KudoZ home » English to Italian » Other

baby boomers

Italian translation: i baby boomer

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
GLOSSARY ENTRY (DERIVED FROM QUESTION BELOW)
English term or phrase:baby boomers
Italian translation:i baby boomer
Options:
- Contribute to this entry
- Include in personal glossary

04:46 Mar 4, 2002
English to Italian translations [Non-PRO]
English term or phrase: baby boomers
The term is used to describe people born between 1946 and 1964
Ian Braslin
i baby boomer/i baby-boomer
Explanation:
Yes, the English term conquered Italy many years ago. Note that (contrary to what you find in many sites) English nouns DO NOT take the "s" in the plural. Also worth mentioning is that the phenom was a bit delayed in Italy (and the rest of Europe), where the "miracolo economico" did not start until the 50s.
Selected response from:

Floriana
United States
Local time: 21:49
Grading comment
Floriana,
Thanks for your translation and comment. I was hoping for an Italian version but I guess it is another adopted phrase from contempory english/american.
Kind regards Ian Braslin
4 KudoZ points were awarded for this answer

Advertisement


Summary of answers provided
4 +8figli del baby boom
Laura Gentili
4 +1Per Massimo Lencioni
Laura Gentili
4 +1i figli del miracolo economico
Gilda Manara
4baby boomer
Massimo Lencioni
4i baby boomerxxxBeatriceF
4i baby boomer/i baby-boomer
Floriana


  

Answers


4 mins   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5
i baby boomer/i baby-boomer


Explanation:
Yes, the English term conquered Italy many years ago. Note that (contrary to what you find in many sites) English nouns DO NOT take the "s" in the plural. Also worth mentioning is that the phenom was a bit delayed in Italy (and the rest of Europe), where the "miracolo economico" did not start until the 50s.

Floriana
United States
Local time: 21:49
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 792
Grading comment
Floriana,
Thanks for your translation and comment. I was hoping for an Italian version but I guess it is another adopted phrase from contempory english/american.
Kind regards Ian Braslin
Login to enter a peer comment (or grade)

1 hr   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5 peer agreement (net): +1
i figli del miracolo economico


Explanation:
is also a term frequently found for people born in that period - literally, it would be "children of the economic miracle" - or, more in detail, you could say "i bambini/le persone nate nel periodo del miracolo economico/negli anni dal ... al ...

All this, of course, assuming you are speaking about Italy!

Hope it helps

Ciao, Gilda

--------------------------------------------------
Note added at 2002-03-04 09:46:00 (GMT)
--------------------------------------------------

in case you are not speaking about Italy, but about the US, where the baby boom period took place earlier, you might use the Italian expression \"esplosione demografica\"

Gilda Manara
Italy
Local time: 04:49
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 1038

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Antonella Andreella
2 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

2 hrs   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5 peer agreement (net): +8
figli del baby boom


Explanation:
The most common expression in Italian is "figli del baby boom". See for example this excerpt from an article published on the popular weekly magazine "L'Espresso":

Strana generazione, insomma, quella dei trentenni del nuovo millennio: lavoricchiano, non escono di casa, si fanno mantenere da mamma e papà e, invece che fare figli, preferiscono tornare bambini loro stessi. I dati parlano chiaro. Nel 1987 i ragazzi tra i 20 e i 34 anni che vivevano in famiglia erano il 47 per cento. Oggi, a trent'anni, il 60 per cento della popolazione maschile italiana e un terzo di quella femminile vive ancora con i genitori. La ragione? «Paura di restare soli. Di dormire senza nessuno accanto. Di cucinare e apparecchiare mestamente per uno». Almeno così testimoniano gli 800 Sms ricevuti da Radio dimensione suono, che aveva interrogato i suoi ascoltatori sul tema. Ma c'è anche una spiegazione socio-economica. Nel mitico 1968 questi ragazzi erano praticamente in fasce, negli anni Settanta giocavano con le figurine e l'impegno politico non sanno neanche dove stia di casa. Quando poi sono arrivati alla cosiddetta età adulta, si sono accorti che per loro non c'era posto: le poltrone del potere erano ancora occupate dai loro genitori. «La cosiddetta generazione X è rimasta intrappolata tra quella dei figli del baby-boom e quella di Internet», teorizza Francesco Morace, presidente del Futur Concept Lab, istituto milanese di ricerca sui consumi. «Incapaci di trovarsi un ruolo nella società di oggi, si sono rifugiati nella regressione. E oggi difendono a spada tratta il loro diritto a conservare un lato infantile».



