obbligata ad inserire una voce in fattura per questioni fiscali ma che questo non aggiunge nulla a quanto pattuito.

Nessuno ha mai avuto da ridire.

Sara

[Modificato alle 2007-12-13 14:28]


Direct link Reply with quote
 
Valentina_D  Identity Verified
Local time: 09:02
English to Italian
+ ...
con i clienti diretti nessun problema Dec 13, 2007

Io con i diretti (stranieri) non ho mai avuto nessun problema ad addebitare l'Inps.
Con le agenzie (sempre straniere), calcolo il 4% direttamente nella tariffa.

ciao
V.


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

Problemi con cliente

Advanced search






Across v6.3
Translation Toolkit and Sales Potential under One Roof

Apart from features that enable you to translate more efficiently, the new Across Translator Edition v6.3 comprises your crossMarket membership. The new online network for Across users assists you in exploring new sales potential and generating revenue.

More info »
Protemos translation business management system
Create your account in minutes, and start working! 3-month trial for agencies, and free for freelancers!

The system lets you keep client/vendor database, with contacts and rates, manage projects and assign jobs to vendors, issue invoices, track payments, store and manage project files, generate business reports on turnover profit per client/manager etc.

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs