ProZ.com global directory of translation services
 The translation workplace
Ideas
KudoZ home » English to Italian » Geology

storm erosion

Italian translation: abrasione marina dovuta a forti mareggiate

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
GLOSSARY ENTRY (DERIVED FROM QUESTION BELOW)
English term or phrase:storm erosion
Italian translation:abrasione marina dovuta a forti mareggiate
Entered by: Science451
Options:
- Contribute to this entry
- Include in personal glossary

09:19 Nov 26, 2005
English to Italian translations [PRO]
Science - Geology
English term or phrase: storm erosion
Sea defences were constructed in the 1990’s to minimise storm erosion of the artificially-held shoreline, but the effects of climate change on this area are expected to be acute. The area suffered flooding recently on 6th September 2005 due to intense rainfall generated by a sea storm.
Laura Gentili
Italy
Local time: 05:27
abrasione marina dovuta a forti mareggiate
Explanation:
PDF] Coste marine rocciose 7
Formato file: PDF/Adobe Acrobat - Versione HTML
ti erosivi solo in occasione di **forti mareggiate**. ... 2. abrasione, erosione
meccanica, cavitazione, dissoluzione, bioerosione, corrosione marina ...
www.minambiente.it/Sito/settori_azione/ scn/docs/qh/qh7_Costerocciose1.pdf
--------------------------------------------------------------------


L’AZIONE DI EROSIONE DEL MARE (ABRASIONE MARINA)

Il mare è uno degli agenti preminenti nell'azione di modellamento della superficie terrestre. Infatti esso svolge una triplice azione di erosione, di traspone e di deposizione, che si esercita sui litorali, cioè nelle zone di contatto, più o meno ampie a seconda dell'ampiezza delle maree, fra le parti emerse e quelle sommerse della superficie terrestre. I processi attraverso i quali il mare esplica le sue funzioni modellatrici sono essenzialmente di natura fisica: abrasione per la fase distruttiva, sedimentazione per quella costruttiva. A questi processi fisici se ne affiancano altri di natura chimico-fisica (corrosione) e biochimica (organismi distruttori e costruttori ) che di solito mantengono un ruolo collaterale.

Per quanto riguarda l'azione di erosione, che prende il nome di **abrasione marina**, è un fenomeno favorito, oltre che dalle maree, dalla forza di urto delle onde e dal materiale incoerente da esse trasportato, anche dalla natura litologica della costa, dall'assetto geologico della regione, dai venti, dalla temperatura, dall'alterazione chimica delle rocce a contatto con l'acqua salata, la disgregazione meccanica operata dagli altri agenti esogeni e l'azione degli organismi perforatori (quali, ad esempio, i molluschi litodomi).

L'effetto abrasivo del mare si manifesta inizialmente con una caverna o solco erosivo che si forma a livello medio marino: quando la caverna è divenuta sufficientemente profonda determina il crollo della parete soprastante con conseguente arretramento della linea di costa.

Se le coste sono alte e rocciose l'azione è in prevalenza demolitrice, perché le onde tendono a corrodere le sporgenze, a sgretolare le rocce, a fare arrestare le scogliere. Se le coste sono basse e sabbiose, prevalgono invece le fasi di trasporto e di deposito, perché le onde si smorzano sul fondo prima di giungere sul litorale e si limitano a spingere verso la costa i ciottoli, levigandoli fino a che assumono la caratteristica forma rotonda o piatta.

L'azione del moto ondoso è particolarmente efficace lungo le coste con acque poco profonde, laddove le onde di oscillazione per attrito col fondo si trasformano in onde di traslazione. Si originano così i frangenti, che sono in genere tre volte più alti dell'onda in mare aperto e possono arrivare, nei periodi di forte burrasca fino ad altezze di una cinquantina di metri. Con il loro moto di trasporto della massa d'acqua, essi demoliscono le rocce non solo per l'enorme pressione (fino a 30000 Kg/cm), ma anche con l'aiuto dei materiali che lanciano contro la costa, dando luogo ad incisioni, nicchie, caverne, arcate, guglie o scogli (come i famosi faraglioni dell'isola di Capri), le cui forme e le cui caratteristiche dipendono in larga misura dalla resistenza che le rocce possono opporre a questa opera distruttiva.

Selected response from:

Science451
Italy
Local time: 05:27
Grading comment
Grazie a tutti
4 KudoZ points were awarded for this answer



Summary of answers provided
4 +2erosione dovuta alle mareggiateAlfredo Tutino
4 +1abrasione marina dovuta a forti mareggiateScience451
4 +1erosione meteorica
tyx
3erosione dovuta ad intense precipitazioni
Midomido
3erosione costiera
EN&IT


  

Answers


41 mins   confidence: Answerer confidence 3/5Answerer confidence 3/5
erosione costiera


Explanation:
Potresti anche dire 'erosione costiera da tempesta'. Mi pare implicita la causa quando si parla di 'erosione costiera'.

EN&IT
Local time: 04:27
Native speaker of: Native in EnglishEnglish, Native in ItalianItalian
PRO pts in category: 4
Login to enter a peer comment (or grade)

42 mins   confidence: Answerer confidence 3/5Answerer confidence 3/5
erosione dovuta ad intense precipitazioni


Explanation:
Una proposta!!