Laura Gentili
Italy
Local time: 04:49
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 4975

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  sabina moscatelli
54 mins

agree  Maria Elena Tondi
1 hr

agree  Fabio Paracchini
1 hr

agree  Silvia Guazzoni
1 hr

agree  Silvia Currò
2 hrs

agree  Annalisa Sapone
4 hrs

agree  Paola Sorrentino
4 hrs

neutral  Massimo Lencioni: credo ci sia un po' di confusione in giro, nei media, tra baby-boomer inteso come "figli del boom economico degli anni 60" e i figli del "baby-boom", cioè il boom delle nascite, fenomeno racchiuso tra il dopoguerra e i primi 60.
5 hrs
  -> non capisco il tuo commento. vedi sotto

agree  cleobella
6 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

2 hrs   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5
i baby boomer


Explanation:
non penso che si possa tradurre; sara stato usato cosi com'e anche in italiano. pero, nella ricerca su' Copernic ho trovato qualcosa di interesante. vedi il link sotto.spero che ti possa aiutare. :)


    Reference: http://translate.copernic.com:8090/?AlisUI=frames_ex/gen_too...
xxxBeatriceF
Login to enter a peer comment (or grade)

7 hrs   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5 peer agreement (net): +1
Per Massimo Lencioni


Explanation:
Non capisco il tuo commento alla mia risposta. I termini "baby boom" e "baby boomer" sono termini riferiti a un preciso fenomeno demografico che ha inizio nell'immediato dopoguerra e che raggiunge l'apice nel quinquennio 1962-1966. Riporto da una dispensa universitaria dedicata all'argomento:

23
4.3 - Il Baby Boom
Dopo la ripresa post-bellica l’Italia conosce negli anni Sessanta, e con particolare intensità nel
quinquennio 1962-1966, un incremento, improvviso e concentrato nel tempo, della natalità. Questo
evento si discosta in maniera evidente dal trend di lungo periodo della fecondità iniziato a cavallo
del Novecento e caratterizzato da un declino costante.
A differenza di ciò che si era verificato dopo la Prima guerra mondiale, e in maniera minore anche
negli anni che seguirono la seconda, questo fenomeno, definito secondo l’uso ormai corrente Baby-Boom, fu dovuto soprattutto alle condizioni socioeconomiche favorevoli e al clima di ottimismo
generato dal fervore di quegli anni.
L’aumento delle nascite è infatti la conseguenza del combinarsi dell’aumento della fecondità delle
generazioni di donne più mature e dell’anticipazione dei concepimenti nelle generazioni di donne
più giovani. Infatti la generazione di donne nate tra il 1934 ed il 1943, che nel 1967 ha meno di 30
anni, anticipa le nascite del primo e del secondo figlio rispetto alle generazioni precedenti.
Le generazioni più anziane invece, quelle nate fino al 1933, che negli anni del Baby-Boom hanno
dai 30 ai 49 anni, mostrano una maggiore propensione ad avere anche il terzo e il quarto figlio.
La natalità inizia a crescere già nel 195, superando il 18 per mille, fino a raggiungere nel 1964 il
massimo del 19,5 per mille, quando ritornerà a scendere a valori attorno al 16,5 per mille nel 1970. Nel 1964 il numero medio dei figli per donna sale in Italia a 2,7 rispetto a 2,41 nel
1961 e ai 2,34 del 1952. Negli anni del Baby-Boom aumenta temporaneamente anche il numero dei matrimoni che oscilla attorno all’8 per mille (si veda 3.3).
Il Baby-Boom è stato dunque un momento particolare nel trend della natalità in Italia. Infatti la
generazione delle donne nate tra il 1939 ed il 1943 e cresciute nel periodo della ricostruzione, pur
partecipando al Baby-Boom, compromette definitivamente la quantità delle nascite riducendo la
propria fecondità.
Il cambiamento dei comportamenti riproduttivi avverrà a opera delle generazioni nate dopo il 1944,
che diminuiranno in modo costante l’intensità e la cadenza delle nascite. Nel 1971 il numero medio
di figli per donna scende infatti a 2,4, ma cinque anni dopo si era già ridotto a 2,11 e nei cinque anni
successivi scende ancora, registrando nel 1981 un valore di 1,6.

Ritornando al tuo commento, non capisco dove sia la "confusione" a cui tu accenni.

--------------------------------------------------
Note added at 2002-03-04 12:36:39 (GMT)
--------------------------------------------------

Il testo de \"L\'Espresso\" recita:
«La cosiddetta generazione X è rimasta intrappolata tra quella dei figli del baby-boom e quella di Internet»,
quindi per \"figli del baby boom\" si intende proprio la generazione nata fra il dopoguerra e la metà degli anni Sessanta.

Laura Gentili
Italy
Local time: 04:49
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 4975

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Massimo Lencioni: ti spiego, leggi sotto
8 hrs
Login to enter a peer comment (or grade)

16 hrs   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5
baby boomer


Explanation:
Sorry, this is only an explanation for another answerer. I think the right answer is "figli del baby boom", see above.

Laura, posso aggiungere poco a quello che ho scritto in nota. La confusione di cui parlo non è tua - per un attimo mi è parso che l'articolo dell'Espresso (che parlava di trentenni) da te citato soggiacesse a quella confusione che non di rado si osserva nei media. Vale a dire, tra i figli del boom economico come fenomeno circoscritto dell'Italia degli anni 60, e i figli del baby boom, ovvero un fenomeno ben più vasto e durevole come il boom demografico seguito al dopoguerra e spentosi attorno ai primi 60.
Un'occhiata a questo articolo può mostrarti a quale confusione mi riferisco: http://www.laboratoriopolitico.com/articoli/previdenza_scont...
Lì si parla del "miracolo economico" italiano e della generazione che nasce in quegli anni di prosperità, ma in realtà quelli sarebbero più i boom babies.


Massimo Lencioni
Local time: 04:49
Native speaker of: Italian
PRO pts in pair: 201
Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search