KudoZ home » English to Italian » Idioms / Maxims / Sayings

running towards Stalingrad

Italian translation: vedi sotto...

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
14:02 Jul 1, 2007
English to Italian translations [PRO]
Art/Literary - Idioms / Maxims / Sayings
English term or phrase: running towards Stalingrad
Hi, I am translating a short story which I find quite obscure. I believe I may be missing some "clues" the writer scatters here and there.
In particular, there is the recurring theme of a man "running (or not yet running) towards Stalingrad" and I was wondering whether it has some figurative meaning I am not aware of. The story is set in Paris, so the author plays with the double meaning of Stalingrad as a metro station and as a battleground.
I am familiar with WWII events, but following those, has this expression come to mean anything beyond the obvious? What makes me wonder is the fact that this running process is referred to as "the age-old story".

Here is one of the passages:

"...it is neither too early nor too late but time to wait for both the girl you have been stalking on and off for a year and the man who is not yet running toward Stalingrad.

It is not quite the age-old story. The Stalingrad toward which he’ll run is only a metro station; this will not make his trip any easier. "

Let me know if I am just hallucinating! Thank you in advance.
Raffaella Panigada
Switzerland
Local time: 17:13
Italian translation:vedi sotto...
Explanation:
I think it's simply referred to the double meaning as a battleground and as a metro station... no idiomatic meaning, I think. Maybe it's used Stalingrad only because it was hard to get there during WW II.... Bye!^_^
Selected response from:

Lorella Bernardo
Italy
Local time: 17:13
Grading comment
Sto ancora cercando di districarmi tra i simboli dell'autore, ma alla fine lascerò la traduzione letterale e starà al lettore decidere quale sia il valore di Stalingrado. Grazie a tutte e due, alla fine ho scelto la risposta di Natalya per il brainstorming! Grazie comunque anche a te, Lorelei.
2 KudoZ points were awarded for this answer

Advertisement


Summary of answers provided
4vedi sotto...Lorella Bernardo
3Disperato/stanco o altro al punto di andar/scappar via?
Natalya Danilova


  

Answers


58 mins   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5
running towards stalingrad
vedi sotto...


Explanation:
I think it's simply referred to the double meaning as a battleground and as a metro station... no idiomatic meaning, I think. Maybe it's used Stalingrad only because it was hard to get there during WW II.... Bye!^_^

Lorella Bernardo
Italy
Local time: 17:13
Specializes in field
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in category: 2
Grading comment
Sto ancora cercando di districarmi tra i simboli dell'autore, ma alla fine lascerò la traduzione letterale e starà al lettore decidere quale sia il valore di Stalingrado. Grazie a tutte e due, alla fine ho scelto la risposta di Natalya per il brainstorming! Grazie comunque anche a te, Lorelei.
Login to enter a peer comment (or grade)

2 hrs   confidence: Answerer confidence 3/5Answerer confidence 3/5
running towards stalingrad
Disperato/stanco o altro al punto di andar/scappar via?


Explanation:
'E molto difficile dire qualcosa senza un contesto più completo. Ma penso l'idea era che quel uomo non era "tanto disperato da lasciar perdere/scappare/andare via" o altro. Per questo l'unico posto dov'è andato è la stazione della metro. Qui entrano in gioco due significati, come la città (che non esiste più, perché è stata rinominata) e come la stazione della metro. Spero che va bene, se no, prova a fare un piccolo riassuntino su quel misterioso uomo :)

--------------------------------------------------
Note added at 4 hrs (2007-07-01 18:28:19 GMT)
--------------------------------------------------

Ciao, Raffaela! Sai, dopo aver letto la tua risposta, mi è venuto in mente che forse anche la ragazza viene usata simbolicamente? L'idea finale è che una persona cerca qualcosa/qualcuno nella vita, poi, dopo aver messo un x di tempo, tanti sforzi, lo perde appena lo trova e qui entra in scena il nome della città come il simbolo della perdita (non solo dei cari, ma, con loro, anche si sono persi loro stessi).
Io, essendo russa, interpreterei tutto a modo mio. Per me la ragazza fu il simbolo della patria, di quel alto valore da difendere, che la battaglia-chiave sarebbe quella di Stalingrad. L'uomo arriva, "combatte", vincendo (ha trovato la ragazza), perde (in tutti i sensi). Perché viene tradito da quel "faro" che lui inseguiva, dalle speranze (non c'è bisogno di elencare qui le facende di Stalin, sono ben note). Siccome lui torna a casa ("colui che ritorna da Stalingrad"), viene ufficialmente considerato "vincitore", ma dentro c'è solo tanta delusione, tanto dolore per aver perso quel che cercava e, suppongo, a cui ci teneva tanto.
Comunque, sono tutte delle ipotesi. La verità, la sa solo l'autore :)

Natalya Danilova
Russian Federation
Local time: 18:13
Native speaker of: Native in RussianRussian
Notes to answerer
Asker: Ciao Natalya, il tuo suggerimento mi ha fatto pensare a Stalingrado come alla "citta del non tirorno" (in pochi sono tornati dalla campagna in Russia). Purtroppo non ho più contesto, la storia è una sorta di stream of consciousness quindi con pochi dati oggettivi, il problema è che l'intera storia si basa sul correre di quest'uomo alla ricerca di una ragazza che gli dicono potrebbe essere a Stalingrad. Non si incontrano mai e quando lui finalmente la raggiunge lei muore, a questo punto viene descritto come "colui che ritorna da Stalingrad" e si lascia intuire che si suiciderà... Come avrai capito brancolo abbastanza nel buoi!

Asker: Grazie per aver condiviso le tue idee, non credo la storia abbia niente a che fare con la Russia però. Vista la simbologia religiosa nemmeno troppo latente (colui che corre si chiama Christophe) tendo a pensare che Stalingrado stia per l'inferno, la morte, la fine, la perdizione o qualcosa di simile ma, purtroppo per me, è una simbologia creata dall'autore non di uso comune.

Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search