KudoZ home » German to Italian » Business/Commerce (general)

Ich-AG

Italian translation: impresa individuale (Io-spa)

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
GLOSSARY ENTRY (DERIVED FROM QUESTION BELOW)
German term or phrase:Ich-AG
Italian translation:impresa individuale (Io-spa)
Entered by: Birgit Elisabeth Horn
Options:
- Contribute to this entry
- Include in personal glossary

23:27 Jul 26, 2005
German to Italian translations [PRO]
Law/Patents - Business/Commerce (general)
German term or phrase: Ich-AG
C'era di recente in it>ted, ma non mi vuole venire in mente.
Grazie!
Birgit Elisabeth Horn
Italy
Local time: 12:48
impresa individuale
Explanation:
http://www.rom.diplo.de/it/03/Innenpolitik/relazioni__andres...
" Creazione di nuovi ed innovativi strumenti per le politiche del lavoro, tra cui l'incentivazione del lavoro interinale (PSA - Personal Service Agenturen) e nuove forme per la promozione del lavoro autonomo (Ich-AG o impresa individuale).


--------------------------------------------------
Note added at 26 mins (2005-07-26 23:53:33 GMT)
--------------------------------------------------

Si potrebbe anche dire \"società per azioni individuale\"

http://www.rassegna.it/2003/lavoro/articoli/germania/ichag.h...

Società per azioni. Fa venire in mente una proprietà più o meno diffusa, manager in doppio petto e magari saloni di rappresentanza. Nulla di tutto questo. La “Ich-Ag” (neologismo paradossale; di più, “obbrobrio linguistico” dell’anno, com’è stato definito: Ag sta per “Spa” e Ich per “Io”), inserita con altre misure nel cosiddetto pacchetto Hartz e diventata rapidamente norma di legge a partire dal 1° gennaio scorso, ha essenzialmente lo scopo di promuovere l’avviamento di attività imprenditoriali individuali da parte dei senza lavoro.

http://www.eguaglianzaeliberta.it/articolo.asp?id=140
Lavoro autonomo e “mini-Jobs”
Inesauribile nella sua creatività linguistica, la Commissione Hartz aveva inventato la formula “Ich-AG” (“Io Spa”) per indicare l’impresa individuale da incentivare come nuovo sbocco occupazionale. Quest’idea viene concretizzata nella seconda delle due leggi: il lavoratore disoccupato che si mette in proprio e che guadagna meno di 25.000 euro l’anno (questo limite si eleva a 50.000 se all’impresa collabora il coniuge) ottiene un contributo mensile per tre anni, e precisamente: 600 euro mensili il primo anno, 360 il secondo e 240 il terzo. Gli aspetti fiscali per questo tipo di impresa non sono definiti.



--------------------------------------------------
Note added at 7 hrs 43 mins (2005-07-27 07:10:47 GMT)
--------------------------------------------------

Come dice anche Aniello (vedi suo agree), probabilmente la soluzione migliore è lasciare Ich-AG e poi aggiungere una parentesi con una spiegazione.

http://www.corritalia.de/?l=320
Il modello paradigmatico di Schröder resta il primo. \"Ich-AG\"verrebbe infatti a significare all\'incirca: \"Io-impresa personale\". Nel senso che tale modello consente ai senza lavoro, che operano occasionalmente in nero, di compiere il primo passo - quasi indolore - per uscire dal sommerso, iniziando in pratica un regolare lavoro autonomo personale. La strategia incentivante prevede infatti la concessione a tali lavoratori di un sussidio mensile per i primi tre anni che si commisura più o meno all\'indennità di disoccupazione e contributi assicurativi. Chi compie questo passo percepirà mensilmente dallo Stato per il primo anno 600 euro, per il secondo 360 e per il terzo 240 euro. Gli oneri fiscali sul ricavo annuo del nuovo lavoro a regime \"Ich-AG\" verranno computati a forfait in ragione del 10%. Semprechè lo stesso ricavo annuo non superi l\'ammontare di 25.000 euro. Gli oneri assicurativi sociali rimangono invece a totale carico del lavoratore autonomo. Se dopo tre anni di lavoro a regime\"Ich-AG\" il titolare non sarà riuscito a decollare come normale impresa autogestita, egli dovrà cercarsi un lavoro dipendente e subordinato oppure passare nei ranghi dei disoccupati.
Selected response from:

Stefano Asperti
Italy
Local time: 12:48
Grading comment
Grazie a tutti!
4 KudoZ points were awarded for this answer

Advertisement


Summary of answers provided
4 +6impresa individuale
Stefano Asperti
4one man businesssmarinella


  

Answers


23 mins   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5 peer agreement (net): +6
impresa individuale


Explanation:
http://www.rom.diplo.de/it/03/Innenpolitik/relazioni__andres...
" Creazione di nuovi ed innovativi strumenti per le politiche del lavoro, tra cui l'incentivazione del lavoro interinale (PSA - Personal Service Agenturen) e nuove forme per la promozione del lavoro autonomo (Ich-AG o impresa individuale).


--------------------------------------------------
Note added at 26 mins (2005-07-26 23:53:33 GMT)
--------------------------------------------------

Si potrebbe anche dire \"società per azioni individuale\"

http://www.rassegna.it/2003/lavoro/articoli/germania/ichag.h...

Società per azioni. Fa venire in mente una proprietà più o meno diffusa, manager in doppio petto e magari saloni di rappresentanza. Nulla di tutto questo. La “Ich-Ag” (neologismo paradossale; di più, “obbrobrio linguistico” dell’anno, com’è stato definito: Ag sta per “Spa” e Ich per “Io”), inserita con altre misure nel cosiddetto pacchetto Hartz e diventata rapidamente norma di legge a partire dal 1° gennaio scorso, ha essenzialmente lo scopo di promuovere l’avviamento di attività imprenditoriali individuali da parte dei senza lavoro.

http://www.eguaglianzaeliberta.it/articolo.asp?id=140
Lavoro autonomo e “mini-Jobs”
Inesauribile nella sua creatività linguistica, la Commissione Hartz aveva inventato la formula “Ich-AG” (“Io Spa”) per indicare l’impresa individuale da incentivare come nuovo sbocco occupazionale. Quest’idea viene concretizzata nella seconda delle due leggi: il lavoratore disoccupato che si mette in proprio e che guadagna meno di 25.000 euro l’anno (questo limite si eleva a 50.000 se all’impresa collabora il coniuge) ottiene un contributo mensile per tre anni, e precisamente: 600 euro mensili il primo anno, 360 il secondo e 240 il terzo. Gli aspetti fiscali per questo tipo di impresa non sono definiti.



--------------------------------------------------
Note added at 7 hrs 43 mins (2005-07-27 07:10:47 GMT)
--------------------------------------------------

Come dice anche Aniello (vedi suo agree), probabilmente la soluzione migliore è lasciare Ich-AG e poi aggiungere una parentesi con una spiegazione.

http://www.corritalia.de/?l=320
Il modello paradigmatico di Schröder resta il primo. \"Ich-AG\"verrebbe infatti a significare all\'incirca: \"Io-impresa personale\". Nel senso che tale modello consente ai senza lavoro, che operano occasionalmente in nero, di compiere il primo passo - quasi indolore - per uscire dal sommerso, iniziando in pratica un regolare lavoro autonomo personale. La strategia incentivante prevede infatti la concessione a tali lavoratori di un sussidio mensile per i primi tre anni che si commisura più o meno all\'indennità di disoccupazione e contributi assicurativi. Chi compie questo passo percepirà mensilmente dallo Stato per il primo anno 600 euro, per il secondo 360 e per il terzo 240 euro. Gli oneri fiscali sul ricavo annuo del nuovo lavoro a regime \"Ich-AG\" verranno computati a forfait in ragione del 10%. Semprechè lo stesso ricavo annuo non superi l\'ammontare di 25.000 euro. Gli oneri assicurativi sociali rimangono invece a totale carico del lavoratore autonomo. Se dopo tre anni di lavoro a regime\"Ich-AG\" il titolare non sarà riuscito a decollare come normale impresa autogestita, egli dovrà cercarsi un lavoro dipendente e subordinato oppure passare nei ranghi dei disoccupati.


Stefano Asperti
Italy
Local time: 12:48
Works in field
Native speaker of: Italian
PRO pts in category: 17
Grading comment
Grazie a tutti!

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  langnet: Ma direi "impresa individuale sovvenzionata dallo Stato" o qc. del genere. L'impresa individuale esiste già in italiano, con un significato legale preciso
18 mins
  -> Grazie!! Hai ragione, forse usando alcune delle spiegazioni nei siti che ho indicato come riferimento, è possibile ricavare qualcosa di più preciso. Oppure si lascia Ich-AG e poi si mette una parentesi con la spiegazione

agree  Aniello Scognamiglio: lasciare "Ich-AG" e spiegare fra parentesi che sia un fenomeno tedesco (infatti fu la Unwort des Jahres nel 2002); http://www.heute.de/ZDFheute/inhalt/3/0,3672,2030883,00.html
5 hrs
  -> Grazie Aniello! Penso che tu abbia ragione. È la soluzione migliore :)

agree  Christel Zipfel
7 hrs
  -> Grazie Christel!

agree  Alba Suleiman
7 hrs
  -> Buongiorno Alba! Grazie :-)

agree  italia
9 hrs
  -> Grazie mille Italia!!! Buona giornata :o)

agree  Heide
9 hrs
  -> Danke schön, Heide!!!
Login to enter a peer comment (or grade)

14 hrs   confidence: Answerer confidence 4/5Answerer confidence 4/5
one man business


Explanation:
te la dò solo come alternativa (impresa individuale mi pare che vada bene) io che pure detesto gli anglicismi, perché l'ho sentita dire spesso e una volta il mio collega tedesco s'è sbellicato dalle risate: "Ein-Mann-Betrieb" klingt doch archaisch, nicht wahr? «Ich-AG» muß es jetzt heissen!!!

smarinella
Italy
Local time: 12:48
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in category: 95
Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search