L'applicazione dell'IRAP
Thread poster: Marie-Hélène Hayles

Marie-Hélène Hayles  Identity Verified
Local time: 04:45
Italian to English
+ ...
Feb 6, 2008

Dall'ultima newsletter di ACTA e dal sito web risulta che L'ultima sentenza della Corte di Cassazione (definita il 20 dicembre 2007 e depositata il 23 gennaio 2008) dà ragione ancora una volta ragione ad un professionista contro l'Agenzia delle Entrate ed il Ministero dell'Economia e delle Finanze.
Ribadisce infatti che l'IRAP è applicabile solo in presenza di una autonoma organizzazione "riscontrabile ogni qualvolta il professionista si avvalga, in modo non occasionale, di lavoro altrui, o impieghi beni strumentali eccedenti, per quantità o valore, il minimo comunemente ritenuto indispensabile per l'esercizio dell'attività (...)".


Vedo dalla correspondenza con il mio commercialista che pago anch'io l'IRAP (ed immagino anche tutti voi). Allora scusate la domanda forse sciocca ma io capisco ben poco del sistema di tassazione, pago quello che mi dice il commercialista e basta... però mi sembra di capire che questa sentenza vale anche per noi, cioé non dovremmo pagare l'IRAP.

Ho ragione? Se sì, vuol dire che possiamo fare un ricorso per avere il rimborso dell'IRAP già pagato nel passato?


Direct link Reply with quote
 

Christel Zipfel  Identity Verified
Italy
Member (2004)
Italian to German
+ ...
Mi ero posta lo stesso problema l'anno scorso Feb 6, 2008

avendo letto una sentenza analoga mi pare del mese di ottobre.

Anch'io non mi avvalgo di nessuna organizzazione stabile né di dipendenti né di quant'altro stabilito nelle diverse sentenze sempre a proposito dell'IRAP.

Ho quindi interpellato la mia commercialista, la quale zitta zitta mi aveva sempre fatto pagare questa tassa che, se ho capito bene, dovrebbe essere addirittura illeggittima nel nostro caso.

Mi ha detto che sì, conosce queste sentenze, ma che purtroppo non hanno una validità universale nel senso che non sono applicabili automaticamente alla totalità dei professionisti che si trovassero nella stessa identica situazione. Ognuno di questi, se crede, deve fare un proprio ricorso, che può vincere, ma anche perdere. Se vince, gli dovrebbero rimborsare l'IRAP anche degli anni passati. Se perde, deve non solo continuare a versare l'IRAP ma anche pagare l'onorario a chi l'ha rappresentato in giudizio. Quindi mi sembra un po' un gioco al lotto...

Sconsolata, ho quindi pagato l'IRAP anche alla fine dell'anno scorso sperando che con la finanziaria magari ci sarebbe stata qualche novità (che poi non è arrivata).

Che dobbiamo fare? Fare ricorso rischiando di perdere oppure continuare a pagare in silenzio? Mi pare una situazione veramente assurda


Direct link Reply with quote
 

Marie-Hélène Hayles  Identity Verified
Local time: 04:45
Italian to English
+ ...
TOPIC STARTER
L'Acta è disponibile ad attivare una convenzione con un legale per questi casi Feb 6, 2008

Infatti sto pensando seriamente a fare il rincorso tramite l'Acta, ma volevo sentire i vostri pareri/le vostre esperienze prima.

http://www.actainrete.it/pages/primopiano/azioni/irap_022008.asp


Direct link Reply with quote
 

Chiara Santoriello  Identity Verified
Italy
Local time: 04:45
Member (2002)
English to Italian
+ ...
Rimborso IRAP Feb 6, 2008

Marie-Hélène Hayles wrote:

Ho ragione? Se sì, vuol dire che possiamo fare un ricorso per avere il rimborso dell'IRAP già pagato nel passato?




La mia commercialista ha presentato la documentazione per il rimborso ormai da qualche tempo anzi, dovrebbe arrivare il primo rimborso entro l'estate e ne ha presentato un altro per gli anni successivi.

Il tuo commercialista dovrebbe sapere queste cose, la mia mi ha sempre consigliato di pagare e poi di chiedere il rimborso.

In bocca al lupo.

Chiara Santoriello


Direct link Reply with quote
 

Marie-Hélène Hayles  Identity Verified
Local time: 04:45
Italian to English
+ ...
TOPIC STARTER
OK, grazie Feb 6, 2008

sì forse questo è un modo meno rischioso di affrontare la situazione. Chiederò consiglio dal mio commercialista.

Direct link Reply with quote
 

Agnès Levillayer
Italy
Local time: 04:45
Italian to French
+ ...
pagare o non pagare Feb 6, 2008

C'è anche "l'alternativa" di non pagare l’Irap come fanno già migliaia di professionisti in Italia. E' vero che c'è il rischio di dover fare un ricorso con la successiva richiesta di pagamento + sanzione da parte dell’Agenzia delle Entrate ma comunque chi la paga deve fare lo stesso tutta una trafila giudiziaria...
Contenzioso per contenzioso...



www.barbieri.it/notizie/labels/irap


Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:

Moderator(s) of this forum
Simone Catania[Call to this topic]

You can also contact site staff by submitting a support request »

L'applicazione dell'IRAP

Advanced search






Across v6.3
Translation Toolkit and Sales Potential under One Roof

Apart from features that enable you to translate more efficiently, the new Across Translator Edition v6.3 comprises your crossMarket membership. The new online network for Across users assists you in exploring new sales potential and generating revenue.

More info »
BaccS – Business Accounting Software
Modern desktop project management for freelance translators

BaccS makes it easy for translators to manage their projects, schedule tasks, create invoices, and view highly customizable reports. User-friendly, ProZ.com integration, community-driven development – a few reasons BaccS is trusted by translators!

More info »



All of ProZ.com
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs