KudoZ home » German to Italian » Other

Skythen und Saker

Italian translation: Sciti e Saci

Advertisement

Login or register (free and only takes a few minutes) to participate in this question.

You will also have access to many other tools and opportunities designed for those who have language-related jobs
(or are passionate about them). Participation is free and the site has a strict confidentiality policy.
GLOSSARY ENTRY (DERIVED FROM QUESTION BELOW)
German term or phrase:Skythen und Saker
Italian translation:Sciti e Saci
Entered by: Monique Messina-Bieri
Options:
- Contribute to this entry
- Include in personal glossary

16:25 Nov 1, 2003
German to Italian translations [PRO]
German term or phrase: Skythen und Saker
Ihr Kulturheros, der große Khan Manas, einigte die 40 kyrgisischen Stämme und führte sie nach langen Kämpfen mit Chinesen, Hunnen und Uiguren vor etwa tausend Jahren südwärts in den Tien-Schan, wo sie die lokalen Stämme, Nachfahren der Skythen und Saker, assimilierten und ihre bis heute bestehende Kultur begründeten.

Qualcuno conosce i nomi italiani di questi popoli?

Grazie:-)
Monique Messina-Bieri
Local time: 05:22
Sciti e Saci
Explanation:
Nel 375, gli Unni raggiunsero le steppe dell'attuale Ucraina, popolate a quel tempo da Goti, Sciri, Gepidi, Alani (sarmati di stirpe ariana, affini sotto il profilo linguistico ai ***Saci*** e ai Sogdiani) e Slavi "poljani" (dei campi) e "drvljani" (delle foreste). Dopo aver proceduto alla sottomissione di Sciri e Gepidi, gli Unni sconfissero i re goti Ermanaric e Vithimeris: gli Ostrogoti (o Greutungi, "gente della campagna") fecero allora atto di dedizione al re unno Balamir, mentre i Visigoti (o Thervingi, "gente della foresta") di Athanaric, dopo un vano tentativo di resistenza sul fiume Dniestr, si risolsero nel 376 a oltrepassare la frontiera romana sul Danubio. Alle loro spalle incombevano gli Unni.


E' la cultura orientale degli ***Sciti*** a dare una maggiore importanza a l'arte equestre, popolo nomade e assai bellicoso, passava la maggiore parte del suo tempo a cavallo , animale che divenne importante anche nei riti funebri di quel popolo, dove in caso di morte del proprietario

Questa zona geografica, posta fra il Tibet e il deserto del Taklamakan, appartiene alla regione dello Xinjiang cinese ed è abitata da un millennio da una popolazione di origine turca ***(Uighuri)*** che vive di pastorizia fino ad oltre 4000mt. di quota, in abitazioni scavate nell'argilla.


--------------------------------------------------
Note added at 1 hr 7 mins (2003-11-01 17:33:03 GMT) Post-grading
--------------------------------------------------

Vologeso era stato fino allora impegnato in una guerra contro i ****Saci**** e gli Ircani; appena ebbe libertà d\'azione, egli decise di aiutare il fratello e, stretta alleanza con gli Adiabeni, radunò un fortissimo esercito, di cui una parte al comando di Monese mandò in Armenia, l\'altra la guidò egli stesso verso l\'Eufrate per impedire ai Romani di correre in aiuto di Tigrane.

lasciamo la parola ad Arriano:
\"Erano accorsi in aiuto di Dario gl’Indi confinanti coi Battriani, gli stessi Battriani e i Sogdiani, tutti agli ordini di Besso satrapo di Battria. Li seguivano anche i ***Saci***, una popolazione scitica appartenente agli Sciti che abitano l’Asia (In questo caso si parla degli Sciti del Turkestan, a nord del fiume Iassatre), non perché sottoposti a Besso, ma perché alleati di Dario. Li conduceva Mauace ed erano arcieri a cavallo.
Selected response from:

Gian
Italy
Local time: 05:22
Grading comment
Grazie, un grazie un a tutti. Sono 4 giorni che leggo testi sull'Asia Centrale, ma non basta mai.
4 KudoZ points were awarded for this answer

Advertisement


Summary of answers provided
5 +1Sciti e Saci
Gian
5 +1SakaHeide
5scitiLorenzo Lilli
3sciiti
delos


  

Answers


6 mins   confidence: Answerer confidence 3/5Answerer confidence 3/5
sciiti


Explanation:
per Skythen. L'altro non lo so

delos
Local time: 05:22
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 55
Login to enter a peer comment (or grade)

13 mins   confidence: Answerer confidence 5/5
sciti


Explanation:
con una i: gli sciiti non sono un popolo, ma una suddivisione dei musulmani. Si trova anche su un dizionario bilingue (es. dit).

--------------------------------------------------
Note added at 22 mins (2003-11-01 16:47:33 GMT)
--------------------------------------------------

Per gli altri, prova a cercare qualche nome simile (saci, saki, sachi ecc) in un\'enciclopedia dove si parli di Kirghizistan o altri stati dell\'Asia centrale con le relative etnie.

Lorenzo Lilli
Local time: 05:22
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 573
Login to enter a peer comment (or grade)

44 mins   confidence: Answerer confidence 5/5 peer agreement (net): +1
Saka


Explanation:
"Continua la pressione da parte dei popoli nomadi centroasiatici, soprattutto da parte dei Sciti, detti anche Saka, ..."


    Reference: http://www.iranparadise.com/Italiano/Storia.htm
Heide
Local time: 05:22
Native speaker of: Native in GermanGerman
PRO pts in pair: 1371

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  Sabina Winkler CAPIRSI: eccellente!!!vedi anche: http://spazioinwind.libero.it/popoli_antichi/Persiani/Persia...
5 mins
Login to enter a peer comment (or grade)

56 mins   confidence: Answerer confidence 5/5 peer agreement (net): +1
Sciti e Saci


Explanation:
Nel 375, gli Unni raggiunsero le steppe dell'attuale Ucraina, popolate a quel tempo da Goti, Sciri, Gepidi, Alani (sarmati di stirpe ariana, affini sotto il profilo linguistico ai ***Saci*** e ai Sogdiani) e Slavi "poljani" (dei campi) e "drvljani" (delle foreste). Dopo aver proceduto alla sottomissione di Sciri e Gepidi, gli Unni sconfissero i re goti Ermanaric e Vithimeris: gli Ostrogoti (o Greutungi, "gente della campagna") fecero allora atto di dedizione al re unno Balamir, mentre i Visigoti (o Thervingi, "gente della foresta") di Athanaric, dopo un vano tentativo di resistenza sul fiume Dniestr, si risolsero nel 376 a oltrepassare la frontiera romana sul Danubio. Alle loro spalle incombevano gli Unni.


E' la cultura orientale degli ***Sciti*** a dare una maggiore importanza a l'arte equestre, popolo nomade e assai bellicoso, passava la maggiore parte del suo tempo a cavallo , animale che divenne importante anche nei riti funebri di quel popolo, dove in caso di morte del proprietario

Questa zona geografica, posta fra il Tibet e il deserto del Taklamakan, appartiene alla regione dello Xinjiang cinese ed è abitata da un millennio da una popolazione di origine turca ***(Uighuri)*** che vive di pastorizia fino ad oltre 4000mt. di quota, in abitazioni scavate nell'argilla.


--------------------------------------------------
Note added at 1 hr 7 mins (2003-11-01 17:33:03 GMT) Post-grading
--------------------------------------------------

Vologeso era stato fino allora impegnato in una guerra contro i ****Saci**** e gli Ircani; appena ebbe libertà d\'azione, egli decise di aiutare il fratello e, stretta alleanza con gli Adiabeni, radunò un fortissimo esercito, di cui una parte al comando di Monese mandò in Armenia, l\'altra la guidò egli stesso verso l\'Eufrate per impedire ai Romani di correre in aiuto di Tigrane.

lasciamo la parola ad Arriano:
\"Erano accorsi in aiuto di Dario gl’Indi confinanti coi Battriani, gli stessi Battriani e i Sogdiani, tutti agli ordini di Besso satrapo di Battria. Li seguivano anche i ***Saci***, una popolazione scitica appartenente agli Sciti che abitano l’Asia (In questo caso si parla degli Sciti del Turkestan, a nord del fiume Iassatre), non perché sottoposti a Besso, ma perché alleati di Dario. Li conduceva Mauace ed erano arcieri a cavallo.


Gian
Italy
Local time: 05:22
Native speaker of: Native in ItalianItalian
PRO pts in pair: 2810
Grading comment
Grazie, un grazie un a tutti. Sono 4 giorni che leggo testi sull'Asia Centrale, ma non basta mai.

Peer comments on this answer (and responses from the answerer)
agree  verbis
7 mins
Login to enter a peer comment (or grade)




Return to KudoZ list


KudoZ™ translation help
The KudoZ network provides a framework for translators and others to assist each other with translations or explanations of terms and short phrases.



See also:



Term search
  • All of ProZ.com
  • Term search
  • Jobs
  • Forums
  • Multiple search