    Reference: http://chl.wes.army.mil/research/sedimentation/RSM/storm_ero...
Midomido
Local time: 05:27
Native speaker of: Native in ItalianItalian
Login to enter a peer comment (or grade)

51 mins   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5 peer agreement (net): +1
erosione meteorica


Explanation:
Solo un'alternativa, se proprio vuoi tradurre anche 'storm'- in senso più generico, per sottolineare che non si tratta di erosione marina ma di erosione causata da fenomeni atmosferici, si usa anche 'erosione atmosferica'.

tyx
PRO pts in category: 4

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  theDsaint: molto meglio dire «causata da fenomeni atmosferici» che «non meterorica»
6 hrs
  -> grazie del suggerimento! tentavo di mantenere la formulazione sintetica così come l'originale,ma indubbiamente esplicitando l'agente il senso è più chiaro e preciso.
Login to enter a peer comment (or grade)

1 hr   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5 peer agreement (net): +2
erosione dovuta alle mareggiate


Explanation:
e forse anche "erosione da mareggiate"

si tratta di distinguere questo tipo di erosione da quella dovuta genericamente agli agenti atmosferici, ai corsi d'acqua e alle attività umane, direi.

Un riferimento può essere

PDF] INTRODUZIONE
Formato file: PDF/Adobe Acrobat - Versione HTML
l’erosione costiera dovuta alle mareggiate. Queste sono le ragioni della ...
L’intero perimetro delle coste italiane è stato suddiviso in 13 settori ...
www.apat.gov.it/site/_files/ Atlante_coste/Introduzione.pdf - Pagine simili


Alfredo Tutino
Local time: 05:27
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in category: 4

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  anusca: quando il "mare è in tempesta" (81200 hits) // l'aggiunta è intesa come spiegazione e non come sostituzione, quando in alto mare c'è tempesta sulla costa c'è la mareggiata
10 hrs
  -> grazie. A me pare che qui sia preferibile usare "mareggiate" per "storm" - è il tipico termine usato da chi vive sulle coste italiane, in particolare per le tempeste che causano delle alterazioni della linea di costa.

agree  Science451: è ok anche la tua :-)
1 day1 hr
Login to enter a peer comment (or grade)

8 hrs   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5 peer agreement (net): +1
abrasione marina dovuta a forti mareggiate


Explanation:
PDF] Coste marine rocciose 7
Formato file: PDF/Adobe Acrobat - Versione HTML
ti erosivi solo in occasione di **forti mareggiate**. ... 2. abrasione, erosione
meccanica, cavitazione, dissoluzione, bioerosione, corrosione marina ...
www.minambiente.it/Sito/settori_azione/ scn/docs/qh/qh7_Costerocciose1.pdf
--------------------------------------------------------------------


L’AZIONE DI EROSIONE DEL MARE (ABRASIONE MARINA)

Il mare è uno degli agenti preminenti nell'azione di modellamento della superficie terrestre. Infatti esso svolge una triplice azione di erosione, di traspone e di deposizione, che si esercita sui litorali, cioè nelle zone di contatto, più o meno ampie a seconda dell'ampiezza delle maree, fra le parti emerse e quelle sommerse della superficie terrestre. I processi attraverso i quali il mare esplica le sue funzioni modellatrici sono essenzialmente di natura fisica: abrasione per la fase distruttiva, sedimentazione per quella costruttiva. A questi processi fisici se ne affiancano altri di natura chimico-fisica (corrosione) e biochimica (organismi distruttori e costruttori ) che di solito mantengono un ruolo collaterale.

Per quanto riguarda l'azione di erosione, che prende il nome di **abrasione marina**, è un fenomeno favorito, oltre che dalle maree, dalla forza di urto delle onde e dal materiale incoerente da esse trasportato, anche dalla natura litologica della costa, dall'assetto geologico della regione, dai venti, dalla temperatura, dall'alterazione chimica delle rocce a contatto con l'acqua salata, la disgregazione meccanica operata dagli altri agenti esogeni e l'azione degli organismi perforatori (quali, ad esempio, i molluschi litodomi).

L'effetto abrasivo del mare si manifesta inizialmente con una caverna o solco erosivo che si forma a livello medio marino: quando la caverna è divenuta sufficientemente profonda determina il crollo della parete soprastante con conseguente arretramento della linea di costa.

Se le coste sono alte e rocciose l'azione è in prevalenza demolitrice, perché le onde tendono a corrodere le sporgenze, a sgretolare le rocce, a fare arrestare le scogliere. Se le coste sono basse e sabbiose, prevalgono invece le fasi di trasporto e di deposito, perché le onde si smorzano sul fondo prima di giungere sul litorale e si limitano a spingere verso la costa i ciottoli, levigandoli fino a che assumono la caratteristica forma rotonda o piatta.

L'azione del moto ondoso è particolarmente efficace lungo le coste con acque poco profonde, laddove le onde di oscillazione per attrito col fondo si trasformano in onde di traslazione. Si originano così i frangenti, che sono in genere tre volte più alti dell'onda in mare aperto e possono arrivare, nei periodi di forte burrasca fino ad altezze di una cinquantina di metri. Con il loro moto di trasporto della massa d'acqua, essi demoliscono le rocce non solo per l'enorme pressione (fino a 30000 Kg/cm), ma anche con l'aiuto dei materiali che lanciano contro la costa, dando luogo ad incisioni, nicchie, caverne, arcate, guglie o scogli (come i famosi faraglioni dell'isola di Capri), le cui forme e le cui caratteristiche dipendono in larga misura dalla resistenza che le rocce possono opporre a questa opera distruttiva.




    Reference: http://www.mareinitaly.it/conosciamo2_v.php?id=91
    Reference: http://www.liceosciasciafermi.it/main6_works_sciascia_oceani...
Science451
Italy
Local time: 05:27
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in category: 32
Grading comment
Grazie a tutti

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Alfredo Tutino: in effetti "abrasione marina" è forse più specifico e più esatto. A Laura valutare se quel che si guadagna in precisione vale l'ulteriore allungamento dell'espressione... :-)
4 hrs
  -> grazie
Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also: