KudoZ home » English to Italian » Marketing / Market Research

Delayed Discharge nurse

Italian translation: infermieri specializzati nell'assistenza a lungodegenti

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
22:48 Mar 20, 2007
English to Italian translations [PRO]
Marketing - Marketing / Market Research
English term or phrase: Delayed Discharge nurse
è un elenco di partecipanti ad un convegno e le relative professioni

ES:
Occupational therapist
Staff Nurse
Social Worker
General Practitioner
" Delayed Discharge Nurse"

Secondo voi qual'è il corrispondente di questa figura professionale?
stefania da prato
Italy
Local time: 09:03
Italian translation:infermieri specializzati nell'assistenza a lungodegenti
Explanation:
o forse "infermieri di lungodegenza", "infermieri specializzati in lungodegenza" o "infermieri dei reparti di lungodegenza"

Una spiegazione di "delayed discharge" - se ne hai bisogno - poi trovarla qui: http://www.scotland.gov.uk/Publications/2004/10/20042/44592

direi che il termine "reparto di lungodegenza" in italiano, comprende anche questi pazienti (persone che per lunghi periodi hanno bisogno di assistenza ma non di tipo ospedaliero), anche se il termine ha un significato più ampio - d'altra parte, non credo che il problema sia affrontato esattamente con le stesse categorie socio-sanitarie in Italia e nei paesi anglosassoni. Nota che il termine "delayed discharge", e il relativo dibattito, sembra essere quasi esclusivamente legato alla Gran Bretagna.

--------------------------------------------------
Note added at 14 hrs (2007-03-21 13:18:57 GMT)
--------------------------------------------------

Stefania, non è l'esatto contrario, è proprio questo!

il termine "delayed discharge" (alla lettera, "dimissione ritardata") si riferisce a "pazienti la cui dimissione dall'ospedale avviene in ritardo" rispetto a un criterio di allocazione ottimale delle risorse. Cioè quelli che non hanno più bisogno di interventi di alta specializzazione ad alta intensità e alta tecnologia ma hanno ancora bisogno di essere seguiti (monitoraggio saltuario, assistenza infermieristica, riabilitativa, psicologica, sociale ecc.) e che però si continua ad assistere in ospedale, magari in reparti appositi, perché non si sa dove altro mandarli.

L'idea è che in ospedale si praticano solo le cure e gli accertamenti più impegnativi (cosa che consente di concentrare le risorse e aumentare l'efficienza), e di conseguenza devono avere pochi posti-letto ed essere super-specializzati; il resto deve essere di competenza di altre strutture "diffuse sul territorio" - per usare una espressione tipica. Però nella realtà può avvenire che tali strutture manchino o che le condizioni del paziente siano particolari, o comunque che i medici abbiano qualche motivo per tenerlo ricoverato per periodi più lunghi, e questo viene considerato, da molti esperti di politica sanitaria, un errore o un difetto del sistema, di cui bisogna cercare di ridurre l'incidenza.

Questo in Gran Bretagna. In Italia la situazione simile ma non identica, e parzialmente diverse, a causa delle differenze storiche e politiche tra i due paesi sono le categorie con cui si analizzano i problemi socio-sanitari; quindi, credo che questi pazienti non siano indicati con un termine molto specifico (come quello inglese), ma vengano compresi nella categoria lungo-degenti, che comprende anche ad esempio anziani e disabili parzialmente o non-autosufficienti, pazienti cronici, un certo tipo di pazienti psichiatrici ecc.

Non sono certo che le due espressioni siano esattamente equivalenti, ma da quel che riporti del tuo testo, comunque, mi sembra che possa bastare.

Fra l'altro, le altre categorie professionali che riporti sembrano appunto afferire a un contesto di assistenza socio-sanitaria più che in senso stretto medica.

--------------------------------------------------
Note added at 15 hrs (2007-03-21 14:27:30 GMT)
--------------------------------------------------

fra l'altro, se guardi il glossario nel link vedrai che in qualche modo "delayed discharge" è il modo aggiornato e politivcally correct per dire bed blocking...

--------------------------------------------------
Note added at 15 hrs (2007-03-21 14:29:37 GMT)
--------------------------------------------------

vedi anche:
http://www.scotland.gov.uk/Publications/2004/10/20042/44595

(cui si arriva dal link già dato cliccando su "previous"
Selected response from:

Alfredo Tutino
Local time: 09:03
Grading comment
Grazie mille a tutti..soprattutto ad Alfredo..sei stato gentilissimo e molto esauriente nella risposta..

buon lavoro a tutti

stefania
4 KudoZ points were awarded for this answer

Advertisement


Summary of answers provided
3 +2infermieri specializzati nell'assistenza a lungodegentiAlfredo Tutino


Discussion entries: 1





  

Answers


52 mins   confidence: Answerer confidence 3/5Answerer confidence 3/5 peer agreement (net): +2
delayed discharge nurse
infermieri specializzati nell'assistenza a lungodegenti


Explanation:
o forse "infermieri di lungodegenza", "infermieri specializzati in lungodegenza" o "infermieri dei reparti di lungodegenza"

Una spiegazione di "delayed discharge" - se ne hai bisogno - poi trovarla qui: http://www.scotland.gov.uk/Publications/2004/10/20042/44592

direi che il termine "reparto di lungodegenza" in italiano, comprende anche questi pazienti (persone che per lunghi periodi hanno bisogno di assistenza ma non di tipo ospedaliero), anche se il termine ha un significato più ampio - d'altra parte, non credo che il problema sia affrontato esattamente con le stesse categorie socio-sanitarie in Italia e nei paesi anglosassoni. Nota che il termine "delayed discharge", e il relativo dibattito, sembra essere quasi esclusivamente legato alla Gran Bretagna.

--------------------------------------------------
Note added at 14 hrs (2007-03-21 13:18:57 GMT)
--------------------------------------------------

Stefania, non è l'esatto contrario, è proprio questo!

il termine "delayed discharge" (alla lettera, "dimissione ritardata") si riferisce a "pazienti la cui dimissione dall'ospedale avviene in ritardo" rispetto a un criterio di allocazione ottimale delle risorse. Cioè quelli che non hanno più bisogno di interventi di alta specializzazione ad alta intensità e alta tecnologia ma hanno ancora bisogno di essere seguiti (monitoraggio saltuario, assistenza infermieristica, riabilitativa, psicologica, sociale ecc.) e che però si continua ad assistere in ospedale, magari in reparti appositi, perché non si sa dove altro mandarli.

L'idea è che in ospedale si praticano solo le cure e gli accertamenti più impegnativi (cosa che consente di concentrare le risorse e aumentare l'efficienza), e di conseguenza devono avere pochi posti-letto ed essere super-specializzati; il resto deve essere di competenza di altre strutture "diffuse sul territorio" - per usare una espressione tipica. Però nella realtà può avvenire che tali strutture manchino o che le condizioni del paziente siano particolari, o comunque che i medici abbiano qualche motivo per tenerlo ricoverato per periodi più lunghi, e questo viene considerato, da molti esperti di politica sanitaria, un errore o un difetto del sistema, di cui bisogna cercare di ridurre l'incidenza.

Questo in Gran Bretagna. In Italia la situazione simile ma non identica, e parzialmente diverse, a causa delle differenze storiche e politiche tra i due paesi sono le categorie con cui si analizzano i problemi socio-sanitari; quindi, credo che questi pazienti non siano indicati con un termine molto specifico (come quello inglese), ma vengano compresi nella categoria lungo-degenti, che comprende anche ad esempio anziani e disabili parzialmente o non-autosufficienti, pazienti cronici, un certo tipo di pazienti psichiatrici ecc.

Non sono certo che le due espressioni siano esattamente equivalenti, ma da quel che riporti del tuo testo, comunque, mi sembra che possa bastare.

Fra l'altro, le altre categorie professionali che riporti sembrano appunto afferire a un contesto di assistenza socio-sanitaria più che in senso stretto medica.

--------------------------------------------------
Note added at 15 hrs (2007-03-21 14:27:30 GMT)
--------------------------------------------------

fra l'altro, se guardi il glossario nel link vedrai che in qualche modo "delayed discharge" è il modo aggiornato e politivcally correct per dire bed blocking...

--------------------------------------------------
Note added at 15 hrs (2007-03-21 14:29:37 GMT)
--------------------------------------------------

vedi anche:
http://www.scotland.gov.uk/Publications/2004/10/20042/44595

(cui si arriva dal link già dato cliccando su "previous"

Alfredo Tutino
Local time: 09:03
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in category: 46
Grading comment
Grazie mille a tutti..soprattutto ad Alfredo..sei stato gentilissimo e molto esauriente nella risposta..

buon lavoro a tutti

stefania
Notes to answerer
Asker: Ciao a tutti..vi ringrazio per la risposta..! Tuttavia il dubbio permane in quanto cercando solo discharge ho trovato l'esatto contrario e cioè "dimissioni dall'ospedale".è possibile che voglia significare anche il contrario???


Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  texjax DDS PhD: mi sembra una buona soluzione. Forse anche "personale infermieristico (di) lungodegenza", giusto per accorciare..Comunque bravo! Anzi....bravobravobravo!
34 mins
  -> certo, si potrebbe dire anche così - grazie

agree  Valeria Faber
7 hrs
  -> grazie

neutral  Vittorio Felaco: Niente polemica, maDelayed discharge significa solo che ci possono essere dei ritardi nel completare una procedura sia essa medico|infermieristica o semplicemente dovuti a tempistica e ritardi gestionali vari; la degenza lunga mi sembra un'altra cosa...
14 hrs
  -> se guardi il link, il glossario (e il documento cui si riferisce) dice una cosa diversa. Inoltre, qui parla di infermieri che si occupano specificamente di delayed discharge - non mi pare logico che ci vogliano degli infermieri specializzati in ritardi
Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search